Scosse continue

Forum sulla ionoforesi.

Scosse continue

Messaggioda Cla76 » gio giu 29, 2017 2:04 pm

Buongiorno a tutti amici del forum. Eccomi nuovamente qui per un problema che mi si sta verificando da un po' con jonomed. Premetto che sono 7 anni che lo utilizzo tutte le estati con ottimi risultati. Quest'anno dopo le prime sedute,ad ogni seduta, avverto delle forti scosse sulla parte superiore delle mani(come la sensazione che si prova quando si toccano le due vaschette). Sto tenendo molto bassa l'intensità.. ma il fastidio continua. Ho cambiato la batteria da poco..Non so. A qualcuno è capitato? Sapete da cosa possa dipendere? Grazie
Cla76
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 5
Iscritto il: mer giu 14, 2017 6:51 pm

Re: Scosse continue

Messaggioda Fast » gio giu 29, 2017 8:01 pm

Ciao,

non è l'apparecchio che da le scosse, la sensazione la provi quando ci sono delle interruzioni sul circuito, quindi quando i coccodrilli non sono pinzati bene alle vaschette, oppure quando le vaschette sono ossidate, oppure quando si toccano tra di loro, oppure quando il cavetto fa e non fa contatto (magari è capitato inavvertitamente di tirarlo forte tanto da danneggiare il rame internamente).

C'è una prova che puoi fare: procurati delle vaschette nuove, pinza entrambi i coccodrilli sulla stessa vaschetta, premili bene con le dita in modo che lascino proprio i segni nell'alluminio, poi gira la manopola su 10 e muovi piano il cavetto vicino all'apparecchio e vicino ai coccodrilli, muovilo verso il basso verso l'alto verso destra e verso sinistra ma piano piano, se vedi che la spia gialla lampeggia allora ti basta cambiare il cavetto e tutto va a posto.
Altrimenti riprova con le vaschette nuove, pinza bene i coccodrilli spingendoli bene dentro all'alluminio con le dita, controlla che le vaschette non si tocchino e che non ci sia acqua tra le vaschette.

Questi consigli non sono farina del mio sacco, mi sono stati dati dal produttore (io non ho mai sentito scosse ma senza accorgermene ho tirato forte il cavetto una volta di troppo e ho verificato che faceva falso contatto, una volta cambiato il cavetto il drielle è tornato come nuovo).

Francamente per problemi tecnici ti consiglio di rivolgerti direttamente ai produttori, sono gentilissimi, efficienti e poi sono i produttori, direi che sanno meglio di altri come aiutarti.
Fast
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 35
Iscritto il: mer lug 13, 2011 5:12 pm

Re: Scosse continue

Messaggioda Giany » gio lug 06, 2017 2:54 pm

Ciao ti raccomando anche io di contattare i produttori, comunque probabilmente è il cavetto, dopo anni di onorato servizio Missy (la mia gatta) ha pensato bene di rosicchiarlo ed anche a me dava falsi contatti.

Volevo fare una considerazione che sicuramente condividerai: mettiti nei panni di una persona con l'iperidrosi che non sa nulla sui vari rimedi, e viene sul forum a informarsi sul botulino, sugli antitraspiranti e sulla ionoforesi, trova in cima un allarmante titolo "scosse continue" e leggendo il post la prima immagine che si fa è di una sedia elettrica ;-)

Ora tu, io e tutti gli altri qui sul forum sappiamo bene che questo metodo non comporta scosse o sofferenze, ma una persona che già è indecisa o addirittura scettica e legge un post che parla di scosse continue può facilmente rinunciare a valutare ulteriormente questo metodo, e questo è un peccato.

Allora ecco una nota per i nuovi lettori: il metodo non prevede nessuna scossa, quando fai le sedute senti solo un formicolio e l'intensità la regoli tu, quindi non puoi soffrire a meno di non essere masochista.
Giany
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 13
Iscritto il: ven feb 03, 2012 3:19 pm

Re: Scosse continue

Messaggioda glis » lun lug 10, 2017 3:26 pm

:good:
glis
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 507
Iscritto il: mer dic 13, 2006 7:00 pm

Re: Scosse continue

Messaggioda wow » ven ago 11, 2017 5:20 pm

Giusto una considerazione, non prenderla come un rimprovero ma come un invito: scrivi che usi il drielle da tanti anni con successo ma in tutto questo tempo non hai mai lasciato note della tua esperienza positiva sul sito, non hai mai scritto un post, non hai mai risposto ad un post; ti iscrivi solo ora sul forum appositamente per scrivere questo post con un titolo allarmante per un problema che probabilmente risolvevi in 5 minuti sostituendo il cavetto o magari anche solo collegandolo meglio o telefonando a chi te lo ha venduto, poi ti rispondono gentilmente in due e ti volatilizzi.

I forum sono luoghi collaborativi, prosperano quando chi ha ricevuto poi torna anche a dare, quando scrivendo si sta anche attenti a quello che può pensare una persona che non ha nessuna esperienza e legge un post, e direi anche quando si ringrazia per una risposta o perlomeno si torna a raccontare come è stato risolto il problema.

Questo forum è una delle più utili fonti di informazione riguardo all'iperidrosi perché non è sponsorizzato da nessuno e la sezione ionoforesi è particolarmente utile perché il metodo è poco conosciuto, facciamolo prosperare anche condividendo i dettagli delle esperienze, quante sedute, la sensazione provata il primo giorno di asciutto ecc., come hanno fatto fino ad ora a malapena una cinquantina di persone su migliaia.

Mi sa che farò un post di appello a riguardo.
wow
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 29
Iscritto il: sab gen 15, 2011 11:24 am


Torna a Ionoforesi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti