Guarigione possibile?

Domande, dubbi ed esperienze di chi soffre di Sudorazione eccessiva

Moderatore: luigi

Guarigione possibile?

Messaggioda simoga » dom set 16, 2012 8:25 pm

Ciao a tutti ,
come promesso eccomi qua' a scrivere di alcuni miei studi atti a risolvere problemi di salute .
Di certo il problema dell'iperidrosi è conseguenza di uno squilibrio alimentare , e ci sono poi concause ambientali e di esposizione a sostanze tossiche , un esempio? alluminio!!!
Alluminio?ma come non lo mangiate anche voi, ma certo, visto che tonno e scatole di pomodoro ne consumate,fogli di alluminio a casa ne avrete e a volte deodoranti non antitraspiranti con l'alluminio li utilizzate.
con questo cosa voglio dire ? Che secondo me bisognerebbe fare per esempio una cosa molto semplice , quello che ho fatto io
visto che sono pochi mesi che ho alle ascelle questo problema.


INTROSPEZIONE: domandarsi: quand'è che mi è cominciato? cosa posso aver sbagliato? la mia risposta è scaturita da un fatto: dopo 1 mese di iperidrosi vado dal dentista il quale mi informa che ho 2 otturazioni con amalgama in mercurio aperte.
INDI ECCO la soluzione alla mia iperidrosi: RIMUOVERE LE AMALGAME , chelare , cioè detossificare il corpo dai metalli pesanti (c'è una procedura , non è uno scherzo rimuovere le amalgame di mercurio) e mangiar meglio.


Utile a tal proposito è l'analisi del capello per vedere che intossicazione da metalli pesanti si ha , anche se , il mercurio non lo si trova quasi mai per ragioni troppo lunghe da spiegarvi ora ...
Ho avuto questa illuminazione proprio perchè cerco di essere un salutista e quindi non ho cambiato niente della mia vita , delle mie abitudini in 5 mesi di manifestazione dell'iperidrosi.
Il sudore è un prodotto di scarto , tossine espulse, se esce troppo sudore c'è una ragione, e quindi bisogna indagare su cosa l'abbia causato , nel mio caso sono queste amalgame di mercurio ne sono certo.
Facciamo così: scrivete in risposta quante amalgame di mercurio (quelle grigie scure ) avete in bocca?


vediamo tutti insieme se , cosi' facendo , possiamo eliminare questa fastidiosissima noia grondante :) , mi sono molto arrabbiato quando s'è manifestata perchè io non ho mai sudato quasi per nulla; il tutto fu accelerato quando , all'inizio dell'estate mi imposi di bere almeno 2 lt di acqua al giorno, uscivo di doccia e dopo 5 minuti l'ascella colava sudore inodore ok ma se mettevo una maglia la "pezzavo" dopo 10 minuti.
Premesso che non sono un medico , ma solo un semplice ricercatore di verita' oramai da 13 anni , cerco solo di dare il mio parere secondo gli anni di studi sui libri .
simoga
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 12
Iscritto il: dom set 16, 2012 8:03 pm

Re: Guarigione possibile?

Messaggioda md1983 » dom set 16, 2012 8:43 pm

Non penso ci possa essere una relazione, il disturbo è unicamente causato da una disfunzione del sistema neurovegetativo che porta alcuni ad arrossire, altri a sudare, in particolare durante il giorno, principalmente in zone come mani, piedi e ascelle. Il sudore aumenta nei momenti di imbarazzo, per diminuire poi o scomparire del tutto durante le ore notturne. Questa è la nostra iperidrosi.

Vi sono poi altre persone che sudano più della media come obesi, diabetici, donne in menopausa, ecc..., che non sono però iperidrotici.

Dopo ormai quasi 16 anni di studi e ricerche credo che c'entri poco sia la ritenzione idrica che l'eliminazione delle tossine. anche metalliche, in eccesso.

Io dall'età di 17 anni ho le otturazioni in mercurio ma ti assicuro che arrossivo e/o sudavo già da molto prima. Rimuovendole non penso che migliori la situazione.
md1983
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 224
Iscritto il: dom set 18, 2011 11:44 pm

Re: Guarigione possibile?

Messaggioda simoga » dom set 16, 2012 9:45 pm

Ok ,
mettiamo che è come dici tu, provare cosa ti costa?
Altra considerazione: molti pensano sia un problema psicologico, legato alla timidezza, imbarazzo, ma cosi' non è.


il mio fattore scatenante è stato il consumo di oltre 2 lt di acqua al giorno per circa 2 mesi e la rottura di 2 amalgame al mercurio; se è vero che sono anni che ne soffri, provare a togliere le amalgame con un protocollo corretto e sigillare i denti con l'amalgama bianca , puoi anche farlo , ti toglieresti un dubbio.


Sono certo al 99% che chi ha l'iperidrosi abbia problemi di denti con amalgama al mercurio , peggio che mai denti devitalizzati (che sono denti morti) essi vanno TOLTI PRIMA DI SUBITO e sostituiti con denti finti con perno in zirconia , altrimenti si possono sviluppare focolai infettivi a distanza di mesi o pochi anni .
E' stato effettuato recentemente uno studio su 5000 persone con denti devitalizzati, beh solo 2 denti eran stati perfettamente devitalizzati e quindi sigillati e disinfettati, questo è un altro grandissimo problema .


Non sono dottore lo ripeto, ma un analisi dei metalli nel corpo ed una chelazione sono certo migliorera' la cosa. IO nella mia vita ho scelto di provare nuove strade, non me ne frega niente se si fa in un modo canonico o scientifico, IO VOGLIO RISULTATI e per questo che da quando ho 14 anni che studio , leggo , mi informo , non per una salute perfetta , ma per una vita consapevole , non voglio passare per il dottorino mancato , voglio solo aprirvi gli occhi su una causa possibilissima , visto che avete la fortuna di sapere che mi è cominciata a causa di questi 2 eventi scatenanti cioè 2lt di acqua al giorno e doppia rottura amalgama in mercurio!!!


P.S: SIA CHIARO, non dico che chi ha amalgame al mercurio le stesse sian aperte e non sigillate , fatele controllare ok, dico che col mercurio in bocca , c'è un rilascio continuo di esso nel corpo con conseguente intossicazione.
Posto a tal proposito un articolo in uno dei siti piu' esaustivi per la salute umana, ricordate, la salute è un equilibrio di fattori, se spegnete il sintomo sudore di un organo bersaglio come un'ascella , esso tornera' sotto un'altra forma/malattia !!!

http://www.mednat.org/amalgami/amalgama.html
simoga
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 12
Iscritto il: dom set 16, 2012 8:03 pm

Re: Guarigione possibile?

Messaggioda tony » dom set 16, 2012 9:52 pm

Cosa sarebbero queste amalgame di mercurio? carie? Io d'iperidrosi ne soffro da quando avevo 9 anni...
tony
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 788
Iscritto il: mer ott 15, 2008 5:51 pm

Re: Guarigione possibile?

Messaggioda md1983 » dom set 16, 2012 10:04 pm

Ho iniziato a leggere qualcosa sulla questione. Si legge che il mercurio in bocca possa causare anche problemi al sistema neurovegetativo. Be' senz'altro è molto interessante l'argomento.
Personalmente qualche settimana fa mi sono recato dal dentista per chiedere la rimozione delle otturazioni in amalgama, ma lui si è rifiutato dicendomi che non lo farebbe mai, occorrerebbero protesi al posto di fenti con otturazione ancora buona.
Comunque iniziamo a vedere chi tra noi ha questo tipo di otturazioni con mercurio in bocca.
Io sono tra questi.
md1983
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 224
Iscritto il: dom set 18, 2011 11:44 pm

Re: Guarigione possibile?

Messaggioda simoga » dom set 16, 2012 11:54 pm

Grandi, così vi voglio!

le amalgame in mercurio sono quelle coperture grigie che si hanno sui denti quando si erano cariati (bucati) e quindi si riparavano sino a qualche tempo fa' con una pasta grigia al mercurio ... ora è bianca ed innocua solo che la riparazione dura la meta' del tempo !!!

Certo che il dentista non te le toglie , se ha un po' di sale in zucca sa' che ci vuole una preparazione , una dieta particolare , assunzione di carbone vegetale prima e poi ...il paziente puo' rimuovere max 1 amalgama al mese e deve essere protetto con bombola d'ossigeno ed un'attrezzatura particolare perchè se il dentista "sfrullina" il dente con l'amalgama , i vapori sono mega tossici per l'uomo e si rischia di fare peggio , molto peggio!!!


OCCHIO GRANDE ai denti devitalizzati se ne avete dovete toglierli. Scusate eh, avete mai visto un morto tenuto a casa ? un corpo morto si deposita in una qualche parte, se c'e' un organo in gangrena lo si taglia mica lo si sigilla e si lascia lì, capite?
Ve la spiego: devitalizzare un dente significa rimuoverne la parte viva e sigillarlo; tutto bello, se non fosse che dei microtuboli chiamiamoli così di tessuto, carne non posson esser rimossi e quindi causare infezioni, non a caso son circa 3 o 5000 mi pare , ed il dentista in buona fede non riuscirebbe praticamente mai a disinfettare perfettamente la parte, indi conviene togliere questi denti morti e sostituirli con denti con vite, perni in zirconia che pare sian i migliori. Fosse per me non metterei denti finti ma i denti si muovon sempre e si storcerebbero.
simoga
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 12
Iscritto il: dom set 16, 2012 8:03 pm

Re: Guarigione possibile?

Messaggioda tony » lun set 17, 2012 7:32 am

Allora da ignorante vi chiedo una cosa.
Io ho 3 carie, due sotto e una sopra più un buco in un dente causato da una caramella.
Tempo fa mi hanno tolto una caria e mi hanno messo una pasta bianca. Potrei avere un amalgama?
Comunque pensandoci, può darsi che è solo una coincidenza, ma ricordo di aver cominciato a sudare proprio da quando ho iniziato ad andare dal dentista 8-9 anni. Mi si erano spaccati i due denti davanti e mi hanno costruito l'altra metà e poi ho messo l'apparecchio, prima mobile e poi fisso di cui porto ancora un sostegno dietro ai denti che non si vede e il dentista mi ha detto che posso tenere finché non mi da fastidio. Non so se ci sono dei collegamenti a questo però il periodo è quello.
tony
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 788
Iscritto il: mer ott 15, 2008 5:51 pm

Prossimo

Torna a Iperidrosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti

cron