ANTIHYDRAL: Bugiardino, Acquisto e Controindicazioni

Argomenti di interesse generale bloccati

ANTIHYDRAL: Bugiardino, Acquisto e Controindicazioni

Messaggioda Admin » gio dic 14, 2006 12:56 am

ANTIHYDRAL - Tratto dal foglietto illustrativo originale (in file PDF)



  • Informazioni per i pazienti
    Leggere attentamente il foglietto illustrativo che contiene importanti informazioni.
    Questo medicamento le è stato prescritto dal suo medico o le è stato consegnato senza prescrizione medica in farmacia. Faccia uso corretto del medicamento o segua le indicazioni del suo medico o farmacista, al fine di ottenere il maggior beneficio. Conservi il foglietto illustrativo per poterlo rileggere all'occorrenza.


  • Che cos'è l'antihydral e quando lo si usa?
    L'antihydral è un unguento che si applica sulla pelle in caso di forte secrezione di sudore. Con l'antihydral si limita una secrezione di sudore eccessivamente forte che si manifesta specialmente nei cavi delle ascelle, alle mani ed ai piedi. In tal modo si possono combattere anche malattie della pelle strettamente correlate ad una forte secrezione di sudore. Si impedisce l'insorgere degli sgradevoli e molesti odori corporali dovuti a sudorazione intensa.


  • Quando non si può usare l‘Antihydral?
    Non si può usare l‘Antihydral in caso di ipersensibilità conosciuta a un costituente del preparato ed alla formaldeide. Non si può applicare l‘Antihydral su zone di pelle in cui sono presenti essudato o vesciche.


  • Quando è richiesta prudenza nell' uso dell' antihydral?
    Se dopo aver applicato l'antihydral si manifesta un'irritazione o un forte arrossamento della pelle bisogna
    rinunciare ad usare ulteriormente il prodotto. Informi il suo medico o farmacista nel caso in cui
    • soffre di altre malattie,
    • soffre di allergie o
    • assumono o applicano altri medicamenti (anche se acquista di sua iniziativa!).


  • Si può impiegare antihydral durante la gravidanza o l'allattamento?
    Non sono mai stati eseguiti studi scientifici su gestanti. Precauzionalmente esse dovrebbero rinunciare, nell'ambito del possibile, all'impiego di medicamento durante la gestazione e l'allattamento oppure chiedere consiglio al medico, al farmacista o al droghiere. Durante l'allattamento Antihydral non dovrebbe essere usato sul seno.


  • Come usare Antihydral?
    Antihydral si applica 1 - 2 volte al giorno, in strato sottile, sulle zone di pelle in cui si vuol combattere
    l‘intensa sudorazione. L‘Antihydral va usato finché l‘eccessiva secrezione di sudore cessa. Successivamente, a seconda del bisogno, lo si potrà applicare con minor frequenza. Nella maggior parte dei casi, già dopo pochi giorni di cura il sudore ai piedi cessa e la pelle diventa asciutta e resistente alla formazione di piaghe e vesciche. Dopo qualche settimana, di solito, a causa della desquamazione naturale
    riappare una pelle più delicata e con tendenza a sudare, che richiede lo stesso trattamento. II sudore alle ascelle ed alle mani, che com‘è noto è più difficile da eliminare, richiede l‘applicazione di Antihydral 1 - 2 volte al giorno per un periodo di tempo più lungo. Anche in questo caso, in presenza di recidive è necessario ripetere la terapia. Per prevenire la cosiddetta intertrigine, cioè la formazione di lesioni della pelle in corrispondenza delle pieghe naturali del corpo (per esempio piega inguinale ed anale) e come unguento protettivo per chi porta delle protesi e per la prevenzione delle piaghe da decubito l‘Antihydral si applica sulle zone a rischio secondo il bisogno. Si attenga alla posologia indicata nel foglietto illustativo o prescritta dal medico. Se ritiene che l‘azione del medicamento sia troppo debole o troppo forte ne parli al suo medico o farmacista. La prescrizione per i bambini non é ancore interamente approvata.


  • Quali effetti collaterali può avere Antihydral?
    Con l'applicazione di antihydral possono manifestarsi i seguenti effetti collaterali:
    Può svilupparsi un'ipersensibilità alla formaldeide. In persone ipersensibili alla formaldeide possono manifestarsi degli eczemi. Interrompete la cura e consultate subito il vostro medico. In tal caso informi per favore il medico o il farmacista. Se nel corso del trattamento la pelle diventa troppo secca e fragile si applichi transitoriamente un unguento grasso. Se osserva effetti collaterali qui non descritti dovrebbe informare il suo medico o farmacista.


  • Di che altro occorre tener conto?
    Conservare i medicamenti fuori della portata dei bambini.
    Il medicamento non dev‘essere utilizzato oltre la data indicata con <EXP> sulla confezione. Chiudere sempre bene il tubo dopo l‘uso per evitare l‘essiccamento del contenuto. Il prodotto va tenuto alla temperatura
    tra i 15-25°C. II medico o farmacista, che sono in possesso di documentazione professionale, possono darle ulteriori informazioni.


  • Che cosa contiene l‘Antihydral?
    Metenamina 130 mg, Zinco ossido 150 mg, Caolino, Glicerolo, Aromatizzanti, Coloranti: E 172 (ossido di ferro), e ulteriori coadiuvanti per 1 g di unguento.
    33 848 (Swissmedic)

  • Quali confezioni sono disponibili?
    Esistono confezioni da 25 g.
    NOTA DEI MODERATORI - In commercio (su internet) si trovano anche tubetti da 70 grammi, vanno benissimo anche quelli.


  • Titolare dell‘omologazione
    IROMEDICA SA, 9014 San Gallo
    Questo foglietto illustrativo è stato controllato per l' ultima volta nel Marzo 2003
    dall'autorità competente in materia di medicamenti (Swissmedic)
Admin
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 169
Iscritto il: mer dic 13, 2006 12:50 am

Re: Antihydral: bugiardino, acquisto e controindicazioni

Messaggioda Blue Velvet » ven giu 22, 2012 6:16 pm

ACQUISTARE ANTIHYDRAL


Avatar utente
Blue Velvet
Maestro
Maestro
 
Messaggi: 1208
Iscritto il: sab feb 21, 2009 4:58 pm
Località: Milano

Re: Antihydral: bugiardino, acquisto e controindicazioni

Messaggioda Blue Velvet » ven giu 22, 2012 8:33 pm

CONTROINDICAZIONI E INFORMAZIONI VARIE


Si comunica quanto é emerso da un colloquio tra l'amministratore del forum e la ditta farmaceutica che produce l'antihydral, ossia la Robugen.
Prima di leggere N.B. Questo post originale risale ad un po' di anni fa; non sappiamo quindi quale sia stata - ammesso che ci sia stata - l'evoluzione degli studi sugli effetti collaterali del principio attivo dell'antihydral.


  • E' una crema, a base di metenamina (meglio nota con il nome di esametilenetetramina), che si applica sulle ascelle, mani e piedi per bloccare una eccessiva traspirazione. Sul viso il prodotto non è stato testato e se ne sconsiglia l'applicazione. Può essere utilizzato come unguento protettivo da chi porta protesi o per prevenire piaghe da decubito. E' anche indicato contro la Bromidrosi (sudorazione fetida).


  • E' in commercio da 70 anni, e da 50 la ditta farmaceutica tiene un database per analizzare i risultati e gli effetti collaterali. Tali dati, ricerche e studi sono stati consegnati alle autorità sanitarie di Germania, Svizzera, Lussemburgo e Hong Kong e da queste valutati e successivamente validati per l'autorizzazione alla distribuzione nei paesi suddetti.


  • Dalle ricerche effettuate si evince che il farmaco non provoca assuefazione nel lungo periodo.


  • Sempre dagli studi sopra citati risulta che la formaldeide eventualmente presente, è trascurabile e può dare luogo unicamente a irritazione o rossore ai soggetti ipersensibili alla sostanza. Il farmaco non viene assorbito, non entra in circolo, l'effetto è unicamente locale. Non deve essere applicato se sulla pelle sono presenti vesciche e se si presenta arrossamento in conseguenza del suo utilizzo.
    Il prodotto deve essere rimosso con acqua al termine della durata di applicazione.


  • In gravidanza, come del resto quasi tutti i farmaci, deve essere usato solo in casi di effettiva necessità e sotto il controllo medico (solita storia...)


  • In Italia il prodotto non è commercializzato in quanto i costi per esperire l'iter autorizzativo nonché (e soprattutto) le spese di registrazione sono troppo elevati e tali da rendere l'iniziativa assolutamente antieconomica. Del resto l'Antihydral rappresenta un prodotto verosimilmente a basso valore aggiunto (il costo il una confezione da 25 gr è pari a 3.5 euro o 5.2 CHF), destinato ad un mercato ristretto (l'iperidrosi colpisce mediamente l'1% della popolazione) e ben servito da terapie alternative...in un mercato potenziale di riferimento con queste caratteristiche gli alti costi legati all'autorizzazione ed alla registrazione del prodotto rappresentano comprensibilmente un forte disincentivo.


  • Altre informazioni sulla sostanza attiva li potete trovare consultando il sito (medico) della biam:
    http://www.biam2.org/www/Sub12.html
    Come potete evincere dal sito i prodotti a base di metenamina presenti in Italia sono unicamente somministrabili per via orale per altri scopi terapeutici (infezione vie urinarie). Un utilizzo della metenamina contro l'iperidrosi si può constatare nel sito andando a vedere "scopi secondari" nei quali compare "deodorante".


  • Consultando Forum sull'iperidrosi in lingua tedesca si evince che l'antihydral è un farmaco molto utilizzato e popolare. Non sono emerse controindicazioni molto diverse da quelle evidenziate da chi si sta sottoponendo a terapia nell'ambito del nostro forum.
Avatar utente
Blue Velvet
Maestro
Maestro
 
Messaggi: 1208
Iscritto il: sab feb 21, 2009 4:58 pm
Località: Milano


Torna a Informazioni generali & rimedi Iperidrosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti