Antihydral: ACQUISTO POSOLOGIA E CONTROINDICAZIONI

Forum sugli antitraspiranti.

Antihydral: ACQUISTO POSOLOGIA E CONTROINDICAZIONI

Messaggioda Admin » gio dic 14, 2006 12:56 am

Verranno di seguito fornite indicazioni in merito all'Antihydral, al principio attivo in esso contenuto (metenamina o esametilenetetramina) nonché alle modalità per reperirlo.


Inizierei dalla fine, ossia dalle modalità di acquisto, per facilitare chi ha già consultato il forum ed è orientato all'utilizzo del farmaco.

L'Antihydral, prodotto dalla Robugen è in vendita in Svizzera, Lussemburgo, Germania e Hong Kong. In Italia si può acquistare alla farmacia del Vaticano. In Svizzera non è richiesta ricetta medica, in Germania invece serve la prescrizione. Per poter accedere alla Farmacia del Vaticano è necessario avere una qualsiasi ricetta medica (per giustificare l'ingresso nello Stato Pontificio) ma non è necessario esibire prescrizione specifica per poter acquistare l'Antihydral.
Esiste la possibilità di effettuare acquisti on line presso farmacie tedesche.
Il foglietto illustrativo è scritto in italiano, tedesco e francese.

Si possono effettuare ordini telefonici e ricevere consegna in pochi giorni per corriere. Il servizio viene prestato dalla Faramacia del Vaticano e da alcune farmacie a Lugano (Canton Ticino, lingua ufficiale italiano).

Telefono Farmacia Vaticano: 06/69.89.05.61
Non c'è limite al quantitativo ordinabile. Il pagamento avviene tramite assegno circolare (attenzione: circolare, non bancario...c'è differenza) da consegnare allo spedizioniere. Il costo della spedizione per corriere è di circa 15 euro.

Telefono farmacia a Lugano: 0041/91 923.87.91
Il pagamento avviene tramite carta di credito il cui numero e data di scadenza devono essere comunicati al farmacista al momento dell'ordine. Il costo della spedizione per corriere è di circa 16 euro. (aspettatevi un minimo di variazione di prezzo dovuta alla volatilità del cambio euro/chf).


Comunico quanto é emerso da un colloquio con la ditta farmaceutica che produce l'Antihydral:

1) E' una crema, a base di metenamina (meglio nota con il nome di esametilenetetramina), che si applica sulle ascelle, mani e piedi per bloccare una eccessiva traspirazione. Sul viso il prodotto non è stato testato e se ne sconsiglia l'applicazione. L'Antihydral può essere utilizzato come unguento protettivo da chi porta protesi o per prevenire piaghe da decubito. E' anche indicato contro la Bromidrosi (sudorazione fetida).

2) L'Antihydral è in commercio da 70 anni e da 50 la ditta farmaceutica tiene un data base per analizzare i risultati e gli effetti collaterali. Tali dati, ricerche e studi sono stati consegnati alle autorità sanitarie di Germania, Svizzera, Lussemburgo e Hong Kong e da queste valutati e successivamente validati per l'autorizzazione alla distribuzione nei paesi suddetti.

3) Dalle ricerche effettuate si evince che il farmaco non provoca assuefazione nel lungo periodo

4) Sempre dagli studi sopra citati risulta che la formaldeide eventualmente presente è trascurabile e può dare luogo unicamente a irritazione o rossore ai soggetti ipersensibili alla sostanza. Il farmaco non viene assorbito, non entra in circolo, l'effetto è unicamente locale. L'Antihydral non deve essere applicato se sulla pelle sono presenti vesciche e se si presenta arrossamento in conseguenza del suo utilizzo.
Il prodotto deve essere rimosso con acqua al termine della durata di applicazione.

5) In gravidanza, come del resto quasi tutti i farmaci, deve essere usato solo in casi di effettiva necessità e sotto il controllo medico (solita storia...)

6) In Italia il prodotto non è commercializzato in quanto i costi per esperire l'iter autorizzativo nonché (e soprattutto) le spese di registrazione sono troppo elevati e tali da rendere l'iniziativa assolutamente antieconomica. Del resto l'Antihydral rappresenta un prodotto verosimilmente a basso valore aggiunto (il costo il una confezione da 25 gr è pari a 3.5 euro o 5.2 CHF), destinato ad un mercato ristretto (l'iperidrosi colpisce mediamente l'1% della popolazione) e ben servito da terapie alternative...in un mercato potenziale di riferimento con queste caratteristiche gli alti costi legati all'autorizzazione ed alla registrazione del prodotto rappresentano comprensibilmente un forte disincentivo.


Altre informazioni sulla sostanza attiva li potete trovare consultando il sito (medico) della biam:

http://www.biam2.org/www/Sub12.html

Come potete evincere dal sito i prodotti a base di metenamina presenti in Italia sono unicamente somministrabili per via orale per altri scopi terapeutici (infezione vie urinarie). Un utilizzo della metenamina contro l'iperidrosi si può constatare nel sito andando a vedere "scopi secondari" nei quali compare "deodorante".

Consultando Forum sull'iperidrosi in lingua tedesca si evince che l'Antihydral è un farmaco molto utilizzato e popolare. Non sono emerse controindicazioni molto diverse da quelle evidenziate da chi si sta sottoponendo a terapia nell'ambito del forum (vedere topic Antihydral esperienze a confronto).
Admin
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 169
Iscritto il: mer dic 13, 2006 12:50 am

Torna a Antitraspiranti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti

cron