Pagina 1 di 1

Antihydral dopo 5 mesi: pro, contro e dubbi

MessaggioInviato: mar ott 01, 2013 9:18 am
da solitariodinotte
Ciao amici,
ritorno sul forum per portare la mia testimonianza.
Sono quasi 5 mesi che applico l'antihydral per l'iperidrosi palmare.
Avevo già utilizzato il perspirex per le mani con risultati pessimi (utilizzo invece il perspirex per le ascelle da anni e mi trovo benissimo).
Mi ero addirittura sottoposto per ben due volte alla punture di botulino ottenendo soltanto una lieve e breve diminuzione del sudore.
Con l'antihydral invece, dopo un primo ciclo di 8 applicazioni i riscontri sono stati notevoli.

PRO:
Applico l'antihydral circa 3 volte a settimane (per 3 sere di seguito). Devo dire che il sudore non è scomparso totalmente ma si è ridotto moltissimo. Le parti che sudano ancora sono i polpastrelli e i bordi delle mani ma se dovessi utilizzare dei numeri per dirvi quanto sia cambiata la mia iper vi direi che mentre prima le mani sudavano al 100%, oggi con l'antihydral sudano al 10-15%.

CONTRO:
L'effetto piscina dopo alcuni mesi si è ridotto moltissimo. Il vero problema riguarda la condizione delle mani dal punto di vista estetico.
Si formano centinaia di pezzetti gialli sopra il palmo. Sembra quasi che si formi una seconda pelle screpolata e gialla.
Qualche utente del forum mi ha detto di eliminare questi pezzetti di pelle con la lima per i piedi. Io ci ho provato con scarsi risultati.
Credo a questo punto sia una questione di scelta. Io preferisco ridurre moltissimo la mia iper ed avere le mani con questi pezzettini.
Il palmo delle mani non è direttamente sottoposto agli occhi degli altri. Il contatto con altre mani invece fa parte ormai dell'ordinario.

DUBBI:
Il mio dubbio è lo stesso dubbio che hanno tutte le persone che utilizzano l'anthydral e riguarda l'ipotetica formaldeide che si potrebbe produrre dalle applicazioni della crema.
Come si è detto tante volte sul forum, l'argomento formaldeide è poco chiaro.
Anni fa un utente portò la testimonianza di un esperimento in cui si riscontrava la presenza di formaldeide molto ridotta e quindi sicuramente non dannosa.
Ho parlato mesi fa con un amico farmacista che, in seguito ad alcune ricerche, mi ha detto di stare tranquillo in quanto la formaldeide che si potrebbe manifestare sarebbe appunto di quantità ridottissime.
In ogni caso vorrei farmi delle analisi per constatare che sia tutto ok.
Una domanda: gli esami più idonei sono quelli del sangue o delle urine?

Re: Antihydral dopo 5 mesi: pro, contro e dubbi

MessaggioInviato: mer ott 02, 2013 9:02 pm
da abax
solitariodinotte ha scritto:
DUBBI:
Il mio dubbio è lo stesso dubbio che hanno tutte le persone che utilizzano l'anthydral e riguarda l'ipotetica formaldeide che si potrebbe produrre dalle applicazioni della crema.
Come si è detto tante volte sul forum, l'argomento formaldeide è poco chiaro.
Anni fa un utente portò la testimonianza di un esperimento in cui si riscontrava la presenza di formaldeide molto ridotta e quindi sicuramente non dannosa.
Ho parlato mesi fa con un amico farmacista che, in seguito ad alcune ricerche, mi ha detto di stare tranquillo in quanto la formaldeide che si potrebbe manifestare sarebbe appunto di quantità ridottissime.


Ciao Solitario,

grazie della testimonianza! Confermo che anni fa ci fu un mod che era anche un chimico e fece quell'esperimento.

In ogni caso vorrei farmi delle analisi per constatare che sia tutto ok.
Una domanda: gli esami più idonei sono quelli del sangue o delle urine?


Direi che questa è una domanda da rivolgere al medico che eventualmente ti prescriverà questi esami, anche perchè m'han spiegato che si fan sempre per motivi specifici, che son quelli in base ai quali si scelgon le cose su cui poi effettuar le misurazioni.

Abax

Re: Antihydral dopo 5 mesi: pro, contro e dubbi

MessaggioInviato: mer gen 15, 2014 4:29 pm
da Husky
Come sono andati gli esami?