Iono mano/piede - piede/mano

Forum sulla ionoforesi.

Iono mano/piede - piede/mano

Messaggioda born to run » gio giu 28, 2007 11:14 am

Ragazzi, or ora mi è venuta questa idea (magari era già venuta a qualcun altro prima :roll: ).

Visto che una delle scocciature principali del dri*nic è quella di avere entrambe le mani occupate...secondo voi, è possibile (fa ugualmente effetto) fare contemporaneamente una mano e un piede e l'ora successiva un piede e una mano?

in questo modo si avrebbe almeno una mano libera... :roll:

a logica non credo ci siano controindicazioni (...solo...che non ci ero mai arrivata...) :oops:
It's a town full of losers
And I'm pulling out of here to win
born to run
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 22
Iscritto il: gio giu 21, 2007 8:47 pm

Messaggioda Bylbo » gio giu 28, 2007 11:33 am

Ciao born to run.
Come ti ho scritto ho spostato il tuo messaggio da iperidrosi a ionoforesi... :wink:
Non sono un esperto, ma ho già letto una proposta simile...il problema sta nella diversa intensità di corrente necessaria per trattare mani e piedi e nella lunghezza del circuito elettrico che attraversa il corpo da mano a piede...ne risulta che il trattamento potrebbe essere poco efficace per i pirìedi, che necessitano di intensità di corrente più elevata...
"Tutto è difficile prima di essere semplice"
Avatar utente
Bylbo
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 649
Iscritto il: gio dic 14, 2006 8:38 pm
Località: Genova

Messaggioda born to run » gio giu 28, 2007 12:35 pm

Grazie! deve essere successo qualcosa mentre scrivevo, perchè mi sono involontariamente scollegata, ma era mia intenzione scrivere in questa sezione.

Il dri*nic ha un funzionamente diverso dall'apparecchio che usi tu (a quanto ho capito).

Nel mio, la corrente passa attraverso un'unica mano e un unico piede, dalle dita al palmo (dita/pianta) e non da un arto all'altro.

Per questo consideravo indifferente fare anche una sola mano o un solo piede per volta. Però giustamente attendo riscontri.

Altrimenti provo! :wink:
It's a town full of losers
And I'm pulling out of here to win
born to run
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 22
Iscritto il: gio giu 21, 2007 8:47 pm

Messaggioda Kira » gio giu 28, 2007 2:11 pm

scusate, perchè? quale altro drio°ic c'è??
Io con il mio faccio mano e piede inieme, nel senso che sono 2 vachette separatissime e le posso usare alle intensità che voglio.
Per le mani uso un'intensità, per il piede la massima!!!
Avatar utente
Kira
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 953
Iscritto il: lun apr 30, 2007 10:24 am
Località: Napoli - Roma

Messaggioda Bruce Lee » gio giu 28, 2007 3:26 pm

eh eh eh, ragazzi non facciamo confusione :lol:
vi invito a leggervi il topic informativo: http://www.iperidrosi.org/viewtopic.php?t=20
In ogni caso il Drionic tratta un arto (mano o piede) alla volta.
I semiprofessionali (compreso lo jonomed) invece, due alla volta(mano-mano, piede-piede, mano-piede).
Ultima modifica di Bruce Lee il ven giu 29, 2007 12:59 am, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
Bruce Lee
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 688
Iscritto il: mer dic 13, 2006 11:45 pm

Messaggioda born to run » gio giu 28, 2007 5:00 pm

Bruce Lee ha scritto:eh eh eh, ragazzi non facciamo confusione :lol:
vi invito a leggervi il topic informativo: http://www.iperidrosi.org/viewtopic.php?t=20
In ogni caso il Drionic tratta un arto (mano o piede) alla volta.
I semiprofessionali (compreso lo jonomed) invece, due alla volta(mano-mano, piede-piede, mano-piede).


scusami se aggiungo una precisazione.
Il dri*nic (almeno quello che ho io) tratta 2 arti alla volta, ognuno in modo indipendente. La corrente viene scaricata solo sulla zone della mano (dalle dita al palmo) senza passare da un arto all'altro. Ma gli apparecchi sono 2.
Allego foto.
http://www.elettromedicali.it/product_50.html (è il primo sito che ho trovato in internet)


Per questo mi ponevo la domanda, visto che agisce in modo esclusivamente locale, se è possible gestire una mano e contemporaneamente un piede.

p.s. ho letto che esiste anche la iono per la sudorazione ascellare. lo metto in evidenza, ma non so se se ne è già parlato.
It's a town full of losers
And I'm pulling out of here to win
born to run
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 22
Iscritto il: gio giu 21, 2007 8:47 pm

Messaggioda Bruce Lee » ven giu 29, 2007 12:44 am

Riassumerei così: la seduta mano-piede è possibile sia con il Drionic che con i semiprofessionali (come lo Jonomed), ma mentre con il primo ha un senso, in quanto c'è la possibilità di differenziare le tensioni per vaschetta, con i semiprofessionali ciò non è possibile e quindi è sconsigliabile in quanto con la mano non riusciremmo a sopportare l'intensità sopportata dai piedi. Io, per esempio, con i piedi sopporto i 20 mA, con le mani a stento raggiungo gli 8 mA.
Avatar utente
Bruce Lee
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 688
Iscritto il: mer dic 13, 2006 11:45 pm

Prossimo

Torna a Ionoforesi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

cron