da drielle a idromed 5 PS. Si risparmia tempo?

Forum sulla ionoforesi.

Re: da drielle a idromed 5 PS. Si risparmia tempo?

Messaggioda glis » gio lug 04, 2013 3:54 pm

haldo99 ha scritto:nella mia abitazione ho solo acqua Deminiralizzata (trattamento anticalcare con filtri a resine)

soluzione più semplice riempire una bottiglia a qualche fontana pubblica e usare quella, oppure dovresti rimineralizzarla tu, penso basti qualche goccia di aceto ma non sono sicuro
glis
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 507
Iscritto il: mer dic 13, 2006 7:00 pm

Re: da drielle a idromed 5 PS. Si risparmia tempo?

Messaggioda Wiz » sab lug 06, 2013 2:35 pm

Ciao Lucilla,

no, il problema non sono le due mani o i due piedi nella stessa vaschetta; l' Idromed ha una sola uscita, esattamente come il Drielle, e per trattare mani e piedi contemporaneamente propone un percorso della corrente tra le due mani (entrambi in una vaschetta) e i due piedi (entrambi nell'altra vaschetta). Le correnti impulsive presentano dei rischi rispetto a quelle continue (questo è ben chiarito dalle normative cei e lo sa anche un elettrotecnico o un elettricista), quindi con un apparecchio a correnti impulsive il percorso tra mani e piedi presenta dei rischi che con la corrente continua non si corrono. Non volevo approfondire perché sembra l'opinione di uno qualunque contro le indicazioni di un produttore, ma non si tratta di un mio punto di vista ma di un fatto ben noto per chi lavora con l'elettricità, e mi sembra che il produttore dell'idromed sia un po' superficiale a proporre questa modalità.
Non voglio dire che l'Idromed sia meno sicuro del Drielle in generale, solo che il percorso mani->piedi con correnti impulsive non è una buona idea. Per trattare mani e piedi contemporaneamente molto meglio un apparecchio con due uscite vere e ben separate (e ben pochi lo sono), o due apparecchi.
Wiz
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 39
Iscritto il: sab set 10, 2011 1:56 pm

Re: da drielle a idromed 5 PS. Si risparmia tempo?

Messaggioda Lucilla » dom lug 07, 2013 10:49 am

Ciao Wiz,

Innanzitutto grazie per la tua risposta!

Wiz ha scritto:Non volevo approfondire perché sembra l'opinione di uno qualunque contro le indicazioni di un produttore, ma non si tratta di un mio punto di vista ma di un fatto ben noto per chi lavora con l'elettricità, e mi sembra che il produttore dell'idromed sia un po' superficiale a proporre questa modalità.


A mio parere, sono proprio questi gli spunti interessanti che sorprendono positivamente nella consultazione di un Forum...ovvero la divulgazione di "fatti".
E' interessante conoscere le singole esperienze per condividere e scambiare idee e opinioni, ma quando ci si riferisce a questioni piu' pratiche la spiegazione del perche' e del come diventa essenziale. Anche se questa e' frammentaria o parziale puo' essere da spunto a qualcuno per poi approfondire per conto proprio.

Come giustamente dici tu Idromed ha un bel design e' vero... ma pur essendo io un' esteta, non riesco a comprendere una differenza di prezzo cosi clamorosa. (Il mio sta diventando una specie di appello affinche' riducano il prezzo... :D :D :D )
Se poi consideriamo che anche il vantaggio di trattare mani e piedi contemporaneamente viene messo in discussione....allora tanto vale tenermi il mio Drielle...tanto si sa che "Ogni scarrafon'è bello a mammà soja".... :D
Avatar utente
Lucilla
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 97
Iscritto il: gio mar 19, 2009 1:40 am

Re: da drielle a idromed 5 PS. Si risparmia tempo?

Messaggioda haldo99 » lun lug 08, 2013 11:09 am

Grazie per i consigli ! Sono a 10 applicazioni. Iniziano a diventare poco sopportabili i 7mA, la situazione è stabile, persevero.

vi tengo informati
haldo99
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mar lug 02, 2013 1:34 pm

Precedente

Torna a Ionoforesi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

cron