Mi date qualche delucidazione?

Forum sulla ionoforesi.

Mi date qualche delucidazione?

Messaggioda Valentina » gio mar 29, 2007 3:13 pm

Ciao a tutti ragazzi...per chi non conoscesse la mia storia..faccio iono con Panac** della GoldenS*** da 3 anni circa, il mantenimente per me è piuttosto lungo..circa 8gg 25min per mano a 4.5max però...mi dura per 20gg-22 al max l'asciutto. Non vi nascondo che sono stanca di fare iono...però incomincio a vivere quando ho le mani asciutte Ci sono alcune cose che vorrei chiedere..problemi "fisici" ma ultimamente anche "strumentali":

1) E' già 2 volte che stranamente azionando la iono( e come sapete tutti si attiva a 0 di intensità..e poi almeno io con la bocca mi aiuto ad aumentare la corrente visto che ho le mani a mollo) prendo la "botta"! Non è capitato sempre in questi due giorni..è capitato martedì..e adesso oggi..e non sempre...mi si sta sfasciando lo strumentino? Godot tu che dici visto che conosci Panac**?

2)Ho letto in un topic che sono meglio le vaschette di plastica..non le conosco..dove si trovano? IO utilizzo le vaschette di alluminio con due spugne per pulire i piatti...e ho notato che quando si corrodono di sotto e perdono acqua beh...mi da molto fastidio la corrente ..infatti cambio spesso le vaschette....a voi capita?

3)Siamo sicuri che non crea problemi in futuro di "meccanica" al cuore...cioè..io la sento la corrente lì...e soprattutto nelle braccia..e nel muscolo del braccio..tanto che perora che sono nel mantenimento ho il muscolo sinistro che mi da fastidio...capita a voi?

4)Per quale motivo mi da meno fastidio fare i primi 25min con polo nero a destra piuttosto che a sinistra...?

5) Io aspetto sempre che tutta la mano "si bagni" per cominciare il mantenimento...e forse per questo che ci sto 8 gg?..però mi sudano prima i polpastrelli e il palmo rimane asciutto..perciò come posso fare mica la iono..? è fastidioso farlo su parte cmq asciutta!

Dite...faccio le cose giusto...e i problemi capitano anche a voi...perora è questo quello che mi ricordo di importante...se mi ricordo di qualcos'altro...beh...c'è il topic!
Ultima modifica di Valentina il dom apr 01, 2007 1:23 am, modificato 1 volta in totale.
Valentina
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 9
Iscritto il: gio mar 29, 2007 2:53 pm

Messaggioda nuvoletta » sab mar 31, 2007 9:53 am

Ciao vale! ;)
Allora, premetto che io non conosco il tuo strumento e spero che ti risponda Godot appena legge, però intanto provo a dirti che ne penso.

Per prima cosa, per "botta" cosa intendi? La scossa? Vuoi dire che appena lo azioni prendi la scossa?

Secondo: nel punto 2 cosa vuoi dire? hai scritto:
Ho letto in un topic che sono meglio le vaschette di plastica..non le conosco..dove si trovano? IO utilizzo le vaschette di plastica con due spugne per pulire i piatti


Tu usi quelle di plastica e vuoi sapere se sono meglio quelle di plastica? :shock: Forse volevi dire che usi quelle di alluminio e vuoi saperne di più su quelle di plastica? Comunque io uso quelle di alluminio, però si possono usare anche quelle di plastica. Di solito si consiglia di usare quelle di alluminio perché conducono meglio, però poi quando si ossidano conducono molto meno per cui vanno sostituite.


Il terzo punto è quello a cui rispondo più volentieri, con tutte le incertezze del caso però. Da quando faccio ionoforesi (ooops facevo!) ho chiesto a molte persone questa cosa... se desse fastidio o problemi in futuro. Sia la gente del forum sia alcuni medici ai quali ne ho parlato hanno detto che non dà problemi perché la corrente è a bassa intensità. In ogni caso quando facevo iono ero molto preoccupata perché, a parte il fatto che anche a me facevano male le braccia dopo il mantenimento, sentivo proprio la corrente e certe volte ho sentito un mini fastidio nella zona sinistra ... per cui ero preoccupata. Non c'è una risposta scientifica secondo me alla tua domanda... io ti consiglio di usare intensità basse (che intensità usi?) e di fare il un mantenimento "strettamente necessario". Inoltre, hai mai pensato di alternare la iono con qualcos'altro o semplicemente con niente? Ad esempio nel periodo invernale non potresti interromperla o usare un qualke antitraspirante? Servirebbe al tuo corpo per fare una pausa. A me con la iono capitava anche di avere molta meno forza alle mani... mi ricordo ancora di un giorno che mio padre mi chiese di aiutargli a fare la catasta di legna e riuscivo a staccare davvero poco peso... se superavo un certo limite mi facevano male mano e braccio. Intendiamoci, non che io sia un mostro di forza, però ho notato che quel giorno avevo molta meno forza, e così era in generale nei periodi del mantenimento e del post-mantenimento.

Quarto punto... è normale :wink:

Quinto punto. Io appena mi si umidivano i polpastrelli iniziavo il mantenimento perché se lasciavo che l iper tornasse completamente poi mi ci volevano più sedute per farle tornare asciutte... non fa male se ricominci quando non è proprio completamente bagnata. Secondo me dovresti provare: prova a fare iono quando i polpastrelli si umidiscono e vedi quante sedute ci vogliono. Se ce ne vogliono molte di meno allora fa' così, se invece te ce ne voglio sempre tante allora continua a fare come stai facendo ;) Comunque otto giorni di mantenimento sono tanti... ma quanto fai a giorno? Io facevo 3-4 sedute da 40 minuti... però è soggettivo.


Non vi nascondo che sono stanca di fare iono...però incomincio a vivere quando ho le mani asciutte


Cara Valentina, si vive lo stesso, credimi. E' difficile, e anche doloroso te l'assicuro, ma si può. Mi piacerebbe raccontarti la mia storia più recente ma il post diventerebbe infinito... ti dico solo che in questo periodo non sto facendo niente... chi l'avrebbe mai detto? Io ero quella che quando facevo iono contava i giorni. Non ho preso deliberatamente questa scelta, sono stata in un certo senso costretta dagli eventi. Non l'ho vissuta sempre bene, anzi, però non è stato come due anni fa, prima che iniziassi iono. E' stato meglio.. all'inizio il passaggio improvviso da asciutto a iper è stato un pò tragico, perché è stato veder crollare una realtà che mi ero costruita e che ovviamente non c'era. Però fidati di me, ci si riesce. L'importante è volerlo. In questo forum si dice spesso che la volontà non c'entra con l'iper. In parte è vero, ma in parte è vero anche che è difficile avere volontà, volerlo davvero.

Ti consiglio un libro da leggere: Il gabbiano Jonathan Livingston di Richard Bach. L'ho letto in questi giorni e mi ha fatto riflettere molto, su molte cose. Anche sull'iper. E' difficile trovare il coraggio di volare, ma si può.

Ciao, un abbraccio,
Nuvoletta
Dev'esserci lo sento, in terra o in cielo un posto dove non soffriremo e tutto sarà giusto...
Avatar utente
nuvoletta
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 85
Iscritto il: sab dic 16, 2006 1:21 am
Località: Marche

Messaggioda Valentina » dom apr 01, 2007 1:22 am

ciao nuvoletta...grazie per la tua risposta...mi hai data tanta sicurezza..e si..ho sbagliato a scrivere plastica 2 volte...io uso quelle di alluminio..cmq aggiusto su il post ora.
Ma ti trovi bene davvero a non far nulla perora? Io impazzisco quando mi si bagnano le mani...mi sento priva di far tutto....pure avere un telecomando in mano!

E' tardi..vado a nanna..me cala la palpebra
Valentina
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 9
Iscritto il: gio mar 29, 2007 2:53 pm

Messaggioda nuvoletta » dom apr 01, 2007 3:50 pm

Valentina ha scritto:Ma ti trovi bene davvero a non far nulla perora? Io impazzisco quando mi si bagnano le mani...mi sento priva di far tutto....pure avere un telecomando in mano!


Ciao vale... no, non mi trovo bene così.. però sicuramente meglio di come mi trovavo prima, questo è certo. La cosa più bella è che ho meno paura e in qualche modo più fiducia... non so di preciso in cosa, ma c'è.
Tra poco ricomincerò a fare iono cmq, perché d'estate altrimenti è impossibile... d'inverno mi aiuto con le "maglie iperidrotiche" e cmq l'iper c'è di meno, d'estate non credo ce la farei senza iono. O per lo meno, per adesso non sono pronta, poi si vedrà.
Ciao ciao :wink:
Dev'esserci lo sento, in terra o in cielo un posto dove non soffriremo e tutto sarà giusto...
Avatar utente
nuvoletta
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 85
Iscritto il: sab dic 16, 2006 1:21 am
Località: Marche

Messaggioda glis » dom apr 01, 2007 3:56 pm

1) E' già 2 volte che stranamente azionando la iono( e come sapete tutti si attiva a 0 di intensità..e poi almeno io con la bocca mi aiuto ad aumentare la corrente visto che ho le mani a mollo) prendo la "botta"!

Non so come sia fatto di preciso ma il potenziometro (la "manopola") di regolazione può rovinarsi col tempo (come il volume di una radio vecchia che "gratta" muovendolo"), soprattutto se lo muovi malamente con la bocca o con un piede (non è costruito per questo...). Se è così si ripara senza spendere tanto, a meno ché non sia un pezzo così particolare nel qual caso devi sentire l'assistenza della ditta.
Ti succede solo all'accensione o anche se lo giri mentre sei immersa?
Se c'è un interruttore a parte (non lo so) hai provato ad accendere, mettere a 0, immergere le mani poi alzare?


2)Ho letto in un topic che sono meglio le vaschette di plastica..non le conosco..dove si trovano? IO utilizzo le vaschette di alluminio con due spugne per pulire i piatti...e ho notato che quando si corrodono di sotto e perdono acqua beh...mi da molto fastidio la corrente ..infatti cambio spesso le vaschette....a voi capita?

Se usassi quelle di plastica dovresti rivestirle per farle diventare di alluminio, quindi direi che sono meglio di alluminio. Prova a sovrapporne 2 o 3 in modo da irrobustirle, tanto che conduce è sempre quella sopra, che tocca l'acqua. Ma non ho capito cosa centra la corrosione col fastidio, la corrente è sempre la stessa!


3)Siamo sicuri che non crea problemi in futuro di "meccanica" al cuore...cioè..io la sento la corrente lì...e soprattutto nelle braccia..e nel muscolo del braccio..tanto che perora che sono nel mantenimento ho il muscolo sinistro che mi da fastidio...capita a voi?

Abbassa un po' la corrente, sicuramente il cuore non gode particolarmente la corrente come non la gode il sangue, che con la corrente fa elettrolisi. Ti posso solo dire che faccio iono da molti anni e sono donatore Avis da altrettanto e nelle analisi non hanno mai risconrtrato niente di anormale.


4)Per quale motivo mi da meno fastidio fare i primi 25min con polo nero a destra piuttosto che a sinistra...?

?


5) Io aspetto sempre che tutta la mano "si bagni" per cominciare il mantenimento...e forse per questo che ci sto 8 gg?..però mi sudano prima i polpastrelli e il palmo rimane asciutto..perciò come posso fare mica la iono..? è fastidioso farlo su parte cmq asciutta!

Prova ad anticipare qualche volta e vedi se ti fa effetto prima e quanto dura, i tempi sono una grande incognita personale....

ciao
glis
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 507
Iscritto il: mer dic 13, 2006 7:00 pm

Messaggioda nuvoletta » dom apr 01, 2007 4:05 pm

glis ha scritto:Prova ad anticipare qualche volta e vedi se ti fa effetto prima e quanto dura, i tempi sono una grande incognita personale....


Glie l'avevo già detto ioooo!! Glis non far finta di sapere le cose :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P
Dev'esserci lo sento, in terra o in cielo un posto dove non soffriremo e tutto sarà giusto...
Avatar utente
nuvoletta
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 85
Iscritto il: sab dic 16, 2006 1:21 am
Località: Marche

Messaggioda glis » mar apr 03, 2007 11:21 am

scusa nuvoletta ma non leggo mai le cose che scrivi tu... :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P:P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P :P
glis
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 507
Iscritto il: mer dic 13, 2006 7:00 pm

Prossimo

Torna a Ionoforesi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

cron