Consigli per iono ai piedi?

Forum sulla ionoforesi.

Consigli per iono ai piedi?

Messaggioda fra78 » mer giu 18, 2008 7:48 pm

Ciao a tutti!

Mi ripresento, visto che il primo post l'ho fatto nella sezione ETS.
Soffro di iperidrosi ascellare, palmare, e plantare almeno dalle scuole elementari, mi sono sempre limitata nei vestiti, insomma esperienze simili similissime a tantissimi amici del forum, che nons to qui a ripetere, mi sembra un po' come una grande famiglia :wink: Insomma, anni di inondazioni, a volte fino alla cinta dei pantaloni, ma in realta' non ho mai preso provvedimenti seri. Dopo aver parlato a dicembre con un chirurgo del torace che non vedeva l'ora di operarmi, mi sono informata meglio su questo forum e ho perso tutte le convinzioni che avevo nell'operazione, e grazie anche ai consigli del forum, ho deciso di iniziare seriamente dall'ABC. Sto dunque, dopo circa 25 anni bagnati OGNI GIORNO a tutte le ore in tanti posti diversi, provando per la prima volta gli antitraspiranti, che pero' mi fanno una gran paura sotto le ascelle visto l'alluminio e la presenza dei linfonodi, ma funzionano!! Finalmente oso comprare qualcosa di colori diversi dal bianco e nero :-)
Visti i risultati inattesi e la paura dell'alluminio, mi sono decisa ad iniziare anche la ionoforesi. Sono alla quinta seduta alle mani, e non vorrei dirlo, ma ho l'impressione che ci siano miglioramenti :D :D :D
Ai piedi ho fatto per ora solo due sedute, ma succede un fatto strano, e vorrei chiedere a voi e a chi ha piu' esperienza se sia normale o meno: posso stare addirittura 40 min. con i piedi nelle vaschette del Drion* con voltaggio massimo e non succede nulla, poi tutta la scarica arriva all'improvviso ed e' insopportabile: e' possibile che ai piedi non si senta nulla? Alle mani al contrario sento eccome, a fatica resisto 30 min a voltaggio bassino (il Drion* ahime' non segnala numerini, ma giro poco la rotella) per le megascariche...OK che i piedi sono meno sensibvili delle mani, ma e' possibile una differenza cosi' pronunciata?
Insomma, un mega entusiasmo per i primi segnali di semi asciutto, che condivido con voi, spero saranno duraturi, mi sembra ancora un sogno, ma i piedi? Sapete consigliarmi i metodi migliori per la iono ai piedi? Non sento niente per 40 min., e' normale? certo stando al PC non mi disturba, ma vorrei capire se sta facendo effetto o meno!
Ringrazio a tutti i partecipanti e i moderatori per il super forum, se non ci fosse questo non so davvero chi potrebbe darci una mano....asciutta possibilmente :wink:

Salutoni a tutti!
Fra'
fra78
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 1
Iscritto il: lun mag 19, 2008 3:01 pm

Re: Consigli per iono ai piedi?

Messaggioda glis » gio giu 19, 2008 6:39 am

fra78 ha scritto:poi tutta la scarica arriva all'improvviso ed e' insopportabile: e' possibile che ai piedi non si senta nulla? Alle mani al contrario sento eccome, a fatica resisto 30 min a voltaggio bassino (il Drion* ahime' non segnala numerini, ma giro poco la rotella) per le megascariche...OK che i piedi sono meno sensibvili delle mani, ma e' possibile una differenza cosi' pronunciata?

ciao, se tutto funziona bene e fai contatto bene tra la pelle e l'acqua di megascariche non dovresti sentirne mai. Ne puoi sentire se fa contatto male la pila o il potenziometro (la rotella) è troppo vecchio o rotto o ossidato, in pratica se c'è andata dentro dell'acqua (cosa non impossibile) e si è rovinato e fa contatto male, in quel caso mentre lo giri il contatto "saltella" e ad ogni salto è una scossettina. Prova così: a rotella ferma e mano immersa prova a "picchiettare" il drio con l'altra mano o meglio qualcosa di rigido che dia una bottarella secca, un cucchiaio p.es. Se senti delle scosse il potenziometro è da cambiare.
ciao
glis
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 507
Iscritto il: mer dic 13, 2006 7:00 pm

Re: Consigli per iono ai piedi?

Messaggioda stellasola » gio giu 19, 2008 10:21 am

Ciao anche io ho fatto la iono ai piedi e non sentivo nulla. E infatti non ho visto miglioramenti. Mentre alle mani riesco ad arrivare max a 3, faccio una decina di ore e raggiungo l'asciutto per una 15ina di giorni. Per i piedi cmq ti consiglio di continuare le sedute per vedere se ci saranno risultati. In caso contrario prova qualche antitraspirante (se non lo hai ancora fatto). 1 bacio, ciao. ^^
Ultima modifica di stellasola il gio giu 19, 2008 10:23 am, modificato 1 volta in totale.
stellasola
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 8
Iscritto il: lun mag 05, 2008 9:16 am

Re: Consigli per iono ai piedi?

Messaggioda Kira » gio giu 19, 2008 4:14 pm

Ciao,
anche io uso il D°ionic per la ionoforesi, e come te, alle mani sento un male assurdo..
perdo più tempo ad incerottarmi che a fare iono.
Ai piedi non sento niente, nulla, nisba... faccio anche 2 ore consecutive... batterie permettendo.
E ti assicuro che l'asciutto arriva.
Prima le piante, poi le dita...
Rimangono i fianchi, la caviglia e il dorso... quelli sudicchiano ancora. Ma prima o poi smetteranno anche loro.
Cmq ti consiglio di fare una quindicina di ore. Al pc passano subito :D
E ricordati di mettere sempre una crema lenitiva dopo la iono, anche se pensi che i piedi non ne abbiano risentito, perchè invece ne risentono, eccome... e sopo son brutti a vedersi
Ionoforesi>> http://www.iperidrosi.org/viewtopic.php?f=7&t=22
Apparecchi Ionoforesi >> http://www.iperidrosi.org/viewtopic.php?f=22&t=2142
Iperidrosi >> http://www.iperidrosi.org/viewforum.php?f=5
Avatar utente
Kira
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 953
Iscritto il: lun apr 30, 2007 10:24 am
Località: Napoli - Roma

Re: Consigli per iono ai piedi?

Messaggioda xari » gio giu 19, 2008 6:54 pm

io mio consiglio è di fare solo le mani. gli effetti positivi potresti trovarteli anche sui piedi in modo da risparmiare tempo e scosse.

io trattando le mani mi ritrovo piedi e ascelle completamente asciutte per metà della durata.
xari
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 173
Iscritto il: mer giu 06, 2007 9:14 pm

Re: Consigli per iono ai piedi?

Messaggioda close83 » gio giu 19, 2008 10:08 pm

Ciao anche io ti consiglio di continuare con la iono ai piedi,devi avere un pò di pazienza ma vedrai che l'asciutto arriva eccome...e poi se sei costante(cioè se dopo che hai ottenuto l'asciutto continui ogni tanto a fare la iono)vedrai che non avrai più problemi di piedi gocciolanti...l'unica cosa è che il sudore da qualche parte deve pur uscire quindi può darsi che inizi a sudare in altre parti ma sarà sicuramente una sudorazione lieve e meglio in altre parti che nelle mani o nei piedi,perchè anche io ormai sono parecchi anni che soffro di iper plantare ascellare e alle mani e so cosa significa vivere così!!!
close83
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 10
Iscritto il: ven mag 16, 2008 8:06 pm


Torna a Ionoforesi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron