La mia esperienza con Jonomed Drielle

Forum sulla ionoforesi.

La mia esperienza con Jonomed Drielle

Messaggioda dandy » ven ago 10, 2007 2:16 pm

Ciao a tutti!
Ho deciso di scrivere la mia esperienza su questo forum dopo aver letto a fondo tutti i post. Prima di tutto il mio problema: soffro (o forse finalmente soffrivo) di iperidrosi palmare e plantare. Ho provato diversi tipi e marche di antitraspiranti ma senza nessun risultato, fino a quando non ho deciso di fare questo piccolo investimento e provare con Jonomed Drielle. Come ho già detto, prima di acquistarlo ho letto tutti i post relativi alla ionoforesi presenti sul forum!!!
Ho fatto 12 sedute a mani e piedi di 1 ora ciascuna: per le mani ho usato una densità di corrente di 9 mA tranne le ultime sedute in cui ho duvuto diminuire per via delle mani diventate più sensibili; per quanto riguarda i piedi invece ho usato una densità di 14 mA che ho però diminuito nelle ultime sedute per lo stesso motivo delle mani. I primi risultati (lievi) li ho visti verso la settima ora, mentre l'ascitto solo verso la decima undicesima seduta. Con la dodicesima ho interrotto sia perchè i risultati mi sembravano soddisfacenti sia perchè il fastidio durante le sedute era diventato veramente insopportabile.
Con oggi sono ormai 18 giorni che mani e piedi non sudano più, tranne un lieve episodio un paio di giorni fa: se dovesse ricapitare farò le 3 o 4 sedute di mantenimento consigliate.
Morale della favola...non ho mai speso così bene i miei soldi!! Anche se non è una soluzione definitiva sono più che disposto a fare qualche seduta di mantenimento ogni 20 -30 giorni per vedere finalmente le mie mani asciutte e per poter dare una bella stretta di mano senza dovermi vergognare!
Spero che questo post possa essere di aiuto e inoltre volevo ringraziare tutti quelli che hanno scritto su questo forum che con le loro testimonianze mi hanno aiutato a scegliere questa soluzione!
Ciao a tutti!
dandy
dandy
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 4
Iscritto il: lun lug 30, 2007 10:06 am

Messaggioda pallino » ven ago 31, 2007 12:41 pm

Ciao dandy, sono pallino. Una bella stretta di mano virtuale, non ce la toglie nessuno :D . Anche io come te faccio iper, con ottimi risultati, mani praticamente asciutte. Dico praticamente, e quì ti faccio la mia domanda. Anche a te capita nei momenti di maggior emozione di avere le mani appena umide, ma propio poco, per qualche secondo? ciao.
pallino
pallino
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 103
Iscritto il: ven apr 20, 2007 12:22 pm
Località: seregno (mi)

Messaggioda dandy » mer set 05, 2007 3:39 pm

ciao pallino, scusa se rispondo solo ora, ma sono stato fuori! In effetti come dici mi è capitato in alcuni momenti (raramente) di avere le mani leggermente umide, ma dopo pochi istanti anche l'umido è sparito. Adesso mi appresto a fare il secondo ciclo di mantenimento, anche se sono indeciso se ripetere il ciclo completo: dopo il primo mantenimento infatti le mani hanno ripreso a sudare come al solito, anche se ora che le temperature sono un po' scese la situazione si è ristabilizzata. Tu che consigli?
dandy
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 4
Iscritto il: lun lug 30, 2007 10:06 am

Messaggioda pallino » gio set 06, 2007 12:28 pm

Ciao dandy, come và ? Giusto ieri ho chiamato la Bielsan. Gli ho spiegato appunto che ogni tanto le mani si inumidiscono, solo quando sono molto sotto pressione, emozionato, etc etc... Mi hanno detto che se volessi raggiungere l'asciutto completo, molto probabilmente dovrei fare un'altro ciclo completo. Questa volta però aggiungendo qualche ora. Ti spiego, nel mio primo ciclo ho fatto dieci ore, ma magari le mie mani necessitavano di qualche ora in più. Premetto, sono molto contento, anzi contentissimo :D dei risultati che ho ottenuto, però vorrei raggiungere l?asciutto completo(se ci riesco). Questa sera inizio la prima ora, mi sono dato come obbiettivo 15 ore. A dimenticavo, mi hanno detto (se riesco) di alzare un pò l'intensità della corrente, (io al massimo ho raggiunto 10mA).Ti terrò informato, ciao :D
pallino
pallino
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 103
Iscritto il: ven apr 20, 2007 12:22 pm
Località: seregno (mi)

Messaggioda Bylbo » gio set 06, 2007 1:26 pm

Ciao Pallino.
Ma come riesci a fare 1 ora a 10mA?!? :shock:
Per me è già un'agonia a 5...probabilmente è soggettivo...
Mi puoi dire quanta acqua usi e quello che senti a 10mA?
Grazie :wink:
"Tutto è difficile prima di essere semplice"
Avatar utente
Bylbo
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 649
Iscritto il: gio dic 14, 2006 8:38 pm
Località: Genova

Messaggioda dandy » gio set 06, 2007 7:15 pm

credo che anche io tra qualche giorno inizierò un nuovo ciclo completo: il primo è stato di 12 ore e le ho fatte tutte a 9 mA tranne le ultime 2 in cui il fastidio era diventato insopportabile! Come ho detto ho optato per un nuovo ciclo perchè i risultati del primo mantenimento non sono stati soddisfacenti! vedremo...anche io ti terrò informato dei miei progressi!

@Bylbo: credo che l'intensità sia soggettiva e a quanto ho potuto vedere dipende anche molto dallo stato della pelle delle mani: più si va avanti nel trattamento e più diventa sensibile. Quando ho visto che iniziava a darmi fastidio ho chiamato la Bielsan e mi hanno detto di diminuire l'intensità visto che un po' di fastidio è normale, ma non deve mai essere doloroso.
dandy
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 4
Iscritto il: lun lug 30, 2007 10:06 am

Messaggioda pallino » gio set 06, 2007 10:22 pm

Ciao bylbo, come stai? Nelle vaschette (di alluminio) metto acqua sufficiente a coprirmi anche la parte superiore delle dita, per intenderci, polpastrelli, unghie. Non penso che conti molto la quantità d'acqua, ma come le tieni alll'interno della vaschetta. Durante l'ora, tendo sempre a lasciarle (a pelo d'acqua), cioè non le immergo mai completamente. Cosi la corrente si concentra nella parte sotto della mano, quella che suda di più. Per quanto riguarda la corrente, a parte la prima ora di trattamento(4mA), tutte le altre sono state in crescendo. Per adesso ho raggiunto 10 mA, ma vorrei aumentare un poco. La prossima ora vorrei farla, se riesco, a 12. Per sopportare queste correnti però, copro sempre con nastro isolante e vaselina, eventuali escorazioni vicino alle unghie. Spero di esserti stato chiaro, a presto.
pallino
pallino
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 103
Iscritto il: ven apr 20, 2007 12:22 pm
Località: seregno (mi)

Prossimo

Torna a Ionoforesi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron