Si parte con lo Jonomed: la mia esperienza...elettrizzante

Forum sulla ionoforesi.

Messaggioda Roby27 » ven giu 29, 2007 4:18 pm

Ciao ragazzi. Innanzitutto grazie a tutti coloro che dispensano consigli preziosi risolvendo esaustivamente i miei dubbi. Sono qui ad evidenziare che da poco ho terminato la mia quarta di seduta di iono, pensate che ho viaggiato tranquillamente sui 14 ma a partire dalla seconda mezz'ora . Beh, speriamo che a queste correnti elevate le mani si asciughino quanto prima..A domani.
Roby27
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 29
Iscritto il: mar apr 24, 2007 3:48 pm

Messaggioda xari » ven giu 29, 2007 7:13 pm

io ho raggiunto l'asciutto dopo 7 applicazioni a 9mA :wink:
xari
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 173
Iscritto il: mer giu 06, 2007 9:14 pm

Messaggioda Roby27 » dom lug 01, 2007 11:46 am

Ciao ragazzi. Ieri ho completato la quinta ora di seduta viaggiando con una corrente di 14 ma senza particolari sofferenze. Durante la seduta mi capita di rilassare un pò i polsi arrivando a toccare il bordo delle vaschette. Al riguardo vorrei sapere se questo comportamento sia da evitare e, quindi, i polsi non debbano essere in contatto con i bordi delle vaschette..Vedo che alcuni che praticano iono non tollerano correnti di intensità maggiore in media ai 10 ma...Ciò mi fa riflettere sul come sia possibile che io riesca a tollerare correnti di ben più alta intensità, eppure non credo che nelle vaschette la corrente vada verso altre mete che non siano le mani..Boh..Bruce tu che ne dici? Stasera farò la mia sesta ora di iono, a risentirci.
Roby27
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 29
Iscritto il: mar apr 24, 2007 3:48 pm

Messaggioda Bruce Lee » dom lug 01, 2007 4:09 pm

Ciao Roby27,
meglio evitare di toccare i bordi, perché la corrente trova un altro punto per entrare/uscire dal tuo braccio e di conseguenza diminuisce quella che entra in contatto con la tua mano immersa nell'acqua. Comunque non ti succede niente, al massimo si arrossa un pò la parte a contatto con la vaschetta.
Per evitare prova a mettere le vaschette su due sedie ai lati di quella su cui ti siedi tu, in modo da immergere le mani tenendo le braccia in posizione perpendicolare ad esse.
Per quanto riguarda l'inensità sopporata, è normale che ci siano delle differenze. Molto dipende dalla fisiologia della pelle di ognuno di noi, dalle condizioni della pelle (punti macerati dal sudore, taglietti, veschichette, ecc.) e dalle dimensioni delle mani. Maggiore è la superficie di pelle a contatto con l'acqua, maggiore è l'intensità di corrente sopportata. Ecco perché i piedi sopportano intensità più elevate. Ovviamante queste sono solo ipotesi, che non debbono per forza avere un riscontro.
L'importante è trovare il proprio limite. Ciò significa che trattamenti fatti con medie di 6/8 mA possono produrre comunque un buon risultato.
Tu stai andando benissimo, continua fiducioso e vedrai che il risultato arriverà :wink:
Avatar utente
Bruce Lee
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 688
Iscritto il: mer dic 13, 2006 11:45 pm

Messaggioda Roby27 » mar lug 03, 2007 11:24 am

Salve ragazzi, ieri sera sono arrivato alla settima ora di trattamento (ricordo che utilizzo lo Jono**) e di seguito riporto le attuali condizioni delle mie mani: la parte centrale dei palmi si è asciugata mentre continuano a sudare, ma a livelli meno consistenti di un tempo, le zone laterali dei palmi stessi, polpastrelli e zona sottostante ai polpastrelli. Che dire, qualcosa si intravede, ma credo di continuare con il trattamento poichè non sono completamente soddisfatto. :? Bruce tu che ne pensi?
Roby27
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 29
Iscritto il: mar apr 24, 2007 3:48 pm

Messaggioda Bruce Lee » mer lug 04, 2007 12:06 am

Qualcosa comincia a muoversi ed è un fatto positivo :wink:
Se non ti pesa continua ancora per qualche seduta (9/10) e poi ti fermi.
Forse già lo sai, ma molto spesso i risultati migliori si riscontrano dopo due/tre giorni dalla fine del ciclo.
Avatar utente
Bruce Lee
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 688
Iscritto il: mer dic 13, 2006 11:45 pm

Messaggioda Roby27 » gio lug 05, 2007 12:05 pm

Ciao ragazzi, stasera mi appresto ad effettuare la decima ora di trattamento dato che ho notato miglioramenti, ma alcune zone delle mani sudano comunque anche se in tono minore rispetto a prima. Il manuale dello Jono** riferisce che in alcuni casi sarebbe necessario andare ben oltre le dieci ore di trattamento (fino a venti ore max) affinchè si notino risultati importanti. Che faccio? Domani mi fermo o continuo? Bruce, dopo quanto tempo hai ottenuto l'asciutto? Che mi consigli di fare?
Roby27
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 29
Iscritto il: mar apr 24, 2007 3:48 pm

PrecedenteProssimo

Torna a Ionoforesi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron