06-06-06 Jonomed Drielle è arrivata - La mia esperienza

Forum sulla ionoforesi.

06-06-06 Jonomed Drielle è arrivata - La mia esperienza

Messaggioda Bruce Lee » mer dic 27, 2006 1:34 am

Fedelmente riportato da: FORUM IPERIDROSI E ERITROFOBIA
Sezione: Ionoforesi
Autore: Bruce Lee
Topic: 06-06-06 Jonome* Drielle è arrivata
Pagina: 1/6


Bruce Lee
« Data del post: 07.06.06 alle ore 01:22:19 »
*************************************
Ok la Bielsan è arrivata.
Al di la delle istruzioni allegate, Vi chiedo di informarmi su un buon programma di utilizzo differenziandolo per mani e piedi. Faccio presente che i piedi sono messi male, Perspire* ormai gli fa un baffo, le mani sono messe un pò meglio, sudano (in particolare la sx) ma non gocciolano.
Grazie a chiunque vorrà aiutarmi.
Vi terrò aggiornati sull'andamento.


Godot
« Rispondi #1 Data del post: 07.06.06 alle ore 01:43:52 »
************************************************
Innanzitutto in bocca al lupo !!
Per la terapia ce ne sono diverse, puoi fare mani e piedi separate, oppure puoi fare una mano e un piede.
In ogni caso puoi fare 1 ora alle mani (invertendo polarità ogni 30 minuti ) e 1 ora ai piedi (anche qui invertendo polarità ogni 30 minuti), in questo modo potresti ottenere l'asciutto in un periodo relativamente breve (intorno ai 10 giorni, poi ovviamente tutto è soggettivo) se non hai voglia di fare 2 ore al giorno di ionoforesi (è comprensibile) puoi fare sedute da 30 minuti alle mani e 30 ai piedi (sempre inverto la polarità a metà seduta, in questo caso ogni 15 minuti), pero ovviamente ci vorra il doppio del tempo per ottenere l'asciutto.
Lo stesso discorso vale se tratti una mano e un piede
Per l'intensita di corrente non esagerare, rimani su valori sopportabili e non preoccuparti se alle prime sedute senti fastidio anche a valori bassi.
In bocca al lupo e facci sapere come procede.
Ciao


Bruce Lee
« Rispondi #2 Data del post: 07.06.06 alle ore 02:17:07 »
***********************************************
Vedo che non sono il solo a soffrire di insonnia !!!
Grazie per aver risposto, Godot!
Domani compro le vaschette ed inizio.
Ho un'altra domanda da farti. Avevo letto qualcosa a riguardo, tempo fa sul Forum, ma non sono riuscito a trovare il post.
Quando si fa la iono ad entrambi gli arti (mani o piedi) il passaggio di corrente, potrebbe (è una domanda) creare problemi al cuore o ad altri organi?


Godot
« Rispondi #3 Data del post: 07.06.06 alle ore 02:34:39 »
************************************************
ehehe no non sei il solo
Il passaggio di corrente potrebbe creare problemi al cuore solo in caso di correnti elevate e prolongato, piu che altro quando si fanno entrambe le mani la corrente passa per il torace e quindi per il cuore, il discorso è delicato e servirerebbe un medico per avere una risposta piu dettagliata, cmq in linea di massima, se non si esagera con la corrente non c'e nessun problema, per maggior sicurezza potresti fare una mano alla volta (ma ovviamente ci vuole il doppio del tempo) oppure trattando un piede e una mano insieme.
Ciao


nuvoletta
« Rispondi #4 Data del post: 07.06.06 alle ore 15:29:48 »
************************************************
Ciao Bruce.. in bocca al lupo per la ionoforesi! Vedrai che l'apparecchio è facile da usare. Per il cuore ho sempre avuto molti dubbi pure io però come ha detto Godot se hai paura puoi usare metodi che non prevedano il passaggio di corrente per il torace. Ad esempio fare una mano per volta.. io personalmente non l'ho mai fatto ma quando riprenderò iono farò dei tentativi per vedere come mi trovo. Ciao
ps: poi c'era anke il metodo sperimentato da Godot e Fra (mano-gomito ) però se non solo male aggiornata è sempre rimasto in via di sperimentazione.. o no?
Stefa che ci dici? Che bello che sei tornato
Ciao ciao


Godot
« Rispondi #5 Data del post: 07.06.06 alle ore 15:41:03 »
************************************************
Ciao nuvoletta
Si il metodo mano - gomito sembra funzionare, ma prima di consigliarlo va sperimentato, per adesso facciamo finta che non esiste.


nuvoletta
« Rispondi #6 Data del post: 07.06.06 alle ore 16:35:04 »
************************************************
Proprio come credevo.. allora fateci sapere come procede la sperimentazione prima o poi ci proverò anch'io anche se già mi immagino il casino che farò ciao stefa


Godot
« Rispondi #7 Data del post: 07.06.06 alle ore 23:30:01 »
************************************************
certo vi faro sapere appena saro sicuro al 100%.
Bruce Lee hai iniziato la prima seduta?


Bruce Lee
« Rispondi #8 Data del post: 10.06.06 alle ore 01:17:04 »
************************************************
I bimbi ci fanno fare orario continuato.
Domani notte proverò a fare la prima seduta plantare mentre mi collego a Internet. Vi terrò aggiornati su tutto e non mancherò di fare ricorso alla vostra collaudata esperienza.


Godot
« Rispondi #9 Data del post: 10.06.06 alle ore 12:48:24 »
************************************************
Bene, in bocca al lupo


Bruce Lee
« Rispondi #10 Data del post: 15.06.06 alle ore 00:57:04 »
************************************************
Finalmente ho iniziato il ciclo per i piedi.
Un'ora a 9,5 mA (a 10 il formicolio era fastidioso).
La prima ora è andata bene, pizzichio sopportabile e noia vinta dalla visione di un bel film: The Score con Robert De Niro ed Edward Norton.
Ho seguito il consiglio degli Amministratori di non trasformare una seduta di Iono in un'ora di tortura
Comunque, il risultato dopo la prima ora è il seguente:
1) arrossamento sui lati dei piedi e sulle dita, che però sta scomparendo velocemente (ho finito da circa mezz'ora);
2) pizzichio ancora presente dopo aver finito la Iono
(anch'esso sta svanendo);
3) piacevole sensazione di calore ai piedi dopo aver finito la Iono.
Ed ora alcune domande:
1) come vanno conservate le spugne?
2) per quante sedute possono essere utilizzate le spugne?
3) le vaschette dopo quanto tempo vanno sostituite?
Grazie in anticipo per le risposte e speriamo bene.
Al prossimo episodio


nuvoletta
« Rispondi #11 Data del post: 15.06.06 alle ore 23:51:28 »
************************************************
Ciao Bruce! Buon ciclo innanzitutto!!
Io non ho mai fatto iono ai piedi comunque le sensazioni che avevi dopo l'ora di iono le avevo anche io per cui le catalogherei come più o meno normali.
Non trasformare la iono in torture è una cosa essenziale! Perché se diventa tortura diminuisce la voglia di fare le sedute e diventano "pallose".
Io le spugne le ho sempre lavate e riposte nei vassoi ma non so se ci sia un modo apposito di tenerle.
Le vaschette si cambiando quando cominciano ad ingiallire, dopo un pò di tempo insomma ti regoli.. si cambiano xké quando iniziano a essere giallicce non conducono più bene
Per quanto tempo si usano le spugne non lo so.. io ti consiglio di mandare un email alla Biel*** e chiedere.. sono gentilissimi e velocissimi nelle risposte
Ciao ciao e facci saxe


Bruce Lee
« Rispondi #12 Data del post: 16.06.06 alle ore 00:44:04 »
************************************************
Anche la seconda ora è andata!!!!
Stasera però non sono soddisfatto dell'andamento.
Mi spiego meglio.
La prima mezz'ora tutto ok 9,5 mA con cavetto rosso su piede sx e nero su dx, appena ho invertito i cavetti per la seconda mezz'ora (nero su sx e rosso su dx) il formicolio è aumentato e ho dovuto abbassare l'intensità a 8 mA. C'è da dire che anche ieri sera avevo provato una sensazione simile, ma non da costringermi ad abbassare l'amperaggio.
E' normale?
Inoltre non sono riuscito a completare la seconda mezz'ora, mi sono fermato a 25 minuti, ma proprio non ce la facevo. Avevo una strana sensazione di nausea allo stomaco. Ho pensato che forse era dovuto al gelato che avevo mangiato prima di fare la iono. E' possibile?
Spero di non aver compromesso il trattamento.
Aspetto risposte e alla prossima.


Godot
« Rispondi #13 Data del post: 16.06.06 alle ore 14:30:27 »
************************************************
Tranquillo è tutto nella norma, se non sopporti il formicolio abbassa la corrente, se poi la tolleri aumenta un pochino (succede di avere dei piccoli sbalzi di tolleranza durante la seduta).
Per 5 minuti non hai compromesso niente, tranquillissimo
ciao


Bruce Lee
« Rispondi #14 Data del post: 17.06.06 alle ore 02:09:39 »
************************************************
Terza ora ok!!!
meglio di ieri, ho cominciato con poli invertiti ed ho applicato la vasellina su alcuni punti dolenti, in particolare sotto le dita dove la pelle è piu macerata dal sudore.
Comunque ho terminato la seduta con amperaggio costante (mA 9,5). Durante la seduta ho avvertito un fastidio sopportabile sotto l'unghia dell'alluce sx (?) e nei punti su cui avevo applicato la vasellina, per fortuna l'ho messa altrimenti forse non sarei riuscito a completare l'ora di trattamento.
Domanda:
1) nelle vaschette sono comparse alcune macchie, come se fosse andata via la parte lucida, non è che mi ritrovo con i piedi cromati? devo cambiare le vaschette o è normale?
a domani


nuvoletta
« Rispondi #15 Data del post: 17.06.06 alle ore 08:52:18 »
************************************************
Riguardo alle vaschette è normale che dove poggiano gli elettrodi diventino così stai tranquillo!!
Riguardo alla vasellina.. va bene che è un isolante ma, come mi disse Frodo tempo fa quando facevo iono, bisogna metterne abbastanza xké isoli! Io inizialmente ne mettevo poca e la corrente passava lo stesso.. poi ho "imparato la lezione" e capito che se messa nella giusta quantità è davvero un buon isolante . . . cmq non c entra niente ma ho sempre avuto un rapportaccio con la vasellina.. la odiavo perché era più il tempo che impiegavo a metterla e a toglierla che a fare iono!!
Però isola
Facci sapere Bruce.. ciao ciao
[ Meno male che hai cambiato avatar mi era un pò antipatico quello nell avatar vecchio.. anche se non ho idea di chi fosse ]


droso
« Rispondi #16 Data del post: 17.06.06 alle ore 14:13:33 »
************************************************
Il 17.06.06 alle ore 02:09:39, Bruce Lee]ha scritto:
nelle vaschette sono comparse alcune macchie, come se fosse andata via la parte lucida, non è che mi ritrovo con i piedi cromati? devo cambiare le vaschette o è normale?

Ciao,
le vaschette di alluminio sono fatte solo di alluminio, non possono contenere altre sostanze perché sono usate per alimenti da inserire nei forni e devono essere atossiche. Le macchie che vedi dovrebbero essere ossidazioni o depositi di calcare sull'alluminio, vengono sia con gli elettrodi (metodo vecchio), che con i coccodrilli (metodo raccomandato): finché non sono diffuse su buona parte del fondo, non occorre cambiare le vaschette (certo, per quello che costano, si possono anche cambiare quando diventano ... brutte da vedersi).
Una volta ne ho comprate un pacchetto che addirittura si bucavano, in effetti erano più sottili del solito. Evidentemente l'alluminio quando si ossida poi piano piano salta via, ed alla fine lascia un buco.
Buon proseguimento.


glis
« Rispondi #17 Data del post: 17.06.06 alle ore 17:08:56 »
************************************************
Il 17.06.06 alle ore 14:13:33, droso ha scritto:
Una volta ne ho comprate un pacchetto che addirittura si bucavano, in effetti erano più sottili del solito. Evidentemente l'alluminio quando si ossida poi piano piano salta via, ed alla fine lascia un buco.

esatto. basta sovrapporne un paio e dar corrente solo a quella sopra e sei a posto anche con le sottili


Bruce Lee
« Rispondi #18 Data del post: 17.06.06 alle ore 18:19:55 »
************************************************
Il 17.06.06 alle ore 08:52:18, nuvoletta ha scritto:
[ Meno male che hai cambiato avatar mi era un pò antipatico quello nell avatar vecchio.. anche se non ho idea di chi fosse ]

la foto lo ritrae in una posa diversa, ma il personaggio è lo stesso. E' il mitico Bruce Lee, campione di arti marziali, oltre che indimenticato attore. http://www.funbruce.com/
Sono un appassionato di arti marziali, del personaggio Bruce Lee e di tutta la sua filmografia. Purtroppo non ho potuto mai praticare queste nobili arti per incompatibilità dei miei piedi con i materassini delle palestre.
Ciao Nuvoletta e grazie per i tuoi preziosi consigli.
Stasera farò il riassunto della mia 4a seduta.
Saluto e ringrazio per i consigli anche Godot, Droso e Glis.


Bruce Lee
« Rispondi #19 Data del post: 18.06.06 alle ore 01:15:09 »
************************************************
Quarta ora ok!!
mA 9,5 per un'ora. Un pò di fasidio, come ieri, all'unghia dell'alluce sx, risolto con un'abbondante spennellata di vasellina al cambio dei morsetti.
A proposito di vasellina, Nuvoletta, rileggendo il tuo ultimo post , mi ha incuriosito questa frase
Riguardo alla vasellina.. la odiavo perché era più il tempo che impiegavo a metterla e a toglierla che a fare iono!!

Ma che vasellina usavi? Io uso la Vasellina bianca della Ram**i e non ho nessuna difficoltà ne a metterla ne a toglierla, ho forse sbagliato prodotto?
A domani


nuvoletta
« Rispondi #20 Data del post: 19.06.06 alle ore 12:40:03 »
************************************************
No, non credo! Ho scritto così perché ci mettevo tanto xké io facevo iono alle mani.. per non sporcarmi le mani di vasellina e spalmarla solo vicino alle unghie nei punti che mi interessavano mi dovevo mettere la carta trasparante sul dito col quale la spargevo oppure usare uno stuzzicandente ed era.... irritante
Grrrrrrrr non la sopportavo proprio!!
Ai piedi dev essere più facile perché la puoi applicare direttamente con le mani!
Ciao


glis
« Rispondi #21 Data del post: 19.06.06 alle ore 22:00:06 »
************************************************
Il 19.06.06 alle ore 12:40:03, nuvoletta ha scritto:
mi dovevo mettere la carta trasparante sul dito col quale la spargevo oppure usare uno stuzzicandente

se si sporca la mano basta pulirla col panno carta o un fazzolettino, mica si impregna la pelle solo a toccarla


Bruce Lee
« Rispondi #22 Data del post: 20.06.06 alle ore 02:26:10 »
************************************************
Non fate caso all'orario!!!
Sto cullando mio figlio (15 giorni ) che proprio non vuol saperne di mettersi a dormire.
Comunque, fatte anche la 5a ora (ieri) e la 6a ora.
Da segnalare solo qualche sofferenza sotto le dita, dove la pelle è più maltrattata dal sudore e un arrossamento più marcato su entambi i piedi, che stenta ad andare via, precisamente dove la pelle è a contatto con il pelo dell'acqua.
Ancora non ho notato risultati, se pur minimi, ma non è ancora il momento di tirare le somme.
Speriamo bene.
A presto


Bruce Lee
« Rispondi #23 Data del post: 21.06.06 alle ore 00:51:53 »
************************************************
Bene, stasera mi appresto a concludere le fatidiche 7 ore di iono. Oggi mi è sembrato esserci un leggero miglioramento, ma veramente poca cosa (gli infradito mi sembravano meno bagnati del solito ).
Continuerò per altre tre sedute, come consigliato, e poi aspetterò i risultati.
Vi terrò aggiornati.


shatzy
« Rispondi #24 Data del post: 23.06.06 alle ore 12:12:01 »
************************************************
Salve a tutti! Sono Elena, ieri mi è arrivata la Jonome* Driell*!!! Ho letto un sacco di post, ma mi è rimasto quelche dubbio...così approfitto di questo topic per chiedervi qualcosina.
Ieri ho iniziato: 1ora per le mani, un'ora per i piedi, ivertendo la polarità dopo 30 minuti.
è normale che nei piedi riesco ad arrivare a 10(X1) senza sentire alcun fastidio, mentre nelle mani mi devo fermare a 6...che cmq, da quello che ho letto negli altri post, dovrebbe essere un po' pochino.
cosa devo fare? nei piedi devo aumentare, cioè spostare la levetta su(X2)?10 lo sopporto bene, il formicolio lo sento solo una volta finita l'applicazione.
per le mani? oggi provo ad arrivare a 7...ma quale serabbe l'intensità ideale?
so che lo jonome* si può usare anche per l'iper ascellare...con le spugnette piccole e i "cosetti" di gomma neri...il punto è che da quello che ho letto dovrei immergere anche una mano...e di fare 3 ore di ionoforesi al giorno nn ne ho voglia...quindi per ora punto su mani piedi, poi magari vedrò se fare anche l'ascellare.
un'ultima cosa...per i taglietti delle mani:so che dovrei usare vaselina o glicerina...se io uso una classica crema per le mani glisoli* col 36% di glicerina, va bene cmq? ieri ho messo quella e avevo meno fastidio, ma nn vorrei che contenesse sostanze che con la iono nn vanno tanto bene.che dite?
grazie in anticipo . speriamo bene! nn ho ancora tirato fuori sandali e ciabattine quest'anno...chissà se riuscirò a mettermeli coi piedini quasi asciutti...sarebbe troppo bello! vabbè, nn ci voglio pensare, che poi magari mi illudo e ci rimango male se nn va bene.
ok, ciao ciao e buona giornata a tutti.


Bruce Lee
« Rispondi #25 Data del post: 23.06.06 alle ore 23:34:04 »
************************************************
Il 23.06.06 alle ore 12:12:01, shatzy ha scritto:
...ma quale serabbe l'intensità ideale?

Ciao Shatzy,
ti consigllio di leggere il manuale incluso nella confezione che ti è arrivata ed inoltre di leggere la faq sulla ionoforesi al seguente indirizzo:
cgi-bin/yabb/YaBB.pl?board=12;action=display;n um=1109631291
Stasera sto facendo la mia nona ora di trattamento ai piedi. Ancora non ho visto progressi, solo un piccolo miglioramento. Ma per intenderci, gli infradito o i sandali me li posso scordare!!!!
Domani faccio la decima e poi mi fermo, o continuo ancora per un pò?
Moderatori se ci siete battete un colpo, aspetto suggerimenti


droso
« Rispondi #26 Data del post: 24.06.06 alle ore 00:00:45 »
************************************************
Il 23.06.06 alle ore 23:34:04, Bruce Lee ha scritto:
Domani faccio la decima e poi mi fermo, o continuo ancora per un pò?
Moderatori se ci siete battete un colpo, aspetto suggerimenti

Ciao, i moderatori sapranno darti una risposta più autorevole, però quelli della casa produttrice del Drielle (uso lo stesso strumento), mi avevano raccomandato di tenere duro fino al raggiungimento di risultati netti. Infatti, se è vero che in alcuni casi l'effetto si manifesta solo dopo 2-3 giorni dall'ultima applicazione, è anche vero che questo non è il caso più frequente (riferisco quanto mi avevano detto), quindi prima di verificare se si fa parte di quella categoria, è meglio andare avanti un po' (riferisco sempre quanto mi avevano detto). E poi mi sembra che anche Frodo ha dovuto effettuare più di 15 applicazioni prima di ottenere l'effetto, eppure anche lui ora fa un mantenimento con un numero di sedute minimo.
Evidentemente il primo ciclo è il più critico...


Bruce Lee
« Rispondi #27 Data del post: 24.06.06 alle ore 16:09:53 »
************************************************
[qiote]Il 24.06.06 alle ore 00:00:45, droso ha scritto:
...Infatti, se è vero che in alcuni casi l'effetto si manifesta solo dopo 2-3 giorni dall'ultima applicazione, è anche vero che questo non è il caso più frequente (riferisco quanto mi avevano detto), quindi prima di verificare se si fa parte di quella categoria, è meglio andare avanti un po' (riferisco sempre quanto mi avevano detto). E poi mi sembra che anche Frodo ha dovuto effettuare più di 15 applicazioni prima di ottenere l'effetto...[/quote]
Quindi, se ho capito bene, l'effetto positivo si può manifestare dopo due o tre giorni dall'ultima applicazione, o, continuando le applicazioni, durante un trattamento più lungo delle classiche dieci applicazioni?
Comunque, c'è una novità. I piedi continuano a sudare ma mi prudono, soprattutto dai lati e nella parte superiore. E' un buon segno? E' normale?


Bruce Lee
« Rispondi #28 Data del post: 25.06.06 alle ore 23:58:38 »
************************************************
Ho deciso di continuare con le applicazioni ed eccomi all'11° ora di trattamento. Solo qualche leggero miglioramento. La pianta del piede continua a sudare abbondantemente e ancora mette a rischio il mio equilibrio quando non indosso i calzini.
Comunque mi sta capitando una cosa strana.
Ieri sera, poiché ero riuscito a fare le due sedute precedenti a 10mA, ho spostato l'interruttore dello Jonom*** sul x2 per vedere che amperaggio riuscivo a sopportare.
Ebbene ho fatto la seduta a 15mA e anche stasera, mentre scrivo, sto usando lo stesso amperaggio.
Spero che questo aumento di corrente porti risultati più concreti. Domani sera provo ad aumentare un altro pò.


Godot
« Rispondi #29 Data del post: 26.06.06 alle ore 02:43:45 »
************************************************
Continua fiducioso, spesso ai piedi sono necessarie molte ore, se non ricordo male, Frodo la prima volta ha dovuto fare 19 ore di iono prima di raggiungere l'asciutto.
Ciao
Ultima modifica di Bruce Lee il sab mag 10, 2008 7:47 am, modificato 6 volte in totale.
Avatar utente
Bruce Lee
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 688
Iscritto il: mer dic 13, 2006 11:45 pm

06-06-06 Jonome* Drielle è arrivata

Messaggioda Bruce Lee » mer dic 27, 2006 1:37 am

Fedelmente riportato da: FORUM IPERIDROSI E ERITROFOBIA
Sezione: Ionoforesi
Autore: Bruce Lee
Topic: 06-06-06 Jonome* Drielle è arrivata
Pagina: 2/6


Bruce Lee
« Rispondi #30 Data del post: 27.06.06 alle ore 00:55:01 »
************************************************
12° seduta a 17 mA, se i piedi non smettono di sudare tiro fuori due cavetti dal case del pc e collego le vaschette con l'alimentatore , chissà che ne esca qualcosa di high tech...


shatzy
« Rispondi #31 Data del post: 28.06.06 alle ore 19:42:42 »
************************************************
I have a question:
ormai ho raggiunto l' ottava ora di trattamento per mani e piedi. già da ieri mi sembra di aver raggiunto l'asciutto...che devo fare? interrompere, continuare ancora un po', per sicurezza?
il mantenimento lo inizio una volta che ricomincio a sudare, giusto?
grazie mille! ciao ciao


nuvoletta
« Rispondi #32 Data del post: 28.06.06 alle ore 20:56:09 »
************************************************
Ciao! Di solito al primo ciclo si fanno 9 ore.. io avevo ottenuto l asciutto alla settima ma alla nona c ero arrivata lo stesso x sicurezza.. vedi tu!
Poi riprendi il mantenimento quando vedi che ricominciano e in 3 giorni torna tutto a posto.
Ciao ciao


Bruce Lee
« Rispondi #33 Data del post: 29.06.06 alle ore 23:39:28 »
************************************************
Sono un caso disperato, stasera faccio la 13° ora, ma ancora i piedi sudano. E' sconfortante!
Per giunta oggi sott'acqua mi sono punto l'alluce sx con un riccio di mare e quelle punture stasera mi hanno costretto ad abbassare l'amperaggio a 11 mA, invece di 17 mA.
Che palle


Bruce Lee
« Rispondi #34 Data del post: 29.06.06 alle ore 23:44:43 »
************************************************
Il 28.06.06 alle ore 19:42:42, shatzy ha scritto:
... già da ieri mi sembra di aver raggiunto l'asciutto...

A proposito Shatzy, sono contento che tu abbia raggiunto l'ascitto.
p.s. non lo nego, anche un pò invidioso


Godot
« Rispondi #35 Data del post: 01.07.06 alle ore 11:36:02 »
************************************************
bruce lee, continua fiducioso , per i piedi ci vogliono piu ore delle mani, facci sapere.
Ciao


Bruce Lee
« Rispondi #36 Data del post: 02.07.06 alle ore 00:57:36 »
************************************************
Grazie x l'incoraggiamento, Godot.
Stasera ho fatto la mia 15° ora di trattamento ai piedi.
Purtoppo nelle ultime sedute non sono riuscito a mantenere l'amperaggio a 17 mA, per alcuni taglietti e punture.
Spero che domani i miei piedi la smettono di sudare, così da poter iniziare il trattamento alle mani.


glis
« Rispondi #37 Data del post: 02.07.06 alle ore 09:53:37 »
************************************************
Il 27.06.06 alle ore 00:55:01, Bruce Lee ha scritto:
se i piedi non smettono di sudare tiro fuori due cavetti dal case del pc e collego le vaschette con l'alimentatore

mmh, penso che ne resteresti deluso, lì al massimo tiri fuori 12V... quindi per i piedi pochissimi mA
p.s. se ti può consolare anch'io alle 00.57 ero a far dormire il mio bimbo... ed eravamo alla 3a ora di trattamento...
ciao


shatzy
« Rispondi #38 Data del post: 02.07.06 alle ore 11:41:59 »
************************************************
Dai, Bruce Lee...tieni duro! Ti auguro di raggiungere l'asciutto al più presto. Io ho impiegato poco tempo, ma so che ci sono alcuni del forum che hanno dovuto fare molte ore prima di raggiungere l'asciutto. quindi...nn disperare.
p.s. hai provato a chiedere con quelli della Bielsa*? magari hanno qualche indicazione o consiglio in più da darti. So che sono molto gentili e disponibili nel rispondere.
In bocca al lupo!


Bruce Lee
« Rispondi #39 Data del post: 05.07.06 alle ore 01:24:30 »
************************************************
Il 02.07.06 alle ore 11:41:59, shatzy ha scritto:
p.s. hai provato a chiedere con quelli della Bielsa*? magari hanno qualche indicazione o consiglio in più da darti.

Gli ho mandato un'e_mail, vediamo che mi rispondono.
Anche se dubito che possano aggiungere altro, a quanto già suggeritomi dagli Amministratori ed esperti del Forum.
Io intanto mi sono fatto la 16° ora di trattamento.


Bruce Lee
« Rispondi #40 Data del post: 07.07.06 alle ore 00:29:27 »
************************************************
19° seduta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
NON MOLLO


nuvoletta
« Rispondi #41 Data del post: 07.07.06 alle ore 01:13:34 »
************************************************
Però.. che resistenza.. nessun risultato ancora?


Bruce Lee
« Rispondi #42 Data del post: 11.07.06 alle ore 00:31:31 »
************************************************
Purtroppo ancora niente!
Ho contattato la Bielsan e questa è stata la loro risposta:

"Nelle nostre casistiche ci sono individui inizialmente refrattari come Lei;
buona parte di questi casi ha ottenuto il successo comunque.
Controllando i dati che ci ha inviato (ci complimentiamo per la completezza delle informazioni, è molto utile), dobbiamo osservare che le prime 9 applicazioni sono state effettuate con correnti che, per i piedi, non sono molto elevate. Diciamo che per un piede 42 potrebbero al limite andare anche bene, ma il fatto che Lei possa sopportare correnti più elevate (15-17 mA), è un segnale che la Sua pelle probabilmente va sottoposta a correnti più elevate (appunto, 15-17).
Peccato per la puntura di riccio che l'ha costretta ad abbassare
l'intensità. In questi casi comunque può rimediare ricoprendo i "buchi"
causati dale spine con un "grumo" di vaselina o glicerina in pasta.
Consideri che a 10 mA ci si arriva per le mani, che rispetto ai piedi presentano una superficie decisamente più ridotta.
In realtà non c'è una regola per l'intensità massima, bisogna arrivare fin dove si sopporta, senza forzare. Però bisogna sempre provare ad aumentare un pochino alla volta, per verificare fin dove si può arrivare (peccato che non ci ha contattato intorno alla decima applicazione, avremmo aggiustato il tiro prima).
In pratica ognuno ha una soglia diversa (e la stessa persona soglie diverse, a seconda dei periodi): per accorciare i tempi, bisogna individuare la propria soglia, salendo progressivamente, come indichiamo sul manuale.
Contiamo sul fatto che la Sua soglia sia più elevata, appunto intorno a 15-17, quindi in realtà Lei non ha effettuato veramente 18 applicazioni da
un'ora, ma un numero più basso, alla corrente adeguata.
A questo punto Le diamo questi due suggerimenti:
1. prosegua ancora per 5-6 applicazioni (o anche qualcuna di più, se necessario e se ha pazienza) alle correnti più elevate (senza però soffrire,
arrivi fin dove può). Non percepisca il trattamento per il numero di ore effettivamente passate con i piedi in acqua, ma pensi di aver fatto fino ad
ora 6-7 applicazioni alla corrente giusta: questo La aiuterà a non scoraggiarsi (cosa che purtroppo si rischia in questi casi);
2. se non dovesse ottenere comunque il risultato, se Lei ha il problema anche alle mani, incominci il trattamento alle mani, sempre provando a salire piano piano fino a trovare la Sua soglia. Nella nostra casistica è
capitato che il trattamento alle mani abbia sbloccato anche l'effetto ai piedi (trattati successivamente).
Addirittura in una certa percentuale di casi, trattando le mani è diminuita la sudorazione anche ai piedi (non cessata, ma diminuita molto), anche senza
trattarli."


Nonostante la mia guerra contro l'iper sia difficilissima (ho già perso la battaglia degli antitraspiranti e dell'ETS), non mi arrendo e continuo a combattere in una battaglia che sembrerebbe ormai persa.
Sto facendo la mia 22° seduta di iono.


Bruce Lee
« Rispondi #43 Data del post: 15.07.06 alle ore 00:57:16 »
************************************************
Aggiornamento della situazione.
Seguendo i consigli della Bielsan ho fatto altre 7 sedute a correnti comprese tra 15-17 mA, arrivando a quota 25 applicazioni
In effetti qualche risultato comincia a vedersi (finalmente).
La parte superiore (quella a contatto con l'H2O) di entrambi i piedi è molto migliorata, la sudorazione è quasi sparita. Direi che la situazione è accettabilissima.
Qualche problema ancora su entrambi le piante dei piedi, che in alcuni momenti ancora bagnano i miei infradito.
Anche in questo caso (come per le mani dopo aver fatto l'ETS nel 2000) il piede sx suda più del piede dx. Boh!!!
Morale della favola, continuo ancora un pò.
Speriamo che me la cavo!!!


shatzy
« Rispondi #44 Data del post: 15.07.06 alle ore 14:05:50 »
************************************************
Dai Bruce! tieni duro!
io me la sono cavata con 8 ore sia mani che piedi...e ancora nn ho ricominciato a sudare. mi sembra impossibile. ora che sono "normale", mi sembra di nn avere mai avuto l'iper! ma ogni giorno ringrazio di passare questa estate tranquillamente senza questo grosso fastidio! ieri sn andata in un negozio di scarpe...nn sai la gioia di provare zoccoli, ciabatte, infradito...senza scivolarci sopra, senza togliermeli lasciandci l'umidiccio sopra! le estati scorse le passavo con le all star ai piedi, rigorosamente coi calzini, almeno il mio problema ai piedi rimaneva chiuso lì dentro. anche in casa....ciabatte e calzini ovviamente. bè....ora ho abolito le scarpe chiuse! ho deciso di passare la mia estate solo con sandali e ciabattine!!! e in casa vado sempre scalza!!!senza lasciare aloni umidi per il pavimento.
nn avendo più l'iper alle mani e ai piedi...è diminuita anche quella ascellare, perchè nn si innesca più il circolo vizioso "sudo, ci penso...e sudo ancora di più".
io se fossi in te continuerei ancora un po'....se dopo moltissime ore, vedi proprio che nn è cambiato molto, allora ok, magari su di te nn ha effetto...ma visto che hai avuto qualche miglioramento...sarei fiducioso!
in bocca al lupo!


glis
« Rispondi #45 Data del post: 15.07.06 alle ore 19:52:06 »
************************************************
Il 15.07.06 alle ore 00:57:16, Bruce Lee ha scritto:
La parte superiore (quella a contatto con l'H2O) di entrambi i piedi è molto migliorata, la sudorazione è quasi sparita. Direi che la situazione è accettabilissima.
Qualche problema ancora su entrambi le piante dei piedi

se le piante dei piedi appoggiano fortemente sulle spugne magari le strizzano e la corrente va normalemnte più nell'acqua che dove ce n'è poca, prova in qualche modo ad appoggiare solo i talloni o le punte come sei più comodo, a sovrapporre più spugne oppure a mettere sotto i piedi una retina di plastica tipo quelle da lavandino in modo da toccare l'acqua il più possibile con la pelle. Se devi usare più acqua non preoccuparti perchè la corrente "cerca" la pelle per entrare e uscire.


Bruce Lee
« Rispondi #46 Data del post: 18.07.06 alle ore 01:38:15 »
************************************************
Da due sedute (sono alla 29°) ho abbassato il livello dell'acqua per costringere la corrente a lavorare solo sulle piante dei piedi.
Faccio l'ultima stasera e mi fermo.
Spero che il mio caso rientri in quelli che raggiungono l'ascitto dopo un paio di giorni dall'interruzione del trattamento. Altrimenti, amen, vuol dire che passerò un'altra estate con fantasmini e scarpe da tennis...
Dopo faccio passare alcuni giorni e Lunedì della prossima settimana, inizio il trattamento alle mani, sperando che i risultati arrivino, e che arrivino dopo un numero mooooooooolto minore di sedute.
Vi terrò aggiornati


glis
« Rispondi #47 Data del post: 18.07.06 alle ore 10:37:54 »
************************************************
Il 18.07.06 alle ore 01:38:15, Bruce Lee ha scritto:
Spero che il mio caso rientri in quelli che raggiungono l'ascitto dopo un paio di giorni dall'interruzione del trattamento.

se non ricordo male succede a TUTTI così, è per questo che personalmente continuo a ritenere inutile fare iono TUTTI i giorni...


nuvoletta
« Rispondi #48 Data del post: 18.07.06 alle ore 11:37:31 »
************************************************
Bruce sono felice per i risultati..
Sei stato molto paziente e resistente.. ammetto che non ce l'avrei mai fatta ad andare avanti per tutto questo tempo o non c'avrei proprio speso tempo.. non so!
Bravo bravo complimenti sul serio per la resistenza
Per le mani ci vuole "poco".. le mie hanno smesso di sudare dopo 7 ore l'anno scorso, dopo 8-9 ore quest'anno quindi non t preoccupare ciao ciao


Edo
« Rispondi #49 Data del post: 18.07.06 alle ore 12:48:27 »
************************************************
Il 18.07.06 alle ore 10:37:54, glis ha scritto:
se non ricordo male succede a TUTTI così, è per questo che personalmente continuo a ritenere inutile fare iono TUTTI i giorni...

Il 28.06.06 alle ore 20:56:09, nuvoletta ha scritto:
... io avevo ottenuto l asciutto alla settima ma alla nona c ero arrivata lo stesso x sicurezza ...

Il 28.06.06 alle ore 19:42:42, shatzy ha scritto:
ormai ho raggiunto l' ottava ora di trattamento per mani e piedi. già da ieri mi sembra di aver raggiunto l'asciutto...

Il 22.03.06 alle ore 00:09:39, Tadashi ha scritto:
Be a dir la verità, nel primo ciclo, cioè quello che stai facendo tu di 10 sedute, alla 7 circa avevano già diminuito molto la sudorazione e verso la 10 avevano smesso...

Ciao a tutti, non ho riportato queste esperienze (tra le altre) per polemica, ma solo perché è da tempo che seguo questo forum, ed ho capito una cosa fondamentale: ci sono diverse categorie di risposte possibili ai trattamenti, chi deve insistere senza lasciare pause per ottenere il trattamento, chi deve lasciare un paio di giorni di pausa, chi lo ottiene dopo 10 sedute, chi dopo 20 ...
Insomma, quello che volevo dire e che TUTTI in maiuscolo è sicuramente fuori luogo, sarebbe fuori luogo anche LA MAGGIORANZA.
Peraltro immagino che ci siano centinaia di persone che trattano l'iperidrosi con la ionoforesi, ma a questo forum partecipa qualche decina di persone, ed in genere quelle che hanno dei problemi (certo, se uno ha ottenuto i risultati senza problemi, non ha una forte spinta a partecipare al forum ...).
Le statistiche quindi in un senso o nell'altro sono molto relative.


Fiordiloto
« Rispondi #50 Data del post: 18.07.06 alle ore 13:35:29 »
************************************************
ma mio caro, in un forum si dice tutti per intendere "tutti quelli che hanno scritto" poi possono essere solo 2 ma si riferiscono esattamente alla tecnica che l'amico ha preso in considerazione
Se volessimo fare delle statistiche ne avremmo anche la materia prima...tantissimi post con parole chiavi da ricercare, ma anche in quel caso possono essere postate dal medesimo soggetto, che significa vanno calcolate varianti diverse....insomma non vogliamo fare statistiche nè partecipare ad una gara di scrittori provetti ... ma solo scambiarci pareri e consigli su questo o quell'altro prodotto o apparecchio per fare iono, o per usare antritraspiranti...o botulino....
Infine ogni Forum può essere paragonato alle onde del mare, cambiano sempre non sono mai le stesse...eppure mantengono la loro unicità nel sentirsi parte dell'oceano
W i numeri che fanno a botte con la relatività ciao alla prossima...hai proprio ragione finisco SEMPRE così le mie entrate maestose
... ma tu hai trovato la tua soluzione? possiamo aiutarti? un grande abbraccio


nuvoletta
« Rispondi #51 Data del post: 18.07.06 alle ore 15:44:43 »
************************************************
Perfettamente d'accordo con Dany
Non siamo qui a fare statistiche, cerchiamo semplicemente di aiutare.. al limite riportando la nostra esperienza come ho fatto io nel post precedente, ma ovviamente senza presentarla come qualcosa di universalmente valido! Ciao


Edo
« Rispondi #52 Data del post: 18.07.06 alle ore 17:15:26 »
************************************************
Il 18.07.06 alle ore 13:35:29, Fiordiloto ha scritto:
ma mio caro, in un forum si dice tutti per intendere "tutti quelli che hanno scritto" poi possono essere solo 2 ma si riferiscono esattamente alla tecnica che l'amico ha preso in considerazione

veramente io ho scelto le mie citazioni tra "tutti quelli che hanno scritto", ho preso le prime 3 che mi sono capitate (non ho aggiunto il mio caso, che è analogo), e tutti i casi citati riferiscono di aver ottenuto i risultati effettuando il trattamento tutti i giorni di seguito, ovvero utilizzando una tecnica esattamente opposta a quella "che l'amico ha preso in considerazione".
Quindi prendendo in considerazione solo "TUTTI quelli che hanno scritto", i casi che ho citato sono già sufficienti per escludere un "tutti" minuscolo, figurati un "TUTTI" maiuscolo, che in internet è un "urlato".
Non voglio naturalmente investire gli "anziani" del forum di responsabilità, già bisogna esservi grati del tempo che offrite per dare supporto a chi non conosce i vari rimedi. Però per i neofiti (pieni di dubbi e di perplessità), ogni cosa che viene scritta dai moderatori o dai membri anziani ha un grande peso, quello che scrivete diventa "informazione", che rimane visibile a lungo. Un messaggio dove si sostiene che TUTTI devono sospendere i trattamenti per qualche giorno prima di avere i risultati (e come forse ora hai potuto comprendere, non è vero), viene letto da centinaia di persone.
Può risultare fuorviante, perché TUTTI fa a botte con la relatività, per citarti.
Il 18.07.06 alle ore 15:44:43, nuvoletta ha scritto:
ma ovviamente senza presentarla come qualcosa di universalmente valido!

E' esattamente il motivo per cui ho voluto dare il mio contributo: TUTTI presenta una esperienza come universale, io ho evidenziato che non lo è, anche questo è pur sempre un contributo al forum, anche se contrasta con le opinioni di un altro partecipante.
Io non ho nemmeno espresso una mia opinione, ma mi sono limitato a mostrare delle evidenze contrarie, in modo educato. Se ho sbagliato in qualche cosa mi spiace, magari ho trasgredito qualche regola del forum, in questo caso scusatemi.
Non avevo e non ho nessun intento polemico, ho anche evitato di iniziare questo messaggio con "mia cara".


Fiordiloto
« Rispondi #53 Data del post: 18.07.06 alle ore 21:01:38 »
************************************************
Caro edo,
non sei stato affatto polemico, e non volevo esserlo neppure io
Nell'esperienza di anni di ionoforesi, prima dell'ets, mi sono regolata leggendo qua e là il vecchio forum, e devo dire che non tutti i suggerimenti possono andare bene per chiunque, vanno adattati seguendo la propria personale reazione alla ionoforesi. Personalmente utilizzavo un apparecchio semiprofessionale, pertanto la lotta con le spugnette mi sfugge completamente perchè immergevo entrambe le mani nelle bacinelle di alluminio con acqua e solo quella senza condimenti attendevo che la sudorazione finisse completamente per interrompere il trattamento e lo riprendevo non appena riprendeva un accenno alla sudorazione.
Tu hai perfettamente ragione nell'evidenziale delle incongruità, ma vedi, a costo di ripetermi, ogni esperienza è un caso a se', probabilmente alcune regole sono comuni a tutti, e a leggere quello che tu riporti: interrompere e attendere che si smetta di sudare - è l'esatto opposto di quello che facevo io come vedi ti do perfettamente ragione!
Poi certo, gli anziani diventano un punto di riferimento, ma ribadisco che non deve essere preso come oro colato, e questo man mano che ci si impratichisce della tecnica ionoforetica, è automatico, ossia ci si fida più del proprio riscontro personale, provando varie metodiche e non dando mai per scontato regole che poi tali non sono.
Certamente siamo comunque dei pionieri anche nell'uso della ionoforesi, molti anni fa questa applicazione venne proposta da alcuni medici dell'IDI un istituto di dermatologia di Roma, molto famoso, e devo dire fu una evoluzione formidabile! Il famoso apparecchietto che viene utilizzato maggiormente dai nostri amici del forum...quello con le spugnette - è un'importazione americana che risale a tantissimi anni fa, ma ha ancora i suoi vantaggi evidenti, anche se mi sento di consigliare un apparecchio semiprofessionale per ragioni diverse:
- si possono immergere sia le mani che i piedi in bacinelle di alluminio che hanno un costo minimo;
- questo annulla la diversità di trattamento nelle varie parti della mano e dei piedi che essendo immersi in acqua beneficiano contemporaneamente della terapia;
- può essere utilizzato per altri scopi terapeutici perchè munito di altri componenti e quindi risulta utile per esempio per alleviare infiammazioni ai tendini, o migliorare la cellulite nelle donne...
Certamente quell'apparecchio americano fu un'evoluzione fondamentale perchè permise a molti di acquistarlo a basso costo e è diventato uno strumento utilizzato realmente dalla maggioranza della popolazione mondiale...perchè è venduto in tutto il mondo. La ionoforesi ha risolto moltissimi casi di iper palmo plantare, ma come vedi ancora oggi abbiamo pareri e posizioni diverse sull'uso della terapia.... che dire siamo eclettici
Spero di esserti stata d'aiuto anche se tu non me lo avevi chiesto...per la verità
Ti abbraccio ciao e pace fatta eh


nuvoletta
« Rispondi #54 Data del post: 18.07.06 alle ore 22:20:00 »
************************************************
Il 18.07.06 alle ore 17:15:26, Edo ha scritto:
Non voglio naturalmente investire gli "anziani" del forum di responsabilità, già bisogna esservi grati del tempo che offrite per dare supporto a chi non conosce i vari rimedi. Però per i neofiti (pieni di dubbi e di perplessità), ogni cosa che viene scritta dai moderatori o dai membri anziani ha un grande peso, quello che scrivete diventa "informazione", che rimane visibile a lungo. Un messaggio dove si sostiene che TUTTI devono sospendere i trattamenti per qualche giorno prima di avere i risultati (e come forse ora hai potuto comprendere, non è vero), viene letto da centinaia di persone.
Può risultare fuorviante, perché TUTTI fa a botte con la relatività, per citarti.
...
E' esattamente il motivo per cui ho voluto dare il mio contributo: TUTTI presenta una esperienza come universale, io ho evidenziato che non lo è, anche questo è pur sempre un contributo al forum, anche se contrasta con le opinioni di un altro partecipante.

Grazie del tuo contributo! Sono comunque sicura che Glis non ha scritto certo TUTTI per fuorviare!
Certamente come ha detto Dany la ionoforesi è qualcosa che ha tempi ed effetti diversi sulle persone!
Per questo, da parte mia consiglio di tenere si presenti le indicazioni dei moderatori ma di tenere altrettanto presente che si può sbagliare e che la ionoforesi è spesso qualcosa di soggettivo.
Ciao


Bruce Lee
« Rispondi #55 Data del post: 19.07.06 alle ore 02:02:24 »
************************************************
Grazie a Glis per i consigli e le informazioni (anche se non ancora certificate secondo le norme ISO 9003 ) e grazie anche a Nuvoletta per gli incoraggiamenti e i complimenti.
Sapete, ho sempre pensato, da quando frequento questo Forum (ma anche altri che trattano argomenti diversi), che la sua ragion d'essere deve ricercarsi nella capacità di creare una rete in cui tutti i partecipanti sono chiamati a mettere in comunione le informazioni in loro possesso e le esperienze personali, ma anche, e soprattutto, un rete in cui esprimere solidarietà, seppur virtuale e anonima, che deve scattare quando qualcuno di noi manifesta le sue difficoltà per un traguardo mancato o gioia per un successo raggiunto.
E' per questo che a volte ritengo alcune discussioni di nessuna validità. Specialmente quando in esse ci si arrovella su una frase, il più delle volte male interpretata o forse anche mal scritta. Ma ancor di più inutili mi appaiono le discussioni su regole di netiquette violate.
Detto questo, anzi, scritto questo
...
Sono arrivato alla 30° applicazione.
I miei piedi vanno molto meglio , anche se si ribellano a questa situazione, li sento strani, non so descrivere questa sensazione.
Ora mi fermo per un pò di giorni e come detto precedentemente lunedì parto con la iono alle mani.
Ciao ciao


glis
« Rispondi #56 Data del post: 19.07.06 alle ore 10:33:37 »
************************************************
non ho tempo per leggere tutta la pagina adesso (ho poco tempo e sto scrivendo con una mano sola), non so se c'è ancora polemica o si è stemperato, ho leto una parola sì e 100 no, mi scuso per il TUTTI maiuscolo se questo era il motivo di tante risposte in fila e tante citazioni sempre in maiuscolo, volevo solo dire che anche utenti tipo frodo e godot e nuvoletta e altri (qualche migliaio di post e molti mesi di esperienza in totale) dicono che bisogna aspettare qualche giorno.
Il mio Tommy si è finalmente addormentato sul seggiolone, riprendo l'uso delle due mani
Personalmente non ho nessuna pretesa di "guru", sono uno che alle mani (solo a quelle) ha risolto da anni, prima di conoscere questo forum quando era ancora una pagina di testo, quindi al limite sarei uno dei primi che se ne può fregare dei problemi degli altri come tanti altri "desaparecidos", io ho sempre detto che parlo della mia esperienza particolare in relativo e cerco di far "rinsavire" qualche esagerato in assoluto (non sono assolutamente un medico ma so cos'è la corrente elettrica), poi qualcuno mi ha anche mandato affanc..., gli ho detto se veniva anche lui con me che facevamo una macchina sola (la diplomazia non è mai stata il mio forte).
ciao e a domani, vado


nuvoletta
« Rispondi #57 Data del post: 19.07.06 alle ore 10:59:11 »
************************************************
Il 19.07.06 alle ore 10:33:37, glis ha scritto:
volevo solo dire che anche utenti tipo frodo e godot e nuvoletta e altri (qualche migliaio di post e molti mesi di esperienza in totale) dicono che bisogna aspettare qualche giorno.

Ciao Michi
Non paragonarmi più a Frodo e Godot!!! SACRILEGIO!
Non sono una super-esperta come loro purtroppo e sono consapevolissima di non-sapere, nonostante questo cerco di mettere a disposizione degli altri la mia, seppur poca, esperienza e le mie, seppur poche e limitate, conoscenze.
Il 19.07.06 alle ore 10:33:37, glis ha scritto:
Personalmente non ho nessuna pretesa di "guru", sono uno che alle mani (solo a quelle) ha risolto da anni, prima di conoscere questo forum quando era ancora una pagina di testo, quindi al limite sarei uno dei primi che se ne può fregare dei problemi degli altri come tanti altri "desaparecidos", io ho sempre detto che parlo della mia esperienza particolare in relativo e cerco di far "rinsavire" qualche esagerato in assoluto.

Credo che tutti quelli che hanno risolto l'iper, se girano ancora su questo forum, lo fanno proprio per questo. Personalmente cerco di essere d'aiuto a chi posso.. è qualcosa che mi viene spontaneo.. come se fossi così grata a chi mi ha aiutato da essere spinta a fare la stessa cosa. E voglio farlo, finché sarà possibile.
Ciao a tutti.. e ricordate che qui dentro siamo TUTTI essere umani! Fidatevi, ma non troppo.. un pò come con i medici


Godot
« Rispondi #58 Data del post: 19.07.06 alle ore 11:47:31 »
************************************************
Brucee lee in bocca al lupo per le 30 applicazioni, tra qualche giorno la situazione potrebbe nettamente migliorare, quel "li sento strani" fa ben sperare
Tienici aggiornati
(tengo a precisare che su questo forum non c'e una netiquette, in quanto il sottoscritto la ritiene inutile, le uniche regole da rispettare sono quelle dettate dal buon senso).


Bruce Lee
« Rispondi #59 Data del post: 20.07.06 alle ore 00:45:15 »
************************************************
Il 19.07.06 alle ore 10:33:37, glis ha scritto:
sono uno che alle mani (solo a quelle) ha risolto da anni

Ciao Glis,
come hai risolto per le mani?
Ultima modifica di Bruce Lee il gio mag 31, 2007 11:42 pm, modificato 4 volte in totale.
Avatar utente
Bruce Lee
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 688
Iscritto il: mer dic 13, 2006 11:45 pm

06-06-06 Jonome* Drielle è arrivata

Messaggioda Bruce Lee » mer dic 27, 2006 1:39 am

Fedelmente riportato da: FORUM IPERIDROSI E ERITROFOBIA
Sezione: Ionoforesi
Autore: Bruce Lee
Topic: 06-06-06 Jonome* Drielle è arrivata
Pagina: 3/6


glis
« Rispondi #60 Data del post: 20.07.06 alle ore 00:45:35 »
************************************************
ciao,
ho riletto un po' meglio i msg di Edo e faccio qualche considerazione (non esaustiva), mi perdonerà Bruce Lee a cui non vanno giù le discussioni, ma poi smetto :
glis ha scritto:
se non ricordo male succede a TUTTI così, è per questo che personalmente continuo a ritenere inutile fare iono TUTTI i giorni...

d'accordo che ho usato "tutti" in maiuscolo, ma UN urlo in una frase è un colpo di tosse, non corrisponde a "avete capito, razza di cogl...?", se lo avessi detto a voce lo avrei solo sottolineato, ma scrivendo mi è venuto meglio premere Shift che schiacciare il bottoncino. Comunque se noti è preceduto da "se non ricordo male" (posso ricordare male) e completato da un "personalmente" (che non dà quel senso di universalità che denunci tu).
Inoltre era in risposta a...
Bruce Lee ha scritto:
Spero che il mio caso rientri in quelli che raggiungono l'asciutto dopo un paio di giorni dall'interruzione del trattamento.

Evidentemente il buon Bruce, che avendo un centinaio di msg scritti più di te si può PRESUMERE ne abbia letto anche qualcuno in più, ha già sentito dire che può succedere così. Logicamente può dirlo solo chi ha provato entrambi i metodi, con successo o meno, e capisco che chi fa iono, magari con apparecchio a noleggio, ha talmente "fame" di risultati che all'inizio ci si butta a capofitto, quindi per forza la maggioranza prova tutti i giorni di seguito.
Penso sia compito di chi ha esperienza cercare di portare testimonianze diverse, sia per un motivo reale che per rincuorare chi di risultati ne vede pochi. Ti posso assicurare che sono stati molti quelli che non hanno avuto la costanza di Bruce e hanno detto: msg n.1 "aiuto!", msg n.2 "aiuto ancora!!!", msg n.3 "brucia", msg 4 "non funziona", msg 5 non pervenuto.
Altra cosa dal tuo primo msg: hai messo in fila citazioni da chi dice "ero asciutto dopo 7, ma ne ho fatte altre 3", ma questo non nega che l'effetto poteva venir fuori anche dilatando le applicazioni nel tempo, il ché "alleggerisce" quella enorme rottura di p... che è fare la iono, sul principio da me già espresso più volte che se siamo a mollo da 10-15-20 anni e scopriamo finalmente un rimedio, qualche settimana in più o in meno non fa poi quella grossa differenza.
Se avessi letto qualche msg in più (e non dirmi che li hai letti tutti perchè questa mia opinione l'ho espressa più volte, e se ti ha toccato così tanto mi avresti contraddetto molto tempo fa) avresti visto chi ammette di aver provato ad allungare i tempi e/o diminuire la corrente ed avere ugualmente risultati apprezzabili. Poi ripeto che se un iperidrotico si aspetta di passare dalla stagione delle piogge al Sahara in 10 minuti e senza controindicazioni è inevitabile che resti deluso.

Edo ha scritto:
Io non ho nemmeno espresso una mia opinione, ma mi sono limitato a mostrare delle evidenze contrarie, in modo educato. Se ho sbagliato in qualche cosa mi spiace, magari ho trasgredito qualche regola del forum, in questo caso scusatemi.

niente da dire sulla la tua educazione, non ti avrei nemmeno risposto altrimenti, e non hai trasgredito nessuna regola, nessuno qui è intoccabile, stai tranquillo.
Alla prossima
ciao
p.s. Nuvoletta, non ti "stringere" (che sarebbe il contrario di "nun t'allargà"), ne sai anche tu va'! poi adesso sei anche diplomata!


glis
« Rispondi #61 Data del post: 20.07.06 alle ore 00:47:52 »
************************************************
Il 20.07.06 alle ore 00:45:15, Bruce Lee ha scritto:
come hai risolto per le mani?

faccio iono dal '93...


Bruce Lee
« Rispondi #62 Data del post: 20.07.06 alle ore 01:09:08 »
************************************************
Il 20.07.06 alle ore 00:47:52, glis ha scritto:
faccio iono dal '93...

Cavolo, allora sei un esperto...
13 anni di Iono, questo si che è incoraggiante.
Non lo dico per fare ironia, intendiamoci, ma un utilizzo così lungo testimonia che la iono è valida.
Mi è venuta l'idea per un topic


Edo
« Rispondi #63 Data del post: 20.07.06 alle ore 11:32:12 »
************************************************
Ciao,
mi dispiace di aver sollevato questo "botta-risposta multiplo", posto l'ultimo messaggio in argomento (anche perché altrimenti mi sa che devo chiederti se hai posto dietro in macchina ).
La tua opinione rispetto all'uso di effettuare molte sedute di seguito ecc. ecc. è evidente anche in molti altri tuoi messaggi (no, non sono un glis-maniaco, ho semplicemente letto nel tempo i vari messaggi, tra i quali anche i tuoi, ed ho nel tempo catalogato mentalmente le varie opinioni); certamente sarebbe una gran cosa evitare la grande rottura di scatole del primo ciclo (ed a volte anche dei mantenimenti), usando un metodo meno impegnativo.
E' naturale che se uno ritiene che non ci sia nessuna necessità nell' usare il metodo - diciamo - standard - possa risultare un po' esasperato nel vedere una persona effettuare 30 sedute, e che quindi usi due volte un maiuscolo nello stesso messaggio.
In realtà è perché trovo la tua opinione interessante che mi sono preso la briga nel tempo di mettere a mente le esperienze riferite mano a mano nel forum, ed è per amore di ricerca che mi sono sentito spinto a postare il mio primo messaggio: giustamente tu hai scritto "mi sembra di ricordare", ed io ho voluto evidenziare che ti ricordavi male, non era un attacco, il confronto tra i vari metodi mi sta particolarmente a cuore, mi è sembrato naturale entrare nel merito.
Purtroppo non ci sono abbastanza esperienze sul forum per decidere le varie probabilità (non è una parolaccia ) di successo dei vari metodi.
Capisco che il forum non nasce per questo, ma per chi inizia sarebbe molto utile e anche rassicurante.
Se uno sa che magari 3 persone su 10 devono sospendere per avere i risultati, è più rassicurato se poi capita anche a lui, piuttosto che se pensa di essere un caso raro.
Se però uno pensa che nella maggior parte dei casi deve sospendere per avere i risultati, magari alla ottava applicazione sospende, e ... non ottiene i risultati perché aveva bisogno di altre due applicazioni, e poi li avrebbe ottenuti, e questo è da evitare.
Ho voluto precisare perché molti novizi non leggono tutti i post (infatti molti fanno sempre le stesse domande ...), perlomeno i due messaggi in sequenza offrono un "riassunto delle puntate precedenti".
Riguardo al mio messaggio successivo, beh, non prenderlo in considerazione, ho avuto la sensazione di aver rotto dei tabù ed ero rimasto un po' deluso ed irritato.
Ciao a tutti


glis
« Rispondi #64 Data del post: 20.07.06 alle ore 23:52:59 »
************************************************
Il 20.07.06 alle ore 01:09:08, Bruce Lee ha scritto:
13 anni di Iono, questo si che è incoraggiante.
...un utilizzo così lungo testimonia che la iono è valida.

...come al solito ogni caso è a sè... ammetto di essere fortunato (solo per le mani) e per questo la faccio diversamente da molti di voi, ma - Bruce non odiarmi - io in 13 anni ho fatto iono meno volte di te no, scherzo, a parte i primi 2-3 anni di esperimenti adesso la faccio meno di 1 volta al mese, quest'anno sono 6 con oggi (sabato ho un matrimonio!!!!! sono previsti 40°). Comunque per le mani funziona mediamente bene


glis
« Rispondi #65 Data del post: 21.07.06 alle ore 00:32:24 »
************************************************
Il 20.07.06 alle ore 11:32:12, Edo ha scritto:
Ciao,
mi sa che devo chiederti se hai posto dietro in macchina ).

non parlavo di te, non preoccuparti, ho visto di peggio comunque ho la Multipla, ce ne stanno...
E' naturale che se uno ritiene che non ci sia nessuna necessità nell' usare il metodo - diciamo - standard - possa risultare un po' esasperato nel vedere una persona effettuare 30 sedute, e che quindi usi due volte un maiuscolo nello stesso messaggio.
io vorrei spingere a "provare", poi puoi sempre ri-accelerare le sedute se vedi che non funziona
Se uno sa che magari 3 persone su 10 devono sospendere per avere i risultati...
Se però uno pensa che nella maggior parte dei casi deve sospendere per avere i risultati, magari alla ottava applicazione sospende, e ... non ottiene i risultati perché aveva bisogno di altre due applicazioni, e poi li avrebbe ottenuti, e questo è da evitare.
forse non mi sono spiegato bene: non ho detto che bisogna "sospendere" dopo n. sedute per aver dei risultati, ho detto (e altri segnalano) che i risultati arrivano dopo 2-3 giorni dopo l'applicazione "x" (che nessuno sa qual'è, ma non è detto che facendo iono 2 volte al giorno "x" diminuisca), logicamente se in quei 2-3 giorni hai fatto ancora 4-6 ore mi viene da dire che se non le avessi fatte avresti avuto il risultato lo stesso (magari un po' meno, ma vuoi mettere la riduzione del diametro p...?). Mi sbaglio? può darsi! Qualcuno provi entrambi i metodi e poi facciamo una statistica sui numeri.
Esempio oggi 20/7 io ho fatto iono, per le ascelle principalmente perchè le mani durano di più: domani sudo come oggi, dopodomani probabilmente no! Poi dato che dopodomani sono ad un matrimonio e devo "vestirmi" (la giacca la lascio in macchina, la cravatta direttamente nell'armadio) sarò completamente zuppo come al solito MA con le ascelle pezzate né più né meno degli altri! Tanto poi finisce a gavettoni...
Ho voluto precisare perché molti novizi non leggono tutti i post (infatti molti fanno sempre le stesse domande ...)
per fortuna ci sono i Santi moderatori....
ho avuto la sensazione di aver rotto dei tabù ed ero rimasto un po' deluso ed irritato.
finalmente l'hai capito! qui finché non ci intercettano la solita cupola fa il bello e il cattivo tempo! se intanto che c'è facesse un po' nevicare le sarei molto grato
ciao ciao


Bruce Lee
« Rispondi #66 Data del post: 21.07.06 alle ore 01:17:39 »
************************************************
Il 21.07.06 alle ore 00:32:24, glis ha scritto:
... ho detto (e altri segnalano) che i risultati arrivano dopo 2-3 giorni dopo l'applicazione "x" (che nessuno sa qual'è, ma non è detto che facendo iono 2 volte al giorno "x" diminuisca), logicamente se in quei 2-3 giorni hai fatto ancora 4-6 ore mi viene da dire che se non le avessi fatte avresti avuto il risultato lo stesso (magari un po' meno, ma vuoi mettere la riduzione del diametro p...?). Mi sbaglio?

Cavolo Glis, mi hai messo in testa un tarlo ...
e se la mia applicazione "x" era la 31°?
Non è che devo rifare tutto il ciclo!!!!!
Scherzo naturalmente.
In ogni caso quello che ho potuto capire è che specie per chi inizia, lo dico soprattutto per me, è necessario un periodo di sperimentazione, durante il quale cercare i tempi adatti alla propria situazione.
Le esperienze degli altri "durante" questo primo periodo, contano relativamente. Solo dopo i risultati, positivi o negativi, il nostro caso, con le sue particolarità puo essere aggiunto ad altri simili e fare statistica.
Dagli altri invece "durante" il ciclo puo venire un valido aiuto su aspetti tecnici e di metodo.
Oggi è il secondo giorno di sospensione, le piante dei piedi hanno "pianto" ancora. Spero che domani si verifichi il miracolo.
Ciao ciao


nuvoletta
« Rispondi #67 Data del post: 21.07.06 alle ore 01:33:23 »
*************************************************
Bruce spero anche io che ti si asciughino.. in caso contrario comunque dato che hai fatto tutte queste ore potresti farne qualcun'altra, magari dato che un pò era diminuita da quello che ho capito con qualke altra seduta si sarebbe arrestata.. poi boh.. solo ipotesi.
D'accordissimo con quello che hai scritto nell'ultimo post. Ciao e stai tranquillo
io domani devo ricominciare mantenimento alle mani che pizza!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! UFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFFA E' TROPPO PALLOSOOOOOOOOOOOOOOOOOO
notte


Bruce Lee
« Rispondi #68 Data del post: 25.07.06 alle ore 01:15:50 »
************************************************
Questa sera ho iniziato il ciclo per le mani.
E' mooooooooooolto più palloso del ciclo per i piedi.
Volevo farlo una mano per volta, ma ovviamente non è possibile. Aspetto che Godot brevetti il "gomito-mano".
Per quanto riguarda i piedi, l'agognato asciutto alle piante non è arrivato nemmeno dopo alcuni giorni dalla fine del ciclo
Pazienza!!!
Appena finisco il ciclo per le mani, mi faccio il mantenimento
per i piedi.
Ripazienza!!!


nuvoletta
« Rispondi #69 Data del post: 25.07.06 alle ore 01:29:12 »
************************************************
Bruce non disperare.. forse col mantenimento arriverà l'asciutto! Io proprio per i tempi lunghi non ho mai fatto iono ai piedi.. altrimenti l'avrei fatto CHE DAREI PER ANDARE IN GIRO SENZA LE SCARPE DA TENNIS E I CALZINI CON QUESTO CALDO
Per quanto riguarda le mani esistono 2 metodi per utilizzare una sola mano.. io tra poco proverò uno dei due, che è lo stesso usato da Smile.. avrei già dovuto averlo fatto ma per pigrizia l'ho fatto slittare.. Smile lo usa da molto e ci si trova bene [ ti ho mandato le istruzioni all email così puoi vedere come funziona e provare se ti va...]
TE L'AVEVO DETTO IO CHE ALLE MANI ERA PALLOSO


Bruce Lee
« Rispondi #70 Data del post: 25.07.06 alle ore 02:43:13 »
************************************************
Grazie Nuvoletta, domani ci do un'occhiata e ti faccio sapere.


glis
« Rispondi #71 Data del post: 25.07.06 alle ore 22:22:00 »
************************************************
se trovate la maniera di fare una mano per volta (io faccio mano-ascella) raddoppia il tempo ma almeno puoi fare altre cose, poi c'era anceh chi per poco tempo e questioni di saluto con stringimento mani faceva solo la destra...
ciao domani vado in vacanza x 10gg


nuvoletta
« Rispondi #72 Data del post: 25.07.06 alle ore 22:55:50 »
************************************************
Glis mi spieghi che significa con stringimento mano??
Buone vacanze!!! Anche quest'anno venite sulla costa adriatica? Saluta Tommy da parte mia ciao ciao


Fra_LeNuvole
« Rispondi #73 Data del post: 25.07.06 alle ore 22:59:17 »
************************************************
Il 25.07.06 alle ore 22:55:50, nuvoletta ha scritto:
Glis mi spieghi che significa con stringimento mano??
Buone vacanze!!! Anche quest'anno venite sulla costa adriatica? Saluta Tommy da parte mia ciao ciao

credo intenda che siccome il più delle volte si offre la mano destra per salutare, lo faccia solo a quella per mancanza di tempo..
però che strano poi, una mano sudata e l'altra asciutta


nuvoletta
« Rispondi #74 Data del post: 25.07.06 alle ore 23:06:46 »
************************************************
C avevo pensato ma m sembrava strano.. voglio dire una mano asciutta e una piangente? BOH!
Tra pochi giorni qua si svuoterà che tristezza.. tutti in vacanza.. di solito ad agosto questo forum è MORTO
Uffa


Bruce Lee
« Rispondi #75 Data del post: 26.07.06 alle ore 02:14:16 »
************************************************
x Glis
buone vacanze e un affettuoso saluto al piccolo Tommy.
x Nuvoletta
ho dato una rapida occhiata al file che mi hai mandato.
Sembra un pò complicato. Mi sa che continuo a fare la iono su entrambi le mani, se proprio non ce la faccio psicologicamente a reggere un'ora, dimezzo i tempi.
Tanto alla fine il numero dei giorni rimane invariato.
Stasera ho fatto la seconda seduta, a stento sono riuscito a finirla. Meno male che ha farmi compagnia c'era un film del mitico Bruce Lee...
Un'altra cosa, ieri ho completato la seduta utilizzando corrente a 9 mA, stasera non sono riuscito a superare i 5 mA. E' normale?
bye bye


nuvoletta
« Rispondi #76 Data del post: 26.07.06 alle ore 10:29:02 »
************************************************
Ciao Bruce.. anch'io quando ho letto il file mi sono "spaventata" e mi è sembrato subito molto complicato ed è per questo che ho sempre rimandato.. ma voglio provarlo perché voglio continuare a far passare corrente nel torace e credo sia meglio se passi solo dove c è bisogno, ovvero nella mano. Al limite farò il metodo Glis mano-ascella se nn dovessi riuscire con quello di Smile oppure quello brevettato da Godot mano-gomito.. a proposito, non se se hai visto ma nel file c è anche un secondo metodo che è quasi uguale a quello di Frodo e Godot.. l'unica preoccupazione è l'irritazione che si potrebbe creare sulla pelle del braccio.. però vorrei tentare se nn riuscissi con l'altro.
Insomma: sperimentazione!
Per quanto riguarda l'intensità non devi preoccuparti, è normale.. a volte sopporti tanto a volte poco! Pensa che io il mantenimento precedente all'ultimo l'ho fatto con le mani quasi perfette a 7-8 mA mentre l'ultimo anche se avevo le mani un pò screpolate a 10 senza fastidi e ho usato meno vasellina anche intorno alle unghie... insomma è tutto un mistero! Si va da intensità a intensità non spaventarti se a volte sopporti poco succede Ciao
ps: vado a risponderti nel topic di Lupo solitario ho un pò di cose da dirti su quello che hai scritto . . .


glis
« Rispondi #77 Data del post: 27.07.06 alle ore 14:09:47 »
************************************************
Il 25.07.06 alle ore 22:59:17, She ha scritto:
credo intenda che siccome il più delle volte si offre la mano destra per salutare, lo faccia solo a quella per mancanza di tempo..

esatto, non mi ricordo chi fosse ma aveva detto che faceva così, come al solito cercando nel forum, ricordo che gli avevo risposto "il massimo dell'ottimizzazione" + o -


glis
« Rispondi #78 Data del post: 27.07.06 alle ore 14:12:38 »
************************************************
Il 26.07.06 alle ore 02:14:16, Bruce Lee ha scritto:
x Glis
buone vacanze e un affettuoso saluto al piccolo Tommy.

grazie Bruce
Il 26.07.06 alle ore 02:14:16, Bruce Lee ha scritto:
Un'altra cosa, ieri ho completato la seduta utilizzando corrente a 9 mA, stasera non sono riuscito a superare i 5 mA. E' normale?

sì, basta un buchetto invisibile o una screpolatura o una pellicina che hai tolto e lì si concentra il dolore e devi limitarti
ciao


glis
« Rispondi #79 Data del post: 27.07.06 alle ore 14:15:36 »
************************************************
Il 25.07.06 alle ore 22:55:50, nuvoletta ha scritto:
Buone vacanze!!! Anche quest'anno venite sulla costa adriatica? Saluta Tommy da parte mia ciao ciao

grazie Nuvoletta, sì siamo sull'adriatico ma molto più a nord, così c'è meno caldo che dalle tue parti Lapponia dove sei ? (in Lapponia, giustamente )
ciao a tutti


Fra_LeNuvole
« Rispondi #80 Data del post: 27.07.06 alle ore 22:05:23 »
************************************************
Il 27.07.06 alle ore 14:15:36, glis ha scritto:
Lapponia dove sei ? (in Lapponia, giustamente )

Lapponia....*stile homer*
ma ahimè credo che riuscirei a sudare anche lì


Bruce Lee
« Rispondi #81 Data del post: 29.07.06 alle ore 15:21:49 »
************************************************
Il trattamento alle mani continua, ma è una vera tortura.
Due sedute di un'ora e poi ho dovuto dimezzare i tempi, altrimenti impazzivo. Nonostante abbia diminuito i tempi, la pelle, specialmente tra le dita, sta reagendo male. Si stanno creando delle bollicine che scoppiano e che devo ricoprire con nastro o vasellina. Il fatto è che se continua così la superfice di pelle esposta alla iono sarà nulla. Che devo fare?


nuvoletta
« Rispondi #82 Data del post: 29.07.06 alle ore 18:41:39 »
************************************************
Ciao Bruce.. ti capisco benissimo.. lo so che è dura ma la iono è così e bisogna essere nonostante tutto costanti e pazienti.
Io nn ho mai dimezzato al primo ciclo il tempo per fare tutto nella metà dei giorni.. per non annoiarmi faccio le cose più assurde.. a parte i giorni che inizio a pensare e non si sa dove arrivo, molto più spesso guardo un dvd di Benigni oppure cerco di fare iono ad un'ora in cui c'è in tv qualcosa che mi piace. Una volta mi sono messa a leggere addirittura.. sotto esami facendo iono ho iniziato a studiare la vita delle stelle Che non si fa per non annoiarsi
Cerca qualcosa che ti faccia sentire di meno "il tempo che non passa".
Quel che ti accade tra le dita a volte capita pure a me, o lì dove hai detto tu, o anche al "confine" tra mano e polso.. io se mi bruciava ho sempre messo vasellina.. oppure diminuito l'intensità di corrente. ..
altro nn si può fare. Nel caso estremo in cui la zona dove passa la corrente si dovesse riducere troppo e quindi la iono giungesse ad essere inutile allora smetti per un pò in modo che la pelle torni a posto..
Io non l'ho mai fatto perché non sono mai state cose gravi e mi sono arrangiata con la vasellina (come faremmo senza?) Ciaooo


Bruce Lee
« Rispondi #83 Data del post: 02.08.06 alle ore 02:33:54 »
************************************************
Amiche ed amici miei, sembra che qualcosa si sta muovendo.
Non so cosa stia accadendo, ma oggi ho goduto di piedini asciutti. Solo nel tardo pomeriggio una leggera umidità sulle piante, in particolare la sinistra. Ma sopportabilissima. Ci metterei la firma. Anche le mani sono andate meglio.
E' la iono che sta facendo sentire i suoi benefici effetti?
Boh!!! L'unico dubbio che ho mi deriva dal fatto ch e oggi ho fatto dei lavori in casa e sono stato senza maglietta. Il sudore ha potuto scorrere liberamente sulle mie spalle e sulla mia pancia.
Vedremo domani.
Buona notte


nuvoletta
« Rispondi #84 Data del post: 02.08.06 alle ore 10:33:30 »
************************************************
Quindi in pratica la iono ai piedi ha fatto effetto a scoppio ritardato Meglio tardi che mai, no? In ogni caso per esser certo verifica in questi giorni cosa succede ...
Buon proseguimento di vacanza..
Io sono sotto mantenimento.. che pizza
Ciaooo


glis
« Rispondi #85 Data del post: 02.08.06 alle ore 15:04:57 »
************************************************
vai Bruce !!!


Bruce Lee
« Rispondi #86 Data del post: 03.08.06 alle ore 01:17:41 »
************************************************
Quelli della jono*d mi avevano detto che si erano verificati dei casi precedenti in cui i piedi erano stati sbloccati dal ciclo alle mani. Ma non ci contavo, invece...
Anche oggi è andata bene , leggera umidità sulla pianta del piede sinistro, un pò più di ieri, ma poca cosa.
Invece mi è capitata spesso la stranissima sensazione di sentire il piede sudato, ma toccandolo era asciutto.
Capita anche a voi?
Per le mani sto continuando con sedute di 1/2 ora, finora ho fatto due sedute da un'ora e sette da 1/2 ora.
Già i miglioramenti si vedono, eccome se si vedono
Spero non sia solo un sogno.


glis
« Rispondi #87 Data del post: 03.08.06 alle ore 08:00:17 »
************************************************
e ri-vai Bruce premio "costanza" del sito
Ti preannuncio che ci potrebbero essere di momenti di calo (vedi i msg di Nuvoletta "Oddio che mi succede" "Aiuto..." "Nooo!!!" ) ma tu tieni duro, anche se con te non c'è bisogno di dirlo


nuvoletta
« Rispondi #88 Data del post: 04.08.06 alle ore 09:58:48 »
************************************************
Il 03.08.06 alle ore 08:00:17, glis ha scritto:
Ti preannuncio che ci potrebbero essere di momenti di calo (vedi i msg di Nuvoletta "Oddio che mi succede" "Aiuto..." "Nooo!!!" ) ma tu tieni duro, anche se con te non c'è bisogno di dirlo

Glis non mi sbattere in faccia questi momenti! Bruce Glis ha ragionissima capitano anche dei momenti NO, l'importante è saperli affrontare.. come esempio non prendere me, a me basta poco per "cadere" a terra.. Ciaooo e facci sapere come procede.. ormai qua è diventato tipo Beautiful
A presto


glis
« Rispondi #89 Data del post: 04.08.06 alle ore 12:08:13 »
************************************************
dai Nuvoletta lo sai che scherzo (ti ho anche fatto ben 3 pernacchie ), bisogna prendere esempio anche da te che sai risollevarti alla stessa velocità di quando cadi
ciao
Ultima modifica di Bruce Lee il sab giu 02, 2007 2:15 pm, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
Bruce Lee
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 688
Iscritto il: mer dic 13, 2006 11:45 pm

06-06-06 Jonome* Drielle è arrivata

Messaggioda Bruce Lee » mer dic 27, 2006 1:42 am

Fedelmente riportato da: FORUM IPERIDROSI E ERITROFOBIA
Sezione: Ionoforesi
Autore: Bruce Lee
Topic: 06-06-06 Jonome* Drielle è arrivata
Pagina: 4/6


nuvoletta
« Rispondi #90 Data del post: 04.08.06 alle ore 18:04:14 »
************************************************
Il 04.08.06 alle ore 12:08:13, glis ha scritto:
bisogna prendere esempio anche da te che sai risollevarti alla stessa velocità di quando cadi

.. se mi dici così scoppio a piangere!!!
Se non sono più una piagnona come una volta comunque lo evo soprattutto a tutti voi e in particolare a Francesco che non vi immaginate quante volte mi ha insultato per il mio "piangermi addosso" diceva lui.
Un pò però ha fatto bene , pare.
Vi ricordate l'immagine rossa che scorreva sotto ai post suoi vero?
Quello che non ci uccide ci rende più forti
Chissà quando tornerà da queste parti?


Bruce Lee
« Rispondi #91 Data del post: 19.08.06 alle ore 14:43:35 »
************************************************
Ciao a tutti.
Sono rientrato alla base, purtroppo.
Qui dove vivo fa veramente caldo e l'umidità rende insopportabili le temperature elevate. Il tutto si traduce in abbondanti sudate ed in una crescita esponenziale del livello di nervosismo.
Comunque, provo a fare il punto sulla mia storia ionoforetica.
Ho fatto iono per 30 sedute (dal 15/06 al 18/07) ai piedi, battendo ogni record a quanto pare.
I risultati non sono stati immediati, ma ci sono stati.
Dopo alcuni giorni di pausa ho fatto iono alle mani per un totale di 6 ore (dal 25/07 al 3/08 due sedute da un'ora e otto da 1/2 ora).
Giorno 4 agosto sono partito per un breve vacanza in montagna, ho interrotto la iono alle mani perché ho deciso di non portare con me lo jono**d dri**le, ma nonostante ciò è stato asciutto totale a mani e piedi. Solo la compensatoria ha continuato a perseguitarmi.
I piedi non erano asciutti, erano aridi
Non ho voluti usare creme idratanti per godermi fino in fondo quella sensazione di secchezza esagerata.
Al rientro, giorno 16 agosto, ritrovando le temperature bollenti, ho iniziato a sentire che le ghiandoline, soprattutto quelle dei piedi, si stavano risvegliando e ho deciso di iniziare il ciclo di mantenimento il giorno successivo, anche se avrei potuto reggere per qualche altro giorno.
La situazione attuale è la seguente: mano dx perfetta, mano sx leggermente umida sul palmo solo nelle ore più calde, entrambi i piedi umidi e non più secchi.
Oggi ho testato i miei piedi, andando alla Posta con gli infradito. Non è andata un gran che, ma prima della iono non avrei potuto permettermelo.
Sarà stata la tensione ma sono ricomparse minuscole goccioline su fiocca e dita e un'umidità più marcata sulla pianta che faceva attaccare leggermente gli infradito.
Appena uscito dalla Posta però la situazione è immediatamente migliorata.
Che dire, spero che la secchezza di cui ho goduto nei giorni scorsi non sia dovuta più che altro alle diverse condizioni climatiche in montagna, ma sia merito esclusivo della iono. La risposta non potrà che arrivare dal ciclo di mantenimento che ho iniziato. Se l'asciutto ritornerà sarà tutto merito della iono, altrimenti prenderò seriamente in considerazione l'ipotesi di andare a vivere in montagna.


nuvoletta
« Rispondi #92 Data del post: 19.08.06 alle ore 18:43:23 »
************************************************
Bruce sono molto felice per come è andata la tua vacanza! Dai ora per sapere a cosa era dovuto l'asciutto non ci resta che aspettare... comunque secondo me era dovuto alla iono!!! O almeno, se fosse successo a me sarei stata certa che era merito della iono perché io senza non sarei mai stata così
Se ho i piedi asciutti e penso "ho i piedi asciutti!" anche con -10 gradi iniziano istantaneamente a piangere
Sai che glie ne frega del freddo


Bruce Lee
« Rispondi #93 Data del post: 22.08.06 alle ore 01:58:14 »
************************************************
Stasera ho fatto la quinta seduta di mantenimento sia per le mani (15+15) sia per i piedi (22,5+22,5).
Le mani vanno abbastanza bene, rimane la solita differenza tra dx e sx, a tutto vantaggio della prima, ma sono pienamente soddisfatto. I piedi invece, nonostante il mantenimento, stanno progressivamente peggiorando. Non hanno ancora raggiunto il livello "normale" di sudorazione, ma ci siamo quasi. Ora il mio dubbio è questo: devo continuare con le applicazioni o mi fermo e aspetto sperando che si verifichi il "miracolo" dopo un paio di giorni?
Voi che ne dite?


nuvoletta
« Rispondi #94 Data del post: 22.08.06 alle ore 02:38:38 »
************************************************
Uhm.. non so che dire.. puoi fermarti qualche giorno per vedere se si asciugano e nel caso non avvenisse riprendere... che ne dici?
Ma come fai a fare negli stessi giorni il mantenimento sia alle mani che ai piedi?
Io già quando devo fare quello alle mani mi deprimo.. anche se si tratta di 40 minuti.. se dovessi farlo anche ai piedi non so che farei
Bravo bravo bravo: sempre paziente e resistente! Continua così!


glis
« Rispondi #95 Data del post: 22.08.06 alle ore 16:41:10 »
************************************************
Il 22.08.06 alle ore 02:38:38, nuvoletta ha scritto:
Ma come fai a fare negli stessi giorni il mantenimento sia alle mani che ai piedi?

... d'altra parte è Bruce Lee... mica un pipppero di calciatore del c...
Bruce, segui il consiglio della nostra esperta Nuvoletta.
Grazie a Nuvoletta x tenere su il forum quasi da sola ultimamente e bentornato a Frodo, ho visto di sfuggita le sue tracce , io ho poco tempo di scrivere.
ciao


Bruce Lee
« Rispondi #96 Data del post: 23.08.06 alle ore 01:17:34 »
************************************************
Il 22.08.06 alle ore 16:41:10, glis ha scritto:
... d'altra parte è Bruce Lee... mica un pipppero di calciatore del c...

Thanks Glis.
Beh, ho seguito il suggerimento di Nuvoletta in parte.
Per le mani ho interrotto. Poichè con il ciclo principale hanno dato subito un risultato positivo (6 ore totali di trattamento), spero che 5 sedute da 1/2 ora possano bastare come mantenimento.
Per i piedi invece, remore delle trenta sedute iniziali, ho deciso di fare qualche seduta in più.
Ma ho apportato qualche modifica, seguendo due suggerimenti di due veterani: Frodo e Glis
1° suggerimento di Frodo x Aurora
Il 15.08.06 alle ore 15:40:54, Frodo ha scritto:
Seconda cosa, per i piedi ti consiglierei di utilizzare 2 bacinelle di plastica (se anche la fiocca del piede ti suda).... io faccio così: metto l'elettrodo sul fondo, copro con la spugna e riempio d'acqua fino a che non ricopre completamente il piede, e il gioco e' fatto..... E' vero che l'alluminio conduce meglio, ma se tieni l'elettrodo sotto la spugna la corrente si ripartisce comunque, il resto poi lo fa l'acqua.....
Ciao Frodo

Fatto!!!
2° suggerimento di Glis x me
Il 15.07.06 alle ore 19:52:06, glis ha scritto:
se le piante dei piedi appoggiano fortemente sulle spugne magari le strizzano e la corrente va normalemnte più nell'acqua che dove ce n'è poca, prova ... a mettere sotto i piedi una retina di plastica tipo quelle da lavandino in modo da toccare l'acqua il più possibile con la pelle. Se devi usare più acqua non preoccuparti perchè la corrente "cerca" la pelle per entrare e uscire.

Fatto!!!
Come avete capito, faccio sul serio.


glis
« Rispondi #97 Data del post: 23.08.06 alle ore 11:33:20 »
************************************************
... esperto ai piedi solo teoricamente, le prove le fai tu...
con la retina occhio solo a non toccare l'elettrodo con la pelle che poi la corrente si squilibra ulteriormente (nel caso non si fa male nessuno, non preoccuparti), puoi mettere la retina sopra la spugna o sovrapporre più spugne, dovresti sentire bagnata più pelle possibile.
Non c'erano dubbi che facessi sul serio!
ciao


Bruce Lee
« Rispondi #98 Data del post: 24.08.06 alle ore 02:20:55 »
************************************************
La prova fatta ieri, con l'immersione degli elettrodi direttamente in acqua sotto la spugna, ha modificato l'elettrodo rosso. Si è tolta la cromatura. (vedi foto)
http://img178.imageshack.us/img178/1420/im000989pm7.jpg
Cos'è successo?
Stasera per ovviare al problema, ho tagliato due strisce di alluminio di una vecchia vaschetta e ad esse ho attaccato i morsetti.
Ciao


Frodo
« Rispondi #99 Data del post: 24.08.06 alle ore 14:07:41 »
************************************************
Bruce innanzitutto ciao......
Allora per cominciare perche' hai inserito lo spinotto direttametne in acqua? Io parlavo di ELETTRODO (cioe' la placchetta di gomma!!!!! E non dello spinotto vero e proprio!!!).....
Consiglio: chiama la [email protected] o manda una mail e fatti ri inviare il cavetto (credo che te lo rimanderanno senza problemi.....) dai contatti che ho avuto con il responsabile posso assicurarti che e' una ditta seria e puoi fidarti...
Tornando a noi, mi spieghi di preciso che tipo di mantenimento stai facendo e quante ore hai fatto? Il mantenimento non deve essere un nuovo ciclo.....
E ripeto per verificare i veri risultati della iono devi sospenderla per qualche giorno... non di rado capita che durante le sedute i piedi o le mani sudino e "magicamente" 2 o 3 gg dopo il tutto cambi.....
(Capita anche che talvolta ti succeda e talvolta no... quindi non preoccuparti!)
Altro dubbio da sfatare e' quello relativo alle temperature e all'umidita' (di cui parlavi nei vecchi messaggi)....e' vero che quando e' piu' caldo e umido si suda di piu'.... ma e' anche vero che se la iono e' efficace lo e' completamente, tanto per renderti l'idea con un esempio io (che grondo praticametne sempre specie su mani piedi e ascelle).... Vado in sauna dopo la palestra e mi trovo con le ascelle umide (l'antitraspirante non e' efficacie come la iono) mani e piedi SECCHI e il resto del corpo MEZZO (ehhehe in toscano vuol dire bagnato come un pulcino)
(Certo se sei alla fine dell'efficacia del ciclo un po' di umido magari si presenta....)
Ok?
Ehehe per tutti gli altri beh si sono tornato e sono presente....
Solo questa settimana posso connettere poco perche' dormo dalla mia ragazza fuori pisa....e non ha internet....
FAMMI SAPERE E A PRESTO


glis
« Rispondi #100 Data del post: 24.08.06 alle ore 23:22:22 »
*************************************************
Il 24.08.06 alle ore 02:20:55, Bruce Lee ha scritto:
La prova fatta ieri, con l'immersione degli elettrodi direttamente in acqua sotto la spugna, ha modificato l'elettrodo rosso. Si è tolta la cromatura. (vedi foto)
http://img178.imageshack.us/img178/1420/im000989pm7.jpg
Cos'è successo?

ne parlavo poco tempo fa in un topic non ricordo quale, comunque il + si corrode, il - si copre di calcare, il + NON va immerso direttamente (il - si pulisce grattando, anche con le unghie)
Il 24.08.06 alle ore 02:20:55, Bruce Lee ha scritto:
Stasera per ovviare al problema, ho tagliato due strisce di alluminio di una vecchia vaschetta e ad esse ho attaccato i morsetti.

va bene, anche collegarlo a un cucchiaino o qualcos'altro di acciaio inox e immergere quello. Mi raccomando che il contatto sia sicuro e non traballante altrimenti ti becchi la scossa ogni volta che si attacca/stacca
ciao


glis
« Rispondi #101 Data del post: 24.08.06 alle ore 23:32:06 »
*************************************************
Il 24.08.06 alle ore 14:07:41, Frodo ha scritto:
Solo questa settimana posso connettere poco ...

manca un "mi" o è giusto così ?
perche' dormo dalla mia ragazza fuori pisa....e non ha internet....

"dormo" ? ... ah era per questo che eri sparito? ma va' va' va'... ;


Bruce Lee
« Rispondi #102 Data del post: 25.08.06 alle ore 00:46:58 »
*************************************************
Ciao Frodo e bentornato
Il 24.08.06 alle ore 14:07:41, Frodo ha scritto:
Allora per cominciare perche' hai inserito lo spinotto direttametne in acqua? Io parlavo di ELETTRODO (cioe' la placchetta di gomma!!!!! E non dello spinotto vero e proprio!!!).....

Ho sbagliato
Il 24.08.06 alle ore 14:07:41, Frodo ha scritto:
Consiglio: chiama la [email protected] o manda una mail e fatti ri inviare il cavetto...

Perché ritieni che debba riordinarlo? ieri e oggi l'ho utilizzato e sembra che funziona.
Il 24.08.06 alle ore 14:07:41, Frodo ha scritto:
Tornando a noi, mi spieghi di preciso che tipo di mantenimento stai facendo e quante ore hai fatto? Il mantenimento non deve essere un nuovo ciclo.....

Allora, per le mani, poiché non riesco a resistere più di mezz'ora, ho fatto 5 sedute da 30 minuti, che equivalgono a 3 sedute da 45 minuti. Devo dire però che a distanza di 4 giorni non ho ancora rivisto l'asciutto fantastico di cui ho goduto dopo il primo trattamento. In particolare è la mano sx che tende ad inumidirsi sul palmo.
Per i piedi, invece, seguendo anche i consigli della Bielsan, a cui mi ero rivolto per lamentarmi della mancanza di risultati durante il primo ciclo, ho fatto qualche seduta in più. Loro mi avevano consigliato 10 sedute da un'ora.
Ma io stasera ho fatto l'ottava e mi fermo qua.
Le prime cinque le ho fatte con le vaschette, poi ho letto il tuo post e mi è venuta voglia di provare con le bacinelle e ne ho fatte altre tre.
Cosa ne pensi?


Bruce Lee
« Rispondi #103 Data del post: 25.08.06 alle ore 00:52:36 »
*************************************************
Il 24.08.06 alle ore 23:22:22, glis ha scritto:
ne parlavo poco tempo fa in un topic non ricordo quale, comunque il + si corrode, il - si copre di calcare, il + NON va immerso direttamente (il - si pulisce grattando, anche con le unghie)

infatti è quello che è successo
Il 24.08.06 alle ore 23:22:22, glis ha scritto:
va bene, anche collegarlo a un cucchiaino o qualcos'altro...

a questo punto penso che utilizzerò correttamente gli elettrodi (quelli di gomma )
ciao Glis e grazie


glis
« Rispondi #104 Data del post: 27.08.06 alle ore 04:11:20 »
*************************************************
Il 25.08.06 alle ore 00:52:36, Bruce Lee ha scritto:
infatti è quello che è successo

comunque anche se è corroso basta che non lo metti in acqua che dovrebbe funzionare lo stesso, se la corrente la senti come prima va tutto ok senza bisogno di spendere soldi per niente (ti servono per i pannolini )
Il 25.08.06 alle ore 00:52:36, Bruce Lee ha scritto:
a questo punto penso che utilizzerò correttamente gli elettrodi (quelli di gomma )

a me piacciono poco, quelli che ho usato erano "verniciati" di uno strato conduttivo che però veniva via molto facilmente in acqua (non so se sono fatti tutti così), poi mi sono fatto una piastrina di alluminio con un foro per lo spinotto (che non immergo, solo l'alluminio) e sono anni che va benissimo.
c... sono già le 4, mi tornerà sonno?
ciao


Bruce Lee
« Rispondi #105 Data del post: 27.08.06 alle ore 10:03:35 »
*************************************************
Il 27.08.06 alle ore 04:11:20, glis ha scritto:
comunque anche se è corroso basta che non lo metti in acqua che dovrebbe funzionare lo stesso, se la corrente la senti come prima va tutto ok senza bisogno di spendere soldi per niente (ti servono per i pannolini )

...e per giunta di due misure, 15-30 Kg e 4-9 Kg
Il 27.08.06 alle ore 04:11:20, glis ha scritto:
...poi mi sono fatto una piastrina di alluminio con un foro per lo spinotto (che non immergo, solo l'alluminio) e sono anni che va benissimo...

Glis, puoi mettere una foto delle tue piastrine in rete?


Frodo
« Rispondi #106 Data del post: 27.08.06 alle ore 11:22:16 »
*************************************************
Rigaurdo allo spendere i soldi credo che te le rimandino con solo il rimborso dei costi di spedizione..... io proverei cmq a sentire.... saro' io strano... ma mi romperebbe avere l'apparecchio "menomato"
Ciao Francesco
Glis mi ha confidato in privato che mette la foto delle placchette SOLO se tu ci mostri i proprietari dei pannolini!


Bruce Lee
« Rispondi #107 Data del post: 27.08.06 alle ore 12:54:56 »
*************************************************
Il 27.08.06 alle ore 11:22:16, Frodo ha scritto:
..... io proverei cmq a sentire....

Ok, gli ho inviato una e_mail.
Aspetto un tuo commento sul mio ciclo di mantenimento, postato nella pagina precedente.
Ciao e buon appettito.


glis
« Rispondi #108 Data del post: 28.08.06 alle ore 05:39:35 »
*************************************************
Il 27.08.06 alle ore 10:03:35, Bruce Lee ha scritto:
...e per giunta di due misure, 15-30 Kg e 4-9 Kg

noi siamo ai 9-14 Kg quindi non te li posso nemmeno passare...
Il 27.08.06 alle ore 10:03:35, Bruce Lee ha scritto:
Glis, puoi mettere una foto delle tue piastrine in rete?

lo posso fare ma non ha molto senso perchè io la uso dentro la spugnetta per l'ascella, comunque è un rettangolo di circa 5x5 cm spesso 3-4 mm ricavato non ricordo da cosa e limato e scartavetrato giù in garage per farlo stare comodo dentro l'ascella, tutto lì, a te per immergere in acqua basta una qualsiasi superficie conduttiva, per me anche la striscia di vaschetta che avevi detto di usare va benissimo, basta che ti sia comoda da usare senza toccarla direttamente con la mano.


glis
« Rispondi #109 Data del post: 28.08.06 alle ore 05:44:02 »
*************************************************
Il 27.08.06 alle ore 11:22:16, Frodo ha scritto:
Glis mi ha confidato in privato che mette la foto delle placchette SOLO se tu ci mostri i proprietari dei pannolini!

hai capito male Frodo, ho detto solo se ci manda la foto del CONTENUTO dei pannolini


Bruce Lee
« Rispondi #110 Data del post: 29.08.06 alle ore 01:25:08 »
*************************************************
Il 28.08.06 alle ore 05:39:35, glis ha scritto:
...lo posso fare ma non ha molto senso ...

ok, non serve. Ma per evitare di usare gli elettrodi immersi in acqua (ho letto che col tempo si disattivano) e le strisce ritagliate che, non essendo rigide, possono provocare qualche inconveniente, prendo spunto dai suggerimenti di Frodo http://www.iperidrosi.org/cgi-bin/yabb/ ... display;nu m=1111341953
e mi faccio due placche così ...
Il 28.08.06 alle ore 05:44:02, glis ha scritto:
hai capito male Frodo, ho detto solo se ci manda la foto del CONTENUTO dei pannolini

no problem, se ci tenete così tanto, ve la invio...


glis
« Rispondi #111 Data del post: 29.08.06 alle ore 07:57:00 »
*************************************************
Il 29.08.06 alle ore 01:25:08, Bruce Lee ha scritto:
ok, non serve. Ma per evitare di usare gli elettrodi immersi in acqua (ho letto che col tempo si disattivano)

se l'alluminio si ossida/sporca tanto te ne accorgi perchè non passa più corrente o ne passa molto meno
Il 29.08.06 alle ore 01:25:08, Bruce Lee ha scritto:
e le strisce ritagliate che, non essendo rigide, possono provocare qualche inconveniente...prendo spunto dai suggerimenti di Frodo e mi faccio due placche così ...

sì infatti dicevo se ti è comodo, intendevo occhio a non tagliarti. Perfetto il link
Il 29.08.06 alle ore 01:25:08, Bruce Lee ha scritto:
se ci tenete così tanto, ve la invio...

Bruce inviala pure in privato a 'sti bambocci (peccato che la tecnologia "Odorama" non sia stata sviluppata), io "tengo famiglia", conosco il prodotto...


Bruce Lee
« Rispondi #112 Data del post: 30.08.06 alle ore 01:18:56 »
*************************************************
Il 29.08.06 alle ore 07:57:00, glis ha scritto:
...(peccato che la tecnologia "Odorama" non sia stata sviluppata), io "tengo famiglia", conosco il prodotto...

eh eh, non è così, leggi un pò!!!
http://www.fi.cnr.it/r&f/n21/torvergata.htm
http://www.rai.it/news/articolonews/0,9 ... 69,00.html
Ma ho paura che difficilmente riusciranno a riprodurre le fantastiche essenze sprigionate da un pannolino.
Tu "tieni famiglia", sai di cosa parlo
p.s. mi scuso per l'OT


glis
« Rispondi #113 Data del post: 30.08.06 alle ore 08:04:51 »
*************************************************
ma quanto ne sai?
ho guardato i link... ma non oso pensare da che odori di base si possa partire per generare quello che tu sai
Chiudiamo l'O.T. con tante scuse


Frodo
« Rispondi #114 Data del post: 31.08.06 alle ore 14:06:25 »
*************************************************
Bruce Lee ha scritto:Allora, per le mani, poiché non riesco a resistere più di mezz'ora, ho fatto 5 sedute da 30 minuti, che equivalgono a 3 sedute da 45 minuti. Devo dire però che a distanza di 4 giorni non ho ancora rivisto l'asciutto fantastico di cui ho goduto dopo il primo trattamento. In particolare è la mano sx che tende ad inumidirsi sul palmo.
Per i piedi, invece, seguendo anche i consigli della Bielsan, a cui mi ero rivolto per lamentarmi della mancanza di risultati durante il primo ciclo, ho fatto qualche seduta in più. Loro mi avevano consigliato 10 sedute da un'ora.
Ma io stasera ho fatto l'ottava e mi fermo qua.
Le prime cinque le ho fatte con le vaschette, poi ho letto il tuo post e mi è venuta voglia di provare con le bacinelle e ne ho fatte altre tre.
Cosa ne pensi?

Bene direi che potrebbe andare.... come si e' evoluta la situazione a qualche giorno di distanza? Solitamente l'asciutto tende a aumentare fino a quando poi cominciano a ricomparire i primi segni di umido.....
Fammi sapere e vediamo.


Bruce Lee
« Rispondi #115 Data del post: 01.09.06 alle ore 01:21:21 »
************************************************
Ciao Frodo e grazie per aver risposto.
Allora, le mani vanno abbastanza bene.
La destra benissimo direi, la sinistra solo umida nei momenti di caldo più intenso. Si bagna (la sx) solo quando faccio lavori particolari, ma poi si asciuga subito.
In breve, da quando faccio iono, non ho avuto più problemi a stringere la mano.
I piedi iniziano ad inumidirsi nella tarda mattinata (?) e si asciugano completamente la sera.
Mentre scrivo, in questo momento, sono perfetti
Durante le ore di "umido" ci sono delle variazioni. In alcuni momenti possono bagnare gli infradito, in altri momenti sono solo leggermente umidi.
Insomma, una situazione alquanto instabile e anche difficile da descrivere.
Resta il fatto che dopo il ciclo di mantenimento (il primo), non ho raggiunto l'asciutto totale sperato, che avevo raggiunto dopo il primo ciclo e che mi aveva permesso di dimenticare fantasmini e scarpe da tennis.
La situazione migliorerà sicuramente, non per la iono, ma perché in autunno e in inverno la mia iper tende a diminuire se non a scomparire del tutto. Ma io ho pensato a una cosa. Farò il mantenimento (3 sedute ogni 15-20 giorni) anche in caso di asciutto "spontaneo" durante i mesi autunnali ed invernali, sperando che ciò serva ad evitare nuovamente un primo ciclo lunghissimo nella prossima stagione estiva.
Che ne pensi?


Bruce Lee
« Rispondi #116 Data del post: 02.09.06 alle ore 22:46:12 »
************************************************
Oggi è stata una giornata positiva
Mani e piedi asciutti
Compensatoria ridotta. Infatti ho cambiato maglietta "salvavita" solo due volte.
Finalmente un pò di pace!!!


Bruce Lee
« Rispondi #117 Data del post: 09.09.06 alle ore 03:00:44 »
************************************************
Sono stato quattro giorni in montagna, ma l'iper a mani e piedi si è riaffacciata. Questo ha fugato i miei dubbi (già risolti in parte da Frodo) sulla validità della iono. Nel senso che dopo il primo ciclo ho goduto di alcuni giorni di secchezza totale, ma siccome il lieto evento era capitato in concomitanza di un periodo di vacanza in montagna, avevo attribuito il "miracolo" alle diverse condizioni ambientali...
Ok, meglio così. E' importante avere piena fiducia in quello che si sta facendo, soprattutto quando ci si impegna in pratiche tutt'altro che piacevoli, come la ionoforesi.
La ricomparsa dell'iper mi suggerisce che è tempo di un nuovo ciclo di mantenimento.


Frodo
« Rispondi #118 Data del post: 09.09.06 alle ore 14:41:21 »
************************************************
Bruce credimi ci siamo passati tutti...... so che e' difficile a dirsi, ma il meglio (e lo capirai col tempo) non e' accanirsi contro i momenti "difficili" ma godersi quelli asciutti, che poi diverranno praticamente la maggioranza! Vivi l'asciutto e tampona i gg di umido Col tempo capirai che intendo (come del resto abbiamo fatto tutti noi)


Godot
« Rispondi #119 Data del post: 10.09.06 alle ore 13:39:55 »
************************************************
gia, lo so che è una rottura di scatole, ma quando il sudore torna, l'unica cosa è fare il mantenimento col sorriso, perchè grazie a questo il problema si risolve (o quantomeno si tampona).
Ultima modifica di Bruce Lee il mar giu 05, 2007 12:24 am, modificato 3 volte in totale.
Avatar utente
Bruce Lee
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 688
Iscritto il: mer dic 13, 2006 11:45 pm

06-06-06 Jonome* Drielle è arrivata

Messaggioda Bruce Lee » mer dic 27, 2006 1:43 am

Fedelmente riportato da: FORUM IPERIDROSI E ERITROFOBIA
Sezione: Ionoforesi
Autore: Bruce Lee
Topic: 06-06-06 Jonome* Drielle è arrivata
Pagina: 5/6



Bruce Lee
« Rispondi #120 Data del post: 12.09.06 alle ore 23:21:49 »
************************************************
Stasera ho fatto la 4° seduta di mantenimento per i piedi (4 sedute a 16 mA).
Mi fermo qua!!!
A dire il vero, visti i miei precedenti , sarei tentato di continuare ancora per un pò, ma penso sia arrivato il momento di testare un mantenimento più breve e attendere, fiducioso, i risultati. D'altronde un mantenimento di 8-10 sedute, ogni 15 giorni sarebbe snervante e mi porterebbe inesorabilmente ad abbandonare la pratica della iono.
Spero bene
Per le mani non ho fatto il mantenimento. Sto provando [email protected], sul quale aggiornerò nella sezione antitraspiranti.
Ma sembra che ho trovato un connubio molto interessante.
Un'ultima osservazione, per il bruciore provocato dalla iono alla pelle a contatto con il pelo dell'acqua, sto usando lo spray [email protected] Il beneficio è immediato e non c'è bisogno di creme lenitive aggiuntive. Se proprio voglio mettere qualcosa, "rubo" un pò di pasta di [email protected] ai bambini.
Ciao a tutti


Frodo
« Rispondi #121 Data del post: 13.09.06 alle ore 10:08:33 »
************************************************
Bruce facci sapere.... sto seguendo anche in antitraspiranti la "tua vicenda".....
Fai bene a "rubare" ai bambini.... cosi' si rendono conto da subito che non e' il caso di fidarsi di nessuno se perfino il loro papa' e' pronto a "fregarli" ora che sono ancora in fascie figuriamoci gli estranei quando saranno grandi


Bruce Lee
« Rispondi #122 Data del post: 14.09.06 alle ore 00:09:51 »
************************************************
Il 13.09.06 alle ore 10:08:33, Frodo ha scritto:
Bruce facci sapere.... sto seguendo anche in antitraspiranti la "tua vicenda".....

eh eh eh, piacevole sorpresa oggi, piedi asciutti e nonostante stia facendo dei lavori abbastanza pesanti a casa. Ho lavorato indossando calze di spugna e scarpe antinfortunistiche (due forni a microonde) e guanti da lavoro. Il risultato è stato piedi asciutti come dimostravano le calze bagnate dalla caviglia in su, compensatoria scatenata su schiena e petto, mano dx al bacio, mano sx leggermente umida.
Sono contento. Spero di aver trovato la quadratura del mio cerchio...
Il 13.09.06 alle ore 10:08:33, Frodo ha scritto:
Fai bene a "rubare" ai bambini.... cosi' si rendono conto da subito che non e' il caso di fidarsi di nessuno se perfino il loro papa' e' pronto a "fregarli" ora che sono ancora in fascie figuriamoci gli estranei quando saranno grandi

"è un mondo difficile e vita intensa", meglio abituarli fin da piccoli
ciao Frodo


nuvoletta
« Rispondi #123 Data del post: 14.09.06 alle ore 00:20:49 »
************************************************
Bruce sono molto felice per te... col tempo e l'esperienza troverai le "dosi" giuste e andrà sempre meglio. A presto, notte


Bruce Lee
« Rispondi #124 Data del post: 16.09.06 alle ore 12:29:24 »
************************************************
Hai ragione Nuvoletta. E' importante raggiungere un grado minimo di "esperienza", che comprenda sia la conoscenza della tecnica corretta di esecuzione e sia la conoscenza della reazione personale di chi si sottopone alla iono.
La prima cosa la si ottiene facendo riferimento agli "anziani" del Forum, la seconda provando ed avendo la pazienza di aspettare il risultato.


Bruce Lee
« Rispondi #125 Data del post: 30.09.06 alle ore 15:21:08 »
************************************************
Un periodo denso di impegni mi ha impedito di frequentare il Forum e di seguire il mio "piano d'attacco" all'iperidrosi.
E come da manuale, passati i 15 giorni di asciutto ai piedi, l'iper si riaffaccia più antipatica che mai. Adesso va un pò meglio perché, nonostante abbia rimandato le sedute di iono per mancanza di tempo e di voglia (la sera sono molto stanco), ho tamponato con polvere antitraspirante (ottima, l'avevo già usata, e di cui riferirò nella sezione apposita) e gli amati calzini di spugna . In ogni caso, stasera ricomincio il ciclo di mantenimento.
Ho elaborato una mia teoria...ma ci sto riflettendo ancora su.
Poi ve la dico...
Ciao ciao


nuvoletta
« Rispondi #126 Data del post: 30.09.06 alle ore 19:54:41 »
************************************************
Polvere ai piedi?? E funziona??
Dicci cosa hai brevettato per la iono.... sono curiosa!!!
Ciao ciao e in bocca al lupo
ps: nemmeno io ho voglia di fare mantenimento... l ho iniziato ieri, ma oggi non l'ho fatto (mancanza di tempo e voglia)... lo riprendo domani, anche se non mi va molto...


Bruce Lee
« Rispondi #127 Data del post: 30.09.06 alle ore 23:20:54 » *************************************************
eh eh eh, conoscendo la tua avversione a fare la iono ai piedi, immaginavo che il mio post ti avrebbe incuriosito
ho aperto un topic sull'argomento:
http://www.iperidrosi.org/cgi-bin/yabb/ ... display;nu m=1159649611
Il 30.09.06 alle ore 19:54:41, nuvoletta ha scritto:
Dicci cosa hai brevettato per la iono.... sono curiosa!!!

nessun brevetto Nuvoletta, è solo un idea teorica sull'azione rieducativa che la iono svolge sul sistema simpatico...
sto approfondendo l'argomento


Bruce Lee
« Rispondi #128 Data del post: 07.10.06 alle ore 01:19:50 »
************************************************
pubblico il trattamento iontoforetico da me eseguito fino ad Agosto.
Appena possibile lo aggiorno con i mantenimenti effettuati nel mese di settembre e lo miglioro nella veste grafica. Questo è in formato txt ed è orribile a vedersi....
http://img82.imageshack.us/img82/8485/seduteionode4.jpg


nuvoletta
« Rispondi #129 Data del post: 07.10.06 alle ore 11:58:21 »
************************************************
Bruce complimenti per l'ideona!!! Bellissima "per puntura riccio di mare"
Ciao ciao


Bruce Lee
« Rispondi #130 Data del post: 07.10.06 alle ore 15:03:20 »
************************************************
eh eh eh, ho tenuto quelle spine piantate nel dito per alcuni giorni. La vasellina non riusciva ad isolare il dito e alla fine ho risolto con il nastro isolante (quello nero per elettricisti).
Comunque l'idea di pubblicare il trattamento eseguito da ognuno di noi è veramente interessante. Potremmo creare un topic apposta nel quale inserirli, in modo da avere un archivio facilmente consultabile, oppure, se sei d'accordo, allargare il tuo: "Mantenimento" e pubblicarli lì.
Fammi sapere cosa ne pensi.
Ciao
p.s. hai provato la polvere deodorante per i piedi?
http://www.iperidrosi.org/cgi-bin/yabb/ ... display;nu m=1159649611


glis
« Rispondi #131 Data del post: 08.10.06 alle ore 07:19:37 »
************************************************
Anch'io ho il file su excel dei miei trattamenti, ma non lo pubblico per evitare (vostre) depressioni . Riassumo: 178 dal 24 giugno '93, compreso le prime prove molto più ravvicinate, ma mai in giorni consecutivi


Bruce Lee
« Rispondi #132 Data del post: 08.10.06 alle ore 08:46:16 »
************************************************
grande Glis...
e invece penso che sarebbe d grande stimolo per chi si avvicina alla iono per la prima volta (se c'è riuscito Glis, perché io no? ).
Ho utilizzato anch'io excel e pubblico il file appena possibile.
Insisto sul fatto che sarebbe interessante un topic con il trattamento (iniziale e mantenimento) di tutti quelli che fanno iono.
Raccogliendo i dati potremmo pian pian elaborare un quadro statistico della ionoforesi (cosa per altro già fatta da alcune case produttrici di apparecchi per iono).
Se proprio non vuoi pubblicare il tuo, mandami almeno un'email con il file allegato...
la privacy è garantita


glis
« Rispondi #133 Data del post: 08.10.06 alle ore 10:42:12 »
************************************************
ok


Bruce Lee
« Rispondi #135 Data del post: 08.10.06 alle ore 15:43:54 »
************************************************
Il 07.10.06 alle ore 01:19:50, Bruce Lee ha scritto:
...Appena possibile lo aggiorno con i mantenimenti effettuati nel mese di settembre e lo miglioro nella veste grafica. Questo è in formato txt ed è orribile a vedersi....

Detto, fatto...
TRATTAMENTO PER I PIEDI
http://img172.imageshack.us/img172/1197 ... ediju6.jpg
TRATTAMENTO PER LE MANI
http://img183.imageshack.us/img183/8657/ionomanizy3.jpg


Frodo
« Rispondi #136 Data del post: 08.10.06 alle ore 20:13:07 »
**************************************************
Come idea non e' sbagliata, e anzi e' da lodare..... (e devo dire che penso ognuno di noi quando era "agli albori" della iono, abbia tenuto una specie di "prontuario" contenete tutte le informazioni e le tempistiche della iono).
Il problema pero', (da non sottovalutare) e' che rischia di essere (specialmente per i neofiti), una fonte di "preoccupaizone" invece che una di informazione.
Mi spiego meglio...... spesso chi si avvicina alla ionoforesi e' timoroso che per lui non sia efficace,e quindi e' ossessionato, tra l'altro, dalle tempistiche degli altri, che segue attentamente, e che considera come "CANONICHE!"....
Questo non e' giusto, e anzi risulta spesso una forte fonte di malumore...... visto che non per tutti le tempistiche sono le medesime e talvolta, specialmente per i primi cicli, queste differiscono moltissimo sia per durata che per potenza.......
Quindi Bruce ti consiglio si di continuare con questo tipo di informazione ma di EVIDENZIARE (putroppo sara' molto ripetitivo ma NECESSARIO) che da soggetto a soggetto le cose sono MOLTO DIFFERENTI.
PS: Per esperienza, passata e presente, posso dirti che dovrai ripetere le stesse cose diverse volte (al punto di perdere anche quasi la pazienza) e talvolta anche alla stessa persona..... ma quando capitera' (e stanne certo che capitera') prova a ricordare come vivevi tu la sua situazione, sopratutto se magari chi ti scrive e' anche abbastanza giovane...., questo dovrebbe darti la necessaria calma per informare ancora una volta dettagliatamente chi si "affida" alla tua esperienza


Bruce Lee
« Rispondi #137 Data del post: 08.10.06 alle ore 21:39:56 »
**************************************************
Il 08.10.06 alle ore 20:13:07, Frodo ha scritto:
...Quindi Bruce ti consiglio si di continuare con questo tipo di informazione ma di EVIDENZIARE (putroppo sara' molto ripetitivo ma NECESSARIO) che da soggetto a soggetto le cose sono MOLTO DIFFERENTI...

Se riuscissimo a realizzare una specie di archivio con i trattamenti eseguiti, sarebbe la migliore riprova che la iono è SOGGETTIVA e che il trattamento varia da persona a persona per numero di sedute e per potenza impiegata.
p.s. per quanto riguarda la pazienza sono allenatissimo.
Mia figlia è nell'età dei "perché"...


nuvoletta
« Rispondi #138 Data del post: 09.10.06 alle ore 10:10:17 »
**************************************************
Il 07.10.06 alle ore 15:03:20, Bruce Lee ha scritto:
Potremmo creare un topic apposta nel quale inserirli, in modo da avere un archivio facilmente consultabile, oppure, se sei d'accordo, allargare il tuo: "Mantenimento" e pubblicarli lì.
Fammi sapere cosa ne pensi.

Ciao Bruce.. io quel topic l'avevo aperto apposta per raccogliere i modi e i tempi di tutti di fare mantenimento, ma a quanto puoi vedere, sfortunatamente, non ha avuto molto successo. Io l'avevo aperto perché a mio avviso sarebbe stato molto utile, soprattutto a chi si è avvicinato da poco alla iono, leggere le esperienze degli altri. Se tutti pubblicassero lì come tu hai fatto qui i modi e i tempi del trattamento sarebbe ottimo!
Io non ho mai appuntato per filo e per segno le ore di trattamento, i giorni, le intensità ecc come hai fatto tu, quindi non posso fare la stessa cosa che hai fatto tu qui. Però posso dire (l'ho già fatto) come faccio iono GENERALMENTE, le intensità che uso, i tempi, ecc.
D'altronde credo che anche riportando approssimativamente e non dettagliatamente i mantenimenti, si riesca a dare ugualmente un'idea del modo che si ha di fare iono.
Il 07.10.06 alle ore 15:03:20, Bruce Lee ha scritto:
p.s. hai provato la polvere deodorante per i piedi?

Vedi il topic che mi hai linkato, ho risposto lì


Frodo
« Rispondi #139 Data del post: 09.10.06 alle ore 14:09:44 »
**************************************************
Dal mio punto di vista non posso (e non voglio) censire tutte le varie forme di mantenimento per una motivazione valida, e cioe' che non esiste una forma "migliore" di mantenimento, e sopratutto la stessa puo' anche variare a seconda del clima, ma sopratutto di "voglia e tempo".....
Piu' precisamente, non e' detto che 3 sedute da 30 minuti siano migliori che farne 4 da 20...... io talvolta faccio anche una sola seduta da 1 ora e mi basta per raggiungere l'asciutto.... ultimamente ad esempio (Avendo un po' meno voglia....) ho fatto una seduta la settimana scorsa da 40 minuti.... e a distanza di 3 o 4 gg ho riacquistato l'asciutto completo (anzi ora ho secchezza).... Ultimamente mi trovavo benissimo con 2 sedute da 20 minuti.
Ecco tutto


nuvoletta
« Rispondi #140 Data del post: 09.10.06 alle ore 22:38:49 »
**************************************************
Sono d'accordo con Francesco! Infatti io dicevo di scrivere il mantenimento che si fa in maniera generalizzata e non particolareggiata!
Anche io vario spesso, quasi sempre, il tipo di mantenimento, le intensità, le sedute ecc...
E sono d'accordo pure che dipende dalla voglia!!
Infatti io non ce l'ho mai Che pizza fare iono


glis
« Rispondi #141 Data del post: 09.10.06 alle ore 23:59:17 »
**************************************************
Il 08.10.06 alle ore 20:13:07, Frodo ha scritto:
.........Il problema pero', (da non sottovalutare) e' che rischia di essere (specialmente per i neofiti), una fonte di "preoccupazione" invece che una di informazione.
Mi spiego meglio...... spesso chi si avvicina alla ionoforesi e' timoroso che per lui non sia efficace,e quindi e' ossessionato, tra l'altro, dalle tempistiche degli altri, che segue attentamente, e che considera come "CANONICHE!"....
.............
Quindi Bruce ti consiglio si di continuare con questo tipo di informazione ma di EVIDENZIARE (putroppo sara' molto ripetitivo ma NECESSARIO) che da soggetto a soggetto le cose sono MOLTO DIFFERENTI.

quoto in pieno!!!


Bruce Lee
« Rispondi #142 Data del post: 10.10.06 alle ore 01:00:42 »
**************************************************
ok, ragazzi, mi avete convinto.
Il dettaglio dell'esperienza di ognuno di noi non serve, sono le linee generali che contano.


Bruce Lee
« Rispondi #143 Data del post: 15.10.06 alle ore 16:54:18 »
**************************************************
Ieri ho iniziato il ciclo di mantenimento per i piedi, faccio 4 sedute da 45 min. La prima l'ho fatta a 18mA senza grossi problemi. Ho anche interrotto l'utlizzo di [email protected] per le mani, in modo da poter fare un ciclo di mantenimento.
Volevo chiedervi una cosa...
Ho letto su un sito che è possibile potenziare l'effetto della iono aggiungendo la salvia nell'acqua.
Ma come va aggiunta? ovvero, in quale forma?
come olio essenziale, triturata o decotta?


Frodo
« Rispondi #144 Data del post: 15.10.06 alle ore 23:39:39 »
**************************************************
NO! Bruce leggiti i topic in alto
Io e stefano provammo gia a suo tempo i vari metodi per potenziare..... cioe' ACETO..... LIMONE..... SALE, e effettivamente i risultati lievemente si accentuavano (magari bastava una minor corrente o simile) MA POI SMETTEMMO!!!!
PERCHE'? Beh per 3 motivi importanti:
1 Non e' chiaro quale reale processo chimico si crei, ma e' DATO DI FATTO che per accellerare o CREARE alcuni processi si utilizzi proprio un passaggio di corrente (quindi puo' essere pericoloso!)
2 La iono nasce come strumento per facilitare l'assorbimento di medicinali attraverso la cute.... va da se che non e' indicato forzare l'accesso a soluzioni casareccie (specie se magari modificate e potenzialmente tossiche o cmq irritanti)
3 Il rapporto VANTAGGIO-RISCHIO non valeva la candela.... i miglioramenti erano minimi....e quindi PERCHE' RISCHIARE ? Glis ricordera' sicuramente questa esperienza.... (essendo uno dei contrari )
Ciao Francesco


Godot
« Rispondi #145 Data del post: 15.10.06 alle ore 23:44:56 »
**************************************************
Si è vero, in passato abbiamo fatto questo tipo di esperimenti ma con risultati deludenti, senza contare che ci potrebbero essere dei rischi.
Ciao


Frodo
« Rispondi #146 Data del post: 15.10.06 alle ore 23:45:00 »
**************************************************
TRATTO DAL TOPIC A RILIEVO DENSITA' DI CORRENTE e AGGIUNTA DI SOSTANZE
http://www.iperidrosi.org/cgi-bin/yabb/ ... display;nu m=1118838349
SOSTANZE DISCIOLTE IN ACQUA:
La corrente elettrica introduce un cambiamento negli equilibri ionici di una soluzione, inducendo in molti casi reazioni chimiche in soluzioni che sono altrimenti inerti, oppure accelerando reazioni che avvengono in tempi lunghissimi.
In una soluzione di acqua e comune sale (cloruro di sodio) ad esempio, la corrente elettrica trasforma il sodio ionico in sodio metallico, che reagisce istantaneamente con l'acqua, formando idrossido di sodio (soda caustica). Lo stesso accade per il cloro, che in parte si libera nell'aria e in parte può reagire con il sodio formando ipoclorito (candeggina).
In buona sostanza, se la concentrazione di sale è minima, il fenomeno non è forse percepibile, ma se la quantità è rilevante si possono provocare danni alla pelle.
In ambito industriale un metodo di produzione della soda caustica e della candeggina usa proprio i campi elettrici.
Naturalmente nel caso della ionoforesi, date le basse correnti in gioco, queste reazioni non producono alte concentrazioni di sostanze dannose, anche in presenza di alte concentrazioni di sale, tuttavia la quantità prodotta può essere più che sufficiente a creare dei problemi.
Lo stesso vale per altre sostanze, es. antitraspiranti, che vanno messi *dopo*, non prima del trattamento.
Nel caso dell'aceto il problema è meno rilevante, perché è meno attivo rispetto alla corrente e comunque i sottoprodotti della reazione non sono così "caustici", ma in ogni caso se l'apparecchio è buono, non c'è nessuna necessità di aggiungere sostanze all'acqua.
La vaselina è invece del tutto inerte rispetto alla corrente (come anche la maggior parte dei grassi).



Bruce Lee
« Rispondi #147 Data del post: 16.10.06 alle ore 00:21:24 »
**************************************************
eh eh eh
Ciao ragazzi,
ma io il Topic l'ho letto già quando iniziai a fare iono e ad esso ho fatto riferimento spesso, soprattutto quando ho iniziato ad usare gli antitraspiranti associati alla iono (usati sempre dopo la fine del ciclo, per prolungare l'effetto della iono ).
Ma in esso non si fa cenno all'utilizzo di sostanze naturali, come la salvia appunto, mentre nel sito che linko se ne consiglia l'utilizzo senza specificare come, purtroppo.
http://www.iperidrosi.it/jonto.htm


Frodo
« Rispondi #148 Data del post: 16.10.06 alle ore 00:30:38 »
**************************************************
Bruce mi sa che stai sbagliando il Topic..... in quello da me riportato si parla anche di cose naturali (il SALE).... comunque io non userei nulla se non acqua di rubinetto (SI DI RUBINETTO E NON DEMINERALIZZATA O ALTRO)!


Bruce Lee
« Rispondi #149 Data del post: 16.10.06 alle ore 00:40:55 »
**************************************************
no, non ho sbagliato topic
http://www.iperidrosi.org/cgi-bin/yabb/ ... display;nu m=1118838349
è il primo della prima pagina, letto e riletto tante volte, in esso si parla di sale ma non di SALVIA.
Hai dato un'occhiata al sito che ho segnalato?
Esso così recita:
...L'effetto della terapia può essere potenziato dall'uso di soluzioni di prodotti naturali come la salvia...
Ultima modifica di Bruce Lee il mer giu 06, 2007 5:48 pm, modificato 3 volte in totale.
Avatar utente
Bruce Lee
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 688
Iscritto il: mer dic 13, 2006 11:45 pm

06-06-06 Jonome* Drielle è arrivata

Messaggioda Bruce Lee » mer dic 27, 2006 1:46 am

Fedelmente riportato da: FORUM IPERIDROSI E ERITROFOBIA
Sezione: Ionoforesi
Autore: Bruce Lee
Topic: 06-06-06 Jonome* Drielle è arrivata
Pagina: 6/6


Frodo
« Rispondi #150 Data del post: 16.10.06 alle ore 01:00:29 »
**************************************************
Beh, conosco bene quel sito.....
E' stato anche piu' volte citato anche per la diatriba Jono-Jonto foresi......
Ripeto pero' che rimane rischioso sperimentare.... e i miglioramenti sono minimi.
Se il semplice sale da cucina puo' creare lo sviluppo di candeggina FIGURIAMOCI cosa potrebbe accadere con altre sostanze (che siano o meno naturali....).
Poi ognuno e' libero (Io e Godot a forza di tentativi ci portiamo dietro ancora 2 bei ricordini cadauno.... 2 bei cheloidi, ustioni chimiche, che non ci lasceranno mai).......
Ciao FRANCESCO


glis
« Rispondi #151 Data del post: 16.10.06 alle ore 19:50:59 »
**************************************************
Il 15.10.06 alle ore 23:39:39, Frodo ha scritto:
3 Il rapporto VANTAGGIO-RISCHIO non valeva la candela.... i miglioramenti erano minimi....e quindi PERCHE' RISCHIARE ?

ri-quoto Francesco !
Un po' di teoria: i sali in acqua servono ad aumentarne la conducibilità (ci sono disciolti naturalmente, l'acqua distillata da sola condurrebbe male), quindi a ridurre la resistenza (o impedenza) nel percorso di passaggio della corrente, dal morsetto '+' passando per l'acqua di una bacinella, pelle, braccio ecc., e viceversa fino al morsetto -). La somma di queste resistenze è la resistenza totale del percorso.
Per portare la corrente (milliAmpère) che noi richiediamo sulla resistenza totale serve una tensione (Volt) proporzionale. Per esempio al drio che fa un percorso cortissimo tra mezza mano e l'altra mezza mano basta una batteria da 9V, se usate il drio da mano a mano (per esempio intingendo i due indici nelle vaschette) con 9V esce una corrente bassissima, ipotizzo 1-2 mA, infatti gli apparecchi professionali, o come li vogliamo chiamare, per fare questo hanno dentro un elevatore di tensione, che permette di moltiplicare 3-4-5 o più volte la batteria.
Se l'apparecchio non riesce a fornire una tensione sufficientemente alta (perchè il percorso che richiediamo è troppo lungo o perchè la batteria è scarica), la corrente diminuisce rispetto alla regolazione che impostiamo, e niente ci avvisa di questo, a meno chè non abbiamo un indicatore della corrente effettiva (sul mio l'ho montato, ma mi sa che nessuno di quelli che ho visto in foto ce l'ha, nonostante i prezzi...) e ci accorgiamo che nonostante ruotiamo la manopola la corrente oltre un certo valore non sale.
Il percorso nell'acqua è solo un segmento del percorso totale che la corrente deve fare. Se è il nostro apparecchio a regolare correttamente la corrente "migliorare" l'acqua non serve, se invece la batteria si scarica aggiungere conducibilità all'acqua ci permetterebbe solo di sfruttare un po' di più la batteria scarica, ma sarebbe molto meglio misurare la corrente per sapere quando quella impostata cala troppo rispetto a quella a batteria carica.
Ricordo inoltre che la corrente porta la sostanza disciolta dentro la pelle, e c'è gente che ci ha "lasciato la pelle" per davvero per essersi spalmata una "innocua" crema abbronzante alle "naturali" foglie di fico...
Conclusione: la salvia va bene nell'arrosto!
ciao


nuvoletta
« Rispondi #152 Data del post: 16.10.06 alle ore 22:12:17 »
**************************************************
Glis sei un pozzo di sapienza


Bruce Lee
« Rispondi #153 Data del post: 17.10.06 alle ore 00:06:27 »
**************************************************
mi inchino d'innanzi al sapere di Glis
confermo che non ho nessuna intenzione di arrostirmi le appendici, ma...la curiosità su quella frase rimane.
Ho scritto una e_mail al Dott. C.
Vediamo cosa mi risponde


glis
« Rispondi #154 Data del post: 17.10.06 alle ore 16:50:31 »
**************************************************
No, ne so una e vi ripeto sempre quella
E' il vantaggio di avere letto nella mia vita 6 o 7 libri (compreso le istruzioni del cellulare): che me li ricordo bene!


Frodo
« Rispondi #155 Data del post: 18.10.06 alle ore 00:05:25 »
**************************************************
Il 17.10.06 alle ore 16:50:31, glis ha scritto:
No, ne so una e vi ripeto sempre quella
E' il vantaggio di avere letto nella mia vita 6 o 7 libri (compreso le istruzioni del cellulare): che me li ricordo bene!

Stavolta non sono io daccordo con GLIS....


glis
« Rispondi #156 Data del post: 18.10.06 alle ore 12:15:34 »
**************************************************
come osi, utente normale ?


Frodo
« Rispondi #157 Data del post: 18.10.06 alle ore 12:31:23 »
**************************************************
MITICO (ehhehe ora mi daranno del polemico MACCHISENEFREGA!!!!!!!!)


Godot
« Rispondi #158 Data del post: 18.10.06 alle ore 14:55:29 »
**************************************************
Il 18.10.06 alle ore 12:15:34, glis ha scritto:
come osi, utente normale ?

ehehehh grande glis (però la scritta "utente normale" c'e l'ho solo io )
ciao


glis
« Rispondi #159 Data del post: 18.10.06 alle ore 18:49:39 »
**************************************************
Il 18.10.06 alle ore 14:55:29, Godot ha scritto:
la scritta "utente normale" c'e l'ho solo io

è vero, ho sbagliato "fratello", un a tutti e due
ma non era polemica la mia, volevo proprio dire: Frodo, come osi essere in dissenteria con me ?!


Frodo
« Rispondi #161 Data del post: 18.10.06 alle ore 23:31:16 »
**************************************************
Chiedo umilmente perdono


Bruce Lee
« Rispondi #162 Data del post: 19.10.06 alle ore 00:58:44 »
**************************************************
che allegra combriccola che avete fatto voi tre
Se vi manca il quarto per una partita a "padrone e sotto" sono disponibile...
regola n°1) per chi si rifiuta di bere, c'è l'imbuto


Frodo
« Rispondi #163 Data del post: 19.10.06 alle ore 23:16:52 »
**************************************************
regola n°2) Il bere va comprato RIGOROSAMENTE in enoteca da me....


glis
« Rispondi #164 Data del post: 20.10.06 alle ore 10:20:42 »
**************************************************
Il 18.10.06 alle ore 23:31:16, Frodo ha scritto:
Chiedo umilmente perdono

vedrò cosa si può fare...
Aggiornamento: si è riunita la commissione neuroni che ha votato a stretta maggioranza (11 a 10, un voto per neurone) per il perdono. Ma non farlo più !


glis
« Rispondi #165 Data del post: 20.10.06 alle ore 10:26:29 »
**************************************************
Vi darò una grande delusione: sono astemio!!!
mi piace la birra con la pizza, ma il vino ne faccio proprio a meno. Al contrario se mi mettete davanti un vassoio di paste e spegnete la luce 2 minuti sicuramente andate a casa con la fame...
Altra cosa: non conosco "padrone e sotto", ma già dal nome l'idea di giocare con altri tre uomini mi piace meno del vino


Bruce Lee
« Rispondi #166 Data del post: 08.11.06 alle ore 01:19:18 »
**************************************************
Nonostante l'abbassamento delle temperature mi abbia fatto un bel regalo,
asciutto gratis , ho deciso comunque di fare il mantenimento ai piedi, che sono i "miei avversari" più ostici. Ho già fatto due sedute di 40 min (20+20).
Domani faccio la terza e se ne riparla tra un mese


nuvoletta
« Rispondi #167 Data del post: 08.11.06 alle ore 08:23:58 »
**************************************************
Fai benissimo a fare così altrimenti a maggio dovresti farti tutte le stesse ore di quest'anno... e non credo sia bello.
Anche se mi è successo altre volte, questa volta è più grave: non ho voglia di fare iono. Questo mantenimento ho fatto una seduta, il giorno dopo ho saltato poi ne ho fatte 3 "ristrette"... non ho sopportato più di 6mA, in più già 6 erano molto fastidiosi.. e, a parte questo, 40 minuti precisi non sono riuscita a farli.
Voglio ritelefonare ad An per il botox. Ma tanto mi diranno che c'è la lista d'attesa infinita.


Bruce Lee
« Rispondi #168 Data del post: 09.11.06 alle ore 01:19:23 »
**************************************************
Ciao Nuvoletta,
sicuramente stai attraversando un periodo denso di impegni, che ti fa sopportare a fatica la iono. Cerca di ritrovare quello spirito che ti ha sempre contraddistinto e che ha fatto di te una delle maggiori sostenitrici, oltre che esperte, di questa tecnica.
Ma la sudorazione alle mani come va? Hanno ripreso a sudare o, comunque sia stato fatto, il mantenimento sta funzionando?


nuvoletta
« Rispondi #169 Data del post: 10.11.06 alle ore 00:21:13 »
**************************************************
Le mani stanno bene... cmq il mantenimento nonostante la non-voglia è stato più o meno normale.. solo sedute di poco più corte, intensità più basse e basta... quindi dovrebbe tenere lo stesso. Speriamo... e speriamo torni la voglia Notte


Bruce Lee
« Rispondi #170 Data del post: 08.12.06 alle ore 23:03:11 »
**************************************************
è passato un mese dall'ultimo mantenimento.
Mani e piedi resistono. Devo dire, però, che in giornate come oggi, durante le quali si verificano situazioni ambientali a dir poco estive, la mia peggior nemica si riaffaccia prepotentemente. E' tempo di un nuovo ciclo di mantenimento per i piedi. Tre sedute di 40 min rappresentano ormai il mio standard. Nell'ultimo mantenimento ho provato a rivestire le bacinelle di plastica con fogli di alluminio, ma mi sono reso conto che non ne vale la pena. Domani sera comincio.
ciao, ciao


glis
« Rispondi #171 Data del post: 09.12.06 alle ore 11:27:34 »
**************************************************
Il 08.12.06 alle ore 23:03:11, Bruce Lee ha scritto:
ho provato a rivestire le bacinelle di plastica con fogli di alluminio, ma mi sono reso conto che non ne vale la pena.

sì infatti, meglio al limite metterci dentro le vaschette di alluminio, che son più robuste, e isolare dove toccheresti con la pelle
ciao
Ultima modifica di Bruce Lee il mer giu 06, 2007 6:02 pm, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Bruce Lee
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 688
Iscritto il: mer dic 13, 2006 11:45 pm

06-06-06 Jonome* Drielle è arrivata

Messaggioda Bruce Lee » gio gen 04, 2007 12:37 am

Ciao ragazzi,
dopo aver saltato l'appuntamento mensile di Dicembre con il ciclo di mantenimento, ho fatto oggi la prima delle tre sedute previste per il mese di Gennaio. Direi che è andato tutto bene e non ho avuto problemi a completare i 40 minuti a 18 mA. Meglio così... :D

a presto
Avatar utente
Bruce Lee
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 688
Iscritto il: mer dic 13, 2006 11:45 pm

Prossimo

Torna a Ionoforesi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 4 ospiti