consiglio

Forum sulla ionoforesi.

Messaggioda Bruce Lee » mar ago 21, 2007 3:43 pm

batticuore ha scritto:ciao...volevo chiedervi ma come si fa a fare iono alle ascelle con un apparecchio semiprofessionale?

ciao Batticuore,
il procedimento è più o meno simile a quello per le mani-mani, piedi-piedi, mani-piedi. Devi permettere alla corrente di entrare ed uscire dal tuo corpo utilizzando ascella e mano.
Quindi hai bisogno:
1) solita vaschetta con spugna a cui collegherai uno spinotto del tuo semiprofessionale ed in cui immergerai una mano (meglio quella corrispondente all'ascella che vuoi trattare);
2) elettrodo di gomma in cui inserire lo spinotto del tuo semiprofessionale (almeno per lo Jonomed è così) che avvolgerai in una spugnetta più piccola, bagnata con acqua e che collocherai sotto l'ascella.
Non ho mai fatto iono alle ascelle, ma so che è importante cercare di esercitare una pressione uniforme sulla spugnetta altrimenti la corrente non si distribuisce in maniera uniforme.
Avatar utente
Bruce Lee
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 688
Iscritto il: mer dic 13, 2006 11:45 pm

Messaggioda batticuore » ven ago 24, 2007 9:20 am

Sto facendo il mantenimento per le mani e ieri ho provato ad utilizzare delle vaschette piu piccole in cui ci entravano giusto giusto le mani...però ho avvertito un grande fastidio anche a 3-4mA tanto da dover interrompere la seduta... tutto ciò dipende dal fatto ke la vaschetta è piu piccola??
batticuore
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 30
Iscritto il: lun dic 25, 2006 8:30 pm

Messaggioda batticuore » dom ago 26, 2007 10:30 am

ciao a tutti...sono in crisi...nn riesco a fare il mantenimento xke provo molto fastidio gia a 3 mA...ma come è possibile? sono alla 3 seduta da mezz'ora!il problema è ke devo fermarmi ogni tanto e togliere le mani dall'acqua perche nn ce la faccio proprio a resistere...ho paura di perdere tutto quello ke ho fatto fino ad ora..scusate se vi rompo ma siete gli unici che mi potete capire
batticuore
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 30
Iscritto il: lun dic 25, 2006 8:30 pm

Messaggioda glis » lun ago 27, 2007 7:19 am

batticuore ha scritto: tutto ciò dipende dal fatto ke la vaschetta è piu piccola??

No, non centra niente, solo sarai più scomodo a tenere la mano.

Per il fastidio ci possono essere tanti motivi ma a me non è mai capitato, sentiamo gli altri. Per ora abbassa la corrente finchè resisti bene, è iono anche quella!
ciao
glis
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 507
Iscritto il: mer dic 13, 2006 7:00 pm

Messaggioda batticuore » ven ago 31, 2007 11:59 am

ehi ragazzi...ho fatto il 2 ciclo di mantenimento, 4 sedute da mezz'ora e sono 2 giorni ke ho mani asciutte. Ma secondo voi sono poche 4 sedute? io nn so come regolarmi con il mantenimento...cmq vi volevo ringaziare xke, anche se nn ho molte aspettative nel senso ke nn so fino a che punto la iono continuerà a funzionare, ho passato la prima mia estate tranquillo con mani piu o meno asciutte....quindi anche sela iono nn continuerà cn i suoi effetti almeno posso ricordarmi l'estate torrida 2007....Grazie a tutti
batticuore
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 30
Iscritto il: lun dic 25, 2006 8:30 pm

Messaggioda glis » ven ago 31, 2007 12:43 pm

batticuore ha scritto:ho passato la prima mia estate tranquillo con mani piu o meno asciutte....

... e via una! :D
glis
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 507
Iscritto il: mer dic 13, 2006 7:00 pm

Messaggioda Bruce Lee » ven ago 31, 2007 2:27 pm

bravo Batticuore :wink: , questo è il giusto approccio. E non ti preoccupare, ci saranno sicuramente degli alti e bassi nei risultati, ma la ionoforesi continuerà a funzionare.
Avatar utente
Bruce Lee
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 688
Iscritto il: mer dic 13, 2006 11:45 pm

PrecedenteProssimo

Torna a Ionoforesi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron