Specialista iperidrosi firenze

Domande, dubbi ed esperienze di chi soffre di Sudorazione eccessiva

Moderatore: luigi

Specialista iperidrosi firenze

Messaggioda elepsi » mar ott 21, 2014 9:02 am

Ciao a tutti!
come ho scritto nello spazio di presentazione, non sono proprio nuova, ma è da molto tempo che non scrivo niente... Questo perché fino a poco tempo fa credevo che per il mio problema non ci fosse nessuna soluzione e le cose che leggevo su questo forum non si adattavano alla mia condizione. io soffro di iperidrosi generalizzata su tutto il corpo e quando dico tutto intendo tutto: partendo dall'alto cuoio capelluto, viso collo, tronco, braccia, mani, bacino, gambe e piedi. In generale sudo di più dalle ascelle, anche a riposo, anche quando fa freddo, ma quando mi prendono le vampate tutto il corpo suda contemporaneamente. le vampate mi possono prendere perché faccio un minimo di esercizio fisico, come fare le scale o perché sono in ansia, o perché fa leggermente caldo, o perché sono in un ambiente con aria chiusa e umida. Non ho problemi di ansia sociale (sono una psicologa e almeno di questo sono sicura!). faccio un po' di sport, rigorosamente in piscina x mascherare il problema (hidrobike). Mi pare di aver capito dai vostri post che la differenza per me sta nel fatto che sudo molto ma questo sudore è sparso su tutto il corpo e quindi magari non ho le mani o i piedi che gocciolano, ma sono solo molto umidi. le ascelle invece si bagnano molto e quindi sono state bandite tutte le magliette colorate! anche le gambe sudano e quindi niente pantaloni di stoffa in colori a rischio..la cosa positiva è che il mio sudore non puzza in nessun modo. posso sudare litri e litri ma non puzzo mai! (magra consolazione)
Mi sembra di aver descritto un po' la mia situazione. Il non sentirmi simile a quello che viene descritto sul forum deriva proprio dal fatto che i rimedi che si usano per l'iperidrosi localizzata non si applicano a me, perché io sudo molto su tutto il corpo e non esiste un rimedio per me. Per tutti questi anni ho cercato quindi di lavorare sull'accettazione di questa condizione e di me stessa come amabile anche se con questo problema. Oggi ci sono un po' più vicina, all'accettazione di me stessa, e quindi sono anche più propensa a informarmi e a cercare le ragioni del problema, senza colpevolizzarmi e sentirmi una brutta persona per il fatto di avere questa malattia. Girando qua e là su internet ho trovato diversi siti dove viene scritto che l'iperidrosi generalizzata spesso è un sintomi di un'altra patologia organica e quindi il rimedio è quello di trattare la patologia primaria. La mia domanda quindi, dopo tutto questo lungo preambolo (scusate!) è se qualcuno conosce qualche bravo specialista in merito a Firenze che possa consigliarmi esami o che possa darmi qualche risposta. A questo punto il problema non è più il sudare, voglio sapere se sto bene e se nel mio corpo è tutto a posto. non vorrei andare da qualche endocrinologo a caso scelto sulle pagine gialle, perché non voglio trovarmi di nuovo nella condizione di non essere capita.
Vi ringrazio molto per aver letto tutto questo monologo!
se vi posso essere d'aiuto con la mia esperienza in qualche modo, sarò felice di aiutarvi! un bacione
eleonora
elepsi
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mar ott 21, 2014 8:35 am

Re: Specialista iperidrosi firenze

Messaggioda abax » mer ott 22, 2014 9:04 pm

Ciao Eleonora,

non so se esistan professionisti specifici per l' "iper", ma dico subito la cosa che devo dire da mod, cioè che i nomi dei professionisti (per chi fosse in grado di dirteli) si posson fare solo in pvt.

elepsi ha scritto:Non ho problemi di ansia sociale (sono una psicologa e almeno di questo sono sicura!).


Allora cura tutti noi "eritro"! :lol:

elepsi ha scritto: le ascelle invece si bagnano molto e quindi sono state bandite tutte le magliette colorate! anche le gambe sudano e quindi niente pantaloni di stoffa in colori a rischio..


Esistono magliette apposite: ne hai letto qui sul forum? Se ne parla anche nel topic generale in rilievo di questa sezione.

elepsi ha scritto: Per tutti questi anni ho cercato quindi di lavorare sull'accettazione di questa condizione e di me stessa come amabile anche se con questo problema. Oggi ci sono un po' più vicina, all'accettazione di me stessa, e quindi sono anche più propensa a informarmi e a cercare le ragioni del problema, senza colpevolizzarmi e sentirmi una brutta persona per il fatto di avere questa malattia.


Condivido e apprezzo tutto quanto scrivi: l'unica cosa opinabile è che tu la definisca "malattia", anche se da quanto dici in seguito posso capirlo...

elepsi ha scritto:Girando qua e là su internet ho trovato diversi siti dove viene scritto che l'iperidrosi generalizzata spesso è un sintomi di un'altra patologia organica e quindi il rimedio è quello di trattare la patologia primaria.


Sempre parlando di quel topic importante: noi facciam la distinzione tra "iper" primaria e secondaria ed elenchiamo alcune cause possibili della seconda, anche se poi approfondiam solo la prima. Tu pensi si potrebbe in qualche modo estendere? Come dicevo nel tuo topic di presentazione, se hai suggerimenti...

A presto; baci!

Abax
"United we stand, divided we fall"
"It is not our differences that divide us. It is our inability to recognize, accept, and celebrate those differences" (Audre Lorde).
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4502
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia

Re: Specialista iperidrosi firenze

Messaggioda elepsi » gio ott 23, 2014 8:35 am

Ciao abax! grazie per le info! diciamo che non mi riferivo nello specifico ad uno specialista di iperidrosi, ma ad un endocrinologo, neurologo o chi altri che ne capisca almeno un po' di iper che sia di firenze o dintorni e che sia abbastanza empatico da non rispondermi come hanno fatto i precedenti da cui sono stata (del tipo " che sarà mai un po' di sudore, sarebbe peggio non sudare affatto"). chi avesse qualche info utile, non esiti a contattarmi in pvt!
per quanto riguarda il fatto di essere una psicologa, prima sto cercando di "curare me stessa", altrimenti non credo proprio che sarò in gradi di aiutare nessun altro! ma se qualcuno avesse bisogno di qualche consiglio informale o altro, sono più che felice di aiutarlo!
ho visto il sito delle magliette, avevo già pensato di acquistarne qualcuna, dal momento anche che col nuovo lavoro che sto facendo mi dovrò mettere una divisa e non so proprio come fare... anzi, se qualcuno ha qualche consiglio in proposito, ben venga!
Per quanto riguarda l'iperidrosi come malattia, io la ritengo tale in tutto e per tutto. Nell'ambito della salute mentale spesso i problemi sono definiti delle malattie nel caso in cui provochino disagio marcato alla persona o a chi le sta vicino. Direi che si applica benissimo al caso dell'iperidrosi. Che sia dovuta ad una patologia organica, all'iperattivazione del sistema simpatico, o anche solo allo stress o all'ansia, anche solo leggendo questo forum possiamo capire quanta sofferenza e difficoltà porta nella vita di chi ne soffre e per me questo basta a definirla una malattia. Mi vengono un po' i nervi quando sento parlare di "condizione", perché con questo termine a volte si indicano quei casi che poi non ricevono molta attenzione, mentre in alcuni casi l'iperidrosi porta anche ad una sorta di invalidità: forse è un caso un po' estremo, ma fino a poco tempo fa io avrei rifiutato qualsiasi lavoro che comportava il doversi mettere una divisa, in quanto l'avrei bagnata TUTTA nel giro di 10 minuti. non è forse un'invalidità non poter fare un lavoro per via di "condizioni" fisiche o mentali? La mia opinione forse è un po' estrema e grazie al cielo il problema non è così invalidante per tutti, ma il fatto di non definirla una malattia mi da un po' sui nervi. magari possiamo ragionare sul fatto se sia un sintomo o una malattia, ma quello che mi sembra chiaro per tutti noi è la sofferenza e il disagio che spesso ci portiamo dietro e questo per me è abbastanza. forse parlo così perché non sono mai riuscita a trovare una soluzione per me, non so...Questa non vuole essere una critica e con il termine malattia non voglio stigmatizzare nessuno, vorrei solo che questo tipo di disagio avesse il riconoscimento che secondo me merita. mi piacerebbe sapere cosa pensate voi in proposito!
infine, non so come si potrebbe ampliare il forum a proposito della iper secondaria, perché non ho letto di molte persone con questo problema. forse perché una patologia endocrina o neurologica sarebbe caratterizzata anche da altri sintomi e quindi curata più velocemente. possiamo però sentire se gli altri utenti hanno opinioni o conoscenze in proposito!
ancora grazie mille per la tua risposta abax!
ciao e un bacio!
elepsi
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mar ott 21, 2014 8:35 am

Re: Specialista iperidrosi firenze

Messaggioda abax » ven ott 24, 2014 10:44 pm

Ciao Elepsi,

ci sono varie discussioni sul forum su quanto possa esser invalidante l' "iper". Io personalmente non l'ho mai vissuta come malattia nè spero che nessuno mai mi dia del malato per quello, ma non voglio minimizzare il discorso di quanto possa esser invalidante, che però varia di caso in caso.

Poi, per quanto riguarda la salute mentale, si posson usare termini diversi da malattia, come "disturbo" ("disorder" in inglese). Inoltre, ci sono diagnosi, ci sono scale che indicano il benessere, la depressione, l'ansia, ecc., mentre quanto l' "iper" sia invalidante è difficilmente misurabile (e non mi pare nemmeno facile distinguere la componente fisica da quella psicologica, le limitazioni oggettive da quelle percepite). Credo anche i medici sian poco informati sulla cosa proprio perchè non la considerano una malattia.

Inoltre io vedo l'iper come una sorta di "variabile di aggiustamento", cioè un qualcosa che succede per riequilibrare la situazione, quindi al contrario un meccanismo finalizzato a preservare la salute.

Per quanto riguarda il resto, mi pare che l'associazione tra iperidrosi generalizzata e secondaria non fosse così chiara, quindi se hai fonti valide in materia, si potrebbe specificar la cosa nel topic importante sull'Iperidrosi: cosa ne pensi?

Baci,

Abax
"United we stand, divided we fall"
"It is not our differences that divide us. It is our inability to recognize, accept, and celebrate those differences" (Audre Lorde).
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4502
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia

Re: Specialista iperidrosi firenze

Messaggioda ercapo » lun ott 27, 2014 4:59 pm

Ciao elipse, io mi ritrovo in ogni cosa che hai scritto e condivido praticamente tutto . Come te anche la mia è un iper generalizzata ,sotto le ascelle sudo praticamente sempre anche a zero gradi e poi mi basta un minimo movimento ,il minimo stress per cominciare a sudare da tutto il corpo .NEL Nostro caso la problematica non va risolta da un punto di vista psicologico ,anche perché sinceramente almeno io non ne vedo il motivo.. ho 25anni ,sono laureato in ingegneria con 110 e lode e a breve mi sposo ,veramente ringraziando dio non posso desiderare niente altro...eppure da sempre sudo, una possibile connessione psicologica non la trovo!! Per me andare da un endocrinologo ha senso solo se uno improvvisamente comincia a sudare copiosamente ,se il problema c è l hai da quando sei adolescente allora sicuramente è una MALATTIA a livello del sistema nervoso centrale che al primo stimolo e.sterno il corpo reagisce sudando!!..NON capisco poi perché dobbiamo aver paura a chiamare l iperidrosi così, posso sembravi presuntuoso ma io sono orgoglioso di me stesso e non devo nascondere ne a me e ne agli altri questa Malattia.VOrrei solo cercare di risolverla per evitare i disagi che questa crea!!PURTROPPO molto spesso però i medici non ci aiutano veramente,quindi spetta a noi far capire a più gente possibile questo problema ,se insisti amo con l aspetto psicologico ci diamo la zappa da soli!!Se riesci a trovare un medico bravo o a risolvere il problema fammi sapere.. ragazzi non vi abbattere non avete nessun problema psicologico ,dio ci ha voluto così ,ognuno è speciale per come è,detto questo i problemi uno deve cercare di risolverli e non colpevolizzarsi inutilmente. Scusate gli errori ,sto scrivendo dal cellulare. :D :D
ercapo
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 26
Iscritto il: mer ott 15, 2014 10:56 pm

Re: Specialista iperidrosi firenze

Messaggioda abax » mer ott 29, 2014 11:08 pm

Ciao Ercapo!

ercapo ha scritto:NON capisco poi perché dobbiamo aver paura a chiamare l iperidrosi così, posso sembravi presuntuoso ma io sono orgoglioso di me stesso e non devo nascondere ne a me e ne agli altri questa Malattia.


Anche a me capita di parlarne, ma di certo non ne parlo come di una malattia, visto che per me una malattia è un qualcosa che mi mette in condizione di non poter lavorare, pensare, fare sport, mentre il sudore è esattamente il contrario...

ercapo ha scritto:se insisti amo con l aspetto psicologico ci diamo la zappa da soli!!


Nel mio caso il problema è psicologico, tanto che ho smesso cogli antitraspiranti ed è diventato un problema secondario. Tu sei liberissimo di valutare il tuo caso in modo diverso ritenendo che l'aspetto psicologico non c'entri, ma non capisco perchè debba urtarti che altri dicano che per loro la cosa incide...

ragazzi non vi abbattere non avete nessun problema psicologico ,dio ci ha voluto così ,ognuno è speciale per come è,detto questo i problemi uno deve cercare di risolverli e non colpevolizzarsi inutilmente. Scusate gli errori ,sto scrivendo dal cellulare. :D :D


Io di problemi psicologici ne ho eccome, e l' "iper" ne è una manifestazione minore. Non si tratta certo di colpevolizzarsi: se avessi negato i miei problemi non so se sarei qui, sempre con mille problemi ma almeno con un lavoro, una vita sociale e la salute fisica.

Ognuno valuti il suo caso, tanto più che anche chi ha un' iper più psicologica può tranquillamente usar gli antitraspiranti e gli altri rimedi di cui parliamo qui.

Abax
"United we stand, divided we fall"
"It is not our differences that divide us. It is our inability to recognize, accept, and celebrate those differences" (Audre Lorde).
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4502
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia

Re: Specialista iperidrosi firenze

Messaggioda Carlo2 » gio nov 06, 2014 9:56 pm

ciao elepsi, posso farti una domanda? hai mai preso antidepressivi o ansiolitici? non so se è una domanda per te opportuna o meno, ma ero curioso e quindi te lo chiedo...
a me è capitato per alcuni mesi di prendere antidepressivi leggeri, cmq sia nulla di pesante, mai ansiolitici pero', non so nemmeno che gusto abbiano, giusto per farti capire bene un po' tutto, e ti diro', in quei periodi che assumevo gli antidepressivi sono stato meno adirato e nervoso in genere, affrontavo la vita con molta piu' rilassatezza, di conseguenza ho avuto meno attacchi di sudorazione, estate o inverno che fosse e, quando quelle volte mi venivano attacchi di profonde sudorazioni, per il troppo caldo o per qualche altra ragione di stress, il fatto che li "combattessi" tra me con molto nervosismo a sua volta mi faceva sudare molto meno... in poche parole, essendo piu' tranquillo sudavo meno e quando sudavo adirandomi meno per le sudorazioni in cui incappavo non mi facevano sprofondare in copiose sudorazioni dovute al nervosismo come prima, quindi, acclarato il fatto che in noi ci sia qualcosa di fisico che tende a farci sudare molto piu' rispetto alle persone comuni, sono certo che il fattore psicologico e lo stress faccia anche la sua BUONA parte, se non l'80%... sono curioso di sapere la tua, un abbraccio, Carlo =)))

Ps: ah dimenticavo, in tutto questo voglio precisare che sudavo MENO, ma continuavo comunque sia a sudare, estate o inverno che fosse, non credo affatto che gli antidepressivi o ansiolitici di sorta servano a chi soffre di iperidrosi, ovviamente, nonostante si inneschi poi un circolo vizioso che che diventa anche psicologico di certo, ma ero curioso del fatto se e come avessi reagito avendoli presi, tutto quà, Carlo
Carlo2
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 12
Iscritto il: ven ott 17, 2014 11:21 am


Torna a Iperidrosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron