Ossibutinina Cloridrato. Curarla si può...!!! Parte II

Domande, dubbi ed esperienze di chi soffre di Sudorazione eccessiva

Moderatore: luigi

Re: Ossibutinina Cloridrato. Curarla si può...!!! Parte II

Messaggioda Haylavir » mer lug 09, 2014 5:09 pm

Avete provato il Robinul (Glicopirrolato) è un farmaco che in Italia non è in vendita ma molto gettonato all estero??? A differenza del Ditropan non attraversa la membrana ematoencefalica e non altera i recettori muscarinici del sistema nervoso centrale ma solo quelli del sistema nervoso periferico..
Haylavir
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 6
Iscritto il: mer lug 09, 2014 5:02 pm

Re: Ossibutinina Cloridrato. Curarla si può...!!! Parte II

Messaggioda md1983 » lun lug 14, 2014 4:54 pm

No mai provato. Tu l'hai provato? Sai se lo vendono in Vaticano oppure in Svizzera?
md1983
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 224
Iscritto il: dom set 18, 2011 11:44 pm

Re: Ossibutinina Cloridrato. Curarla si può...!!! Parte II

Messaggioda Haylavir » lun lug 14, 2014 5:18 pm

Lo vendono in Canada. Io ancora nn l ho provato. lo trovi su pharmacy.ca si chiama ADVERT in Canada e Robinul in USA.
Haylavir
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 6
Iscritto il: mer lug 09, 2014 5:02 pm

Re: Ossibutinina Cloridrato. Curarla si può...!!! Parte II

Messaggioda mimmi » mer lug 16, 2014 1:51 pm

Si ho letto che il glicopirrolato (Robinul) è più sicuro e ad esempio io che soffro anche di reflusso lo potrei prendere a differenza di ossibutinina che non posso prendere, ma si potrebbe chiedere il commercio in Italia? Perchè ho letto che all'estero lo usano tantissimo per questo problema
mimmi
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 14
Iscritto il: lun giu 30, 2014 7:14 pm

Re: Ossibutinina Cloridrato. Curarla si può...!!! Parte II

Messaggioda federico » gio lug 17, 2014 5:23 am

Salve a tutti!
Mi chiamo Federico e da quando ho 16 anni soffro di iperidrosi (ora ne ho 33).
Col passare degli anni la situazione è sempre peggiorata fino ad arrivare ad una iperidrosi diffusa.
Ovviamente non è stato facile (e forse non lo è ancora) accettare questa condizione ma si va avanti sempre!
Ho fatto due trattamenti con la tossina botulinica sotto le ascelle e per circa 5 mesi o poco meno la situazione almno in quell'area è stata piu che soddisfacente.
Il problema è che soffrendo di iperidrosi anche sul tronco sulla schiena e sulle natiche il botulino non bastava più. Mi sono nuovamente rivolto ala dottoressa che mi seguiva qui a Roma e mi ha consigliato di cominciare a prendere l'ossibutinina.
Anche se questo è il primo messaggio leggo questo preziosissimo forum da anni e forse un po per vergogna o semplicemente per "stupidità" solo ora mi son deciso a scrivere :)
Ho letto che molti di voi che assumono questo farmaco prendono due pasticche, una prima di colazione o prima di pranzo e una prima di cena.
Ho letto anche chea qualcuno è stato prescritto di prendere 2 pasticche la sera. La mia dottoressa invece mi ha prescritto di prendere una pastica dopo colazione e un'altra dopo cena.
Io ho provato a variare le assunzioni ma secondo voi qual'è il modo migliore di assumere il farmaco?
Grazie mille a chi mi vorrà rispondere e grazie anche per dare a tutti noi la possibilità di confrontarci in questo spazio amico.
ciao,
Federico
federico
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 6
Iscritto il: gio lug 17, 2014 5:08 am

Re: Ossibutinina Cloridrato. Curarla si può...!!! Parte II

Messaggioda Haylavir » gio lug 17, 2014 3:21 pm

MEglio a stomaco vuoto.. da che dottoressa sei andato a Roma?
Haylavir
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 6
Iscritto il: mer lug 09, 2014 5:02 pm

Re: Ossibutinina Cloridrato. Curarla si può...!!! Parte II

Messaggioda md1983 » gio lug 17, 2014 10:14 pm

A stomaco vuoto, un'ora circa prima di mangiare. Per chi avverte problemi allo stomaco anche con un bicchiere di latte, anzichè acqua
md1983
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 224
Iscritto il: dom set 18, 2011 11:44 pm

PrecedenteProssimo

Torna a Iperidrosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron