Guarigione possibile?

Domande, dubbi ed esperienze di chi soffre di Sudorazione eccessiva

Moderatore: luigi

Re: Guarigione possibile?

Messaggioda Wet » mer set 19, 2012 5:34 pm

Oggi riflettevo sui post e i link di Simoga, forse potrebbe esserci un senso in quello che scrive facendo riferimento alle mie esperienze, pertanto chiedo a Simoga dato che ne sa qualcosa in più se Il Tea può portare di questi metalli e se bevendo più latte se ne evita l'assorbimento, dato che nell'ultimo link parla di stare attenti al Tea istantaneo e che il Calcio aiuta ad evitare l'assorbimento di questi metalli tra cui il mercurio. :shock:
Wet
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 6
Iscritto il: mar set 11, 2012 6:57 pm

Re: Guarigione possibile?

Messaggioda simoga » mer set 19, 2012 6:05 pm

Wet ,

il the' istantaneo e le bevande commerciali sarebbero da evitare, nell'articolo si parla di aspartame ... cioè quando non c'è lo zucchero ad addolcir l'alimento c'è l'aspartame, per capire: chi è a dieta e zucchera col dolcificante, mai e poi mai farlo è tossico a livelli pazzeschi fà malissimo.

Lascia stare il latte ed i latticini, il calcio lo devi assumere da vegetali a foglia verde è calcio buono. Non credere di assumerlo da pillole perchè l'inorganicita' dello stesso ne eviterebbe l'assorbimento nella quantita' che ti occorrerebbe.
Il thè è un grande antiacido come lo è pensate un po' il limone, non a caso quando si è appesantiti basta bere un bicchiere di acqua tiepida con una punta di bicarbonato e limone; PROVARE PER CREDERE !!!

Per eliminare i metalli c'è una procedura seria e anche un po' lunga si parla di mesi. Riflettete: se ci siamo intossicati in anni possiamo con una semplice settimana o scatolina di chelanti, eliminare i metalli?
Poi: dovremmo anche limitare le reintroduzioni di tossine nel corpo. A parte tutto cio' per l'iperidrosi in generale sono sicuro che le intossicazioni da metalli pesanti possa essere un fattore molto importante per l'incremento o decremento degli episodi di ipersudorazione.
simoga
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 12
Iscritto il: dom set 16, 2012 8:03 pm

Re: Guarigione possibile?

Messaggioda Wet » mer set 19, 2012 9:15 pm

Ti chiedevo del Tea perchè, da quando sono piccolo bevo sempre tea la mattina e spesso nelle ultime estate i vari estathe' o quelli senza zucchero con gli aspartame come dici tu.
Ti ho scritto il post precedente, perchè questa estate mi è capitato un fatto curioso che ho già scritto su un primo post, ovvero per circa un mesetto non ho bevuto tea perchè ho bevuto molto caffe con latte in quanto ero sotto esame, e usando un antitraspirante per mani come Apaxil ha funzionato abbastanza bene ovvero le mani erano diventate asciutte al 90% nonostante il gran caldo (e a me le mani sudano e molto), cosa che non aveva mai funzionato ne prima e ne ora che lo sto usando; cioè quello che voglio dire è che l'antitraspirante sempre quello è, deve esserci un qualcosa che fa aumentare o diminuire il comportamento del nostro sistema parasimpatico.


Nel mese Luglio che ho trovato giovamento, la variabile nel sistema era questa cioè più utilizzo di latte e caffe e non usare il tea la mattina. Poi saranno casualità ma da domani riprovo con questo tentativo.
Per il discorso dell'antiacido e del limone, per quel che ne so si mette nel Tea perchè quest'ultimo è una sostanza basica, e l'acido del limone ne provoca un equilibrio, per quanto si è appesantiti, quello che fa effetto è il bicarbonato e non il limone, il cosiddetto Citrato, quello della pubblicità del cinghiale per capirci...
Wet
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 6
Iscritto il: mar set 11, 2012 6:57 pm

Re: Guarigione possibile?

Messaggioda simoga » gio set 20, 2012 11:33 am

Dipende sempre se parli appunto di thè naturale o di prodotti industriali verissimo.
Ci sono bevande vasodilatatori e vasocostrittori che quindi sicuramente influenzano se bevute in modeste quantita' l'organismo.
Continua con la tua curiosita' che puoi migliorare ne sono certo.
simoga
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 12
Iscritto il: dom set 16, 2012 8:03 pm

Re: Guarigione possibile?

Messaggioda simoga » sab set 22, 2012 10:05 pm

Di seguito un nuovo interessantissimo link :

http://www.netintegratori.it/claudio-to ... a-mercurio

Ps : scommetto che quando assumete antibiotici non assumete mai probiotici almeno per 10 15 gg per ripristinare la flora batterica intestinale vero? No , l'enterogermina non vale niente ha quasi zero di tutto ....
Difese immunitarie basse e/o compromesse = aumento della sensibilita' a qualunque cosa ...
Ditemi : quanti di voi hanno mai svolto prove allergiche? allergie al glutine(pasta) lattosio , NICKEL (presente nelle posate e pentole cari miei) e quanti non sanno d'esser sensibili al pomodoro,pesce,noccioline?
Queste cose bisognerebbe saperle perlomeno permetterebbero di capir meglio la condizione di ognuno , sospetto che una persona che ha l'iperidrosi abbia anche qualche cosa del genere ... ricordate? la salute è un equilibrio di fattori .
Grazie per l'ascolto.
simoga
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 12
Iscritto il: dom set 16, 2012 8:03 pm

Re: Guarigione possibile?

Messaggioda Diamond » gio mag 15, 2014 7:10 pm

Salve,
ho osservato e letto con attenzione le considerazioni e ipotesi di simoga...
Trovo giusta la sua determinazione e documentazione per cercare di sconfiggere una condizione così fastidiosa come lo è l'iperidrosi!
Ciò che ho imparato anchio dalle mie letture a riguardo è che ogni caso è a sè e una soluzione definitiva non è ancora stata trovata!
Sul discorso del mercurio trovo che sia troppo marginale un collegamento con un'iperidrosi anche perchè intossicazioni da metalli porterebbero a limitati eventi di sudorazione non di tipo continuo come noi che siamo iperidrotici, e se proprio vogliamo dargli un nesso potremmo ricondurre questo discorso solo ad un'iperidrosi secondaria! Sull'alimentazione sono d'accordo,ma è un discorso complesso,e non si può iniziare ad eliminare roba solo con documentazioni autodidatte o provenienti da internet, seguirei consigli e opinioni di specialisti per equilibrare l'alimentazione più che fare delle rinunce. Appunto l'alimentazione errata può essere qualcosa che incrementi la sudorazione ma non la causa,assolutamente, è un pò come la componente psicologica è una parte del problema non tutto.
Ma se iniziamo a curare la nostra psiche e accostarci una buona alimentazione di certo un miglioramento anche se di piccola percentuale lo otteniamo di sicuro!
- Per chi ha questo difetto dalla nascita è tutto più complesso dovrebbe sperare in una cura che non sia tamponare con un antitraspirante o danneggiare la propria salute ulteriormente con interventi come l' ETS,un'operazione al quanto primitiva cruenta e con fattori di rischio davvero seri. Io ne avevo già parlato e rimasi colpito dalla sperimentazione laser liposuzione e contattai direttamente il maggior esponente in italia di questo momento e oltre alla bella impressione è un progetto che ha le sue basi scientifiche ma và visto nel tempo come definitività per ora è presto per tirare delle conclusioni dato il poco tempo di sperimentazione.

- Per chi invece come me si ritrova iperidrotico da un giorno all'altro (nel mio caso 23 anni) senza episodi passati di questo disagio,è tutto più in gioco vanno valutate troppe cose ed escludere una causa secondaria che potrebbe essere davvero il punto di inizio di questa iperidrosi.
E qui riprendo il caro amico simoga, è giusto trovarsi delle risposte fare ipotesi e farsi sostenere da chi più di noi ne sà.
Non c'è ancora una soluzione non perchè non ne esiste una ma semplicemente perchè non se ne vuole trovare. Siamo pochi che lottiamo e non ci piangiamo addosso e non accettiamo questa brutta situazione.
Diamond
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 11
Iscritto il: mar mar 11, 2014 3:19 pm

Re: Guarigione possibile?

Messaggioda abax » dom mag 18, 2014 5:17 pm

Ciao Diamond!

Diamond ha scritto: Sull'alimentazione sono d'accordo,ma è un discorso complesso,e non si può iniziare ad eliminare roba solo con documentazioni autodidatte o provenienti da internet, seguirei consigli e opinioni di specialisti per equilibrare l'alimentazione più che fare delle rinunce. Appunto l'alimentazione errata può essere qualcosa che incrementi la sudorazione ma non la causa,assolutamente, è un pò come la componente psicologica è una parte del problema non tutto.
Ma se iniziamo a curare la nostra psiche e accostarci una buona alimentazione di certo un miglioramento anche se di piccola percentuale lo otteniamo di sicuro!


Io penso che, in generale, si possa lavorare su più fronti, quindi ben venga fare attenzione all'alimentazione e curare la psiche, nel primo caso anche verificando su sè stessi cosa cambia in base a cosa si mangia di più o di meno (o per nulla). Senza per questo rinunciare a cercare contemporaneamente, se si vuole, altre strade per l' "iper" (sempre ovviamente facendo attenzione a eventuali effetti collaterali, in caso).

Diamond ha scritto:rimasi colpito dalla sperimentazione laser liposuzione e contattai direttamente il maggior esponente in italia di questo momento e oltre alla bella impressione è un progetto che ha le sue basi scientifiche ma và visto nel tempo come definitività per ora è presto per tirare delle conclusioni dato il poco tempo di sperimentazione.


Interessante: argomento ricorrente; esprimo sempre l'auspicio prima o poi se ne sappia di più, magari con utenti che ne faccian esperienza, e la raccontino...

Diamond ha scritto:- Per chi invece come me si ritrova iperidrotico da un giorno all'altro (nel mio caso 23 anni) senza episodi passati di questo disagio,è tutto più in gioco vanno valutate troppe cose ed escludere una causa secondaria che potrebbe essere davvero il punto di inizio di questa iperidrosi.
E qui riprendo il caro amico simoga, è giusto trovarsi delle risposte fare ipotesi e farsi sostenere da chi più di noi ne sà.
Non c'è ancora una soluzione non perchè non ne esiste una ma semplicemente perchè non se ne vuole trovare. Siamo pochi che lottiamo e non ci piangiamo addosso e non accettiamo questa brutta situazione.


Senz'altro concordo col cercare di darsi da fare, anche se capisco gli sfoghi, che come momenti temporanei ci stanno. E ci sta anche il ragionamento che l' "iper" possa esser primaria se dalla nascita e secondaria se arriva dopo. Forse si potrebbe dire nel primo caso sia più facilmente di tipo genetico, ed è anche giusto chiedersi quale ne sia l'origine. In ogni caso, ricercare il proprio benessere psicofisico (e qui torno al discorso iniziale), credo non possa che farci bene a prescindere...

Abax
"United we stand, divided we fall"
"It is not our differences that divide us. It is our inability to recognize, accept, and celebrate those differences" (Audre Lorde).
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4502
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia

PrecedenteProssimo

Torna a Iperidrosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron