Quando conviene parlare del proprio problema?

Domande, dubbi ed esperienze di chi soffre di Sudorazione eccessiva

Moderatore: luigi

Quando conviene parlare del proprio problema?

Messaggioda Rotolone » dom feb 26, 2012 9:32 pm

Colgo l'occasione per salutare tutti. Nonostante segua assiduamente il forum, i miei interventi possono contarsi sulle dita delle mani, ma ho una domanda da farvi e magari potrete condividere le vostre esperienze.

Nel caso si fosse conosciuta una ragazza/ragazzo che non si sia accorto istantaneamente del 'nostro' problema, secondo voi, qual'e' il momento giusto per parlarne? Prima del primo incontro insieme? Come pensate che reagirebbero ad una confidenza del genere?


Grazie ancora per tutte le info presenti nel sito e per la vostra 'involontaria' compartecipazione alla nostra avventura!

:) :)
Avatar utente
Rotolone
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 21
Iscritto il: ven ago 08, 2008 9:37 pm

Re: Quando conviene parlare del proprio problema?

Messaggioda md1983 » dom feb 26, 2012 11:05 pm

Io in realtà non ho mai avuto il coraggio di parlarne.
Solo dopo 15 anni ho accennato la situazione ai miei, dopo un attacco di fronte a loro... l'unico in 15 anni in cui non sono fuggito e l'ho fatto vedere a loro.
Con la mia ragazza è successo una volta. Dopo quella volta ho sempre preso i farmaci e non è mai più capitato. Non sudo nemmeno quando dovrei sudare...
A lei quella volta ho accennato che avevo una disfunzione al sistema nervoso che mi provocava attacchi di iper.
Ora invece mi chiede perchè non sudo in certe "situazioni" quando di solito si suda, anche lei suda.

Penso comunque che sarebbe molto utile parlare del disagio con gli altri.

Comunque ripeto che a me il sudore di mani piedi e ascelle non importa proprio... mi crea disagio solo l'attacco di sudore improvviso generalizzato, soprattutto in volto, di fronte alle persone.
Del sudore delle mani e delle ascelle m'importa poco.
md1983
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 224
Iscritto il: dom set 18, 2011 11:44 pm

Re: Quando conviene parlare del proprio problema?

Messaggioda Rotolone » dom feb 26, 2012 11:17 pm

Ciao md1983,
per me è lo stesso, soffro lo stesso disagio al volto.

Ho letto che stai sperimentando con un sostituto degli anticolinergici, riscontrato qualche successo?
Avatar utente
Rotolone
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 21
Iscritto il: ven ago 08, 2008 9:37 pm

Re: Quando conviene parlare del proprio problema?

Messaggioda md1983 » lun feb 27, 2012 1:00 am

Il farmaco è perfetto, ma resta sempre un farmaco...

La cura omeopatica la sperimenterò, in maniera isolata (quindi dopo non aver preso l'ossibotinina cloridrato per giorni) in settimana, spero.
md1983
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 224
Iscritto il: dom set 18, 2011 11:44 pm

Re: Quando conviene parlare del proprio problema?

Messaggioda Rotolone » lun feb 27, 2012 8:03 pm

mmm, il mio medico non vuole convincersi...
Avatar utente
Rotolone
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 21
Iscritto il: ven ago 08, 2008 9:37 pm

Re: Quando conviene parlare del proprio problema?

Messaggioda md1983 » dom mar 04, 2012 12:22 am

La Belladonna sembra funzionare ma in maniera blanda.
md1983
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 224
Iscritto il: dom set 18, 2011 11:44 pm


Torna a Iperidrosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron