Idea studio per risolvere iperidrosi palmare e plantare

Domande, dubbi ed esperienze di chi soffre di Sudorazione eccessiva

Moderatore: luigi

Idea studio per risolvere iperidrosi palmare e plantare

Messaggioda giovasta » gio mar 31, 2011 1:23 pm

Ciao ragazzi, sono uno di voi e ringrazio tutti per questo forum innanzitutto. E' un imperativo categorico per tutti noi risolvere il problema e andare in giro a testa alta. Personalmente me ne frego se qualcuno può trovare schifose le mie mani, mi fa solo un favore, perchè so chi evitare nella vita. Personalmente la mia iperidrosi palmare-plantare (per certi versi più fastidiosa quest'ultima e che mi provoca lacerazioni e onicomicosi, non ho mai sentito nessuno sul forum a cui capita questo e lo trovo strano magari non viene detto) è scomodissima di per sè, non è tanto un problema sociale, ma proprio una scomodità mia propria che voglio assolutamente debellare.
Inizierò con la ionoforesi, ho già provato alcuni antitraspiranti e il botulino (300 punture tra mani e piedi dolorosissime e con un effetto solo parziale, non potevano/volevano farlo sulle dita e costosissimo in una cilnica privata, problematiche di forza alla mano) e vorrei puntare tutto sulla ionoforesi più odaban.

Leggete la parte finale di questo link a tale proposito http://www.hyperhidrosis-sweat.com/I_Iperidrosi.htm


Comunque veniamo al sodo. Ho letto che per moltissimi utenti che trovano efficace la ionoforesi, la scomparsa di sudorazione alle mani, provoca una scomparsa-forte diminuzione anche ai piedi e che in generale la ionoforesi per i piedi è molto efficace.
Perchè non provare quindi a traslare i trattamenti per sperare di poter ottenere, grazie anche al fatto che sudorazioni alle mani e ai piedi sembrano essere due facce della stessa medaglia, un asciutto per un intero arco di tempo in virtù di questo presunto effetto combinato? (magari anche il fatto di poter usare in aggiunta un antitraspirante efficace come odeban, in quantità moderata, potrebbe aiutare nel rimedio definitivo al problema).

Cosa ne pensate?

P.S per traslare i trattamenti intendo traslare i cicli, appena finito il ciclo per le mani iniziare quello per i piedi, e così via, o qualcosa del genere insomma: in questo modo si massimizzerebbero anche le probabilità di risolvere il presunto effetto di "assuefazione al trattamento" che alcuni utenti lamentano.
giovasta
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 44
Iscritto il: gio mar 31, 2011 12:15 pm

Re: Idea studio per risolvere iperidrosi palmare e plantare

Messaggioda (luca) » ven apr 01, 2011 10:14 am

Verissimo.

In effetti credo che molti, tra cui io, già operino in questo modo :wink:
golden the pony boy
Avatar utente
(luca)
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 126
Iscritto il: dom gen 11, 2009 12:10 pm
Località: padova

Re: Idea studio per risolvere iperidrosi palmare e plantare

Messaggioda giovasta » ven apr 01, 2011 11:18 am

Infatti Luca, grande :)!
Pensavo una cosa del genere: faccio le cose a mo di esempio ovviamente semplificando tutto
1) ciclo di ionoforesi alle mani dal primo al 15 giorno + leggero trattamento con antitraspiranti ai piedi (magari fino al giorno 10)
2) ciclo di inonforesi ai piedi dal 15esimo giorno al 30esimo con un velo di antitraspirante alle mani anche se asciutte

contiunare i cicli di mantenimento aiutandosi con gli antitraspiranti alternativamente ma solo in veli leggeri per prevenire irritazioni e quant'altro.
Aiutarsi il più possibile con trucchi meccanici, come borotalco nelle scarpe, assorbenti per ascelle, pediluvi ecc.

Insomma ci vuole una sorta di organizzazione quotidiana maniacale il cui obiettivo sia quello di sconfiggere definitivamente questa maledetta, non solo diminuirla o assicurarcela a giorni alterni.
Che ne pensate?
giovasta
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 44
Iscritto il: gio mar 31, 2011 12:15 pm


Torna a Iperidrosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti