Qualcuno sà qualcosa di questa nuova tecnica?

Domande, dubbi ed esperienze di chi soffre di Sudorazione eccessiva

Moderatore: luigi

Re: Qualcuno sà qualcosa di questa nuova tecnica?

Messaggioda abax » lun ago 30, 2010 8:30 am

Kira ha scritto:ho fatto delle ricerche su internet e non ho trovato nessuna testimonianza delle possibili conseguenze.
Nè se ne parla negli articoli in cui viene descritta questa Tecnica di Brat.

Sarebbe interessante chiamare qualche medico che magari possa dirci di +.

Temo ci sia un problema di eccessiva novità della tecnica, quando purtroppo i risultati e gli effetti collaterali si vedon col tempo.
"United we stand, divided we fall"
"It is not our differences that divide us. It is our inability to recognize, accept, and celebrate those differences" (Audre Lorde).
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4502
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia

Re: Qualcuno sà qualcosa di questa nuova tecnica?

Messaggioda Fox » mar ago 31, 2010 12:25 am

Non è solo l' anestesia che mi fa paura..
Non vorrei che dopo operato la sudorazione che avevo alle mani si sposta sul viso, che sarebbe molto peggio..
Proprio per questo che non ho mai voluto operarmi..
Io ho sempre pensato una cosa; la medicina e soprattutto la ricerca non si occupano seriamente di noi, per il semplice fatto che per loro l' iperidrosi non è una malattia che uccide. Però anche se non ti uccide fisicamente, ti uccide psicologicamente!! Questo è quello che devono capire!!! Può anche essere che mi sbagli, che ci sono medici che si preoccupano di noi, però ho sempre pensato il contrario..
Spero di sbagliarmi ..
Fox
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 69
Iscritto il: gio apr 05, 2007 9:52 am
Località: Campania

Re: Qualcuno sà qualcosa di questa nuova tecnica?

Messaggioda igrometro » mer set 01, 2010 9:01 am

Sì, ma io non ho capito: il problema della simpatectomia, per voi riguarda solo la procedura dell'intervento? Cioé, sono l'anestesia, i buchi e il bisturi che vi frenano dal farla?
Se vi tagliassero il nervo con il teletrasporto, sareste tutti in fila davanti all'astronave di Star Trek? :shock:

Mi pare che a prescindere dal metodo con cui venga attuata, l'inibizione della funzionalità del nervo avvenga comunque con tutto ciò che comporta in benefici e effetti collaterali, ben descritti nel canale ETS.

Mi sbaglio? :?: :roll:
Capisci di essere iperidrotico, quando entrando in un negozio, ti guardano e ti chiedono:
- "Piove?"
e tu ti ritrovi a rispondere:
- "No, fa caldo..."
igrometro
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 47
Iscritto il: ven giu 19, 2009 3:30 pm

Re: Qualcuno sà qualcosa di questa nuova tecnica?

Messaggioda Kira » mer set 01, 2010 11:25 am

Mi pare che a prescindere dal metodo con cui venga attuata, l'inibizione della funzionalità del nervo avvenga comunque con tutto ciò che comporta in benefici e effetti collaterali, ben descritti nel canale ETS.

Mi sbaglio?


gli articoli ufficiali non dicono niente al riguardo!
Sui forum stranieri ho letto la stessa cosa che dici tu, ma sono sempre persone che cmq non l'hanno provata sulla propria pelle!
Ecco perchè stiamo cercando di scoprirne di più.

Certo che è l'intervento il problema.... il bisturi e l'anestesia!!!

Se gli effetti fossero davvero gli stessi, non sarebbe meglio una sola iniezione che tutto il resto?
Inoltre mi sembra che costi molto meno!!!
Ionoforesi>> http://www.iperidrosi.org/viewtopic.php?f=7&t=22
Apparecchi Ionoforesi >> http://www.iperidrosi.org/viewtopic.php?f=22&t=2142
Iperidrosi >> http://www.iperidrosi.org/viewforum.php?f=5
Avatar utente
Kira
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 953
Iscritto il: lun apr 30, 2007 10:24 am
Località: Napoli - Roma

Re: Qualcuno sà qualcosa di questa nuova tecnica?

Messaggioda igrometro » mer set 01, 2010 11:38 am

Kira ha scritto:Certo che è l'intervento il problema.... il bisturi e l'anestesia!!!


Vuoi dire che tutti gli altri effetti collaterali, anche a lungo termine, di cui parlano i siti internazionali, non sono preoccupanti per te? :shock:

Kira ha scritto:Se gli effetti fossero davvero gli stessi, non sarebbe meglio una sola iniezione che tutto il resto?


No.
Capisci di essere iperidrotico, quando entrando in un negozio, ti guardano e ti chiedono:
- "Piove?"
e tu ti ritrovi a rispondere:
- "No, fa caldo..."
igrometro
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 47
Iscritto il: ven giu 19, 2009 3:30 pm

Re: Qualcuno sà qualcosa di questa nuova tecnica?

Messaggioda grazianodnc » mer set 01, 2010 12:49 pm

@igrometro,
citali gli effetti a lungo termine di cui hai letto, per vedere se sono gli stessi che conosco...non per altro.
Bisogna distinguere tra gli effetti collaterali dell'intervento a breve termine e quelli a lunghissimo tempo, nel senso...dopo l'ts il corpo richiede alcuni anni per trovare un nuovo equilibrio, per cui gli effetti immediati post-intervento scompaiono.
Certamente non è un 'interventino' (anche se banale come proceduara chirurgica) che il corpo facilmente assorbe, è un intervento sistemico sull'organismo, cioè prima il sistema nervoso funzionava in un modo e dopo lo si costringe a funzionare in un modo diverso, ma questo non vuol dire che il corpo non raggiunge una nuova omeostasi.
..:Saluti:..
grazianodnc
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 109
Iscritto il: ven feb 02, 2007 8:06 pm

Re: Qualcuno sà qualcosa di questa nuova tecnica?

Messaggioda Kira » mer set 01, 2010 1:25 pm

igometro ha scritto:Kira ha scritto:
Certo che è l'intervento il problema.... il bisturi e l'anestesia!!!


Vuoi dire che tutti gli altri effetti collaterali, anche a lungo termine, di cui parlano i siti internazionali, non sono preoccupanti per te?


è chiaro che tutti gli effetti collaterali sono importanti ....
non fraintendermi igometro, non voglio aprire una polemica.
Ho già detto mille volte che anche io come tutti , quando mi prende lo sconforto, quando le mani e i piedi sudano da morire e mi vergogno ad uscire , ci penso anche io all'intervento.
Però io di questa Tecnica di Brat non conosco quali siano gli effetti collaterali.
E se fossero gli stessi.... un giorno, quando avrò preso coraggio, quando sarò al limite della disperazione, quando non so cosa.... se dovessi scegliere , a parità di rischi "successivi", preferirei un'iniezione!

Ovviamente è un'opinione personale. :wink: :wink: :wink: :wink: (non mi linciare)
così come quel NO è la tua di opinione!
Ionoforesi>> http://www.iperidrosi.org/viewtopic.php?f=7&t=22
Apparecchi Ionoforesi >> http://www.iperidrosi.org/viewtopic.php?f=22&t=2142
Iperidrosi >> http://www.iperidrosi.org/viewforum.php?f=5
Avatar utente
Kira
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 953
Iscritto il: lun apr 30, 2007 10:24 am
Località: Napoli - Roma

PrecedenteProssimo

Torna a Iperidrosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron