l'iperidrosi quanto è diffusa?

Domande, dubbi ed esperienze di chi soffre di Sudorazione eccessiva

Moderatore: luigi

l'iperidrosi quanto è diffusa?

Messaggioda omos » mer ago 04, 2010 10:24 am

Allora si dice che chi ha l'iperidrosi è circa l'1/2% delle persone, su alcuni siti si dice che la percentuale è in crescita e che si arriva al 5/6 %. Alcuni medici mi han detto che ormai il 10% delle persone ha l'iper.

Secondo me è superiore al 10%, solo che molte persone magari sudano di più del dovuto solo in un punto del corpo( ad esempio solo alle mani, o solo ai piedi,eccetera) e quindi ciò non genera in loro un gran "fastidio". Oppure non hanno questa eccessiva sudorazione in maniera costante ma solo in modo saltuario e incostante. Io avevo fatto una sorta di sondaggio tra le persone che conoscevo e che conosco.

Tra i miei genitori mia madre suda parecchio dalle ascelle, sopratutto nei momenti di nervosismo, o nei periodi di forte stress.

Mia sorella suda molto dalla fronte e dalle mani quando fa molto caldo( ad esempio ora in estate) e quando passa da un ambiente meno caldo a uno più caldo.

Due miei cugini sudano entrambi molto dalle mani e dai piedi.

Conosco inoltre molte persone, (tra i quali ex compagni di scuola), che spesso avevano e hanno le mani sudate.

Secondo me in termini di sudorazione, la cosa è molto diffusa , il fatto è che in molti non si presenta magari sempre e con costanza e non si ha in più punti del corpo.
omos
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 36
Iscritto il: lun apr 19, 2010 4:40 pm

Re: l'iperidrosi quanto è diffusa?

Messaggioda vincenzoso » sab ago 07, 2010 1:10 am

Come fai a stabilire qual è il "troppo"? c'è chi suda più e chi suda meno... ma dov'è che è l'iperidrosi? c'è una quantità in cl di sudore oltre la quale hai l'iper? se ci fosse il tizio che lavora alla friggitrice del mc donald e sta tutto il giorno al caldo avrebbe l'iper? dare una percentuale sull'iperidrosi mi sembra un po' una putt***ta, piuttosto possiamo quantificare quante persone hanno un effettivo disturbo sociale derivante dall'eccessiva sudorazione.
Poi i sondaggi magari ti conviene non farli tra i parenti perchè l'iperidrosi molto probabilmente (e qui qualcuno avrà da ridire) è ereditaria. Le mani i piedi e le ascelle dall'adolescenza in poi sudano a tutti.
"Est modus in rebus" Orazio
vincenzoso
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 107
Iscritto il: dom mag 24, 2009 7:45 am
Località: prato

Re: l'iperidrosi quanto è diffusa?

Messaggioda Blue Velvet » sab ago 07, 2010 11:03 am

D'accordo con quello che dici.
Non esiste una diagnosi vera e propria, per questo penso che una parte delle persone che transitano da questa parti non soffrano realmente di iperidrosi, ma solo di sudorazione un po' più accentuata del normale.

http://www.iperidrosi.org/viewtopic.php?p=30845#p30845
Nel mondo scientifico si parla di iperidrosi qualora la secrezione superi i 100 mg di sudore per cm2 al minuto. Nella prassi clinica invece viene definita iperidrosi un grado di sudorazione che crea disagio in chi ne è affetto; si tratta perciò di una definizione altamente soggettiva.

Questa l'avevo presa da un sito. Ho letto che esiste anche un solo test per verificare se si tratta o meno di iperidrosi. più avanti lo inserirò.
Ma chiunque abbia fatto una visita dal dermatologo (come la feci io), sa che nessun medico svolge questo test per verificare la reale presenza dell'iperidrosi o meno.
in effetti quindi i medici e i chirurghi, ci credono "sulla parola". E questa cosa la ritengo abbastanza grave, soprattutto quando poi si viene operati di ets quando non ce ne era il bisogno, per fare un esempio a caso.

Per quanto riguarda me, il test in realtà non sarebbe nemmeno servito, dato che le gocce di sudore che avevo lasciato sul pavimento mentre ero dall'endocrinologo, gli fecero dire, sorridendo:" non può che essere iperidrosi".
Ma del resto, se ti sudano le mani e i piedi a Dicembre, mentre sei da solo nella tua stanza a guardare la TV (quindi zero stress), e sono ghiacciati, non serve nemmeno la diagnosi.


Non credo quindi, per tornare al quesito iniziale, che il 10% soffra di iperidrosi.
Soffrirà forse di sudorazione accentuata, ma per la statistica dell'iper, io penso sia attendibile il dato del' 1-2%.
"La Repubblica, una e indivisibile [...]" (art. 5 Cost.)
Avatar utente
Blue Velvet
Maestro
Maestro
 
Messaggi: 1208
Iscritto il: sab feb 21, 2009 4:58 pm
Località: Milano

Re: l'iperidrosi quanto è diffusa?

Messaggioda grazianodnc » sab ago 07, 2010 11:49 am

Forse ti riferisci al test iodine-starch-test?
So della sua esistenza, anche se non so di preciso come funziona; cos'è una sostanza che applicata sulla pelle reagisce col sudore e si colora se non sbaglio?
Cmq spesso l'iperidrosi è facilmente diagnosticabile anche senza questo test, nel senso che se hai le mani bagnate e fredde non può trattarsi che di iperidrosi, escudendo ovviamente che non sia un'iperidrosi secondaria dipendente dalla disfunzione della tiroide per esempio o da altre patologie.
Anche se ho conosciuto una persona che aveva le mani bagnate ma con le vene dilatate, mai visto prima; nel senso che l'iperidrosi spesso dà problemi a carico della microcircolazione cutanea, gli stimoli eccessivi del simpatico causano vasocostrizione e non il contrario.
..:Saluti:..
grazianodnc
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 109
Iscritto il: ven feb 02, 2007 8:06 pm

Re: l'iperidrosi quanto è diffusa?

Messaggioda omos » sab ago 07, 2010 12:41 pm

grazianodnc ha scritto:Forse ti riferisci al test iodine-starch-test?
So della sua esistenza, anche se non so di preciso come funziona; cos'è una sostanza che applicata sulla pelle reagisce col sudore e si colora se non sbaglio?
Cmq spesso l'iperidrosi è facilmente diagnosticabile anche senza questo test, nel senso che se hai le mani bagnate e fredde non può trattarsi che di iperidrosi, escudendo ovviamente che non sia un'iperidrosi secondaria dipendente dalla disfunzione della tiroide per esempio o da altre patologie.
Anche se ho conosciuto una persona che aveva le mani bagnate ma con le vene dilatate, mai visto prima; nel senso che l'iperidrosi spesso dà problemi a carico della microcircolazione cutanea, gli stimoli eccessivi del simpatico causano vasocostrizione e non il contrario.


anche io ho letto di quel test. E' probabile che se tutti ci sottoponessimo a quel test o simili, è facile che in molti ci possa essere una o più zone del corpo che sudano più del dovuto.
Comunque si il simpatico per quanto riguarda la zona delle mani porta vasocostrizione e non vasodilatazione, cosa che avviene invece a livello della testa/viso
omos
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 36
Iscritto il: lun apr 19, 2010 4:40 pm

Re: l'iperidrosi quanto è diffusa?

Messaggioda omos » dom ago 08, 2010 6:16 pm

vincenzoso ha scritto:Come fai a stabilire qual è il "troppo"? c'è chi suda più e chi suda meno... ma dov'è che è l'iperidrosi? c'è una quantità in cl di sudore oltre la quale hai l'iper? se ci fosse il tizio che lavora alla friggitrice del mc donald e sta tutto il giorno al caldo avrebbe l'iper? dare una percentuale sull'iperidrosi mi sembra un po' una putt***ta, piuttosto possiamo quantificare quante persone hanno un effettivo disturbo sociale derivante dall'eccessiva sudorazione.
Poi i sondaggi magari ti conviene non farli tra i parenti perchè l'iperidrosi molto probabilmente (e qui qualcuno avrà da ridire) è ereditaria. Le mani i piedi e le ascelle dall'adolescenza in poi sudano a tutti.
"Est modus in rebus" Orazio



i "sondaggi" li ho fatti non solo tra i parenti ma prendendo in considerazione tutte le persone che conoscevo e conosco un minimo, ex compagni di scuola, amici, conoscenti vari eccetera.

in termini di percentuali, le prime sono quelle dette dai siti internet. La percentuale del 10% è quella stimata da medici con cui ho parlato.
omos
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 36
Iscritto il: lun apr 19, 2010 4:40 pm

Re: l'iperidrosi quanto è diffusa?

Messaggioda omos » dom ago 08, 2010 6:23 pm

Blue Velvet ha scritto:D'accordo con quello che dici.
Non esiste una diagnosi vera e propria, per questo penso che una parte delle persone che transitano da questa parti non soffrano realmente di iperidrosi, ma solo di sudorazione un po' più accentuata del normale.

http://www.iperidrosi.org/viewtopic.php?p=30845#p30845
Nel mondo scientifico si parla di iperidrosi qualora la secrezione superi i 100 mg di sudore per cm2 al minuto. Nella prassi clinica invece viene definita iperidrosi un grado di sudorazione che crea disagio in chi ne è affetto; si tratta perciò di una definizione altamente soggettiva.

Questa l'avevo presa da un sito. Ho letto che esiste anche un solo test per verificare se si tratta o meno di iperidrosi. più avanti lo inserirò.
Ma chiunque abbia fatto una visita dal dermatologo (come la feci io), sa che nessun medico svolge questo test per verificare la reale presenza dell'iperidrosi o meno.
in effetti quindi i medici e i chirurghi, ci credono "sulla parola". E questa cosa la ritengo abbastanza grave, soprattutto quando poi si viene operati di ets quando non ce ne era il bisogno, per fare un esempio a caso.

Per quanto riguarda me, il test in realtà non sarebbe nemmeno servito, dato che le gocce di sudore che avevo lasciato sul pavimento mentre ero dall'endocrinologo, gli fecero dire, sorridendo:" non può che essere iperidrosi".
Ma del resto, se ti sudano le mani e i piedi a Dicembre, mentre sei da solo nella tua stanza a guardare la TV (quindi zero stress), e sono ghiacciati, non serve nemmeno la diagnosi.


Non credo quindi, per tornare al quesito iniziale, che il 10% soffra di iperidrosi.
Soffrirà forse di sudorazione accentuata, ma per la statistica dell'iper, io penso sia attendibile il dato del' 1-2%.



Si ma infatti forse è meglio distinguere alcune cose. Nel senso quando è che uno ha "l'iperidrosi"? perchè magari molta gente, magari anche più del 10% sudano parecchio solo in alcune parti del corpo e solo in alcune situazioni, poi per il resto hanno una sudorazione nella norma. Mentre sono magari pochi coloro che appunto hanno una smisurata, costante e presente sudorazione in più/molte zone del corpo. E' facile che la "differenziazione" è soggettiva. Magari per alcuni si può parlare di sudorazione accentuata, che può essere legata ad alcuni fattori( ambientali, fisici eccetera) per altri di iperidrosi costante.
omos
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 36
Iscritto il: lun apr 19, 2010 4:40 pm

Prossimo

Torna a Iperidrosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron