Pagina 2 di 2

Re: iper del tronco: avert, antihydral..?

MessaggioInviato: dom feb 15, 2015 10:40 pm
da abax
Ciao Ercapo,

non posso dirti per esperienza personale, ma mi pareva d'aver letto qualcosa del genere da parte di un utente rispetto alla "iono", poi quanto dici ricorda un po' l'esperienza di Cam che ha fatto l'ETS poi ha rimosso le clip.

Benvenuto Pinmikaa! :smile:

Non ti chiedo allora di presentarti in "Spazio di benvenuto", nè ti do consigli sull'uso del forum.

pinmikaa ha scritto: ebbi una reazione , decisi di fregarmene , cercai di sgomberare dalla mente l iper e riempirla con obbiettivi sportivi, che tuttora inseguo


Diciamo che ogni obiettivo va bene: secondo me è fondamentale darsi obiettivi nella vita e focalizzarsi su quelli. Se davvero son cose importanti per noi, potremmo persino esser disposti ad affrontare qualche sofferenza (ad es: situazioni in cui siam a rischio o quasi certezza di sudare - ma vale anche per gli eritrofobici l'arrossire -) per raggiungerli; se invece pensiamo solo al pericolo che si sudi, ci facciamo del male...

Abax

Re: iper del tronco: avert, antihydral..?

MessaggioInviato: sab apr 18, 2015 9:51 am
da Aiace7
Abax scusa se mi intrometto,ma il punto è proprio questo,come si fa a non pensarci,quale è un metodo per sgombrare la mente,per non farsi condizionare pur consapevoli della presenza della patologia,e del suo imminente arrivo ?
Il solo fatto di esserne consapevoli ci mette in pericolo del resto

Re: iper del tronco: avert, antihydral..?

MessaggioInviato: lun giu 01, 2015 10:25 pm
da abax
darsi obiettivi nella vita e focalizzarsi su quelli.


Condivido che non si può porsi come scopo quello di non pensarci, ma pensare ad altro invece sì...

Abax