prima cosa.Informarsi. SIti interessanti

Domande, dubbi ed esperienze di chi soffre di Sudorazione eccessiva

Moderatore: luigi

prima cosa.Informarsi. SIti interessanti

Messaggioda omos » ven mag 21, 2010 10:32 am

Ultima modifica di omos il gio lug 08, 2010 10:16 am, modificato 1 volta in totale.
omos
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 36
Iscritto il: lun apr 19, 2010 4:40 pm

Re: prima cosa.Informarsi. SIti interessanti

Messaggioda Kira » lun mag 24, 2010 8:34 am

Ciao omos,
grazie mille per le segnalazioni.

Noi moderatori le useremo per completare un progetto in corso d'opera che vedrà presto la luce.

Stiamo per pubblicare un topic unico che ha lo scopo di riassumere tutte le informazioni sull'iperidrosi.
Ci stiamo lavorando affinchè possa essere il + completo possibile e di facile consultazione.

e questi link capitano a fagiolo.

Grazie mille! :wink: :wink: :wink:
Ionoforesi>> http://www.iperidrosi.org/viewtopic.php?f=7&t=22
Apparecchi Ionoforesi >> http://www.iperidrosi.org/viewtopic.php?f=22&t=2142
Iperidrosi >> http://www.iperidrosi.org/viewforum.php?f=5
Avatar utente
Kira
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 953
Iscritto il: lun apr 30, 2007 10:24 am
Località: Napoli - Roma

Re: prima cosa.Informarsi. SIti interessanti

Messaggioda omos » mer giu 02, 2010 10:19 pm

prego kira!

viene spiegata abbastanza bene la fisiologia del problema


vorrei soffermarmi su diversi punti, uno di questi è proprio quando inizia a prevalere il sistema nervoso simpatico sul parasimpatico( che è ciò che causa iperidrosi e eritrofobia) e purtroppo tale prevalenza negli iperidrotici ed eritrofobici è permanente



vorrei soffermarmi sul quarto punto di tale sito http://clinicadellatimidezza.it/a_i/ipe ... ctomia.htm

dove viene detto: "La sudorazione eccessiva comincia dopo la pubertà e può presentarsi, a diversi livelli, anche in età adulta, specialmente quando l’organismo è sotto stress. Un esempio? Gli esami, i colloqui di lavoro, i primi appuntamenti con la persona del cuore. "


premessa: ho letto su tale sito, questo su cui sto scrivendo, ma anche in altri, che c'è gente che ci nasce col problema dell'iperidrosi e dell'eritro.

Bè io ci son diventato e mi rivedo perfettamente su ciò che viene detto in quel pezzo di quel sito. L'iperidrosi e l'eritrofobia in me iniziarono intorno ai 15 anni.
in tal periodo ero fortemente "stressato" a causa della scuola,( darei anche un pò la colpa ai miei genitori che non mi hanno saputo educare in un certo modo, cioè preferivano che stessi sempre in casa a studiare studiare e studiare ). Anche se ciò comunque era uno stress inconscio.

Come già detto in altre occasioni il sistema nervoso simpatico sulle persone agisce quando l'organismo è sotto stress. E' il sistema che ci fa "bruciare energie", quello che si attiva quando l'organismo è sotto stress fisico e/o mentale. Il parasimpatico invece si attiva al contrario, cioè facendoci risparmiare energie.

L'iperirdrosi e l'eritrofobia spesso iniziano( come nel mio caso) a causa di un periodo in cui l'organismo è sottoposto a uno stress, a causa di ciò il sistema nervoso simpatico si attiva fortemente e tale attivazione rimane permanente. Perciò tale "amplificazione" del sistema nervoso simpatico causa iperidrosi ed eritrofobia.
omos
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 36
Iscritto il: lun apr 19, 2010 4:40 pm

Re: prima cosa.Informarsi. SIti interessanti

Messaggioda omos » dom lug 04, 2010 8:39 pm

omos ha scritto:prego kira!

viene spiegata abbastanza bene la fisiologia del problema


vorrei soffermarmi su diversi punti, uno di questi è proprio quando inizia a prevalere il sistema nervoso simpatico sul parasimpatico( che è ciò che causa iperidrosi e eritrofobia) e purtroppo tale prevalenza negli iperidrotici ed eritrofobici è permanente



vorrei soffermarmi sul quarto punto di tale sito http://clinicadellatimidezza.it/a_i/ipe ... ctomia.htm

dove viene detto: "La sudorazione eccessiva comincia dopo la pubertà e può presentarsi, a diversi livelli, anche in età adulta, specialmente quando l’organismo è sotto stress. Un esempio? Gli esami, i colloqui di lavoro, i primi appuntamenti con la persona del cuore. "


premessa: ho letto su tale sito, questo su cui sto scrivendo, ma anche in altri, che c'è gente che ci nasce col problema dell'iperidrosi e dell'eritro.

Bè io ci son diventato e mi rivedo perfettamente su ciò che viene detto in quel pezzo di quel sito. L'iperidrosi e l'eritrofobia in me iniziarono intorno ai 15 anni.
in tal periodo ero fortemente "stressato" a causa della scuola,( darei anche un pò la colpa ai miei genitori che non mi hanno saputo educare in un certo modo, cioè preferivano che stessi sempre in casa a studiare studiare e studiare ). Anche se ciò comunque era uno stress inconscio.

Come già detto in altre occasioni il sistema nervoso simpatico sulle persone agisce quando l'organismo è sotto stress. E' il sistema che ci fa "bruciare energie", quello che si attiva quando l'organismo è sotto stress fisico e/o mentale. Il parasimpatico invece si attiva al contrario, cioè facendoci risparmiare energie.

L'iperirdrosi e l'eritrofobia spesso iniziano( come nel mio caso) a causa di un periodo in cui l'organismo è sottoposto a uno stress, a causa di ciò il sistema nervoso simpatico si attiva fortemente e tale attivazione rimane permanente. Perciò tale "amplificazione" del sistema nervoso simpatico causa iperidrosi ed eritrofobia.






Ricollegandomi alla questione stress,

vorrei evidenziare il pezzo postato da Abax ( in cui vengono dette secondo me cose molto sensate)nella sezione "Eritrofobia, Ereutofobia" in "rimedi alternativi"

"Iniziamo col constatare che la nostra vita da "occidentali" è caratterizzata da una velocità e frenesia che sono una novità nel panorama sociale dell'umanità.
Essere costretti dalle aspettative a comportarsi in certi modi ci mette addosso una grande pressione e lo stress è qualcosa che nessuno, di solito, ci insegna a tenere sotto controllo o trasformare in positivo.

Un esempio chiaro ci viene dato dagli sportivi, che in molti campi sono lo specchio sia dell'uomo comune che di quello straordinario. Lo stress, accumulandosi, conduce a una serie di reazioni comportamentali e fisiche.

Le ricerche scientifiche eseguite negli ultimi 50/60 anni hanno dimostrato tutta una serie di effetti negativi dello stress.
Noi - iperidrotici e eritrofobici - siamo forse "solamente" persone particolarmente incapaci -per ora- di controllare il livello di stress. "
omos
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 36
Iscritto il: lun apr 19, 2010 4:40 pm


Torna a Iperidrosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron