FORUM IPERIDROSI ERITROSI ERITROFOBIA

Oggi è lun dic 11, 2017 10:22 am

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: SUDORE E CATTIVI ODORI
MessaggioInviato: ven mar 19, 2010 3:57 pm 
Non connesso
Esperto
Esperto
Avatar utente

Iscritto il: lun apr 30, 2007 10:24 am
Messaggi: 953
Località: Napoli - Roma
Vengono riportati di seguito delle sintesi di materiale trovato in rete e/o sperimentato da alcuni utenti.
Postate i vostri rimedi e provvederemo ad aggiungerli all'elenco generale.
Non è un topic per le discussioni sui cattivi odori. Postate qui solo se conoscete altri rimedi contro il cattivo odore, grazie.


Lo staff moderatori


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: SUDORE E CATTIVI ODORI
MessaggioInviato: gio lug 26, 2012 4:34 pm 
Non connesso
Maestro
Maestro
Avatar utente

Iscritto il: sab feb 21, 2009 4:58 pm
Messaggi: 1208
Località: Milano
I cattivi odori di sudore

Posiamo sudare in tutto il corpo, ma solo alcune parti sono esposte al problema cattivo odore: le zone dove sono localizzate le ghiandole apocrine (ascelle, condotti uditivi, palpebre, areola mammaria, regioni genitali) e in particolare dove l'ambiente favorisce la proliferazione batterica in ambiente caldo-umido a pH elevato (quindi genitali e ascelle).
Le ghiandole apocrine si sviluppano con la pubertà, ecco perchè bambini non hanno il problema di puzzare di sudore.

Al contrario del sudore eccrino (quello di tutto il corpo, di tipo acquoso), quello apocrino è un'emulsione di acqua, frammenti cellulari, grassi cellulari, cosa che lo rende più viscoso e attaccabile dai batteri.
Lo strato corneo è abitualmente sede di germi saprofiti che non fanno danni, si insediano negli spazi tra i corneociti e vengono eliminati con la normale desquamazione della pelle, quindi il loro numero resta stabile nel tempo. Se li eliminiamo del tutto, lasciamo la pelle priva della sua flora batterica abituale, aprendo la strada all'insediamento di batteri anche patogeni.




Le regole per essere sempre a proprio agio


  • Lavarsi spesso, anche due o tre volte al giorno evitando saponi troppo aggressivi come quelli contenenti zolfo. La loro azione stimola maggiormente la traspirazione proprio perché la cute, per difendersi, può indurre le ghiandole sudoripare a lavorare di più. I saponi più indicati sono quelli di Marsiglia.

  • Depilare regolarmente le ascelle (nell'iperidrosi il consiglio vale anche per l'uomo) è utile perché la peluria ostacola l'igiene favorendo la localizzazione di batteri che portano a fenomeni putrefattivi responsabili poi molte volte del cattivo odore. Inoltre, la cute depilata è più adatta all'applicazione di qualsiasi prodotto antisudore o deodorante.

  • Lavarsi, contrariamente a ciò che si crede, con acqua tiepida o calda. Infatti se si "riscalda" il corpo, vi sarà nei confronti del clima caldo meno sbalzo di temperatura e dunque meno sudore.

  • La cosiddetta maglietta della salute (la classica canottiera di cotone) è sempre da usare cambiandola se possibile due o tre volte al giorno. La canottiera da un lato assorbe il sudore evitando "macchie" indesiderate sui vestiti sovrastati e dall'altro crea un'intercapedine con la cute, dove lo scambio di calore "interno - esterno" del corpo diminuisce, con diminuzione del sudore conseguente.

  • Gli abiti sintetici producono calore e sono dunque da evitare. Meglio privilegiare seta e lino perché non aderiscono alla pelle permettendo così una buona aerazione rinfrescante attraverso il cuscinetto d'aria che si forma.

  • Sia per chi soffre di iperidrosi sia per anziani, bambini, adolescenti (dove la perdita d'acqua con il sudore può nuocere molto) è utile favorire l'evaporazione del sudore soprattutto quando c'è un alto tasso ambientale di umidità. Il modo più indicato è una leggera ventilazione attraverso ventagli grandi e piccoli e soprattutto con pale e ventilatori a soffitto.

  • E' sconsigliato per chi soffre di iperidrosi l'uso di condizionatori d'aria sia in auto sia in casa perché lo sbalzo di temperatura subito dal corpo (dal freddo al caldo) aumenta notevolmente la sudorazione. Meglio l'uso di climatizzatori con cui si può programmare una temperatura ambientale minore dell'esterno di 3-5 gradi (5-7 per chi non soffre di sudorazione eccessiva).

  • Un ottimo consiglio antisudore è la cura dell'alimentazione che deve essere contenuta (se non priva) di cibi "producenti" calore interno come carni rosse, alcol, formaggi grassi (attenzione alla mozzarella), burro, fritti. Anche la pasta dev'essere limitata (a meno che si faccia attività fisica o sportiva costante in cui i carboidrati vengono velocemente utilizzati) perché, essendo ricca di zuccheri, produce energia calorica.

  • In climi particolarmente umidi il sudore non riesce ad evaporare e la compensazione avviene a livello respiratorio (perspiratio insensibilis polmonare con cui si perdono normalmente 500-700 centimetri cubi d'acqua). Un'indicazione per favorire la respirazione ritmica polmonare arriva dalle popolazioni che vivono in quei climi: aumentare un'alimentazione piccante attraverso peperoncino o zenzero, utili peraltro per la medicina cinese a "disinfettare" l'intestino prevedendo così le diarree da clima caldo estivo.

  • E' vero che più si beve più si suda e quindi occorre evitare i cibi come prosciutti, acciughe, perché stimolano la sete per il loro contenuto di sali minerali che l'organismo cerca di sciogliere appunto aumentando l'apporto di acqua.

  • Altrettanto vero è che più si beve con costanza modiche quantità d'acqua durante più momenti della giornata meno si suda copiosamente perché il rene è stimolato a funzionare con regolarità e così il polmone a perdere acqua con il respiro.

  • Meglio bere bevande a temperatura ambiente o tiepide che fredde - ghiacciate (evitare assolutamente quelle gassate) perché queste ultime "raffreddano" il corpo rispetto all'esterno creando così uno sbalzo termico a cui consegue un inevitabile aumento di sudore.

  • Per le persone che sudano molto e troppo sono utili gli antitraspiranti da usare però con cautela a dosaggi diversi da persona a persona e soprattutto non durante tutta la giornata, perché inevitabilmente chiudono i fori di uscita delle ghiandole sudoripare.

  • Altri rimedi utili al controllo del sudore sono sostanze chimiche da applicare alla cute. Vanno bene gli antienzimatici, cioè inibitori degli enzimi e dei batteri sulla cute che reagendo col sudore scatenano reazioni responsabili di cattivi odori; gli antiossidanti (ricchi di vitamina E) che evitano l'ossidazione del sudore; gli assorbenti che come spugne assorbono le sostanze odorose impedendone l'evaporazione; gli antibatterici che distruggono o inattivano i microrganismi cutanei; i deodoranti, come salvia - hamamelis - rosmarino - timo - citronella, che coprono le sostanze odorose svolgendo insieme anche una modica azione contro i batteri cutanei.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: SUDORE E CATTIVI ODORI
MessaggioInviato: gio lug 26, 2012 4:39 pm 
Non connesso
Maestro
Maestro
Avatar utente

Iscritto il: sab feb 21, 2009 4:58 pm
Messaggi: 1208
Località: Milano
Deodoranti


  • Astringenti, antitraspiranti: (alluminio cloroidrato, allume, estratto di amamelide, salvia, zinco ossido) sono le sostanze, che bloccano o diminuiscono la fuoriuscita del sudore, diminuendo quindi sia l'umidità stagnante che la quantità di materiale metabolizzabile da parte dei batteri;

  • Microbicidi: (triclosan, alcohol) distruggono la flora batterica, impedendo quindi la degradazione del sudore apocrino con formazione di composti odorosi volatili caratteristici;

  • Batteriostatici: (farnesolo, vari olii essenziali, poliglicerile 3-caprilato) riducono l'ecessiva proliferazione microbica, non la eliminano; quindi pure il cattivo odore non sarà sconfitto ma solo ridotto. Non funzionano benissimo da soli, solo come aiuto ad altri sistemi;

  • Bloccanti enzimatici (trietile citrato): si blocca con questo sistema alcune attività dei batteri stessi senza ucciderli, tra cui proprio quelle di degradazione del sudore; praticamente il trietile citrato, che è grasso, viene attaccato per primo dai batteri, che lo scompongono liberando acido citrico, con l'abbassamento del pH indotto dall'acido viene bloccata la successiva degradazione del sudore da parte dei batteri.

  • Assorbi-odore: (zinco ricinoleato) assorbono i corpi odorosi prima che si volatilizzino, impedendo che quindi vengano percepiti dal naso.

  • Antiossidanti: (tocoferolo) servono a non fare ossidare, cioè irrancidire con formazione di composti odorosi sgradevoli, al parte grassa del sudore. Da soli servono a poco, ma aiutano le altre sostanze a funzionare meglio.

  • Profumazioni: servono a coprire l'odore di sudore. Non bastano da soli.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: SUDORE E CATTIVI ODORI
MessaggioInviato: gio lug 26, 2012 4:42 pm 
Non connesso
Maestro
Maestro
Avatar utente

Iscritto il: sab feb 21, 2009 4:58 pm
Messaggi: 1208
Località: Milano
Rimedi naturali


  • Alcool: almeno due volte a settimana detergere le zone normalmente e poi passaci sopra un batuffolo di cotone con dell'alcool. Ciò servirà a devastare tutti i germi che si depositano sui peli (alcuni sudano anche di meno) ..Procedere poi con il tuo stick o deodorante di fiducia.

  • Limone: questa tecnica è consigliata anche per ascelle non depilate, ma comunque non per ascelle irritate o appena rasate. E’ consigliata seguirla per la prima settimana ogni giorno e successivamente anche una volta ogni 2 giorni.
    • Lavare bene le ascelle con acqua e sapone.
    • Tamponare con un asciugamano.
    • Passare sulle ascelle del succo di limone appena spremuto oppure direttamente un suo spicchio
    • Attendere alcuni secondi, poi tamponare (per evitare sgocciolii...)

  • Allume di Potassio: Di origine naturale, sicura e rispettosa dell'epidermide: la pietra di allume di potassio è un grande rimedio contro il fastidioso odore di sudore.
    Si presenta come un cristallo bianco opaco ed inodore, delle dimensioni di una saponetta. E’ un prodotto naturale ed ecologico, completamente biodegradabile e privo di gas nocivi o prodotti chimici. Non impedisce la traspirazione della pelle, inibisce solo l’azione dei batteri responsabili del cattivo odore oltre 24 ore e si può usare assieme al profumo preferito poiché è inodore.
    E’ sufficiente bagnare il minerale e quindi strofinarlo leggermente sulla pelle nelle parti in cui si è soggetti a sudorazione. In questo modo si depositerà nella pelle un leggero strato di minerale che non permetterà ai batteri (causa degli odori sgradevoli) di svilupparsi, L’allume di potassio non vi impedirà le normali funzioni di traspirazione della pelle, ma eserciterà una funzione antisettica che potrà durare fino a 24 ore. In caso di forte essudazione si può ripetere l’operazione più volte nell’arco della giornata.

  • Bicarbonato: Una soluzione d'acqua e bicarbonato applicata sulle ascelle è un deodorante naturale e non irritante. Potete inserire la soluzione in uno spruzzino da agitare bene prima dell’uso.
    E' possibile anche creare una "pappetta" da spalmare sotto le ascelle e risciacquare per poi applicare il comune deodorante.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: SUDORE E CATTIVI ODORI
MessaggioInviato: gio lug 26, 2012 4:44 pm 
Non connesso
Maestro
Maestro
Avatar utente

Iscritto il: sab feb 21, 2009 4:58 pm
Messaggi: 1208
Località: Milano
Prodotti commerciali


  • Deo Crema 7 giorni: La linea di deodoranti Sauber a lunga durata garantisce una efficace protezione contro i cattivi odori per più giorni, agendo sui batteri presenti sulla pelle senza impedire il naturale processo di traspirazione. In particolare, la crema Deo Crema 7 giorni on una sola applicazione assicura una deodorazione efficace ed attiva fino a 6/7 giorni.

  • Borotalco deodorante spray e roll-on: Linea di prodotti della Roberts.




Contro il cattivo odore sui vestiti


  • Aceto bianco: Se gli indumenti presentano delle macchie di sudore, oppure del cattivo odore, basta versare sulla zona dell'aceto bianco puro e poi lavare l'indumento in lavatrice con normale detersivo. Se il cattivo odore è molto forte immergete il tessuto in una bacinella con acqua, 2 cucchiai di sale grosso e aceto (1 bicchiere d'aceto per 2 litri d'acqua calda) e lasciate li per 30 minuti, e poi basta lavare in lavatrice. L'aceto combatte la macchia e neutralizza gli odori
    Questa soluzione può essere usata su bianchi e colorati.
    Si potrebbe anche usare l’aceto in questo modo: spruzzare l'aceto direttamente nella zona dell'abito interessata e lasciarlo asciugare in caso di odore persistente. Il giorno seguente lavare il capo normalmente.
    Preferibilmente aggiungere aceto, anzichè ammorbidente, nel risciacquo.

  • Limone: Un altro rimedio molto efficace per debellare le macchie e per neutralizzare l'odore di sudore è quello di applicare del succo di limone salato, o anche di strofinare un limone cosparso di sale fino sulla zona interessata.
    Poi basterà lavare l'indumento normalmente in lavatrice dopo 2 ore o anche il giorno dopo.

  • Ammoniaca: Lavare i capi mettendoli in ammollo con il solito detergente per lavare a mano e con un tappo di ammoniaca. ( non preoccupatevi, non rovina i tessuti )
    Finito il tempo di ammollo sciacquate e asciugate come al solito.
    Non toglie le macchie di solito, ma l'odore viene eliminato a fondo.

  • Sgrassatore: Si può ovviare usando, sulle eventuali macchie, (sotto le ascelle, sul collo e ovunque ci sia sudore)uno spruzzo di sgrassatore (provarlo prima su parti nascoste).
    Ottimo lo sgrassatore universale Chante Clair, che non rovina i tessuti e non toglie il colore.
    Dopo averlo spruzzato, si esegue il lavaggio alla temperatura opportuna e si aggiunge aceto, anzichè ammorbidente, nel risciacquo.
    L’aceto rafforza la disinfezione, ravviva i colori e aiuta a contrastare la formazione di eccessiva schiuma, poichè gli sgrassatori sono difficili da risciacquare.

  • Deo Dress: è il deodorante che, applicato direttamente sui vestiti, previene ed elimina l'odore di sudore. Deo Dress non copre gli odori, ma li previene e li elimina a lungo grazie a ENZY - BLOCK, un principio attivo completamente naturale e privo di composti chimici agressivi, che cattura le goccioline di sudore lasciando una piacevole sensazione di benessere.
    I componenti Enzy - Block entrano a contatto con le zone critiche di sporco e sudore, sviluppano sostanze ad attività bloccante enzimatica naturale che inibiscono le attività degli enzimi responabili della formazione di cattivi odori e neutralizzano il cattivo odore.
    Pratico da portare sempre con sè, può essere utilizzato in qualunque momento della giornata.
    E' adatto anche a chi non tollera i normali deodoranti: infatti Deo Dress non si applica direttamente sulla pelle e, per questo, è consigliato a chi è soggetto a reazioni allergiche o di sensibilizzazione dovute all'utilizzo dei comuni deodoranti.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it