Pagina 2 di 3

Re: La tua vita con l'iper... passato e presente, gioie e dolori

MessaggioInviato: mer apr 14, 2010 10:06 am
da natura
Sposina, come ti capisco!
Io mi sono sposata lo scorso ottobre e quanta angoscia!
Ho fatto e provato di tutto, e devo dire che è andata bene.
Io soffro di iper ascellare, passo dalla tranquillità a momenti in cui le mie ascelle iniziano a grondare, e i matrimoni sono sempre stata la situazione in cui stavo peggio, forse perchè quando ero ad un matrimonio pensavo che prima o poi avrei dovuto affrontare il mio.
Anch'io quanta angoscia nell'acquistare il vestito, quanta angoscia alle prove, anch'io la prova con la testimone....
Dunque, io ho iniziato un paio di mesi prima con la ionoforesi, in più mi sono fatta fare in farmacia la tintura madre di salvia, che sono delle gocce da assumere 2 volte al giorno, anche qui ho iniziato settimane prima. E poi 1/2 giorni precedenti ho preso in erboristeria una tisana a base di salvia, eh, sì, ho dovuto spiegare il mio problema.... Pensa che la farmacista mi ha detto che se l'idea di sposarmi mi faceva quell'effetto era meglio se riflettevo bene su ciò che stavo facendo... (come siamo incompresi!!).
E poi ti devo dire che è andata bene. Quel giorno ero tranquillissima, sono riuscita a mettere i till-fly sotto la giacchetta e appena ho potuto sono rimasta con le ascelle scoperte in modo che evaporasse. E ora come mi sento sollevata! Sì, sollevata e felice di essere riuscita a superare quella situazione che erano anni che mi provocava angoscia. Vedrai che ci riuscirai anche tu!
Auguri sposina!

Re: La tua vita con l'iper... passato e presente, gioie e dolori

MessaggioInviato: mer apr 14, 2010 1:32 pm
da sposina
grazie mille natura! allora proverò anch'io a chiedere consiglio in farmacia, magari una tisana alla salvia potrebbe essere utile anche a me...io mi rendo perfettamente conto che il mio è un problema nervoso, perchè ad es. stamattina in casa sono stata molto in movimento, ho fatto mille pulizie eppure le mani erano asciuttissime (è vero che ieri sera ho messo il perspirex ma non credo faccia miracoli in una notte soltanto). Il mio problema si presenta quando sono a contatto con gli altri, ad es. a pomeriggio che devo fare questa benedetta prova dell'abito so già che succederà...pur essendo una giornata non particolarmente calda...purtroppo il mio errore è stato non consultare per tempo uno specialista altrimenti anch'io avrei potuto pensare alla ionoforesi o altri rimedi più efficaci :roll: cmq vi terrò aggiornati su eventuali figuracce :lol:

Re: La tua vita con l'iper... passato e presente, gioie e dolori

MessaggioInviato: mer apr 14, 2010 3:39 pm
da tony
sposina ha scritto:grazie mille natura! allora proverò anch'io a chiedere consiglio in farmacia, magari una tisana alla salvia potrebbe essere utile anche a me...io mi rendo perfettamente conto che il mio è un problema nervoso, perchè ad es. stamattina in casa sono stata molto in movimento, ho fatto mille pulizie eppure le mani erano asciuttissime (è vero che ieri sera ho messo il perspirex ma non credo faccia miracoli in una notte soltanto). Il mio problema si presenta quando sono a contatto con gli altri, ad es. a pomeriggio che devo fare questa benedetta prova dell'abito so già che succederà...pur essendo una giornata non particolarmente calda...purtroppo il mio errore è stato non consultare per tempo uno specialista altrimenti anch'io avrei potuto pensare alla ionoforesi o altri rimedi più efficaci :roll: cmq vi terrò aggiornati su eventuali figuracce :lol:


Io ti do un consiglio prova antyhidral che dicono faccia miracoli.Pero ti devi sbrigare visto che non manca cosi tanto al matrimonio.

Re: La tua vita con l'iper... passato e presente, gioie e dolori

MessaggioInviato: mer apr 14, 2010 8:15 pm
da sposina
grazie tony tra l'altro ti chiami proprio come il mio futuro marito :D proverò magari a chiamare alla farmacia del vaticano perchè su internet proprio non ci riesco....

allora vi aggiorno sulla situazione:
ho fatto la prova dell'abito e ovviamente ho sudato (e te pareva!) e la sarta ha chiesto: "avete una salvietta? non per niente sennò ti sporchi il vestito" :o cmq mi sono giustificata col fatto che dopo 1 quarto d'ora di strada a piedi ero un pò accaldata...e nessuno ha avuto niente da ridire x fortuna... x le mani x il momento continuo col perspirex poi provo a cercare l'anthydral...ma x le ascelle pure mi sa che devo trovare una soluzione non vorrei davvero macchiare l'abito di aloni :?

Re: La tua vita con l'iper... passato e presente, gioie e dolori

MessaggioInviato: gio apr 15, 2010 11:46 am
da Geko
sposina ha scritto:grazie tony tra l'altro ti chiami proprio come il mio futuro marito :D proverò magari a chiamare alla farmacia del vaticano perchè su internet proprio non ci riesco....

allora vi aggiorno sulla situazione:
ho fatto la prova dell'abito e ovviamente ho sudato (e te pareva!) e la sarta ha chiesto: "avete una salvietta? non per niente sennò ti sporchi il vestito" :o cmq mi sono giustificata col fatto che dopo 1 quarto d'ora di strada a piedi ero un pò accaldata...e nessuno ha avuto niente da ridire x fortuna... x le mani x il momento continuo col perspirex poi provo a cercare l'anthydral...ma x le ascelle pure mi sa che devo trovare una soluzione non vorrei davvero macchiare l'abito di aloni :?



io per le ascelle userei o perspirex o obadan (meglio)......

Re: La tua vita con l'iper... passato e presente, gioie e dolori

MessaggioInviato: gio apr 15, 2010 6:30 pm
da abax
natura ha scritto:Quel giorno ero tranquillissima, sono riuscita a mettere i till-fly sotto la giacchetta e appena ho potuto sono rimasta con le ascelle scoperte in modo che evaporasse.

Dai, si trovano ancora?
sposina ha scritto:ho fatto la prova dell'abito e ovviamente ho sudato (e te pareva!) e la sarta ha chiesto: "avete una salvietta? non per niente sennò ti sporchi il vestito" :o cmq mi sono giustificata col fatto che dopo 1 quarto d'ora di strada a piedi ero un pò accaldata...e nessuno ha avuto niente da ridire x fortuna...

So che non è affatto facile, però, vista la situazione (in cui son loro a fartelo notare) credo che sarebbe conveniente far presente il problema. Io lo feci quando, facendo fisioterapia, dissi al ragazzo che voleva farmi far un esercizio a piedi nudi che gli avrei bagnato il macchinario...
Aggiungo che va bene parlarne con medici, dermatologi e farmacisti (se non altro per "sfidare" l'imbarazzo a parlarne), però spesso sul forum si legge (vedi anche l'intervento di Natura) di quanto questi professionisti sian poco informati sull'argomento.

Re: La tua vita con l'iper... passato e presente, gioie e dolori

MessaggioInviato: ven apr 16, 2010 8:55 am
da natura
abax ha scritto:Dai, si trovano ancora?


Sì, abax, qui dalle mie parti si trovano al supermercato. Non dirmi che stanno scomparendo! Io ho 2 o 3 punti di riferimento dove li compro, ovviamente faccio ben ben attenzione che non ci siano persone che conosco che mi vedano, praticamente come se stessi rubando o comprando chissà cosa di illegale :lol: .
E poi tengo sotto controllo le vendite, in un piccolo market in cui vado spesso guardo sempre la quantità rispetto alla volta precedente e ogni volta noto con sollievo che qualcuno che li compra c'é! E un po' come venire qui sul forum! Ah, come sono contorta!