nuova eritrofobica

Paura di arrossire, esperienze a confronto tra chi soffre di questo disturbo.

Moderatore: abax

nuova eritrofobica

Messaggioda nur » mar apr 10, 2007 11:19 pm

un saluto a tutti!
è da molto che leggo i vostri messaggi rispecchiandomene.
ho 21 anni e soffro di questo disturbo da quando ne ho 17.
prima ero una persona molto forte piena di autostima.ora non so nemmeno cosa sia.
frequento l'università, amo la cultura e le lingue mediorientali e ho scelto di studiarle. ma fare gli esercizi linguistici in classe è per me un problema insormontabile. per questo spesso non vado a lezione...
ma questo forse è il meno...
in famiglia: mio padre è una persona mooooooooooooolto autorevole, pretende sempre il massimo da me, ed io non riesco a soddisfarlo. non so se sia per questo o per qualcosaltro, il fatto è che non riesco a guardarlo MAI negli occhi quando mi parla. capitasse solo con lui... non riesco ad entrare in un negozio per comprarmi dei vestiti, non riesco a stare in treno con persone estranee davanti, non riesco a mettere in pratica le mie passioni, non riesco a stare sdraiata sul divano di casa per paura che suoni il campanello e qualcuno chieda di me davanti ai miei familiari.
mangio spesso sola, spesso (sempre) per uscire bevo per anestetzzare le mie emozioni, il cervello che quando parte.... parte.
a volte mi sembra veramente di impazzire. pochi gg fa ho incontrato una mia cugina al supermercato e ho fatto finta di nn vederla, ma lei mi ha chiamata e ci siamo fermate due min a parlare... panico PANICO vi dico: rossore in volto, palpitazioni sudorazione... ma sono normale?? sicuramente no, e questo mi capita ovunque io vada, qualsiasi sia la cosa che mi viene richiesta da qualsiasi persona...
una cosa sola mi fa star bene( a parte l'alcol): la luce del sole diretta sul volto. quando sono al sole sembra che il mio viso sia coperto da qualcosa di coprente,sembra che tra me e l'interlocutore ci sia una barriera tramite la quale egli non possa vedere il colore rossastro del mio viso.

spero che qualcuno mi risponda, o ancora meglio, che qualcuno si rispecchi in questa veramente logorante situazione.

scusate lo sfogo. a presto.
nur
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 4
Iscritto il: mar apr 10, 2007 10:44 pm
Località: padova prov

Messaggioda Yuki » mer apr 11, 2007 8:25 am

Cara Nur credo che la maggior parte delle persone che frequentano il forum abbiamo passato e stanno passando le tue stesse situazioni.
Anche io ho avuto momenti di grande sconforto in cui preferivo stare in casa (ma non mi sono mai affidata all'alcol) poi piano piano tramite la psicoterapia qualcosa è migliorato e ora esco e vado dove voglio senza farmi troppi problemi anche se so che posso arrossire.
La vita è troppo bella per rinunciarci!
Tu hai provato a fare qualcosa? :)
Yuki
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 10
Iscritto il: gio dic 14, 2006 1:56 pm

x nur

Messaggioda princess86 » mer apr 11, 2007 4:27 pm

ciao cara...
nn sai qnt t capisco....
io ne soffro da un annetto circa...prima nn sapevo nemmeno cosa fosse...cioé m capitava d arrossire, ma sl in situazione super imbarazzanti, nn x cose "normali"..
ora, cm x te, tt m sembra insormontabile anke se cerco d nn arrendermi davanti a niente..
adoro il sole e cerco sempre d abbronzarmi il + possibile (cosi si maskera un po il rossore..)
d'inverno invece metto il fondotinta..anke se nn so qnt possa aiutare...
nn so ancora se rivolgermi ad uno specialista o adottare altre soluzioni...se t va mandami un messaggio privato cosi parliamo un po...
ciao ciao
princess86
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 6
Iscritto il: sab apr 07, 2007 6:23 pm

Messaggioda nur » gio apr 12, 2007 10:25 pm

mi consola il fatto che siamo cosi in tanti. io pensavo di essere pazza. e poi cara princess86, abbiamo la stessa età e questo, nel piccolo, riesce a non farmi sentire un mostro.

la cosa sta divenendo sempre più lacerante, non sono in grado di far nulla, nemmeno di andare in biblioteca a scuola per prendere un libro. ma non parliamo do conoscere ragazzi nuovi perchè dovremmo aprire un nuovo capitolo.

non mi sono mai rivolta ad uno specialista perchè nessuno in famiglia sa di questo problema e non ne voglio parlare. so che chiedono molti soldi per le sedute ed io essendo studentessa non me lo posso permettere.

vorrei tanto uscirne senza, psicofarmaci e robe cosi, con tutto il rispetto per chi ne fa uso ( pensate che io scema mi sbronzo un po quando è possibile prima di far qualcosa di normalissimo per gli altri ma eccezionalmente faticoso per me).

continuo a leggere i post nei quali mi ci fifletto sempre di più, cercando un po di consolazione.

in bocca al lupo a tutti ragazzi! baci
nur
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 4
Iscritto il: mar apr 10, 2007 10:44 pm
Località: padova prov

Messaggioda abax » ven apr 13, 2007 10:29 am

Benvenuta Nur! :)
Guarda: per me la situazione era insostenibile: non solo padre autoritario e madre apprensiva maestra nel farmi sentire in colpa, ma il compagno di mia madre che odiava me e mio fratello...
La mia "salvezza" è stata cambiare città (andando a fare l'Università a Padova). All'inizio chiesi soldi a mio padre per un corso di motivazione, perchè ero talmente deciso da affrointare anche l'imbarazzo dui chiedergli soldi. Dopo, però, ho sempre fatto tutto (psicoterapie e altre cose "orientali") senza dir nulla ai miei, sfruttando il fatto che ero in un'altra città (a parte dal kinesiologo, che era a Reggio ma ci andavo al sabato senza dir niente a nessuno...).
Insomma, se è vero che non basta "scappare" per risolvere il problema, credo che nel tuo caso sarebbe necessario cercare di distaccarti dai tuoi il prima possibile, se non altro per "vedere meglio" il problema e riuscire ad analizzare anche il rapporto stesso coi tuoi genitori con più serenità...
Già, col sole (e gli occhiali da sole) normalmente le vampate non vengono...Cmq se dai un'occhiata ai topic dei rimedi potrai vedere che non tutti sono ugualmente costosi...baci!
Abax
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4509
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia

Messaggioda morfeo » ven apr 13, 2007 6:50 pm

ciao nur!
anch'io per un pò ho adottato la tecnica alcol..decisamente la peggiore!! a parte la mattina dopo...vorresti morire...poi è quanto di peggio ci possa essere per i capillari..cioè rischi di trovarti anche con l'eritrosi!
ma so che in alcuni momenti qualunque aiuto va bene, anche se ti fa solo male..
il sole in viso è un grande aiuto anche per me, penso sia anche per il fatto che stimola la produzione di serotonina...il buon umore è una grande arma, io faccio di tutto per avere delle piccole soddisfazioni, per stimolare i miei interessi, una specie di esercizio per non dimenticarsi tutto quello che di bello ho intorno .. quando senti di poter tenere lontana l'eritro, anche solo per un pò, ti senti un pò più forte
morfeo
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 12
Iscritto il: dom mar 25, 2007 10:29 pm

Messaggioda ANGELA » sab apr 14, 2007 6:25 pm

ciao nur!!! :D leggendo la tua lettera mi ci sono rispecchiata parecchio ,abbiamo quasi la stessa età e anche io prima di scoprire questo forum mi sentivo una completa extraterrestre,pensavo proprio di nn essere adatta a vivere in questo mondo in cui tutti ostentano sicurezza e quella maledetta faccia tosta .....Stò cercando di accettare sempre + le improvvise vampate che mi danno parecchi problemi nella vita sociale di tutti i giorni.Ma come ti hanno risposto anche gli altri la vita è comunque bella nn ci si deve arrendere e soprattutto nn affidarti all'alcool per un momento ti fà sentire meglio ,ma nn ti risolve il problema e anzi te ne potrebbe creare di nuovi.Una nota positiva della nostra condizione di eritrofobici è che abbiamo quel tocco di sensibilità in + che da un lato è la causa dei nostri problemi e dall'altra ci rende capaci di percepire alcune cose che agli altri sfuggono....cerchiamo di consolarci così :wink:
P.S. siccome sono anche io nuova di questo forum e nn conosco tante persone,tu di dove sei?
Avatar utente
ANGELA
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 9
Iscritto il: dom apr 08, 2007 8:02 pm
Località: AVELLINO


Torna a Eritrofobia, Eritrosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 16 ospiti

cron