Laser per eritrofobia

Paura di arrossire, esperienze a confronto tra chi soffre di questo disturbo.

Moderatore: abax

Messaggioda victor77 » mar dic 19, 2006 11:09 am

Perfetto MaurizioL avevo solo dubbi, ma ora hai dato la certezza, che purtroppo fai il filosofo,e parli senza cognizione di causa su cose che non sai..!
Hai centrato quando dici che e' anche un problema culturale, quando si confonde il problema psicologico, quando e' una causa organica, e la riprova sta nelfatto, che relazioni mediche riportano casistiche molto elevate, di sedute di psicoterapie andate al vento, e senza esiti..!
Purtroppoti confermo che guardi troppo lontano,ed aggiungo di piu', non sai nulla di laser, e forse di altro delle cose du cui parli, ed il tuo modo tagliente di porti sempre ricco di doppi sensi, e la convinzione che solo tu sai.....mi porta purtroppo a smentirtima con fatti e non con articoletti prelevati da internet con copia ed incolla...!!! da cui si apprende solo un fatto commerciale con tanto di tariffa e sito internet ed alcunche' di scientificita'... se non di un ragazzo che dice che si e' fatto una seduta laser e sta meglio !! quanti link del genere vuoi che ti posti..? ne ho migliaia..!! cn tariffe e senza ..con foto..prima e dopo.... eritrosici ed (( eritrofobici..)) benche' questa differenza e' solo verbale...perche' l'ho gia' scritto...ma nessuno legge..e ci si fanno i trip su internt a scovare la pozione o la zoluzione magica al loroproblema .....se vi fate anche voi eritrofobici una videodermatoscopia al viso da un bravo laserista dermatologo, avreste cmq anche se piccoli ..un letto di capillari sotto pelle, che sono se non la causa,,,, sono una causa importante del rossore al vostro viso..! che se eliminati ridurrebbero significativamente sia la quantita' del rossore sia la qualita 'e la quantita' di blushing e flushing...!!!! quindi dove'e' la scoperta...?? bhooo ...!!!! se hai scoperte MaurizioL io ho una serie di congressi nel 2007 di dermatologia , dove si parla di laser, eritrofobia, ed eritrosi, sai che grasse risate si farebbero se tu anunciassi questa tua mondiale scoperta.....quando lo si fa' gia' da piu' di 15 anni in italia......sono pochi....ma ci sono...!!!

1) Noi ci occupiamo di eritrosi ed anche di eritrofobia
2) Sei mal informato ma i primi esperiementi nascono dall'america( dove sono nate tutte le apparecchiature laser..! che sono le stesse di cui parli della svezia , anzi sono i vecchi modelli dato che in svezia ed anche in italia arrivano con molto ritardo rispetto all'america le novita' !!) poi in italia non abbiamo di che imparare dalla svezia, benche' per il tipo di fototipo di pelle chiara che loro hanno e' indiscussa la presenza di molti casi di pelle arrossata!
3) Se mi dici con quali parametri e con quali laser sta la tua scoperta....o la novita'. dalla svezia ....!!! faresti cosa gradita a noi pubblico stolto...!!! e vedrai che non usano nulla di cosi' all'avanguardia, perche' in svezia manco sanno cosa sia un dye laser, che e' il laser d'elezione per l'eritrosi ed eitrofobia.
4) In italia non saranno tutte cime...e lo vado dicendo anche io, ma benche' manchino pubblicazioni scientifiche ufficiali, non mancano lavori medici sulla materia in primis l'illustre Prof. Sebastiano Pugliese esperto laserista, Dott. Coricciati, Dott. Scarcella , Ecc.
5) Ti ho riportato dati concreti di gente anche di questa sezione "Lincon " , eritofobico, che sta facendo sedute laser con buoni esiti...!!! tu che dati hai...concreti.con quali cognizione di causa parli..?
6) Se solo molti di voi avessero creduto un po' di piu' nella nostra associazione, io misto battendo per promuovere l'eritrosi e l'eritrofobia come patologie sociali ed invalidanti, e la promozione di una cultura maggiore paziente -medico , e che questa patologia non e' un problema psicologico ma fisico...!!! quindi non dovevi insegnarcelo tu....leggi il mio articolo sul sito http://www.eritrosi.org nella sezione articoli Psiche e rosacea....... gli effetti sono simili ...all'eritrofobico....!!!
7) con me non fare lo scienziato, perche' nonci riesci...oppure documentamiconfatti e non con spezzettoni diarticoli di cui non comprendi neanche il significato..!
8) ne hai di cose da imparare sui laser................................................!!!!!!!! :!:
victor77
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 34
Iscritto il: gio dic 14, 2006 2:17 pm

Messaggioda cambro » mar dic 19, 2006 2:55 pm

Ciao a tutti..mi sono appena re-iscritto sul nuovo forum.. Per quanto riguarda la Svezia,Maurizol devo dire che non ci hai azzaccato proprio..anzi sei fuori strada..vero è che proprio lì nacque il trattamento invasivo del blush,cioè la simpatectomia toracica o ETS come dir si voglia....ma non è affatto vero che in quel posto ti trattano meglio dei nostri dottori in termini di apparecchiature laser perchè devi sapere che tantissimi dottori speculano sulla questione offrendo dei trattamenti spesso utili a nulla..anzi..solo ad alleggerire le tasche dei pazienti...ho letto addirittura di trattamenti per un costo di 2000 euro(si,duemila euro) a seduta...cose da fare inorridire...Appoggio in pieno tutto ciò detto da Victor77 in quanto non solo lui mi sta aiutando tantissimo nel trattamento dell'eritrosi(poichè mi ha indirizzato nel dottore giusto e mi ha dato delle dritte sulla questione eritrosi) ma ha davvero a cuore il problema sia dell'eritrosi che dell'eritrofobia che spessissimo sono legate tra di loro....quello che personalmente consiglio a tutti coloro che soffrono di eritrofobia è di andare da uno specialista e farsi controllare per bene(come fa il Dottor Coricciati con noi)..che prima esaminerà la questione con il videodermatoscopio e poi deciderà il da farsi...se dall'apparecchio si notano dei capillari,anche molto fini,è utilissimo toglierli(e ci vorrano un paio di sedute,non di più!!) perchè possono essere una grossa concausa del problema....se invece dal controllo esce che non avete proprio nulla in termini di capillari dilatati,allora si sceglie una strada alternativa..però...e ripeto il concetto a tutti quelli che soffrono di eritrofobia e di rossori transitori,fatevi controllare da un serio specialista in modo da poter agire di conseguenza...senza andare nè in Svezia,nè in America,nè in Antardite...non credo ci sia bisogno!!! Poi in Italia abbiamo la fortuna di essere tutelati dall'associazione eritrosi....quindi siamo nella direzione giusta...e consiglio di remare tutti assieme dalla stessa parte perchè solo così si possono ottenere risultati soddisfacenti..!!
cambro
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 14
Iscritto il: mar dic 19, 2006 2:28 pm

Messaggioda Lincon » mar dic 19, 2006 3:31 pm

Ciao a tutti è da un pò che non ci si sente !

Ebbene sì non posso che quotare i post di Victor77 e cambro... nonchè ringraziarlo!! Con una sola seduta laser.. il miglioramento è stato evidente sia a livello fisico che psicologico... !! L eritrofobia è completamente sparita ! Finalmente !! Ora posso tranquillamente entrare in posto caldo , affollato ecc ecc senza sentire alcun tipo di disagio... Penso anch io che ci sia un forte collegamento tra eritrofobia ed eritrosi... Quindi se come il sottoscritto ogni volta che arrossite sentite una sensazione di calore al viso vi consiglio di correrre ai ripari.... una visita di controllo è d obbligo..

Ciao !
Lincon
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 3
Iscritto il: ven dic 15, 2006 11:29 pm

Messaggioda cambro » mar dic 19, 2006 8:54 pm

Grande Lincon...mi fa enormemente piacere...devi sapere che il dottore dove vai tu ed il nostro sono gli unici ad avere in Italia il V-Beam Perfecta...quindi..ho detto tutto...Vedi Maurizol queste sono le esperienze vere che ci dicono dove remare,tante volte le pubblicità straniere(ma anche italiane) vengono fumo per fior di milioni... ciao ciao
cambro
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 14
Iscritto il: mar dic 19, 2006 2:28 pm

Messaggioda abax » mer dic 20, 2006 10:02 am

victor77 ha scritto: eritrosici ed (( eritrofobici..)) benche' questa differenza e' solo verbale...perche' l'ho gia' scritto...ma nessuno legge..e ci si fanno i trip su internt a scovare la pozione o la zoluzione magica al loroproblema .....se vi fate anche voi eritrofobici una videodermatoscopia al viso da un bravo laserista dermatologo, avreste cmq anche se piccoli ..un letto di capillari sotto pelle, che sono se non la causa,,,, sono una causa importante del rossore al vostro viso..! che se eliminati ridurrebbero significativamente sia la quantita' del rossore sia la qualita 'e la quantita' di blushing e flushing...!!!! :!:

Allora, innanzitutto mi spiace molto della diatriba Mauriziol-eritrosici e mi piacerebbe un clima più disteso, anche perchè partite da un presupposto molto simile (eritrofobia come problema fisico, cosa che a quel punto renderebbe vera l'affermazione di Victor: eritrosi = eritrofobia).
Tuttavia intervengo per dire la mia sulla questione.
Io scrivo spesso del perchè considero l'eritroFOBIA un problema psicologico, ma non mi va di annoiarvi ripetendolo (magari si potrebbe aprire un topci apposito, se preferite...). Siccome raramente cerco di arrossire meno, e, quando ho bisogno di questo, mi rivolgo ai betabloccanti, mentre normalmente cerco di arrossire e fregarmene (e per fortuna la vita quotidiana mi offre modelli ogni tanto in tal senso), e siccome ho problemi ben più gravi dell'eritro che si manifestano a prescindere da essa (di cui non tratto qui per motivi di privacy), ho sempre considerato l'eritrofobia per prima cosa un problema psicologico, e ora preferisco concentrarmi appunto sugli altri miei problemi che non sull'eritro stessa. Su questo forum, è chiaro che mi appassionan molto di più le discussioni psicologiche che non quelle su laser ed ETS.
Detto questo, mi piace ricorrere a tutto ciò che può aiutarmi a viver più serenamente, ragion per cui utilizzo talvolta betabloccanti e antitraspiranti, andai a chiedere in farmacia il [email protected] (poi non trovando nulla), uso una crema e provai persino il Tavor...
Ritengo quindi che, al di là della discussione "psiche vs. fisico", doive ognuno può arrivare a una risposta su sè stesso per tentativi e auto-osservazione, l'argomento sia molto interessante, e ho intenzione di parlarne col mio dermatologo (che sa della mia eritrofobia e m'ha consigliato la crema di cui sopra, che utilizzo quando vedo punti minimamente arrossati su viso e petto...). L'eritro per me non è tanto seria da meritare i rischi dell'ETS, ma se si trattasse invece di un trattamento a favore della mia salute, per correggere un'anomalia a livello di capillari, e non pericoloso, sarebbe il benvenuto...
Cmq Lincon bentornato! :) Mi ricordo cmq che, stando a quanto dicevi, appariva esserci anche una componente di eritrosi...
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4505
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia

Messaggioda victor77 » mer dic 20, 2006 11:06 am

la tua preferenza abax sul psicologico,la condivido , ma solo in parte, anche se questo non vuol dire che la questione sia " solo " risolvibile " con questo..!! Difatti considero molto piu' dannoso per la salute un uso di betabloccanti , e psicofarmaci, che sono molto dannosi, che aprirsi e cercare di capire, se, e come allegerire il disagio di un arrossamento al viso con metodiche piu' razionali, alla luce delle nuove macchine di diagnostica e cura laser!
Con questo non voglio aprire nessun tipo iper aspettativa in nessuno, ma riporto quella che e' la casistica che mi si pone ogni giorno, con un confronto anche diretto con medici esperti in tal campo ( difatti non basta essere solo un dermatologo..!) ma un ( bravo dermatologo) che e' tutta un'altra cosa!
Molta gente sta avendo sollievo al rossore al loro viso, quando ci si e' rapportati con medici esperti in campo laser , ma questo non vuol dire che possa funzionare su tutti, questo dipende se all'atto del primo approccio medico, mediante videodermatoscopia il dermatologo laserista , veda dei capillari sotto cute, che sono il target per il suo laser, se questo non vi e'...nessun laser al mondo....svezia compresa :D potra' chiudervi! La mia esperienza mi ha portato a convincermi che anche coloro che non avevano un eritrosi stabile, ma erano facili agli arrossamenti presentavano una fitta rete molto sottile di capillari sotto cute, che se tolti con determinati laser , hanno avuto giovamento!
Voglio solo ricordare, che ci sono laser e laser, e medici e medici, non tutti hanno mezzi diagnostici e laser buoni, quindi non fidatevi di chiunque.Uno demigliori laseristi Italiani dice questa frase ( Un laser puo' farti una carezza ma anche un buco..!) quindi attenti ed informatevi..!
Come associaizone possiamo eventualmente aiutare tutti coloro che vogliano essere supportati, e cercare di ridurre i rischi di incontrare qualcuno che voglia solo spillarvi molto soldi e senza esiti!

Discorso MaurizioL : Non credo di aver voluto iniziare alcuna polemica, le mie erano solo considerazioni, concrete e razionali in risposta a delle sue altrettante lecite ma a mio avviso errate esposizione dei fatti..!!! Se Maurziol si fosse posto con maggiore apertura, e umilta' ,e non offendendosi e senza offendere ( Vicotr torna in te.!! ecc. ecc.!) con frasi a doppio senso, come se solo lui sapesse....o come nel caso della crema colorata ha minacciato di abbandonare il forum e dando degli ignoranti solo perche' altri la pensavano diversamente o non volevano provarla, o semplicemente facendogli notare che senza ordinare creme dall'uganda , america, ecc. esistano poche ma buone creme gia' in commercio in italia!forse nessuno avrebbe avuto voglia di mettere i puntini sulle I , credo di aver riportato fatti, e testimonizne concrete, e spero che qualuno a cui sta a cuore il loro disagio piuttosto che farsi del male con farmaci o spendere tempo in ricerche inutili su internet, si appresti a curarsi.!! o almeno provarci..!!
Per maggiori delucidazioni : [email protected]
Saluti
Ultima modifica di victor77 il mer dic 20, 2006 1:48 pm, modificato 1 volta in totale.
victor77
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 34
Iscritto il: gio dic 14, 2006 2:17 pm

chiarisco

Messaggioda MAURIZIOL » mer dic 20, 2006 11:09 am

Per chiarire eritrofobia e' un termine generico che indica paura del rosso o ancora piu' generalmente fobia sociale.Visto che il forum si propone di trattare in particolare l'ets che indica eritrofobia relativa ad quel tipo particolare di reazione cutanea che consiste in un forte ed anormale arrossamento...io nel -post mi riferisco alla stessa sintomatologia.
Ora il problema e' fisico nel senso che esiste ed e' presente come l'iperidrosi dopo diventa psicologico quando se ne prende consapevolezza dopo gli approcci psicologici al caso possono essere diversi e possono considtere o in accettazione,o in senso contraro in mancata accettazione ma fare finta che il problema non ci sia credo sia arduo,e' come qualcosa con cui bisogna fare i conti.
A conferma di quanto da me scritto prima sull'assenza di un approccio culturale al problema non esiste un termine medico per indicare questa reazione cutanea...mentre per iperidrosi si fa riferimento alla fenomenologia,nel caso di eritrofobioa si fa riferimento all'aspetto psicologico del problema per sua natura generico e nel caso il forum si proponesse di trattare l'aspetto psicologico e non fisico ci si perderebbe nel senso che questo racchiude molteplici casi spesso non comuni tra loro.
MAURIZIOL
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 64
Iscritto il: ven dic 15, 2006 12:26 pm

PrecedenteProssimo

Torna a Eritrofobia, Eritrosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron