Diventate rossi in qualsiasi argomento?

Paura di arrossire, esperienze a confronto tra chi soffre di questo disturbo.

Moderatore: abax

Diventate rossi in qualsiasi argomento?

Messaggioda marilena » lun mar 26, 2007 2:30 pm

Ho letto tante risposte di persone che hanno questa fobia...ma anche voi diventate rossi se si parla di ogni qualsiasi cosa??? Che può andare da un argomento di macchine a un argomento di sesso...due cose a livello di imbarazzo completamente differente...
A me quando mi succede mi sento veramente stupida e piccola e ogni volta sento che cala l'autostima, poi all'inizio è stata veramente difficile mi sono chiusa in casa al buio non volevo + vedere nè sentire nessuno...poi ho reagito, ne ho palato con le mie amici e la psicologa..ora sto meglio ma nn ancora bene xke evito tante situzioni e sento che mi sto perdendo tante cose e sento che sto perdendo me stessa perchè spesso mi comporto nn come io vorrei realmente ma trasportata da questa paura!!!
A volte entro in crisi proprio per questo perchè la mia domanda + frequente è "ma come sono realmente?"
Vi capita così anche a voi?
Però nn volgio cedere, nn voglio prendere medicinale e nn volgio operarmi (anche se a pensare a tutte le fatiche che faccio nn sarebbe proprio una brutta idea..), voglio farcela con le mie forze e vorrei poter dire un giorno arrossendo...chi se ne fraga!!!!
Magari...
anche voi la vedete come me?
MARY
marilena
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 12
Iscritto il: gio mar 22, 2007 10:04 am

Messaggioda abax » lun mar 26, 2007 2:49 pm

Ciao Marilena!
Mi pare che per molti aspetti il tuo spirito combattivo sia invidiabile... 8) Anche se io personalmente non credo che un aiuto farmacologico in casi eccezionali sia da considerare una sconfitta inaccettabile...
Secondo me dovresti vedere le cose in ottica positiva, non pensando a cosa ancora è troppo problematico ma a cosa invece non lo è più tanto...
Cmq per me dipende dalle persone e dalla situazione, ma se bisogna parlare di argomenti direi che possono essere il sesso o cmq domande intime (tipo la religione) oppure relative a questioni dove ho paura di suscitare reazioni di eccessivo disaccordo (leggi: giudizio negativo su di me) nell'altra persona...
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4509
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia

Messaggioda marilena » lun mar 26, 2007 2:56 pm

Ciao abax, ormai mi sto affezionando a te!!
No cmq nn credo che prendere psicofarmaci sia una sconfitta...solo che mi sono imposta di non volerlo fare..
Le cose le vedo in ottima positiva penso sempre a tutti i passi che ho fatto e a dove sono ora, cmq lavoro , faccio la segretaria in uno atudio legale, ho incominciato a frequentare il bar ke nn l'avrei mai immaginato, ma la cosa + bella è che ho ritrovato la voglia e insieme la forza di voler provare. Insomma ho rincominciato a vivere!! Xo spesso mi capita di pensare anche a cosa potrei fare se nn fossi così, mi sento tante volte schiacciata dalle situazioni e paragonandomi alle altre persone "normali" mi sembra di sprecare tanto tempo....allora mi viene u pò di depressione...
MARY
marilena
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 12
Iscritto il: gio mar 22, 2007 10:04 am

Messaggioda abax » mar mar 27, 2007 3:02 am

Beh Marilena, qualche momento di scoraggiamento è naturale e comprensibile, però secondo me non dovresti vedere gli altri come "normali"...questa è una cosa abbastanza naturale per noi, però io ti posso dire che proprio cominciando a confidarmi ho anche raccolto le confidenza altrui, e mi son reso conto di quanto quasi tutti abbian problemi con sè stessi e con gli altri...il nostro magari è un po' più visibile (ma ci sono anche tanti che non ci fan tanto caso...). Baci!
Abax
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4509
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia

Messaggioda morfeo » mer mar 28, 2007 12:34 am

ciao marilena!
anch'io arrossisco senza nessun motivo... basta che mi sia passata per la testa la possibilità di diventare rossa. dipende poi molto da chi ho davanti, ci sono persone con cui parlare delle cose più intime non mi da problemi, e altre che non posso neanche incrociare per strada!
penso siano i casi più demoralizzanti questi, perchè ti accorgi quanta strada ha fatto la fobia! va bene arrossire davanti ad un argomento un pò personale, posso anche accettare di mostrare la mia emotività così in questi casi, ma arrossire al pensiero di arrossire è troppo!
ho letto che non hai preso in considerazione l'ets, io invece ci sto pensando...forse perchè è un periodo un pò di sconforto. prima però vorrei provare a parlarne con qualcuno, ancora non l'ho fatto... ho paura che non mi capiscano, che minimizzino, che mi prendano per pazza a correre i rischi di un intervento per un pò di rossore!

un grosso in bocca al lupo!
morfeo
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 12
Iscritto il: dom mar 25, 2007 10:29 pm

Re: Diventate rossi in qualsiasi argomento?

Messaggioda acquario80 » mer mar 28, 2007 11:36 am

marilena ha scritto:Ho letto tante risposte di persone che hanno questa fobia...ma anche voi diventate rossi se si parla di ogni qualsiasi cosa??? Che può andare da un argomento di macchine a un argomento di sesso...due cose a livello di imbarazzo completamente differente...
A me quando mi succede mi sento veramente stupida e piccola e ogni volta sento che cala l'autostima, poi all'inizio è stata veramente difficile mi sono chiusa in casa al buio non volevo + vedere nè sentire nessuno...poi ho reagito, ne ho palato con le mie amici e la psicologa..ora sto meglio ma nn ancora bene xke evito tante situzioni e sento che mi sto perdendo tante cose e sento che sto perdendo me stessa perchè spesso mi comporto nn come io vorrei realmente ma trasportata da questa paura!!!
A volte entro in crisi proprio per questo perchè la mia domanda + frequente è "ma come sono realmente?"
Vi capita così anche a voi?
Però nn volgio cedere, nn voglio prendere medicinale e nn volgio operarmi (anche se a pensare a tutte le fatiche che faccio nn sarebbe proprio una brutta idea..), voglio farcela con le mie forze e vorrei poter dire un giorno arrossendo...chi se ne fraga!!!!
Magari...
anche voi la vedete come me?



Ciao Marilena..
anch io soffro d questo disagio..da anni ormai...ci sono dei periodi in cui sto decisamente meglio, altri in cui mi sento una perdente, una nullità..
Prendo gli psicofarmaci non in modo continuativo...e devo dirti che nei periodi in cui li assumo sto proprio meglio...il fatto è che vorrei non prenderli, ma mi accorgo subito che nel momento in cui smetto d assumerli..le cose peggiorano..a questo punto non so proprio cosa fare.
Non arrosisco sempre e con chiunque..dipende molto dalle persone che ho davanti e dal momento...ad esempio con i miei amici non mi capita mai...anzi..stare con loro mi fa sentire bene...
Non so come tu faccia a non aver mai assunto gli psico..devi avere una forza dentro d te non indefferente...ma tu c pensi tutti i giorni a questo disagio e c sono situazioni che eviti?
acquario80
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 11
Iscritto il: mer mar 21, 2007 4:30 pm

Messaggioda Yuki » mer mar 28, 2007 11:58 am

Ciao Marilena, io ne soffro da 10 anni e posso dirti di aver avuto momenti di grande sconforto in cui arrossivo in continuazione anche perchè all'inizio non sapendo che cosa ci succede si ha ancora più paura.
Non ho mai preso psicofarmaci perchè sono testarda e ho sempre pensato di potercela fare con le mie forze però penso che la cosa migliore che ho fatto è stata quella di andare dalla psicologo per un paio d'anni (quindi da soli non ce la si può proprio fare probabilmente)
Ora non mi è passata ma ti posso dire che affronto le mie giornate con uno spirito diverso.
Non voglio precludermi le cose belle che la vita ci può offrire per colpa di questo disagio. :D
Yuki
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 10
Iscritto il: gio dic 14, 2006 1:56 pm

Prossimo

Torna a Eritrofobia, Eritrosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti

cron