ricadute sul lavoro - piccolo sfogo...

Paura di arrossire, esperienze a confronto tra chi soffre di questo disturbo.

Moderatore: abax

ricadute sul lavoro - piccolo sfogo...

Messaggioda lifeislife » lun giu 06, 2011 10:11 pm

Ciao a tutti,
erano mesi che non venivo su questo forum.. ero presa da altri problemi rispetto ai quali l'eritro veniva messa in secondo piano (ma cmq esisteva con le solite tattiche di macheramento) come amore, laurea etc..
Ora mi ritrovo qui, in una situazione di paranoia totale: ERITRO sul lavoro.
Ho iniziato a lavorare in un ufficio da 6 mesi e penso che nessuno abbia ancora scoperto il mio "segreto". Interessante scelta di parole direte voi.. In effetti sì, io lo vivo come un segreto, una cosa mia totalmente imbarazzante da nascondere a tutti i costi, una debolezza, una maledizione. Sa tutto solo il mio (ex) psichiatra, non ho mai avuto il coraggio di confessare nulla nemmeno a mia madre, la persona + dolce e sensibile del mondo, alla quale so che potrei dire tutto, ma non ce la faccio.
In ogni caso da 2 settimane ci siamo trasferiti al piano di sopra e indovinate com'è? Ufficio open space, nessun muro, nessuna barriera, scrivanie all'aperto in balia di tutti: insomma un incubo. Nell'ufficio precedente eravamo in 3. Ovviamente arrossivo, ovviamente vivevo situazioni di superansia anticipatoria e bla bla solite cose che immagino saprete bene.. Ma almeno, tutto sommato, le persone erano le stesse, ci avevo fatto l'abitudine.. La vampata improvvisa c'era sempre quando qualche sconosciuto entrava ALL'IMPROVVISO, però tutto sommato era una situazione + controllabile.. Ora immaginate invece 300metri quadri di open space, con gente che passa, che guarda, che commenta, che spunta dal nulla... Sono sempre in ansia e quindi l'ertitrofobia è peggiorata.. non dico di andare al lavoro con terrore perchè tutto sommato mi trovo bene e mi piace, però vorrei proprio scappare o vorrei abbassare le luci... vorrei essere ubriaca... mi sento sempre in costante tensione...
Ragazzi che dire... ecco un altro sfogo, so quanto potete capirmi... dolce notte :)
Avatar utente
lifeislife
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 28
Iscritto il: mar set 30, 2008 8:24 am

Re: ricadute sul lavoro - piccolo sfogo...

Messaggioda Donald Duck » mar giu 07, 2011 9:40 am

Senti a me... io durante gli "anni d'oro" ero decisamente peggio di te. Arrossivo anche col cameriere al ristorante :lol: Ora sono guarito del tutto (ovviamente non da solo) e ho scelto una carriera a dir poco "pubblica" per un eritrofobico... Fra qualche tempo, se tutto va bene, mi troverò a parlare con un microfono davanti a un sacco di persone. Non ti disperare che dall'eritro si esce....PERO' DEVI VOLERLO!
Alla base della mia eritro c'era un problema di autostima....ma col tempo ho scoperto che ho anche una intolleranza intestinale che mi porta ad aumentare smisuratamente l'ansia quando mangio certi cibi!

In sintesi...rimboccati le maniche e arriverà il giorno in cui la mattina di alzerai contenta di andare al lavoro poiché tutti ti stimeranno e non avrai nulla da nascondere! :wink:
Avatar utente
Donald Duck
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 273
Iscritto il: sab dic 16, 2006 1:47 pm

Re: ricadute sul lavoro - piccolo sfogo...

Messaggioda lifeislife » gio giu 09, 2011 9:17 pm

Hai ragione Donald, mi ricordo bene che tempo fa mi dicesti che era tutto passato... e mi ricordo anche quando ogni tanto parlavamo ai tuoi "tempi d'oro".. Non so forse non saprei da dove iniziare... Tu hai fatto solo psicoterapia? Anche farmaci? Se ti va di scrivermi un messaggio privato in cui mi racconti un po' mi farebbe piacere.
Io sono andata 2 anni fa da uno psicoterapeuta che però. per questioni di tempo e distanza, vedevo saltuariamente. L'ultima volta che l'ho visto mi ha consigliato di intraprendere una psicoterapia intensa per conoscermi meglio e gestire meglio le mie ansia presso uno specialista della mia città, che però non ho ancora chiamato... Cosa che penso a sto punto farò..
Avatar utente
lifeislife
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 28
Iscritto il: mar set 30, 2008 8:24 am

Re: ricadute sul lavoro - piccolo sfogo...

Messaggioda abax » mer lug 06, 2011 6:06 pm

Ciao Lifeislife,
mi spiace di quanto racconti. Hai poi chiamato il nuovo terapeuta?
"United we stand, divided we fall"
"It is not our differences that divide us. It is our inability to recognize, accept, and celebrate those differences" (Audre Lorde).
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4499
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia


Torna a Eritrofobia, Eritrosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti

cron