l'inconscio

Paura di arrossire, esperienze a confronto tra chi soffre di questo disturbo.

Moderatore: abax

l'inconscio

Messaggioda eri » dom mag 29, 2011 5:55 am

Prendendo come riferimento rossori e sudori. Spesso si parla dell'inconscio, proprio perchè sono inconsci questi aspetti.

L'inconscio, da come ho capito, è la parte inconsapevole, che ogni persona possiede.

Come si costruisce allora l'inconscio, visto che non è la parte accessibile alla nostra coscienza? Esso si costruisce tramite la società e l'educazione. Infatti spesso vi sono elementi caratteristici di chi ha rossori e sudori, in alcuni dei quali mi ci ritrovo: derisioni, isolamenti da parte degli altri, atti di bullismo, educazione rigida. Ciò ha costruito in un derteminato modo, il nostro inconscio, che riflette tutto ciò con sudori e rossori.
eri
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 4
Iscritto il: ven mag 27, 2011 4:48 pm

Re: l'inconscio

Messaggioda mason » mer giu 15, 2011 9:09 pm

eri ha scritto:Prendendo come riferimento rossori e sudori. Spesso si parla dell'inconscio, proprio perchè sono inconsci questi aspetti.

L'inconscio, da come ho capito, è la parte inconsapevole, che ogni persona possiede.

Come si costruisce allora l'inconscio, visto che non è la parte accessibile alla nostra coscienza? Esso si costruisce tramite la società e l'educazione. Infatti spesso vi sono elementi caratteristici di chi ha rossori e sudori, in alcuni dei quali mi ci ritrovo: derisioni, isolamenti da parte degli altri, atti di bullismo, educazione rigida. Ciò ha costruito in un derteminato modo, il nostro inconscio, che riflette tutto ciò con sudori e rossori.

Esattamente! E' proprio così!
mason
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 8
Iscritto il: mer giu 15, 2011 8:57 pm

Re: l'inconscio

Messaggioda cri » gio lug 07, 2011 11:07 pm

Appunto la nostra personalità è divisa in parte cosciente e parte incosciente.

Tempo fa studiai psicologia, e ricordo che l'inconscio oltre a riguardare ovviamente la "sfera emotiva" e quindi "irrazionale"..è inoltre proprio ciò in cui si racchiudono le esperienze passate.
cri
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 4
Iscritto il: gio lug 07, 2011 10:45 pm

Re: l'inconscio

Messaggioda anotherday » mar lug 12, 2011 12:08 pm

Mi piace molto questa discussione e spero siano in tanti a parteciapare, perchè molti in questo forum si concentrano esclusivamente sul fatto che arrossiscono o che sudano, pensando che questo sia il loro principale problema nella vita, senza pensare a quali sono le reazioni inconsce, che causano questo sintomo. Ovviamente, nel caso di coloro che soffrono di iperidrosi ci sono anche degli aspetti organici, ma attribuire alla sudorazione un elemento talmente invalidante da arrivare ad isolarsi è il segno di problemi interni che non possono essere risolti con un intervento chirurgico.
La psicoterapia è l'unico elemento che ti può aiutare a capire quali sono queste reazioni inconsce, che derivano dal nostro vissuto, dove un ruolo fondamentale lo gioca la famiglia. Credo che la maggior parte di noi, indipentemente dal sintomo, abbia difficoltà nei rapporti con le persone, difficoltà a lasciarsi andare, ad essere spontanei soprattutto con l'altro sesso..
anotherday
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 20
Iscritto il: mar apr 26, 2011 11:42 am

Re: l'inconscio

Messaggioda cri » sab lug 16, 2011 8:44 am

anotherday ha scritto:reazioni inconsce, che derivano dal nostro vissuto


Hai detto bene. Come ho già scritto, l'inconscio è ciò che riguarda il vissuto..


anotherday ha scritto: Credo che la maggior parte di noi, indipentemente dal sintomo, abbia difficoltà nei rapporti con le persone, difficoltà a lasciarsi andare, ad essere spontanei soprattutto con l'altro sesso..


Ma credo che per quanto concerne ciò, la questione sia soggettiva. Nel mio caso non ho mai avuto grosse difficoltà, e neanche con l'altro sesso, non a caso son felicemente fidanzato da vari anni..
cri
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 4
Iscritto il: gio lug 07, 2011 10:45 pm

Re: l'inconscio

Messaggioda anotherday » lun lug 18, 2011 8:05 pm

Che ti devo dire cri....BEATO TE! Però mi sa che ti contradici un pò, perchè è molto difficile essere spontanei e lasciarsi andare quando non si accetta se stessi. Anche io sono fidanzato da anni, ma questo non significa non avere problemi a rapportarsi con l'altro sesso, perchè nel momento in cui la fobia nasce da una non accettazione di se, allora non vedo come poter essere naturali e spontanei nel rapporto con l'altro sesso, dove tra l'altro l'aspetto emotivo è molto più forte rispetto agli altri rapporti..
anotherday
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 20
Iscritto il: mar apr 26, 2011 11:42 am

Re: l'inconscio

Messaggioda cri » mar lug 19, 2011 8:16 pm

anotherday ha scritto:Che ti devo dire cri....BEATO TE! Però mi sa che ti contradici un pò, perchè è molto difficile essere spontanei e lasciarsi andare quando non si accetta se stessi. Anche io sono fidanzato da anni, ma questo non significa non avere problemi a rapportarsi con l'altro sesso, perchè nel momento in cui la fobia nasce da una non accettazione di se, allora non vedo come poter essere naturali e spontanei nel rapporto con l'altro sesso, dove tra l'altro l'aspetto emotivo è molto più forte rispetto agli altri rapporti..

Come detto prima, credo che il tutto vari da persona a persona e comunque è molto di più la fobia che ci ostacola e frena nei rapporti rispetto a eventuali rossori e sudori.
Io posso dire di non aver difficoltà con l'altro sesso, e sto benissimo con la mia ragazza. Ma comunque la stima di se di base non la si crea in un attimo nel momento immediato, ma nel tempo e soprattutto in alcune fasi cruciali della vita tra le quali il periodo dell'infanzia e quello adolescenziale, e diventa complicato modificare il tutto dopo aver superato certe fasi.
cri
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 4
Iscritto il: gio lug 07, 2011 10:45 pm

Prossimo

Torna a Eritrofobia, Eritrosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron