condizionamenti sociali

Paura di arrossire, esperienze a confronto tra chi soffre di questo disturbo.

Moderatore: abax

condizionamenti sociali

Messaggioda Sissy » gio mag 26, 2011 2:08 pm

ciao,
quello che pensavo io è che dobbiamo smetterla di farci influenzare dai condizionamenti esterni riguardo al nostro modo di fare, cioè,fin dalla nascita c'hanno detto che essere timidi non è bello, la società ci rimanda sempre modelli disinibiti etc...ma in realtà ci si scorda dei lati belli della timidezza, io personalmente ho sempre apprezzato di più un timido che uno spaccone, mi fa subito più simpatia, è più dolce, più profondo, meno arrogante di quelli che inevitabilmente sono i disinibiti estroversi...
Sissy
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 135
Iscritto il: mer gen 16, 2008 10:05 pm

Re: condizionamenti sociali

Messaggioda Lina85 » gio mag 26, 2011 5:02 pm

ciao sissy,anche io la penso perfettamente come te,ed il mio sbaglio è proprio questo,cercare di essere come gli altri vogliono,perchè se appaio timida e imbarazzata ho paura che ridono di me e mi mettono da parte!! per fortuna ho un ragazzo grandioso che cerca sempre di aiutarmi e nonostante i miei timori cerca sempre di farmi stare tra la gente per farmi rendere conto che non ho niente di diverso dagli altri e niente di cui aver paura!!
Avatar utente
Lina85
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 36
Iscritto il: sab mag 16, 2009 4:30 pm
Località: Bologna

Re: condizionamenti sociali

Messaggioda Blue Velvet » sab mag 28, 2011 3:21 pm

io, nella vita, ho sempre cercato di apparire come qualcuno che in realtà non ero, a volte, per piacere di più alle ragazze.
avendo visto che tanto alle ragazze non piaccio ugualmente, son tornato ad essere come ero.




e continuo naturalmente a non piacere a loro.
"La Repubblica, una e indivisibile [...]" (art. 5 Cost.)
Avatar utente
Blue Velvet
Maestro
Maestro
 
Messaggi: 1208
Iscritto il: sab feb 21, 2009 4:58 pm
Località: Milano

Re: condizionamenti sociali

Messaggioda abax » mer lug 06, 2011 6:02 pm

E' fuor di dubbio che noi ci facciam troppo condizionar dall'esterno. Tuttavia, non son così convinto che la società dica che esser timidi è sbagliato e basta. Cioè, secondo me è vero quanto dici tu, Sissy, ma anche il contrario: cioè, si vede sì, a volte, esaltare l'esser disinibiti, ma (altre volte) anche elogiar i lati positivi della timidezza che tu dici.
Mi trovo in accordo con voi sul fatto che cerchiam sempre di soddisfare gli altri, di piacergli. Io Blue resto perplesso sul fatto che tu non piaccia alle ragazze in assoluto, avendo conosciuto tanti ragazzi sostenerlo nonostante l'evidenza opposta (ed essendomi accorto che, anche nel mio caso, era una convinzione sbagliata, anzi: un "alibi", un'idea di comodo).
Secondo me il vero problema è piacere a noi stessi ma, prima ancora, capir cosa vogliamo. Infatti, a furia di pensar alle aspettative altrui, secondo me abbiam perso di vista persino quello (questo, almeno, è il mio caso...).
"United we stand, divided we fall"
"It is not our differences that divide us. It is our inability to recognize, accept, and celebrate those differences" (Audre Lorde).
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4505
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia

Re: condizionamenti sociali

Messaggioda conni » mer lug 06, 2011 10:51 pm

Blue Velvet ha scritto:io, nella vita, ho sempre cercato di apparire come qualcuno che in realtà non ero, a volte, per piacere di più alle ragazze.
avendo visto che tanto alle ragazze non piaccio ugualmente, son tornato ad essere come ero.




e continuo naturalmente a non piacere a loro.


Io quando sento (leggo) queste cose mi innervosisco :roll: Scusa perchè non dovresti piacere alle ragazze? Cosa ti manca?
abax ha scritto:Secondo me il vero problema è piacere a noi stessi ma, prima ancora, capir cosa vogliamo. Infatti, a furia di pensar alle aspettative altrui, secondo me abbiam perso di vista persino quello

Sono d'accordo con Abax.
conni
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 96
Iscritto il: dom feb 13, 2011 12:44 am


Torna a Eritrofobia, Eritrosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti