luci alte & postura!

Paura di arrossire, esperienze a confronto tra chi soffre di questo disturbo.

Moderatore: abax

Re: luci alte & postura!

Messaggioda peggy » mer mag 04, 2011 11:28 am

@ tirso.73 : come ti invidio, per averla superata.. devi essere proprio fiero di te stesso! :D
io non sono ancora ricorsa alle cure farmacologiche.. vorrei prima provare ancora a lottare a mani nude. solo che è così difficile..
so che devo "solo" convincermi della cosa.. che devo superare qualcosa di psicologico.. ma sono arrivata a un punto in cui ogni relazione interumana mi sembra una sfida..
sto sviluppando una fobia verso gli altri.. devo fermare questa cosa al più presto!
non mollo! troverò quella soluzione! verrò qui a raccontare della mia guarigione! ce la farò! :x
Avatar utente
peggy
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 11
Iscritto il: sab apr 30, 2011 5:53 pm
Località: vicino Roma

Re: luci alte & postura!

Messaggioda f. eritrosi!! » mer mag 04, 2011 12:14 pm

peggy ha scritto:@ f.eritrosi : appunto! vorrei sempre abbassare le luci, ma le persone che mi circondano mi prenderanno per matta..! situazioni come quella della pizzeria le evito proprio.. mio malgrado.
se proprio non posso sottrarmi, sono tutto il tempo tesissima, non vedo l'ora che finisca la cena!
purtroppo non faccio altro che pensarci.. "adesso mi succede, adesso mi succede.." e, sapendo che succede proprio perchè lo temo, è una croce.. :cry:
vorrei tanto scordarmi di avere questo problema.. così non ce l'avrei più! :(


Anch' io ho dovuto rinunciare a tantissssime occasioni che sarebbero state molto piacevoli senza eritrosi e flush.
Proprio per questo mi hanno etichettato come "associale" e non riescono a capire il motivo dei miei rifiuti, ho sempre dovuto inventarmi scuse per non andare.
Se avvampassi solo sarebbe anche tollerabile, ma purtroppo in quelle situaziani, dove si mangia e si beve in compagnia per esempio, l' eritrosi si accentua e anche se non avvampo sono caldissimo e nervoso, non mi diverto :(

Sarei tentato di provarli questi betabloccanti ma non sono per niente informato a riguardo.

Comunque Peggy, dobbiamo trovare una soluzione, si pensa sempre, cosa faccio, da dove inizio, provo questo, provo quello, ma in realtà non si combina mai niente e si va avanti cosi... non lo sò, per esempio, secondo te, cosa si può fare? Pensi di riuscire a curarti da solo con un tuo "autoconvincimento"? Hai già provato con lo psicologo? ...io no
saluti :D
f. eritrosi!!
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 22
Iscritto il: gio gen 15, 2009 3:52 am

Re: luci alte & postura!

Messaggioda peggy » ven mag 06, 2011 6:05 pm

@ f.eritrosi: anche io sono poco informata, ma non vorrei ricorrere alle cure farmacologiche, tantomeno allo piscologo! :|
penso che il nostro problema sia risolvibile anche con l'autoconvincimento, ma finora non sono riuscita ad avere alcuno progresso, anzi.. all'inizio il mio era un problema marginale.. col passare del tempo, presa consapevolezza del distrubo, il problema peggiora.
è particolare: spesso il primo passo verso la guarigione è ammettere a se stessi di avere un problema. nel nostro caso, direi proprio che è il contrario. data la natura del rossore (la paura di arrossire), più ci preoccupiamo del nostro problema e più abbiamo questo problema.
come tutti noi sappiamo, purtroppo è un circolo vizioso! :(
Avatar utente
peggy
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 11
Iscritto il: sab apr 30, 2011 5:53 pm
Località: vicino Roma

Re: luci alte & postura!

Messaggioda abax » mar giu 21, 2011 10:04 pm

Benvenuta Peggy! :)
Scusa l'enorme ritardo nella risposta, cmq credo che la cosa che dice sulle luci (direi "artificiali", ma forse lo stavate dando per scontato) e lo star seduti sia comune, come dimostran le risposte che hai ricevuto. E anche il voler esser al centro dell’attenzione, contrariamente a quanto si possa pensare, pare caratteristica abbastanza comune qui.
Per quanto riguarda l'ammetter di aver un problema, è vero che è il primo passo. Il problema è che difficilmente riusciam ad andare oltre il rossore e la fobia collegata. Quindi diventa difficile capire cosa c'è sotto. Secondo me bisognerebbe cercar qualcosa che consenta di “alleggerire” il problema nell’immediato, per poi affrontarne i nodi più in profondità.
Noi abbiam predisposto 2 topic dei rimedi: li hai visti? Devo dirti però che non condivido la tua volontà di uscirne da sola, perchè è un problema complesso, che riguarda la nostra psiche, e che quindi richiede, secondo me, un aiuto esterno...
Abax
"United we stand, divided we fall"
"It is not our differences that divide us. It is our inability to recognize, accept, and celebrate those differences" (Audre Lorde).
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4509
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia

Re: luci alte & postura!

Messaggioda Massimo_1 » sab lug 02, 2011 3:52 pm

Ciao Peggy,
ho letto adesso questo topic e mi ritrovo moltissimo nelle cose che dici tu... la luce, il ristorante, lo stare seduti che non da possibilità di fuga... tutte cose che succedono anche a me.
Per adesso io non ho trovato grosse soluzioni, dopo tanto tempo (quasi 2 anni) mi sono deciso a provare con l'aiuto di uno psicologo ma sono alle prime sedute e per ora rimango scettico su come possa spezzare il ragionamento da circolo vizioso che mi prende.
Purtroppo una cosa che mi butta giu è che ogni volta che mi succede poi mi sento moralmente uno straccio, giu di morale e non riesco a spezzare questa condizione. Anche se reagisco poi mi ricapita e quindi mi prende lo sconforto... E più voglio superare la cosa e più mi sembra di star male.... :( ho paura che andrò in "depressione" se continua cosi... sempre che io non lo sia già.

Per di più sono una persona piuttosto ansiosa e facilmente trovo mille motivazioni per diventare rosso.
Massimo_1
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 5
Iscritto il: sab lug 02, 2011 3:09 pm

Re: luci alte & postura!

Messaggioda abax » sab gen 14, 2012 10:08 pm

Ne approfitto per dar il benvenuto a Massimo e a tutti quelli che si son iscritti in questi mesi (io purtroppo continuerò a esser molto poco presente almeno per un altro mese e mezzo, temo; tuttavia, continuo sempre a legger i mp e restar in contatto con gli altri mod una o più volte a settimana). Se continui a leggerci, ti chiedo come sta andando la terapia. E' ovvio che misurare il proprio successo in termini "quanto arrossisco", dal momento che si tratta di un qualcosa di involontario e (salvo abilità eccezionali) incontrollabile, che il solo fatto di pensarci aumenta la probabilità di arrossire, e che non possiam far altro che basarci su una nostra percezione della cosa (la sentiam da dentro, non la vediamo) rischia veramente di farci deprimere.
Dovremmo ragionar in termini diversi, del tipo: "cosa son riuscito a/mi sono imposto di fare NONOSTANTE la fobia", o apprezzare quando riusciamo a non pensarci, o a continuare a parlare come se niente fosse, a mio avviso...

Abax
"United we stand, divided we fall"
"It is not our differences that divide us. It is our inability to recognize, accept, and celebrate those differences" (Audre Lorde).
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4509
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia

Re: luci alte & postura!

Messaggioda Massimo_1 » lun feb 20, 2012 9:55 pm

Grazie del benvenuto, leggo solo ora. A dire il vero ho lasciato la terapia dopo 4-5 mesi. So che ho fatto male perchè bisogna cercare di insistere ma mi sembrava proprio di non trarne giovamento, o comunque il giovamento era molto piccolo. Comunque va molto a periodi, c'è stato qualche momento in cui sono riuscito a fregarmene un po' di più e qualche momento come in questi giorni che mi sto nuovamente autodistruggendo dietro a questa fobia.
Tra l'altro mi sembra sempre che gli altri se ne accorgano anche quando poi in realtà non divento tanto rosso, però non potendomi vedere continuamente allo specchio rimango nel dubbio (e il dubbio mi abbatte un sacco e mi crea un sacco di conflitti) e se anche mi sembra che qualcuno mi guardi strano penso subito che il mio rossore sia stato evidentissimo...
Massimo_1
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 5
Iscritto il: sab lug 02, 2011 3:09 pm

PrecedenteProssimo

Torna a Eritrofobia, Eritrosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti

cron