Chiedo un aiuto per una situazione particolare >>

Paura di arrossire, esperienze a confronto tra chi soffre di questo disturbo.

Moderatore: abax

Chiedo un aiuto per una situazione particolare >>

Messaggioda Tool_2 » gio apr 28, 2011 3:44 pm

Salve a tutti carissimi, soffro anche io di Eritrofobia da anni e devo ammettere che non ho mai fatto molto per curarmi... però al momento mi sento molto stanco e devo affrontare una situazione particolare... per aggirare il problema per almeno qualche giornata, e quindi star tranquillo vorrei sapere se i betabloccanti mi possono aiutare, e come me li posso procurare, o se ci sono altre alternative. Inoltre se mi potete indicare un buon psicoteraupeta a Roma. E' la prima volta che chiedo un aiuto, e non sono mai andato da psicologo. A me sinceramente basterebbe non pensare al problema per affrontare questa situazione per me molto importante... per poi continuare a vivere come ho sempre fatto. Fatemi sapere e vi ringrazio. Un saluto, ciao.
Tool_2
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 2
Iscritto il: gio apr 28, 2011 3:29 pm

Re: Chiedo un aiuto per una situazione particolare >>

Messaggioda Donald Duck » mar mag 10, 2011 7:19 am

Vai dal tuo medico e fatti prescrivere un ansiolitico come l'EN... va più che bene per situazioni di emergenza...
Avatar utente
Donald Duck
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 273
Iscritto il: sab dic 16, 2006 1:47 pm

Re: Chiedo un aiuto per una situazione particolare >>

Messaggioda g.8 » mar mag 10, 2011 10:36 am

Io aggiungerei che, chi ha intenzione di curarsi di fare un netto distinguo tra il ricorso ad un psichiatra e uno psicoterapeuta o psicologo. Il primo usa quasi sempre solo psicofarmaci, nel secondo caso psicoterpie con o senza farmaci dove il farmaco spesso è solo una terapia di sostegno secondario.
g.8
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 27
Iscritto il: dom mag 09, 2010 3:03 pm

Re: Chiedo un aiuto per una situazione particolare >>

Messaggioda abax » mer lug 06, 2011 5:55 pm

Ciao Tool 2,
mi spiace darti il "benvenuto" in super-ritardo e non averti potuto rispondere prima. Spero che tu continui a leggere e non te ne sia andato dal forum.
Ora, sostanzialmente giusto quanto dice g.8; puoi cmq farti un'idea più generale sui rimedi guardando i 2 topic in rilievo.
Non si posson far nomi di privati sul forum, quindi le segnalazioni di professionisti posson avvenire solo via mp.
Per quanto riguarda betabloccanti e psicofarmaci, rispondon a logiche diverse: i primi agiscon sul cuore, di fatto tenendo sotto controllo il battito cardiaco, mentre i secondi agiscon sul sistema nervoso centrale riducendo l'ansia in modo diretto. Per i betabloccanti c'è bisogno d'un cardiologo, per gli ansiolitici d'uno psichiatra. In realtà, la prescrizione può fartela anche il medico di base; tuttavia io consiglio di parlarne con un esperto, visto che non sono tisane, quindi è giusto valutar bene i "pro" e i "contro" della cosa.
Abax
"United we stand, divided we fall"
"It is not our differences that divide us. It is our inability to recognize, accept, and celebrate those differences" (Audre Lorde).
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4499
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia


Torna a Eritrofobia, Eritrosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti