Pagina 2 di 2

Re: calorosità-rossore

MessaggioInviato: gio mar 31, 2011 4:05 pm
da BIJOUX
Concordo in pieno!!! anche nel mio caso le due cose sono legate, ad esempio io arrossisco non solo nei classici casi di imbarazzo o durante un incontro improvviso ecc, ma anche quando mi arrabbio, quando faccio uno sforzo fisico: durante l'attività fisica ho notato che le altre persone restano del colore normale, mentre io prendo letteralmente fuoco; e poi anche con gli sbalzi di temperatura, per cui c'è per forza un legame tra l' aspetto psicosomatico e quello ambientale.

Re: calorosità-rossore

MessaggioInviato: ven mag 13, 2011 5:14 pm
da abax
Sì, può esserci un legame. Questo legame c'è di sicuro nel caso di "eritrosi". Potreste valutare con un dermatologo, se ritenete di esser troppo fuori dalla norma, se sia il caso di far qualcosa anche per la pelle...

Re: calorosità-rossore

MessaggioInviato: mer giu 15, 2011 9:17 pm
da mason
sam ha scritto:Volevo dire alcune cose sulla mia persona. A me capita spesso di arrossire per calorosità. Spesso mi son accorto, ad esempio quando entro a lavoro, di essere più rosso i primi minuti che sto in azienda. Mi son accorto di questo grazie a degli specchi. Ciò è dovuto soprattutto al cambiamento di temperatura, nel senso del passaggio da un ambiente meno caldo a uno più caldo.

Spesso arrossisco quindi per calorosità.

Vorrei capire come mai, come mai? Nel senso a causa del fatto che son caloroso tendo ad arrossire? C'è qualcosa che a che vedere con la temperatura corporea forse.


Capita anche a me.

Spesso anche per quanto riguarda la sudorazione

Re: calorosità-rossore

MessaggioInviato: lun nov 28, 2011 8:49 pm
da erik99
Mi pare ovvio che come si possa sudare per cause fisiche o ambientali si può anche arrossire per i medesimi motivi. Succede anche a me di arrossire i primi minuti quando passo da un luogo più fresco a uno più caldo o cmq anche quando mi trovo al chiuso in generale...o cmq di avere un colorito più rosso o accesso, magari a volte sudo, o a volte arrossisco per cause fisiche o ambientali, dipende...

Poi bè spesso il limite tra sudate/arrossate fisiche e emotive non è così ben netto e delineato, anzi talvolta è talmente sottile che nemmeno la persona stessa ( prendendo come riferimento il mio caso) è in grado di capire (soprattutto se non ci fai caso e non ti fissi) se le sudate/arrossate sono dovute a cause fisiche, o ambientali, oppure emotive...