fattore psicosessuale

Paura di arrossire, esperienze a confronto tra chi soffre di questo disturbo.

Moderatore: abax

fattore psicosessuale

Messaggioda clackor » ven nov 12, 2010 5:28 pm

Girando su internet ho trovato la risposta di uno psicologo ad una ragazza col nostro problema, uno psicologo che ha avuto a che fare con l'eritro, quindi diciamo preparato. In quello che ha detto per la prima volta mi sono completamente ritrovato. Le frasi clue sono:
"Secondo la teoria psicoanalitca, l'ereutofobia è un meccanismo di difesa [...] dalla paura di essere troppo esibizionista, o di difesa da pratiche sessuali che si concepiscono come riprovevoli."
"Avendo avuto in terapia diverse persone con tale disturbo abbiamo ritrovato in alcuni dei frammenti, in altri dei grandi complessi intollerabili, tutti riconducibili a situazioni psicosessuali imputabili di essere le cause di tali fobie. [...] Ritrovati questi elementi disturbanti e lavorando su du essi, si sono avute le risoluzioni del disturbo eritrofobico.".
Cioè una situazione psicosessuale ha causato tale fobia. Ebbene in me c'è proprio il rifiuto inconscio di fare sesso con una ragazza, e ho iniziato ad arrossire in situazioni che avevano proprio a che fare con questo. Ho riflettuto e la mia situazione psicossuale scatenante potrebbe essere stato il rifiuto di una ragazza, eravamo cioè in un letto insieme e quando ho provato a baciarla mi è arrivato uno schiaffo pesante, sia moralmente e sia fisico (cioè ahiaa!!!). Riflettendoci, voi avete avuto qualche fattore psicosessuale scatenante??
clackor
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 43
Iscritto il: mar set 08, 2009 8:07 pm

Re: fattore psicosessuale

Messaggioda abax » sab nov 13, 2010 12:08 pm

Ciao Clackor,
clackor ha scritto:"Secondo la teoria psicoanalitca, l'ereutofobia è un meccanismo di difesa [...] dalla paura di essere troppo esibizionista, o di difesa da pratiche sessuali che si concepiscono come riprovevoli."

anche nel mio caso, questo calza "a pennello".
clackor ha scritto:"Avendo avuto in terapia diverse persone con tale disturbo abbiamo ritrovato in alcuni dei frammenti, in altri dei grandi complessi intollerabili, tutti riconducibili a situazioni psicosessuali imputabili di essere le cause di tali fobie. [...] Ritrovati questi elementi disturbanti e lavorando su du essi, si sono avute le risoluzioni del disturbo eritrofobico.".

Ok, anche se, secondo la teoria freudiana, tutti i problemi psicologici hanno una matrice sessuale.
clackor ha scritto:Cioè una situazione psicosessuale ha causato tale fobia. Ebbene in me c'è proprio il rifiuto inconscio di fare sesso con una ragazza, e ho iniziato ad arrossire in situazioni che avevano proprio a che fare con questo.

Anche in me.
clackor ha scritto: Ho riflettuto e la mia situazione psicossuale scatenante potrebbe essere stato il rifiuto di una ragazza, eravamo cioè in un letto insieme e quando ho provato a baciarla mi è arrivato uno schiaffo pesante, sia moralmente e sia fisico (cioè ahiaa!!!). Riflettendoci, voi avete avuto qualche fattore psicosessuale scatenante??

Nel mio caso, sicuramente c'è l'elemento della paura del rifiuto, ma alla base cmq c'è il problema delle idee assurde sul sesso che m'han messo in testa i miei genitori (soprattutto mia madre).
"United we stand, divided we fall"
"It is not our differences that divide us. It is our inability to recognize, accept, and celebrate those differences" (Audre Lorde).
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4509
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia

Re: fattore psicosessuale

Messaggioda clackor » sab nov 13, 2010 5:17 pm

che tipo di idee metteva in testa tua madre? (se posso chiederlo)
a me c'era proprio una questione di censura, non ne ho praticamente parlato, tranne per il fatto che ogni tanto insisteva che certe cose vanno fatte dopo il matrimonio ecc.. inconsciamente non ho un gran rapporto col sesso, ho certamente qualke problema psicologico col sesso, non la vedo come una cosa naturale, ma come oddio il sesso..questo però solo inconsciamente!
clackor
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 43
Iscritto il: mar set 08, 2009 8:07 pm

Re: fattore psicosessuale

Messaggioda abax » sab nov 13, 2010 6:59 pm

clackor ha scritto:che tipo di idee metteva in testa tua madre? (se posso chiederlo)

Che il sesso è una violenza dell'uomo sulla donna.
clackor ha scritto:a me c'era proprio una questione di censura, non ne ho praticamente parlato, tranne per il fatto che ogni tanto insisteva che certe cose vanno fatte dopo il matrimonio ecc..

Beh, mi pare che sia abbastanza per crear problemi, almeno in una società in cui l'idea dominante, diciamo, è diversa...
clackor ha scritto: inconsciamente non ho un gran rapporto col sesso, ho certamente qualke problema psicologico col sesso, non la vedo come una cosa naturale, ma come oddio il sesso..questo però solo inconsciamente!

Sì, anch'io. Cioè, mi rendo conto che non è così, ma faccio fatica a togliermi l'idea...
"United we stand, divided we fall"
"It is not our differences that divide us. It is our inability to recognize, accept, and celebrate those differences" (Audre Lorde).
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4509
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia

Re: fattore psicosessuale

Messaggioda clackor » sab nov 13, 2010 8:04 pm

dai, almeno sappiamo su cosa dobbiamo lavorare..
clackor
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 43
Iscritto il: mar set 08, 2009 8:07 pm

Re: fattore psicosessuale

Messaggioda gigixy » dom nov 14, 2010 6:50 pm

ecco ,sembra un caso,ma io poco tempo fa scrissi un argomento su questo forum che parlava proprio del mio problema,infatti ho un problema di fimosi(l'impossibilità di scoprire il glande,risolvibile con un intervento di circoncisione),appena prendo la patente corro a farmi l'intervento(1 mesetto e penso di avere la patente)..ho parlato del mio problema alla mia psicologa e lei ha detto che anche questo problema potrebbe centrare qualcosa con la fobia(ma ora stiamo lavorando su altro)...mi sento un blocco fisico,che secondo me ha scaturito l'ereutofobia,è come se il sesso è una cosa che io non posso fare mentre gli altri si,non sai quanto mi è pesato questo problema fisico in questi anni,però non sono riuscito a dirlo ai miei genitori,ma ora vedrò se dopo l'intervento,aumenterà un pò la sicurezza,e magari un giorno,senza più questo problema e con la terapia alle spalle,potrò vivere una vita normale
gigixy
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 177
Iscritto il: ven set 18, 2009 9:15 pm

Re: fattore psicosessuale

Messaggioda abax » mar nov 16, 2010 9:37 am

gigixy ha scritto:è come se il sesso è una cosa che io non posso fare mentre gli altri si

Bravo: hai sintetizzato in una frase uno dei punti chiave per spiegare cosa non funziona nel mio cervello...
Che dire, Gigixy: ti auguro veramente che nel tuo caso il problema sia fisico e facilmente risolvibile!
"United we stand, divided we fall"
"It is not our differences that divide us. It is our inability to recognize, accept, and celebrate those differences" (Audre Lorde).
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4509
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia

Prossimo

Torna a Eritrofobia, Eritrosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti

cron