Ce la si può fare!

Paura di arrossire, esperienze a confronto tra chi soffre di questo disturbo.

Moderatore: abax

Re: Ce la si può fare!

Messaggioda sky » dom gen 23, 2011 4:30 pm

ragazzi anche io mi vergogno a dire il mio nome! perchè è un nome con cui facilmene mi prendono in giro! questo, insieme alla mia famiglia, sono le motivazioni principali della mia fobia....ossia non voglio conoscere gente nuova perchè poi mi chiedono come mi chiamo e io mi vergogno, ma anche con chi conosco mi viene difficile passare il tempo! prima o poi una battuta su di me esce fuori! e quindi non accetto proprio il mio essere, essere ME! vorrei essere proprio qualcun altro!! non mi accetto! e questa fobia si sconfigge proprio accettando se stessi per come siamo....ecco perchè non vedo vie di uscita!!!! f.eritrosi forse non riesci a dire il tuo nome per il mio stesso motivo? io riesco tranquillamente a pronunciarlo, ma non lo dico mai! voglio imparare ad ironizzare su me stessa : sul mio nome, sul mio carattere, sul mio aspetto..... ma è difficilissimo per me perchè sin da quando ero piccola sono stata derisa e continuo ad esserlo, per questo ho sempre cercato di nascondere queste mie caratteristiche! però mi rendo conto che il miglior modo per sconfiggere la fobia è anticipare quello che gli altri mi potrebbero dire, prendermi in giro da sola! quando riesco a farlo (raramente) mi sento più serena, perchè altrimenti starei per tutto il tempo con il pensiero "ora dicono questo..ora mi dicono quello..." e poi quando me lo dicono...puff :oops: ......
f.eritrosi esercitati sulle parole che iniziano con A .... secondo me migliorerai!
Anche io ragazzi non amo farmi fotografare, anzi mi spiego meglio: a me piacciono le foto, ma se non mi metto in posa perfetta e con la giusta luce prendo sempre male; invece odio i filmati in qualsiasi caso perchè poi ( non accettando me stessa) non riesco a guardarli! infatti i filmati di famiglia non li guardo mai....
sky
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 81
Iscritto il: ven feb 05, 2010 11:59 pm

Re: Ce la si può fare!

Messaggioda Valerio79 » mer gen 26, 2011 6:49 pm

Io vi batto tutti!!!
Riesco ad arrossire da solo, guardando foto di me stesso!!!
Ok dipende dalla foto, da come è venuta, però arrossire guardandola da soli senza nessuno attorno...solo io posso!!!
Se invece le foto che non gradisco le vedono anche altri, o peggio le pubblicano, e come se mi investisse un treno in corsa...
Valerio79
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 87
Iscritto il: ven gen 08, 2010 4:14 pm
Località: Torino

Re: Ce la si può fare!

Messaggioda sky » mer gen 26, 2011 7:19 pm

anche io arrossisco da solaaa! sicuramente perchè immagini i momenti in cui qualcun altro le potrebbe vedere!!!
sky
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 81
Iscritto il: ven feb 05, 2010 11:59 pm

Re: Ce la si può fare!

Messaggioda biancaneve » mer gen 26, 2011 10:27 pm

Anch'io mi ritrovo in molto di quello che dite...
Anch'io non accetto quello che sono...

Perché tu cosa sei?


Che cosa sono?
Che cosa sono??
Che cosa sono???
biancaneve
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 57
Iscritto il: mar gen 13, 2009 9:47 pm

Re: Ce la si può fare!

Messaggioda boh85 » sab gen 29, 2011 2:56 am

Ragazzi, permettemi di dirvi che siamo tornati all'argomento di prima, all'argomento del quale tutti dibattono in quasi tutte le sezioni ovvero "io arrossisco", io faccio, io sbaglio questo, io ho questo problema.
Ho aperto una sessione nuova chiamandola "ce la si può fare"apposta perché volevo, desideravo inserire un pò di speranza, un pò di ottimismo. Mi spiego meglio.Inizialmente iscrivermi al forum mi è stato fondamentale. Ho capito di non essere sola, ho letto i metodi, ho letto i consigli, ma a volte mi ha anche rattristito.Perchè leggevo di un elenco di problemi senza davvero cercare una soluzione.
Ok, lo sappiamo, l'abbiamo capito.Qualcuno arrossisce per timidezza, chi per insicurezza, chi per traumi.In ogni caso dietro c' è un profondo bisogno di attenzioni dettato dall'insicurezza a volte, altre da situazioni che ci hanno buttato molto giù di morale. Adesso bisogna reagire però. E se non basta pensare che gli altri non valgono per forza di più di noi, se non è sufficiente ascoltare lo psicologo che ci spiega le cause del nostro male, pensate questo: Siamo di passaggio, abbiamo solo una possibilità di goderci la vita, una volta terminata è fatta, se non hai riso , beh hai perso tu, non gli altri.
Io ragazzi ve lo posso assicurare, ho passato un 'anno orribile.Ho seriamente creduto di non farcela.Non uscivo più di casa, studiavo e basta(meno male che avevo uno scopo nella vita, laurearmi !), non volevo più andare a lavorare, mi vergognavo di qualsiasi cosa.arrossivo ogni istante, balbettavo di fronte ai professori, e non volevo più uscire con i miei amici.Piangevo e basta perchè erano anni che non mi succedeva più!Poi un giorno, ottenuta l'ennesima batosta dallo storico ragazzo che ho inseguito nei suoi spostamenti nel mondo, ho detto basta!
Ho richiamato lo piscologo , ho risteso una tabella di marcia e tutto quello che mi fa paura lo provo a fare!
Non crediate che io non abbia ppaura del giudizio degli altri, io muoio di fronte al giudizio degli altri, ma ho anche pensato che se sto dietro a tutto quello che gli altri pensano muoio prima. e poi perchè mi voglio bene.
Prima non me ne volevo, non mi piacevo.Oggi ho autostima, insomma non tantissima ma qlc in più si!
Tenetevi 4, 5 punti di riferimento, del resto, degli altri, se non sono eprsone alle quali tenete, beh, cosa vi interessa?
Forse non vi piacete abbastanza, e allora diventate ciò che volete diventare, osate !
Concluderò dicendovi che oggi sono riuscita a depennare dalla mia lista un'altra sfida: Intervenire alle conferenze.
Prima, al solo pensiero inziavo a tremare(giuro, attacchi di panico propio).L'altra sera ho detto, vai..ora o ami più e ho alzato la mano..avevo l'impressione che fosse qualcuno ad alzarmela non io.
Non so come spiegarlo, ma una volta parlai di questo con una dottoressa che avevo conosciuto durante una missione umanitaria e mi disse, vedrai, un giorno la vera te, quella che non ha il coraggio di esprimersi esploderà come un fiume in piena e allora li potrai davvero godere della tua vita. Quello mi sa che è stato l'inizio!
E oggi, c'era ancora più gente di prima, ho preso in mano il microfono e mentre il giorno prima sono arrossita , oggi no, dritta filata.
Sono stata l'unica a fare una domanda, una cosa che fino due giorni fa era solo un sogno. Il mondo è crudele, se guardo a quello che gli uomini hanno fatto ad altri uomini, se guardo a come le persone che curo sono state trattate da altri, il nostro arrossire o il nostro timore del giudizio non farà mai male a nessuno, non commetterà mai ingiustizia, nè provocherà danno, in un mondo che forse ha voglia di intenerirsi di fronte a tante ostentata sicurezza!
Insisto nel dire che la vita è una , non saremo mai invincibili, ma una fetta della torta felicità la possiamo avere anche noi.
Ri-in bocca al lupo!
Abax, fatti fotografare da qualcuno che ha una bella macchina e che ti prenda all'improvviso, senza pose..le cose migliori del resto succedono quando meno te le aspetti!
Ps. La lettera a, non so che sognificato abbia, ma forse rappresenta l'inizio del tuo discorso, quello che fai fatica ad affrontare, l'input..
boh85
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 4
Iscritto il: mar gen 12, 2010 10:03 pm

Re: Ce la si può fare!

Messaggioda Blue Velvet » sab gen 29, 2011 2:49 pm

Io arrossisco quando mio fratello mi guarda mentre mando un sms! :wink:
"La Repubblica, una e indivisibile [...]" (art. 5 Cost.)
Avatar utente
Blue Velvet
Maestro
Maestro
 
Messaggi: 1208
Iscritto il: sab feb 21, 2009 4:58 pm
Località: Milano

Re: Ce la si può fare!

Messaggioda biancaneve » dom gen 30, 2011 9:39 pm

Boh 85, hai ragione a dire che siamo andati un po' fuori tema, ma per me è sempre interessante scoprire nuovi lati dell'argomento, aspetti comuni, che ritornano, ecc...

Comunque sono d'accordo sul fatto che a volte il vero sè fuoriesce da noi come un fiume in piena che rompe gli argini, e in quei momenti è come se non fossi più tu a guidare, a controllare tutto, è come se ci fosse il pilota automatico, e forse sono i momenti più veri...
biancaneve
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 57
Iscritto il: mar gen 13, 2009 9:47 pm

PrecedenteProssimo

Torna a Eritrofobia, Eritrosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti