problemi fin da piccoli???

Paura di arrossire, esperienze a confronto tra chi soffre di questo disturbo.

Moderatore: abax

problemi fin da piccoli???

Messaggioda stefano » gio feb 22, 2007 11:37 pm

:lol: Ciao a tutti , vorrei porre un quesito a tutta la comunita' del forum .
Ma voi da piccoli avete avuto qualche esperienza particolare che vi ha condizionati rovinandovi la vita con questa paura di arrossire ?
Penso che la causa scatenante sia da ricercare nella nostra infanzia .
Oppure e' una malattia ereditaria? Vi prego rispondete .Grazie
stefano
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 3
Iscritto il: mar feb 13, 2007 12:34 am
Località: padova

Messaggioda abax » ven feb 23, 2007 2:04 am

Ciao Stefano,
premesso che, se c'è qualcosa che mi sta rovinando la vita, non è certo l'eritro, ti posso dire che io non ho avuto un'infanzia facile (ma conosco chi l'ha avuta ben peggio della mia e non soffre di eritro, ovviamente): i miei si son separati quando avevo 7 anni, e prima mio padre era molto assente (tanto che io chiamavo "papà" mio zio e mio nonno), e mia madre ha riversato su di me tutte le sue ansie, perchè appunto il suo uomo non c'era quasi mai...da bambino litigavo spesso con gli altri, accusandoli di infrangere le "regole"...
Cmq il fatto della madre ansiosa e iperprotettiva e il padre severo e autoritario è una caratteristica che ho riscontrato spesso negli eritro, appunto nei casi di discussione sull'infanzia...
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4509
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia

Messaggioda themion » ven feb 23, 2007 12:33 pm

abax ha scritto:Cmq il fatto della madre ansiosa e iperprotettiva e il padre severo e autoritario è una caratteristica che ho riscontrato spesso negli eritro, appunto nei casi di discussione sull'infanzia...


Si si, sono d'accordo, la coppia mamma ansiosa e papà autoritario è una purtroppo ottima base di partenza per l'eritro. I miei non si sono separati, ma ho assistito ad uno sproposito di litigi piuttosto "seri" che culminavano con minacce di separazione. Minacce che appunto non si sono mai avverate :P

Ho notato una cosa in questi ultimi tempi in cuil'eritro non mi angoscia più (ci sono altri problemi per la verità, ma sto affrontando anche quelli) anche il rapporto con mio papà è cambiato, una volta avevo addirittura paura di stare con lui, non sapevo di che parlargli, temevo potesse fare qualcosa che mi avrebbe fatto star male... Ora parliamo quasi di tutto, scherziamo, non se la prende più quando faccio battute su cose che ritiene serie. Invece mia mamma ha ancora lo stesso comportamento ansioso alla follia di quando ero piccino, parlare con lei è più complicato, so che se dicessi qualcosa di "scomodo" ci starebbe male, magari senza farmelo capire.

In generale ho capito una cosa, i genitori avranno le proprie colpe, ma ormai siamo abbastanza cresciuti per prenderci le nostre responsabilità, ci sono vari modi per migliorare quello che di noi non ci piace, grazie alla psicoterapia, alla meditazione, all'EFT... Insomma, ormai sta a noi risolvere il problema, incolpare qualcuno e limitarsi a quello, non serve veramente a nulla.

Buona giornata! :D
...Chi ci ha già rinunciato \e ti ride alle spalle, \forse è ancora \più pazzo \di te.
Avatar utente
themion
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 50
Iscritto il: ven dic 15, 2006 9:08 am
Località: Torino

Messaggioda abax » ven feb 23, 2007 1:30 pm

themion ha scritto:
anche il rapporto con mio papà è cambiato, una volta avevo addirittura paura di stare con lui, non sapevo di che parlargli, temevo potesse fare qualcosa che mi avrebbe fatto star male... Ora parliamo quasi di tutto, scherziamo, non se la prende più quando faccio battute su cose che ritiene serie.

Anch'io ho sempre avuto paura di mio padre e avuto pochissimo dialogo con lui: ora mi fa un po' meno paura e andiam più d'accordo, ma c'è sempre una barriera nella comunicazione...il problema è che non hai mai veramente smesso di trattarmi come un bambino... :(

Invece mia mamma ha ancora lo stesso comportamento ansioso alla follia di quando ero piccino, parlare con lei è più complicato, so che se dicessi qualcosa di "scomodo" ci starebbe male, magari senza farmelo capire.

Già: con mia madre sono più in confidenza, però devo stare attento a quel che dico se no la faccio sentire in colpa...e dopo lei mi fa sentire in colpa d'averla fatta sentire in colpa... :shock:
In generale ho capito una cosa, i genitori avranno le proprie colpe, ma ormai siamo abbastanza cresciuti per prenderci le nostre responsabilità, ci sono vari modi per migliorare quello che di noi non ci piace, grazie alla psicoterapia, alla meditazione, all'EFT... Insomma, ormai sta a noi risolvere il problema, incolpare qualcuno e limitarsi a quello, non serve veramente a nulla.

Buona giornata! :D

D'accordo: tutti hanno i loro problemi psicologici che quasi sempre "affondano" nell'infanzia e nell'adolescenza, ma bisogna mettercela tutta per risolverli... 8)
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4509
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia

Messaggioda Luca » sab feb 24, 2007 7:55 pm

Ragazzi le cause dell'eritrofobia sono moltiplici
sulla base di tutto ho letto che è scientificamente provato che esiste una causa genetica che predispone all'ansia
poi influiscono condizioni familiari ed esterne
poi certo che possono influire degli episodi unici o che si ripetono

Io sono geneticamente ansioso ho assistito all'età di 7-8 anni a litigi in famiglia x separazione ma vi dirò di più
ho un fratello più grande di me anche lui carattere emotivo
quello che noto in lui è una certa insicurezza che ho anche io cioè siamo simili in tutto ma lui non ha assolutamente problemi di eritrofobia o fobia sociale
allora come si spiega???
Luca
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 34
Iscritto il: ven dic 15, 2006 11:55 am

Messaggioda abax » dom feb 25, 2007 3:10 am

Mio fratello Luca è molto diverso da me...il fatto è che i genitori non è detto che trattino i figli allo stesso modo...nel mio caso, ad esempio, mia madre è stata molto più possessiva con me, perchè son stato il primo. Inoltre, io ero quello che doveva prender le decisioni se stare dal papà o dalla mamma dopo la separazione, e son sempre stato "stereotipato" come il bravo ragazzo, quello preferito, mentre mio fratello era il "teppistello"...per fortuna io e mio fratello ci siam sempre difesi a vicenda, ma resta il fatto che siam molto diversi...
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4509
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia

nel mio caso

Messaggioda Erikioba » dom feb 25, 2007 11:47 pm

Nel mio caso è ereditaria..... io ho avuto un infanzia felicissima. i miei certo sono iper-protettivi anzi quasi addirittura anti-costruttivi per me che ho 17 anni. pensate che n mi vogliono neanche far prendere la patente tra qualche mese compio 18 anni. cmq mia madre.. l'ho presa da lei. nn ci siamo mai confidate ma l'ho vista più volte arrossire e comportarsi come me.. e lei idem.. anche se non ce lo diciamo entrambe ne siamo consapevoli. Cmq per me l'eritro è una cosa talmente intima ( anche di più di parlare di sesso o altro con la propria madre) che mi imbarazzo da morire se qualcuno lo sapesse. di conseguenza nn lo sa nessuno.
Erikioba
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 11
Iscritto il: gio feb 15, 2007 8:33 pm

Prossimo

Torna a Eritrofobia, Eritrosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti

cron