Angelica, 22 anni, eritrofobica.

Paura di arrossire, esperienze a confronto tra chi soffre di questo disturbo.

Moderatore: abax

Angelica, 22 anni, eritrofobica.

Messaggioda angelica » ven gen 01, 2010 6:11 pm

:shock: Non credo ai miei occhi.. finalmente sono riuscita a scoprire il nome di questa mia "malattia" : ERITROFOBIA..
ed ecco che ho trovato questo forum.. persone che come me hanno questo grosso problema.. :(
Mi presento.. mi chiamo Angelica ed ho 22 anni, aggiungerei buttati al vento.
Molti dicono che sia una bella ragazza, non a caso sono anche fidanzata (non so come :shock: )
ma .. c è un ma.. non mi definisco timida, anzi, sarei molto piu aperta se solo non mi si presentassero queste orribili macchie
su petto, collo e viso(mascelle).
Ho la pelle molto chiara.. tempo fa sono andata dal mio dottore per farmi prescrivere una visita dallo psicologo.
Così ci sono andata. Vi dirò di piu, ne ho cambiato piu di uno, ma non ho risolto il problema. Tutti mi hanno detto piu o meno la stessa cosa : è solo un po d'ansia. :shock: e che devo fregarmene di queste orribili macchie perchè è una cosa normale:shock: e ogni volta che mi rispondevano cosi mi sentivo "non compresa"..
Pensate addirittura che quando scoprii questa malattia.. credevo di essere L'UNICA AL MONDO.. stavo troppo male.. bè come tutt ora anche se un po sono rassegnata..
ed inoltre.. i miei psicologi dicono che questa cosa ce l' abbia dalla nascita :shock: :shock: :shock:
Ho letto che molti di voi dicono :"ho l'eritrofobia da 7 anni, da 10 anni"... forse vorreste dire che lo avete SCOPERTO tot anni fa ? ???????? :?:

comunque..
Furono le mie compagne di liceo a farmelo notare.. ogni volta che facevo un interrogazione.. o semplicemente parlavo con loro.. Da allora la mia vita è cambiata(peggiorata)..
Fino alle medie non mi ero mai accorta di nulla. Sentivo solo questo fuoco , questo CALORE improvviso.. ma non mi ero mai guardata..non credevo diventassi un mostriciattolo pieno di macchie :(

Credetemi, queste macchie sono bruttissime.
Esco pochissimo, ho un rapporto ossessivo con lo specchio, persino per strada ogni tanto prendo lo specchietto dalla borsa.. ho persino paura di incontrare le mie ex compagne di liceo per paura di farmi vedere da loro ed essere giudicata per queste cavolo di macchie.. e fare quindi una figuraccia.
Non conduco una vita NORMALE,
il mio ragazzo MIRACOLOSAMENTE non si è mai accorto di nulla, grazie alle magliette a collo alto e fondotinta chiarissimo sul viso che riesce a coprire le macchie.
Tendo ad uscire di sera.. perchè è piu buio e la cosa non si noterebbe. Non frequento posti chiusi (tipo pub, pizzerie ,ristoranti ,cinema ecc.) .Trovo sempre delle scuse per non andarci.. (VI RENDETE CONTO CHE UNA PERSONA "NORMALE" NON PENSEREBBE ASSOLUTAMENTE A CIO' ????????????)
Sono stanca di vivere con questo problema..
D'estate benomale mi abbronzo (addirittura fino ad ustionarmi, ma non me ne importa)e quindi il problema è quasi inesistente.. ovviamente con aggiunta di terra scura sul viso e petto e collo. :?
Le crisi mi vengono ad aprile, quando arriva la primavera ed inizia a fare caldo.. e non posso andare piu in giro con le maglie accollate.. ma il contrario.. Guardate non voglio neanche pensarci..

Lampade? non esiste proprio!!!.. Fanno male, portano tumori ecc.
Operarmi? (simpaticectomia) Troppa paura.Ed inoltre porta complicazioni(sudorazione eccessiva al tronco e secchezza mani)
Psicologo? Già provato. Tentativo fallito.
Cos'altro allora??????????????

Ho letto che molti di voi usano il fondotinta Dermablend della Vichy.. Proverò ad usarlo anch'io.. anche se comunque il fondotinta è una rottura perchè si sporcano i vestiti e poi bisogna sapersi truccare bene ed anche pesantemente fino a sembrare di avere una maschera in faccia.. :shock: ed è proprio un peccato, vorrei poter uscire senza trucco perchè ho una bella pelle ma se non fosse per queste macchie maledette...

Comunque non so se sto per darvi una buona notizia, ma ve lo dico lo stesso...

Mia mamma ,donna molto emotiva e sensibile, da ragazzina aveva lo stesso nostro problema..
Oggi , alla bellezza di 45 anni, non diventa piu rossa a macchie. Forse perchè ne abbiamo passate tante.. forse perchè i problemi della vita l'hanno fatta diventare piu forte.. non so..


Ma quello che mi dico io.. è.. non voglio arrivare a 45 anni per potermi sentire "libera".. per poter finalmente indossare magliettine scollate anche d'inverno... per poter parlare tranquillamente con la gente, avere tanti amici, poter anche riuscire a dire qualche bugia senza arrossire.. oppure poter non scansare piu un ragazzo che ti piaceva anni fa per non fare la figuraccia delle macchie..

Per colpa di queste maledettissime macchie ho fatto figure pessime in particolare con due ragazzi che mi hanno fatto perdere la testa anni fa.. E' stato bruttissimo guardate.. Entrambi che mi videro improvvisamente farmi a macchie e mi dissero: ma cos' hai??? che ti succede???? quasi con la faccia spaventata... Ed io inventavo scuse assurde tipo... mi sono grattata ..oppure è uno sfogo allergico.. cose del genere :shock:

Oltre alle macchie, ho anche leggero tremore.. soprattutto quando devo parlare a piu persone..

Il giorno piu brutto della mia vita è stato quando ho fatto gli esami di stato..
e tutti quelli dopo a seguire..
Non posso lavorare, non posso fare la commessa, ho mollato l'università lo scorso anno, anche se ora ho cambiato facoltà e vorrei riprovare :( ..
E' gia una grande fortuna se ho un fidanzato e non so come fin ora lui non se ne sia accorto.. è un miracolo..
Gli unici trucchetti sono maglie a collo alto e trucco chiarissimo sul viso.. e luoghi aperti.. all'aria aperta..



Forse una speranza c è... ma ho paura arrivi troppo tardi..

Vi abbraccio tutti !!!!! Raccontatemi di voi... Voglio conoscervi.. Non ho mai conosciuto una persona con questo problema... Vi sono vicina.. e solo fra di noi possiamo capirci....

Un abbraccio forte forte forte !!!!

Angelica..
angelica
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 77
Iscritto il: ven gen 01, 2010 11:48 am

Re: Angelica, 22 anni, eritrofobica.

Messaggioda agassi » ven gen 01, 2010 7:55 pm

ciao angelica, sono agassi sono di lucca,tu di dove sei? leggendo il tuo messaggo è come se si parlasse di me, con la sola differenza che io non ho le macchie ma prendo fuoco completamente,se vuoi parlarne con me scrivimi in privato ciao.
agassi
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 8
Iscritto il: dom nov 29, 2009 10:07 am
Località: lucca

Re: Angelica, 22 anni, eritrofobica.

Messaggioda red face » sab gen 02, 2010 12:23 pm

CIAO angelica, benvenuta,
anche io sono eritrofobico ma come agassi non ho macchie ma arrossisco su tutto il viso quando succede. Sono felice che finalmente puoi condividere questo problema con molte persone accomunate da questo. Essere qui sul forum e quindi prendere coscienza del problema secondo me può essere già considerato un passo in avanti verso la guarigione. Infatti qui sul forum ci sono persone che soffrivano di questo stesso nostro problema e sono guarite completamente e altre che comunque migliorano di continuo. Mi ritrovo in molte situazioni da te descritte, ma volevo darti un consiglio a proposito del sole estivo, non esagerare e soprattutto evita di scottarti, usando la protezione e comunque esponendoti gradualmente, i raggi ultravioletti sono molto pericolosi e possono causare seri danni, per cui se non fai le lampade per questa paura dovresti stare attenta anche al sole diretto, specie se sei come dici un fototipo chiaro. abbronzarsi si ma con cautela.
red face
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 31
Iscritto il: gio ott 22, 2009 2:49 pm

Re: Angelica, 22 anni, eritrofobica.

Messaggioda angelica » sab gen 02, 2010 12:39 pm

Red face.. mi ha davvero rincuorata quando ho letto che ci sono persone che hanno superato questa MALATTIA COMPLETAMENTE :shock: :shock: :shock: ne sono contentissima per tutti coloro che ci sono riusciti.. ma io, PURTROPPO, sono CONVINTA che questa cosa l' avro' PER SEMPRE.. o forse la mia speranza è di aspettare di diventare grande , adulta.. e vivere la vita come vorrei senza troppe complicanze ...che ho/abbiamo adesso..
Riguardo alle mie ustioni estive.. lo scorso anno ho proprio esagerato... :( ma a costo di potermi mettere magliettine scollate ho dovuto farlo... anche se per ben due volte sono rimasta ustionatissima che per poco non mi uscivano le vesciche e per una settimana mi bagnavo continuamente il viso con acqua fresca.. ma ne era valsa la pena credimi!!!! ero felice, mi sentivo "normale", facevo cose quasi senza problemi, anche se da una parte era diventata un' ossessione andare al mare e impazzivo se non ci andavo almeno una volta ogni due giorni... Pensa che il sole lo prendo addirittura sul balcone quando non posso andare al mare :lol:

Comunque se permetti... secondo me, arrossire completamente ed IN MODO UNIFORME sul viso, è centomila volte meglio che arrossire a macchie.. :) :) :) :) :) a me invece sembra proprio uno sfogo allergico :shock: divento un mostro... :cry:
angelica
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 77
Iscritto il: ven gen 01, 2010 11:48 am

Re: Angelica, 22 anni, eritrofobica.

Messaggioda Blue Velvet » sab gen 02, 2010 6:09 pm

Ciao Angelica, e benvenuta anche da parte mia! :)


E' possibile forse che tu, oltre a soffrire di eritrofobia, soffra anche di eritrosi; ma ti consiglio una visita dal dermatologo, lui saprà dirti meglio di me, naturalmente! :wink:


Ciao :)
"La Repubblica, una e indivisibile [...]" (art. 5 Cost.)
Avatar utente
Blue Velvet
Maestro
Maestro
 
Messaggi: 1208
Iscritto il: sab feb 21, 2009 4:58 pm
Località: Milano

Re: Angelica, 22 anni, eritrofobica.

Messaggioda Donald Duck » sab gen 02, 2010 6:09 pm

All'inizio tutti credono che il problema rimarrà per tutta la vita. E' la prassi per un eritrofobico. Il punto è che non è così. Inoltre... Se ti fa stare tranquilla l'abbronzatura, per l'inverno usa le creme autoabbrozzanti. Alcune sono buonissime e si sente. Per le lampade la penso come te. Per quanto riguarda il dilemma tra arrossire uniformemente, arrossire solo a chiazze o sudare in fronte.... Una sola cosa è certa; ognuno pensa che quella che sia toccata a lui sia la cosa peggiore :lol: :lol:

Quello che voglio dire è che è soltanto una cosa psicologica. La tua visione di quello che ti accade non è per forza quella degli altri... Ognuno proietta le sue paure nella vita reale e ne paga il prezzo.

Concludo come sempre per i nuovi arrivati:

Dall'eritro si esce! Io ne sono la prova vivente! Da solo non ce l'avrei MAI E POI MAI fatta! Mi sono fatto aiutare da un'analista per anni e ce l'ho fatta! Scordatevi soluzioni ISTANTANEE. Non esistono purtroppo quelle...

Ciao ciao
Avatar utente
Donald Duck
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 273
Iscritto il: sab dic 16, 2006 1:47 pm

Re: Angelica, 22 anni, eritrofobica.

Messaggioda Blue Velvet » sab gen 02, 2010 6:37 pm

Donald Duck ha scritto:Scordatevi soluzioni ISTANTANEE. Non esistono purtroppo quelle...

Bravissimo, condivido al 100%, non solo questa frase ma anche tutto il resto dell'intervento.

Anzichè ripeterla, potresti metterla come frase personale (in alto a destra, Pannello di controllo utente --> profilo --> modifica firma), così sotto ogni tuo messaggio sarebbe sempre visibile e in bella mostra, per ricordare a tutti che ce la si può fare! :) :) :wink:


Ciao!
"La Repubblica, una e indivisibile [...]" (art. 5 Cost.)
Avatar utente
Blue Velvet
Maestro
Maestro
 
Messaggi: 1208
Iscritto il: sab feb 21, 2009 4:58 pm
Località: Milano

Prossimo

Torna a Eritrofobia, Eritrosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

cron