si avvicina quel giorno..ho troppa paura

Paura di arrossire, esperienze a confronto tra chi soffre di questo disturbo.

Moderatore: abax

si avvicina quel giorno..ho troppa paura

Messaggioda Pesce » ven mag 11, 2007 3:46 pm

ieri ho trascorso una stupenda serata con il mio ragazzo, davvero non potrei desiderare di piu'.
si sta avvicinando l'estate, periodo in cui per poterlo vedere dovro' a volte andare a trovarlo
nella sua citta' natale dove lui stara' con la sua famiglia.
ieri mi ha detto che potrei scendere con lui gia' dal primo fine settimana che ci va,
cioe' tra un mese...in quell'occasione non conoscero' subito i suoi ma solo il fratello piu'
fidanzata, e i suoi amici piu' cari. mi e' stata offerta tanta ospitalita', in casa loro, e
in piu' abbiamo fatto tanti bei progetti di belle cose da fare li' io e il mio ragazzo.
quando me lo ha detto sono stata contentissima (per fortuna non c'erano luci a neon nel locale, pero'
non era poi tanto buio, mi sono sorpresa di avere affrontato bene il momento)e mi sono mostrata spontaneamente
entusiasta. di conseguenza ho visto anche lui molto felice di questo.
li' per li' ho pensato "ma si' che vuoi che sia, in fondo prima o poi sta cosa la devo fare,
non la posso evitare a vita, e poi prima la faccio e prima rompo il ghiaccio e da li' sara' sempre
bello andarlo a trovare quando e' con la sua famiglia".
ma quando ci siamo salutati oggi, sono stata assalita da pensieri pazzeschi, tipo "ecco,si avvicina
la fine della nostra storia" pensando ovviamente a quando mi vedra' in piena eritro per la prima volta.
sono entrata in panico, ora sono triste e abbattuta e da un lato penso in modo rinunciatario alla cosa
("e' la fine, mi arrendo non ce la faro' mai, devo solo aspettare il momento, arrossiro' e poi
tutto sara' finito") d'altro canto mi sto industriando per ridurre il problema, il tutto in una corsa
contro il tempo (ho solo un mese): corso di yoga che comincio la settimana prossima, devo cercare di
abbronzarmi il volto il piu' possibile, domani mi andro' a comprare dei libri sull'argomento e..per
la psicoterapia purtroppo non so se faccio in tempo.
Quando penso a quel momento, quando penso che potrebbe essere di giorno o sotto una luce a neon, il momento
delle presentazioni, l'arrivo a casa sua, ecc. tutti che mi guardano, il mio ragazzo in particolare,
stupito e deluso....oddio non ci voglio credere che sta per succedere! proprio con lui che amo cosi' tanto!
e sto facendo 1000 sforzi per non pensarci perche' se non ci penso e' meglio, almeno quando succedera'
sapro' difendermi meglio sapro' spiegarli meglio con piu' serenita'.
io non voglio perderlo, so che magari sono esagerata a pensare di poterlo perdere per una cosa del genere,
ma... non so.

(scusate se mi sono dilungata)
Pesce
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 27
Iscritto il: ven apr 13, 2007 3:38 pm

Messaggioda SIMONE » ven mag 11, 2007 5:37 pm

ciao pesce,ah che bello quanto sei innamorata.scusami,sbaglio oppure ho letto"paura di perderlo"?perche'?perche' durante le presentazioni tu arrossisci?huuummm.....dai pesce,vedrai che andra' tutto bene,non ti sto dicendo che non diventerai rossa,ma non penso proprio che il tuo lui ti lascera' per questo motivo,e poi avete fatto tanti progetti,quindi mi auguro che tra di voi si parli di un rapporto duraturo,e cosa vuoi fare,nascondergli la tua eritrofobia x sempre?prima o poi la verita' verra' a galla.sarebbe giusto che ne glie parlassi.questo consiglio mi e' stato dato a me su questo forum,l'ho fatto con la mia ex moglie(c'e' un bellissimo rapporto di amicizia tra noi),ti diro',lei ha finalmente capito molti aspetti del mio carattere,dandosi la risposta a molte domande su come ero io nel nostro legame. ti faccio un milione di auguri,ciao.
SIMONE
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 23
Iscritto il: sab mar 31, 2007 6:38 pm
Località: MILANO

Messaggioda abax » sab mag 12, 2007 9:58 am

Ciao Pesce,
quoto Simone: devi parlargliene, fargli capire cosa provi rispetto al rossore...
Io facendo la terapia "breve strategica" già in 3 settimane cominciai ad apprezzarne i primi risultati, altri hanno rapidamente avuto riscontri con l'EFT; cmq potresti ricorrere per l'occasione (solo il momento delle presentazioni, non tutte le volte che li vedi, suggerisco...) a un betabloccante o un ansiolitico...cmq in bocca al lupo! 8)
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4505
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia

Messaggioda Pesce » mer mag 23, 2007 9:43 am

mi sto leggendo un paio di libri sulla questione, cerchero' di abbronzarmi un po' in modo da rendere meno evidente il rossore, e ho deciso di prendere dei betabloccanti, qual e' il tipo di medico piu' indicato a cui chiedere? basta un medico generico o e' meglio che vado da uno psicologo e parlo del problema e me li faccio prescrivere? (per la psicoterapia non sono ancora stata contattata, sono in lista d'attesa ma non credo che faro' in tempo).
oppure secondo voi dovrei cercare uno psicologo a pagamento per questo breve periodo?
Pesce
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 27
Iscritto il: ven apr 13, 2007 3:38 pm

Messaggioda abax » mer mag 23, 2007 10:48 am

Secondo me Pesce se hai soldi potresti contattare uno psicoterapeuta cognitivo-comportamentale...I betabloccanti possono andar bene per occasioni specifiche e, in caso, ti consiglio di parlarne a un cardiologo. Tuttavia, oltre alle ovvie precauzioni sull'uso di farmaci, non van considerati risolutivi...
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4505
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia


Torna a Eritrofobia, Eritrosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron