BETABLOCCANTI per ERITROFOBIA

Paura di arrossire, esperienze a confronto tra chi soffre di questo disturbo.

Moderatore: abax

BETABLOCCANTI per ERITROFOBIA

Messaggioda emma » mer mag 09, 2007 12:39 pm

Ciao e tutti, complimenti per il forum, è molto chiaro e utile e, soprattutto, non fa sentire soli...

Ho letto nella sezione RIMEDI come funzionano questi betabloccanti e sono molto interessata a provarli solo in occasione di un evento che mi crea molta ansia: il mio matrimonio!
Le mie domande sono:
1)fanno effetto se presi solo una volta, quante ore prima e in quale dose?
2)potro' bere alcoolici durante il ricevimento o è sconsigliato dopo il farmaco?
3)la sera prima vorrei prendere anche un sonnifero per dormire, potrebbe intereagire con il betabloccante assunto il giorno dopo?

Grazie
Emma
emma
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mar mag 08, 2007 8:15 pm

Messaggioda Bylbo » mer mag 09, 2007 1:48 pm

Ciao emma.
Ti assicuro che il giorno del tuo matrimonio dell'eritro non te ne fregherà nulla.
Io soffro di iper a mani, piedi e ascelle e quando mi sono sposato non conoscevo rimedi...è stato un giorno stupendo e dell'iper non me ne sono neanche accorto... :D :wink:
"Tutto è difficile prima di essere semplice"
Avatar utente
Bylbo
Esperto
Esperto
 
Messaggi: 649
Iscritto il: gio dic 14, 2006 8:38 pm
Località: Genova

Messaggioda abax » mer mag 09, 2007 5:14 pm

Benvenuta Emma! :)
Ti ho spostato il topic qui, visto che di fatto il suo argomento è una domanda molto specifica, già a partire dal titolo...
Io prendo 1/4 di pastiglia (una pillola è 125 gr) un'ora prima dell'evento. Il fatto che tu li prenda una volta sola non li rende meno efficaci. In teoria, non bisognerebbe bere alcoolici quando si è sotto effetto del betabloccante. In ogni caso, per il discorso di eventuali interazioni con alcoolici e sonnifero, ti consiglio vivamente di parlarne col medico che te li prescriverà...
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4505
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia

Messaggioda emma » mer mag 09, 2007 9:03 pm

Grazie, la cosa mi rincuora...spero riesca anche io quel giorno a non concentrarmi troppo su me stessa in modo da dimenticare la paura di arrossire.
Se solo si riuscisse a "dimenticarsi" un po' di se e di quello che gli altri pensano di noi...forse è proprio questa la vera soluzione: smettere di pensare a noi e al nostro problema in continuazione e vivere più orientati al prossimo e ai problemi altrui.
Leggo che sei buddista, è un mondo che mi attrae troppo sicuramente ti ha aiutato molto ad affrontare tuo problema.
emma
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mar mag 08, 2007 8:15 pm

Messaggioda abax » gio mag 10, 2007 9:21 am

Anch'io Emma son convinto di essere troppo centrato su me stesso e sui miei problemi... :(
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4505
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia


Torna a Eritrofobia, Eritrosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

cron