aiuto sui beta

Paura di arrossire, esperienze a confronto tra chi soffre di questo disturbo.

Moderatore: abax

Messaggioda Luca » lun mag 07, 2007 11:16 am

Allora dì al tuo medico questa cosa, che arrossisci in situazioni più banali.
Lo dicevo x chi si vergogna a chiedere il beta al proprio medico dovendogli dare spiegazioni
Credo sia meno vergognoso chiedere il beta xkè ti blocchi ad un super colloquio che ad una semplice conversazione
Il problema poi è un altro che non bisognerebbe vergognarsi in nessunoi dei 2 casi


Volevo chiedere ad Abax si può mettere un indirizzo messenger?
Luca
Pratico
Pratico
 
Messaggi: 34
Iscritto il: ven dic 15, 2006 11:55 am

Messaggioda abax » lun mag 07, 2007 1:38 pm

Luca, non so se ho capito bene cosa intendi, cmq ogni tanto sul forum si aprono topic dove la gente mette i propri indirizzi messanger, se no lo puoi inserire anche in firma...
Quanto alle circostanze: può essere che per quelle più "toste" ci prepariamo prima, mentre le altre ci colgono impreparati, dunque sentiamo che la situazione non è per nulla sotto controllo e, di conseguenza, arrossiamo...
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4509
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia

betabloccanti

Messaggioda mmaryy » mer mag 09, 2007 9:22 am

Ciao a tutti, sono nuova del forum. Ho letto qualcosa sui betabloccanti e penso facciano al mio caso, ma non saprei da chi farmeli prescrivere perchè non voglio confessare il mio problema al mio medico. A chi mi posso rivolgere? Uno psichiatra? Un cardiologo? Qualcuno può aiutarmi? E soprattutto...qualcuno sa se funzionano? :oops:
mmaryy
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 3
Iscritto il: lun mag 07, 2007 8:44 am

Messaggioda abax » mer mag 09, 2007 3:28 pm

Benvenuta Mmaryy! :)
I casi sono 2 direi: o vai dal tuo medico, o da un cardiologo...
Sul fatto che funzionino o no su di te, lo puoi sapere solo provandoli, come per tutti i rimedi per l' "eritro" e/o per l' "iper"...Tuttavia non dimenticarti che si tratta solo di "stampelle" e non di rimedi definitivi, in ogni caso...in bocca al lupo! 8)
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4509
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia

Messaggioda mmaryy » gio mag 10, 2007 10:47 am

Grazie delle informazioni, voglio provare perchè oltre al problema dell'ereutofobia sento di avere spesso delle palpitazioni in situazioni di agitazione. Anche una mia amica soffre di ereutofobia ed abbiamo deciso di andare insieme da uno psichiatra per farci consigliare il farmaco migliore per noi. Ma se queste sono solo stampelle quale sarebbe il rimedio vero e proprio. Io penso che per me non esista.
mmaryy
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 3
Iscritto il: lun mag 07, 2007 8:44 am

Messaggioda abax » gio mag 10, 2007 2:39 pm

Ciao Mmaryy, due cose:
1) Girando per psicologi, bioenregetici, kinesiologi, motivatori, insegnanti vari e leggendo le esperienze degli altri sul forum, ti posso dire che ognuno "tira acqua al suo mulino"...Insomma, nella maggioranza dei casi, se andrai da uno psichiatra, ti consiglierà il ricorso a psicofarmaci, mentre un cardiologo ti indicherà i betabloccanti, così come uno psicologo ti dirà che la SUA psicoterapia è quella che fa per te (e le altre sono inutili, se non dannose) e così via...Sta a te scegliere, e poi valutare se una cosa appunto fa per te o meno e, in caso, interromperla (tutti i rimedi sono reversibili, tranne l'intervento chirurgico...).
2) Quando si approda sul forum, l'eritro pare un male assolutamente impossibile da fronteggiare...Eppure, molti (me incluso) han trovato strade per uscirne, o quantomeno ridurre fortemente il disturbo, e se tanti poi abbandonano il forum è anche, in certi casi, perchè il problema è superato, o diventa talmente marginale che non han più voglia di starne tanto a parlare e leggere...Questi rimedi che hanno aiutato qualcuno transitato da qui li abbiam raccolti in due topic appositi: dà un'occhiata e vedi cosa pensi possa fare per te (magari chiedendo se hai dubbi...) :wink:.
Abax
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4509
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia

Messaggioda abax » gio mag 10, 2007 2:40 pm

Ciao Mmaryy, due cose:
1) Girando per psicologi, bioenregetici, kinesiologi, motivatori, insegnanti vari e leggendo le esperienze degli altri sul forum, ti posso dire che ognuno "tira acqua al suo mulino"...Insomma, nella maggioranza dei casi, se andrai da uno psichiatra, ti consiglierà il ricorso a psicofarmaci, mentre un cardiologo ti indicherà i betabloccanti, così come uno psicologo ti dirà che la SUA psicoterapia è quella che fa per te (e le altre sono inutili, se non dannose) e così via...Sta a te scegliere, e poi valutare se una cosa appunto fa per te o meno e, in caso, interromperla (tutti i rimedi sono reversibili, tranne l'intervento chirurgico...).
2) Quando si approda sul forum, l'eritro pare un male assolutamente impossibile da fronteggiare...Eppure, molti (me incluso) han trovato strade per uscirne, o quantomeno ridurre fortemente il disturbo, e se tanti poi abbandonano il forum è anche, in certi casi, perchè il problema è superato, o diventa talmente marginale che non han più voglia di starne tanto a parlare e leggere...Questi rimedi che hanno aiutato qualcuno transitato da qui li abbiam raccolti in due topic appositi: dà un'occhiata e vedi cosa pensi possa fare per te (magari chiedendo se hai dubbi...) :wink:.
Abax
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4509
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia

Precedente

Torna a Eritrofobia, Eritrosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 20 ospiti

cron