ciao a tutti

Paura di arrossire, esperienze a confronto tra chi soffre di questo disturbo.

Moderatore: abax

ciao a tutti

Messaggioda mestessa » mar mag 01, 2007 9:33 am

Salve,mi chiamo imma e ho 22 anni,sono sempre stata abbastanza timida,ma mai immaginavo che questa mia "normale"timidezza sarebbe potuta sfociare in una vera e propria fobia...ho sempre pensato"vedrai che col tempo passerà...sarai più forte e più sicura di te" invece non è stato così...all'improvviso ho cominciato ad avere paura di tutto,qualsiasi contatto con gli altri è diventato un incubo dal quale scappare...ed è proprio quello che vorrei fare ogni volta che sento quella sensazione salire,vorrei scappare,scomparire...e così cerco di trovare qualche scusa x girarmi da un altro lato...x fare qualcos'altro...i miei atteggiamenti diventano sempre più strani...è cominciato tutto all'improvviso,il 6 agosto dello scorso anno,ero a cena con degli amici,andavo spesso a cena con loro...all'improvviso ha cominciato a girarmi forte la testa e ho cominciato a "sentirmi gli occhi addosso"è stata una sensazione orribile e sono scappata in bagno,gli altri erano allibiti...ho detto ke non mi sentivo bene e non sono più riuscita ad entrare,gli altri tutti seduti a tavola e io sempre più in trappola,mi mancava il respiro,volevo solo andare via di lì...non vedevo l'ora...da quella sera tutto è cambiato,le cose più semplici della mia vita sono diventate impossibili...niente più cene cn gli amici,ma anke solo parlare con loro in una sala illuminata...ultimamente mi succede anke con i parenti...mi sento osservata e mi salgono quelle vampate...basta solo ke la mia mente ci pensi un attimo e la sento ke arriva...è una situazione invivibile perchè io non sono mai stata così e non so più che scusa inventare con i miei amici che mi invitano a pranzo o per qualsiasi altra cosa...nessuno mi può capire...e poi l'eritrofobia è troppo poco conosciuta...io non voglio che mi prendano per pazza...non voglio ammettere con gli altri questo mio malessere,non so cosa fare e come uscirne...a volte vorrei isolarmi da tutti e da tutto...a volte vorrei solo non essere nata... :oops: :(
mestessa
Novizio
Novizio
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mar apr 24, 2007 3:56 pm

Messaggioda abax » mer mag 02, 2007 1:13 pm

Ciao Imma, benvenuta in "eritrofobia"! :)
Sai, l'eritrofobia in età adolescenziale è considerata "subclinica", e credio che questo valga un po' per tutti i problemi relazionali: si pensa che si possano risolvere semplicemente con la crescita, ma purtroppo non sempre è così...
Per quanto riguarda gli altri e i possibili rimedi, in entrambi i casi spero possan darti fiducia le esperienze degli altri utenti del forum...
Infatti, quasi tutti quelli che riescono a confidare la cosa a qualcun altro, sperimentano poi di sentirsi meglio, e di migliorare il rapporto con l'altra persona...Certo è difficile: all'inizio l'altro rimarrà incredulo, ma credo sia il caso più che altro di sottolineare quello che proviamo in quei momenti, più che non insistere a parlare del rossore in sè...
Quanto ai rimedi, son stati messi nei due topic appositi (cui ti consiglio di dare un'occhiata) solo quelli sperimentati con successo da persone "transitate" sul forum...
Abax
abax
Veterano
Veterano
 
Messaggi: 4499
Iscritto il: gio dic 14, 2006 3:14 am
Località: Reggio Emilia


Torna a Eritrofobia, Eritrosi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

cron